COMUNICATO STAMPA
20 Febbraio 2019

Quarta Prova Provinciale per il settore propaganda in casa G.A.M. Team, il palcoscenico è quello del Palablu di Travagliato, sono quasi 280 i piccolissimi atleti, 15 le squadre partecipanti provenienti dalle scuole nuoto FIN di brescia e provincia, i più piccoli atleti in gara hanno solo 6 anni e di fatto la rassegna promuove l’esordio nel mondo del nuoto per tutti i piccoli nuotatori che provenienti dai corsi di nuoto provano le loro prime emozioni in una gara fondata sul divertimento in cui i premi sono per tutti come anche il Presidente di G.A.M. Team, Giorgio Lamberti sottolinea:
É sempre emozionante vedere tanti bambini che si approcciano al nuoto e possono divertirsi in questi eventi. Il colpo d’occhio sugli spalti e in vasca è davvero notevole. Il Circuito Propaganda Bresciaoggi è un piccolo fiore all’occhiello per la nostra disciplina e rappresenta anche un modo costruttivo per educare ai valori dello sport e della salute.

Colpo d’occhio straordinario al Palablu

Gli atleti più numerosi sono proprio quelli provenienti dalle Scuole Nuoto G.A.M. Team le discipline di sfida sono 7: i 25 metri nei quattro stili e i 50 metri Stile Libero, Dorso e Rana. Ai valori tramandati ai piccoli atleti in questa occasione, anche quello della solidarietà espressa al nuotatore trevigiano Manuel Bortuzzo ferito a Roma da un colpo di pistola, tutti i bambini si sono presentati a bordo vasca con una “M” disegnata su un braccio, un piccolo gesto molto importante.
Apre la manifestazione il Sindaco di Travagliato Renato Pasinetti a lui l’onore di conferire il premio speciale agli atleti più piccoli conferiti ad Asia Calzavacca classe 2014 che difende la bandiera della Palestra CaliforniaLeonardo Pantalissi, classe 2013, tesserato per il Nuoto Club Castiglione.

Il Sindaco di Travagliato premia i più piccoli atleti in gara


RISULTATI

COMUNICATO STAMPA
19 Febbraio 2019

G.A.M. Team combatte e vince in casa, al Palablù di Travagliato, con lo Sporting Club Milano 2, partita sofferta, qualche disattenzione di troppo, ma ottimo il risultato di 13 a 11 al termine del match.

Primo tempo in cui i padroni di casa si portano subito in vantaggio, i goal prima di Curzi e poi di Lechi costringono da subito gli avversari ad inseguire, a fine tempo si aggiunge al tabellino dei marcatori anche Pé, parziale 3 a 2.
Nel secondo tempo Boccali infila una tripletta, gli fanno eco Saviano e Pé, un attacco prolifico per G.A.M. Team che consente alla squadra di rimanere sempre un passo avanti ai milanesi, tempo che termina sul 7 a 6.
Il terzo tempo si apre con il goal di Pé, e l’acuto dello Sporting Club che per l’unica volta in tutto l’incontro riesce a pareggiare a metà tempo sul risultato di 8 a 8, ma i ragazzi di Guerrato, ottima la loro reazione, tre goal in rapida successione ad opera di Frassoni, Saviano e Boccali portano il risultato sull’11 a 8 costringendo di nuovo gli avversari ad inseguire.

Difficile prova della difesa G.A.M. Team nella terza di campionato contro lo Sporting Club Milano 2.

Nell’ultimo tempo la gara si fa più nervosa, una espulsione temporanea di Saviano che manifesta il suo dissenso con l’arbitro diviene poi definitiva, partita che comunque resta nei limiti della correttezza da parte di tutte e due le squadre, soffrendo G.A.M. Team riesce a portare a casa il risultato, in goal nell’ultimo quarto Frassoni e Boccali che festeggia con una quadripletta, risultato finale: 13 a 11.

Parola al Mister a fine partita: “Partita vinta con merito, ma con troppa sofferenza e troppe disattenzioni soprattutto da parte della difesa nelle situazioni di uomo in meno, un piccolo infortunio del portiere Schiavo all’inizio della partita ha forse destabilizzato un pochino gli animi e condizionato la concentrazione della squadra, anche se i goal subiti sono più da imputare alla difesa che al portiere. La squadra avversaria si è dimostrata modesta, troppe volte l’abbiamo lasciata in partita noi con dei piccoli errori difensivi, bene tutto il reparto d’attacco, sopratutto Boccali e Pé, più difficile la partita della difesa, cosa su cui dovremo lavorare, ma l’importante è aver portato a casa il risultato“.

G.A.M. Team torna a vincere, dalla partita con lo Sporting Club spunti di riflessione per il lavoro da fare in allenamento allo scopo di rinforzare i punti deboli rimasti in una formazione convinta e convincente che dimostra un ottimo spirito di squadra anche quando c’è da soffrire.

Marcatori G.A.M. Team: Boccali 4, Pé 3, Frassoni 2, Saviano 2, Curzi 1, Lechi 1.


COMUNICATO STAMPA
18 Febbraio 2019

Primo weekend di Campionati Regionali di Categoria a Monza e alla Samuele di Milano, G.A.M. Team non delude le aspettative e torna a casa con un bottino invidiabile di 14 medaglie.

Matteo Lamberti vince il titolo regionale nei 1500 stile libero e si guadagna il ticket per i Campionati Italiani Assoluti.


Sabato
si parte da 1500 e 800 stile libero, e la partenza è decisamente convincente, a Monza Matteo Lamberti si impone nei 1500 stile libero cadetti violando il limite dei 15 minuti, il suo crono di 14’58,04 lo incorona Campione Regionale lasciando il resto della lombardia a 33 secondi di distacco e qualificandolo per i Campionati Italiani Assoluti, a Milano è pronta la risposta delle junior, negli 800 stile libero Alessia Ossoli e Giorgia Tononi fanno la gara a braccetto combattendo fino alla fine per l’oro, alla piastra Alessia è Campionessa Regionale in 8’47,83, Giorgia d’argento con 8’49,88, staccate dal trenino di testa le altre posizioni, ottima anche la prestazione di Noemi Lamberti che si aggiudica il quinto posto in 8’59,99, Alessia Romeli nuota 9’30,81. Continua il botta e risposta tra Milano e Monza, Mattia Previtali nuota i 1500 stile libero juniores in 16’00,25 e si ferma ai piedi del podio, Elia Fracasetti agguanta la medaglia d’Argento con il crono di 16’13,88, per la stessa categoria Pietro Alborghetti e Mattia Bertazzi nuotano rispettivamente 17’09,84 e 17’32,66.

Gli 800 stile libero Regalano il titolo ad Alessia Ossoli, con lei d’argento Giorgia Tononi, podio a parti invertite nei 400 metri.

La Domenica si inaugura con lo stile libero veloce, in acqua per prima Greta Delfini che sul tabellone segna 27,42, a Monza Michele Lamberti vince il Titolo Regionale in 22,70, per la categoria juniores Anna Avogadro nuota 27,55, un centesimo separa Giorgia Tononi da Noemi Lamberti 28,11 e 28,12, Cristina Brevi ferma il tempo a 27,74, tra i ragazzi maschi Michele Chiarini nuota 27,38.
100 rana cadette per Claudia Porta che si migliora in 1’14,68, nella stessa categoria Leonardo Trufelli nuota 1’04,50, Gabriele Pluda 1’05,84, nella categoria Juniores la migliore è Matilde Zucchini, quarta in 1’12,01, bene anche Alessandra Previtali in 1’17,40 e Alice Radaelli in 1’17,82, al maschile 1’05,42 per Elia Poli e personale in 1’07,56 per Stefano Andreoli, bene anche Lorenzo Migliorati tra i ragazzi, nuovo record per lui in 1’11,19.
Nei 50 dorso Sara Barro concorre tra le cadette nuotando 30,40, Anna Colombo combatte per la medaglia juniores e agguanta il Bronzo regionale in 29,40, Maristella Casati nuota 33,49; doppio podio a Monza per la categoria cadetti, Michele Lamberti e Riccardo Pini sono gli atleti cadetti più veloci della Lombardia, Michele è Campione Regionale in 24,64, d’Argento Riccardo in 26,20, per gli junior Nicolò Santini nuota 29,12, Leonardo Amadini 30,64.

Michele Lamberti e Riccardo Pini insieme sul podio dei 50 dorso, per Michele due medaglie d’oro questo weekend.

Nel pomeriggio si riparte dai 200 farfalla, a Milano Simona Stival conquista il Bronzo senior in 2’17,38, ai piedi del podio Anna Colombo, categoria ragazze, in 2’18,51, con lei ottima prestazione anche per Alessia Ossoli, sesta con 2’19,92, Gloria Arrigoni nuota invece 2’50,27, Benedetta Metelli tra le ragazze 2’34,69; a Monza non c’è scampo per gli avversari di Matteo Lamberti, con 2’01,73 conquista il suo secondo Oro e Titolo Regionale cadetti, tra gli junior Nicolò Santini nuota 2’18,17, i ragazzi Luca Ponti e Elia Fracasetti 2’11,25 e 2’17,76, l’esordio tra i ragazzi di Michele Chiarini si conclude con un 2’27,50, nei seniores Lorenzo Bormanieri è quarto con 2’08,25.
Simona Stival torna in acqua per i 200 misti, sarà quinta tra le seniores in 2’22,78, i cadetti maschi in gara a Monza sono Leonardo Trufelli, 2’06,45, e Riccardo Pini 2’07,38, tra gli junior la gara carambolesca di Stefano Andreoli si conclude con il crono di 2’12,32, Elia Poli nuota 2’12,92, a Milano le junior in gara sono Matilde Zucchini, Alessandra Previtali e Alice Radaelli che nuotano rispettivamente 2’23,04, 2’27,08 e 2’29,66, Elia Fracasetti nuota 2’15,12 tra i ragazzi, i compagni di squadra Luca Ponti e Michele Chiarini 2’17,26 e 2’23,88, i 200 misti si concludono in bellezza, a Milano Alice Uberti nuota 2’22,76 e agguanta il Bronzo regionale ragazze.
L’ultima gara in programma è quella dei 400 stile libero e G.A.M. Team ha molto da dire, Elena Piantoni a Milano nuota 4’34,49 tra le senior, tra le juniores è bagarre, Giorgia Tononi si laurea Campionessa Regionale in 4’16 netto, Argento per Alessia Ossoli in 4’16,15, ottime anche Anna Avogadro e Noemi Lamberti, quinta e sesta con i crono di 4’21,92 e 4’22,01, Matilde Zucchini nuota invece 4’29,93; a Monza c’è la cavalcata inesorabile di Matteo Lamberti che accende la tribuna nella gara cadetti conquistando il Titolo Regionale in 3’49,09, tra gli juniores Mattia Previtali nuota 4’06,67 e Andrea Romeli ferma il tempo a 4’12,79.

14 quindi le medaglie G.A.M. Team in questo primo weekend di gare, sono ben 7 Titoli Regionali, 4 le medaglie d’Argento e 3 i Bronzi, ottimo primo tempo, da lunedì si torna in acqua per finalizzare anche il secondo weekend regionale e gli appuntamenti più importanti dei Criteria.


RISULTATI

COMUNICATO STAMPA
12 Febbraio 2019 (Seconda Parte)

La piscina Lamarmora accoglie gli Esordienti B per la IV Manifestazione Provinciale a loro dedicata, anche i piccoli atleti G.A.M. Team si uniscono alla bella iniziativa che gli azzurrini e i loro fratelli maggiori hanno messo in scena a Torino disegnandosi una “M” sulla pelle in solidarietà a Manuel Bortuzzo.

#TutticonManuel, questo l’hashtag sulla pelle degli atleti italiani in segno di solidarietà nei confronti di Manuel Bortuzzo, l’atleta dell’Aurelia Nuoto il cui dramma sta attraversando le cronache italiane in questi giorni e a cui auguriamo il più luminoso futuro sportivo.

Parola alla vasca si parte dai 400 stile libero, al femminile bronzo virtuale di Camilla Bregoli in 6’06,6, al maschile Federico Tomasoni è il più veloce bresciano, termina la gara in 5’05,2. Nei 200 rana un altro primo posto, Elisa Fialdini è la più veloce a Lamarmora in 3’36,0, il migliore dei maschietti è Gabriele Damiani che chiude 3’35,40. Nei 100 dorso di nuovo due nomi noti, tra le bambine è Camilla Bregoli a far segnare il miglior crono di squadra, questa volte ottiene la seconda piazza in 1’36,3, al maschile è di nuovo Federico Tomasoni il più veloce, oro virtuale in 1’19,80. Nei 50 farfalla i migliori crono di squadra si equivalgono, Valentina Chiappini e Federico Lazzarini nuotano entrambi 51,1. Nei 100 stile libero spiccano Maddalena Bettinsoli in 1’42,40 e Luca Facchini in 1’38,30, i 100 misti chiudono le gare individuali tra le femmine la migliore è di nuovo Elisa Fialdini in 1’33,70, al maschile il primato di società è affidato di nuovo a Gabriele Damiani che nuota 1’35,10.
Ottima prova delle staffette, la femminile è composta da Greta Fabris, Noemi Arrigoni, Maddalena Bettinsoli ed Alessandra Facchini, per le bimbe secondo posto in 2’33,0, stesso risultato per la formazione maschile di Federico Tomasoni, Federico Lazzarini, Francesco Lorini e Gabriele Damiani che chiude 2’27,5.


RISULTATI

COMUNICATO STAMPA
12 Febbraio 2019 (Prima Parte)

Sporting Lodi arresta la corsa G.A.M. Team, dopo l’ottima partenza con lo Spazio Sport, travolto 6 a 2, i ragazzi di Guerrato si arrendono alla superiorità tecnica dei lodigiani sotto la tribuna del Palablù di Travagliato.

Partita da subito in salita, due goal a segno per Lodi nei primi minuti, la reazione di Simone Gosio migliore in campo per G.A.M. Team porta il risultato sul 1 a 2, ma il primo tempo si chiude comunque 1 a 4 per gli ospiti. Nel secondo tempo è incessante la sassaiola lodigiana, due lampi illuminano il gioco dei padroni di casa, sono i goal di Romagnoli prima e di nuovo di Gosio a fine tempo che portano il risultato sul 3 a 7. Tre goal per i bresciani nel terzo tempo ad opera di Vertua, Di Rocco e di nuovo di Gosio che arriva a quota quattro reti dimostrandosi in ottima condizione, tre sono però anche le reti avversarie e il tempo si chiude 6 a 10. Nell’ultimo tempo altre due reti lodigiane chiudono il conto sul 6 a 12.

Per G.A.M Team questa seconda di campionato è occasione di riflessione, l’arbitraggio giovane ha fatto riscontrare qualche defezione, ma da ambo le parti, l’errore principale dei bresciani è stata forse la scarsa capacità di leggere correttamente la partita, con le parole del Mister: “La difesa è stata poco attenta e nervosa, dopo la seconda espulsione sugli esterni invece di rispondere con cautela pressando senza fare ulteriori falli il nervosismo ha avuto la meglio e il gioco pesante in difesa sugli esterni ha continuato a fermare il gioco avvantaggiando la squadra avversaria che ha goduto da subito del punteggio a favore; in attacco è mancata un po’ di lucidità, molti i tiri fuori dallo specchio, abbiamo perso l’occasione di bucare una porta sicuramente non inviolabile, dal punto di vista della performance abbiamo faticato un po troppo in difesa, Sporting Lodi si è dimostrata più in forma in questo momento, sappiamo bene che G.A.M. team è però una squadra che entra in partita giocando nel corso del campionato, la cosa più importante è che i ragazzi abbiano fatto tesoro anche di questa sconfitta, il gruppo c’è ed è unito e ha recepito molto bene anche questa giornata negativa“.

G.A.M. Team fa tesoro anche di questi ostacoli, davanti ad uno Sporting Lodi che si dimostra una delle squadre migliori in campionato insieme a Busto e a Piacenza, sposta l’asticella all’inseguimento dei big che devono ispirare i ragazzi di Guerrato mantenendo come di consueto umiltà e grande impegno.

Marcatori G.A.M. Team: Gosio 3, Di Rocco 1, Vertua 1, Romagnoli 1.

COMUNICATO STAMPA
11 Febbraio 2019

Dall’8 al 10 febbraio il grande nuoto è di casa sotto La Mole con la quinta edizione di SWIM-TO – TROFEO CITTÀ DI TORINO il palcoscenico è quello del Palanuoto e Sisport, per  G.A.M. Team oltre agli ottimi risultati di squadra la soddisfazione dei fratelli Lamberti in maglia azzurra (vedi articolo del 1 Febbraio).

Si parte proprio dalla maglia azzurra di Michele Lamberti Venerdì 8 febbraio per il primo atto del Trofeo Swim-To, in acqua le qualifiche dei 50 dorso, ottimo il riscontro cronometrico, la maglia galvanizza Michele che si migliora e ferma il tempo a 24,51 qualificandosi al secondo posto alle spalle di Matteo Milli (Rane Rosse); in serata la finale, e il crono di Michele subisce un ulteriore ritocco a ribasso, 24,46 il tempo del bresciano che regala un’altra volta al Palanuoto la lotta con Matteo Milli (24,30), medaglia d’Argento.
Le fatiche di Michele non finiscono qui, per lui c’è anche la mistaffetta azzurra 4×50 stile libero al fianco di Simone Cerasuolo, Carola Valle ed Emma Virginia Menicucci, Michele in seconda frazione nuota 22,51, 1’37,27 il tempo degli azzurrini che si fermano ai piedi del podio.

I fratelli Lamberti in azzurro al Swim-TO 2019

Sabato mattina si nuotano le qualifiche in vasca corta, la prima atleta G.A.M. Team in acqua è Simona Stival, ottimo il suo quarto posto in qualifica nei 400 misti assoluti in 4’55,98, stessa gara categoria ragazzi per Elia Fracasetti che chiude 4’43,25 agguantando il sesto posto. 100 farfalla junior per Anna Colombo che migliora ulteriormente il suo crono nuotando 1’02,99, per lei quarto posto in qualifica, stessa gara declinata alle assolute per Greta Delfini in 1’08,71, buono anche il crono ragazzi di Luca Ponti che con 58,99 ottiene il sesto posto in qualifica, per gli assoluti maschi in acqua c’è Riccardo Pini che ferma il tempo a 55,20 conquistando il quarto posto di qualifica. I 200 dorso impegnano Alice Uberti, settima la sua posizione nella qualifica ragazze a termine gare con il crono di 2’21,43, per le assolute Sara Barro nuota 2’19,93. 100 rana maschili al via ed Elia Poli eguaglia al centesimo il suo personale nuotando 1’05,49 e ottenendo l’ottava posizione insieme ad Alessandro Noto (Sisport) con cui si giocherà lo spareggio per la finale, Matilde Zucchini fa alzare la tribuna di Torino con il primo tempo in qualifica per la categoria juniores, nuota 1’11,69. 200 stile libero che come sempre impegnano numerosi atleti G.A.M. Team, nelle qualifiche juniores femminili la migliore è Anna Avogadro che ottiene la seconda piazza in 2’03,46, alle calcagna Noemi Lamberti in 2’04,10 con il terzo tempo, poi Alessia Ossoli quinta in 2’04,42, bene anche Giorgia Tononi ed Alessia Cittadini che nuotano rispettivamente 2’07,02 e 2’07,38; al maschile si rivede la maglia azzurra per G.A.M. Team, questa volta la veste Matteo Lamberti che nuota la qualifica dei 200 stile libero assoluti in 1’49,56 conquistando la terza piazza alle spalle dell’atleta di casa Giorgio Senor e del romano Alex Di Giorgio (Aniene), nella stessa gara 1’55,44 per Leonardo Trufelli. Nuova chance centrata in pieno da Elia Poli che nello spareggio per la finale dei 100 rana batte Alessandro Noto e migliora il suo personale chiudendo la gara in 1’05,26.

Sabato pomeriggio di finali in vasca da 50 metri, primo in acqua Elia Fracasetti nei 400 misti ragazzi, il suo crono di 4’48,80 gli regala un buon quarto posto, è il migliore del suo anno a Torino, finale assoluta per Simona Stival che con 5’10,95 ottiene il settimo posto.
Finali dei 100 farfalla per Luca Ponti che nuota 1’00,40 ottenendo la sesta piazza, stesso risultato anche per Anna Colombo nella gara junior con il crono di 1’04,57, settimo Riccardo Pini nella finale assoluta, il suo tempo: 57,76.
Matteo Lamberti esalta il tricolore, calottina azzurra per lui nei 1500 stile libero nuotati da assoluto protagonista, 15’50,35 il suo tempo a fine gara e medaglia d’Oro.
Alice Uberti nuota la finale dei 200 dorso in 2’25,28 e conquistando la casellina numero cinque a Torino.
Finali dei 100 rana e Matilde Zucchini si dimostra di nuovo l’atleta da battere, nuota 1’13,20 conquistando la medaglia d’Oro junior, Elia Poli arrivato in finale maschile dopo la doppia sfida della mattinata nuota 1’08,55 e ottiene l’ottava posizione.
Nei 200 stile libero Finale B per Giorgia Tononi ed Alessia Cittadini che ingaggiano una sfida in casa vinta di soli 3 centesimi da Alessia, alla piastra chiudono 2’09,22 e 2’09,25; Anna Avogadro e Noemi Lamberti nuotano la Finale A, a termine gara Anna è d’Argento in 2’06,66, Noemi quinta con 2’07,82. Finale assoluta maschile per Matteo Lamberti che dopo aver vinto i 1500 metri in azzurro nuota 1’52,67 ottenendo il quinto posto.

Matilde Zucchini protagonista della rana sotto la Mole.

Domenica 10 si riparte con le qualifiche in vasca corta, nei 400 stile libero ci sono tre atlete G.A.M. Team nella gara junior, si qualificano tutte per la Finale A del pomeriggio: Lamberti Noemi ottiene il miglior crono in 4’20,63, bene anche Alessia Cittadini, quinta in 4’26,61 e Giorgia Tononi settima con 4’27,45. Gara ragazzi per Elia Fracasetti, sesta posizione in 4’17,74 per lui e finale nel pomeriggio, finale anche per Matteo Lamberti quarto tra gli assoluti in azzurro con 3’55,53. 200 farfalla per Simona Stival che nuota 2’21,99. Nei 100 Dorso Alice Uberti centra l’ultimo crono utile per la finale, nuota 1’06,39 per la categoria ragazze, nella stessa gara si qualifica anche Anna Colombo con il quarto crono in 1’03,49, Sara Barro tra le assolute chiude 1’05,20, al maschile Luca Ponti ferma il cronometro a 1’01,22, nella gara assoluta maschile rivediamo Michele Lamberti in maglia azzurra, il suo 54,72 lo mette al sicuro in finale con in quarto tempo. I 200 rana a casa G.A.M. fanno rima con Matilde Zucchini, e a quanto pare succede la stessa cosa anche sotto la Mole, dove la piacentina ottiene il miglior crono in qualifica nuotando 2’34,57, al maschile Elia Poli nuota 2’22,23. Largo alla velocità, nei 100 stile libero junior femminili si qualificano Anna Avogadro con il quinto tempo 57,82 e Anna Colombo con l’ultimo crono utile di 58,46, bene anche Noemi Lamberti in 59,39, Giorgia Tononi con 1’00,57 e Alessia Cittadini che chiude 1’00,86, tra le assolute Greta Delfini termina la gara in 1’00,13, al maschile Leonardo Trufelli ferma il tempo a 52,78. 200 misti per Alice Uberti, quarta e in finale ragazze con 2’24,48, bene Matilde Zucchini in 2’24,82 tra le junior, al maschile gara ragazzi per Luca Ponti ed Elia Fracasetti che nuotano rispettivamente 2’15,57 e 2’16,27, gara assoluta per Riccardo Pini che alla piastra segna 2’09,42.

Domenica pomeriggio di finali in vasca da 50 metri, nei 400 stile libero ragazzi Elia Fracasetti è quarto in 4’17,59, al femminile medaglia d’Argento junior a Giorgia Tononi in 4’28,89, quarto posto per Noemi Lamberti in 4’31,41 e sesto per Alessia Cittadini con 4’31,65. La gara assoluta maschile è vinta da Matteo Lamberti in calottina tricolore, la medaglia d’oro del Swim-TO vale 3’59,27.
Luca Ponti nuota la Finale B ragazzi dei 100 dorso in 1’05,50, ottavo, tra le juniores Anna Colombo si ferma ai piedi del podio, quarta in 1’05,08, nella finale assoluta maschile c’è Michele Lamberti in azzurro nell’ormai classica sfida con Matteo Milli, ottimo il suo crono in 56,51 che gli regala la medaglia d’Argento.
Finale dei 200 rana? Matilde Zucchini presente e protagonista, con 2’34,98 lascia il resto della vasca a 5 secondi e va a prendersi un’altra medaglia d’Oro.
Finale A dei 100 stile libero per Anna Avogadro ed Anna Colombo, chiudono quinta e sesta, ha la meglio l’Avogadro in 58,60, 59,88 il crono della Colombo.
200 Misti da Finale A per Alice Uberti che con 2’27,47 è quarta, terzo posto in Finale B per Luca Ponti con l’ottimo crono di 2’20,07.

Ottima prova di G.A.M. Team a Torino, grandissime soddisfazioni per i fratelli Lamberti in azzurro e ottimo bottino di medaglie e interessanti crono: sono quattro le medaglie d’oro, due doppiette che G.A.M. Team distribuisce equamente tra Squadra e Nazionale, Matilde Zucchini è regina della rana vincendo 100 e 200 metri juniores, Matteo Lamberti trionfa in azzurro nei 400 e nei 1500 stile libero assoluti, quattro anche le medaglie d’argento, doppietta azzurra di Michele Lamberti nei 50 e 100 dorso assoluti, argento di Anna Avogadro nei 200 stile libero junior e argento dei 400 stile libero junior per Giorgia Tononi.


TUTTE LE FOTO


RISULTATI

COMUNICATO STAMPA
4 Febbraio 2019 (Prima Parte)

Piscina Lamarmora di Brescia che nel primo weekend di febbraio ospita la 5a prova di Coppa Tokio, ragazzi ed esordienti G.A.M. Team confermano l’andamento convincente di una stagione che si appresta ad approdare agli appuntamenti più importanti dei Campionati Regionali e dei Criteria a cui si aggiungono i 200 rana di Alice Uberti.

In acqua la prima gara è quella dei 200 stile libero, Elena Piantoni è la più veloce in casa G.A.M. Team con 2’10,12, al maschile il portacolori è Andrea Romeli che nuota 2’01,13, nei 100 dorso buona prova di Beatrice Trivella in 1’16,67, nella stessa gara bronzo virtuale di Riccardo Pini con il crono di 58,78. Rana veloce che vede la sfida in casa tra Alessandra Previtali e Luisa Rizzo, rispettivamente 37,00 e 37,09, più distaccato l’inseguimento maschile che termina con il quarto e quinto posto di Gabriele Pluda ed Elia Poli in 30,69 e 31,52. Nei 100 farfalla i migliori interpreti sono Camilla Ponti che nuota 1’09,95 e Pietro Ghidini in 1’05,54. I 400 misti esaltano Mattia Previtali che a Brescia ottiene il miglior crono di giornata in 4’34,72.

Alice Uberti stacca il ticket per Riccione nei 200 rana in 2’46,66.

La domenica di gare parte con la sfida dei 400 stile libero delle sorelle Brevi che ingaggiano una lotta per il miglior crono di squadra, la spunta Cristina in 4’41,08, Camilla alle sue spalle nuota 4’42,33, al maschile Lorenzo Bormanieri galoppa verso la piastra chiudendo davanti a tutti in 4’05,63. Camilla Baldin nuota la farfalla veloce fermando il tempo a 30’99. Valentina Bono chiude i suoi 200 dorso in 2’45,03. Nei 200 rana Alessandra Previtali è la più veloce a Brescia, nuota 2’42,43, dietro di lei bella la sfida in casa tra Claudia Porta e Alice Uberti, rispettivamente 2’46,41 e 2’46,66, il crono di Alice vale un blocchetto ai Campionati Italiani di Categoria di Riccione, al maschile quarto posto per Mattia Previtali in 2’32,20. 50 stile libero e i migliori crono in casa G.A.M. sono per Arianna Quaini in 28,75 e Nicolò Santini in 25,61. Nei 200 farfalla Alice Radaelli nuota 2’38,40, tra i maschi il più veloce in squadra è di nuovo Nicolò Santini che nuota 2’19,37. Delfini Greta nuota un buon 100 stile libero e ottiene l’argento virtuale a Lamarmora in 58,77, Nicolò Santini si dimostra in giornata nuotando 55,64. Previtali Alessandra si dimostra la rana da battere in squadra con il suo 1’17,74 nei 100 metri, tra i maschi buona prova di Paolo Saleri in 1’16,05. 50 dorso per Sara Barro che alla piastra ottiene il terzo crono a Lamarmora in 30,43, sfida al maschile tra Pietro Ghidini e Leonardo Amadini che nuotano 31,14 e 31,54. I migliori crono femminili G.A.M. Team nei 200 misti sono di Alice Radaelli, 2’31,10, e Mattia Previtali, che in 2’11,15 ottiene il secondo crono bresciano di giornata. La domenica si chiude con le distanze speciali, Cristina Brevi esordisce negli 800 stile libero con un ottimo 9’28,81, Lorenzo Anni e Lorenzo Migliorati si contendono la gara maschile in una fuga a due che si conclude con l’oro virtuale di Anni in 9’17,74 e la seconda piazza per Migliorati in 9’21,58. Seconda piazza anche per Anna Masetti nei 1500 stile libero femminili, il suo crono: 18’16,01, tra i maschi il migliore è Alessandro Saleri in 17’49,00.


RISULTATI

COMUNICATO STAMPA
5 Febbraio 2019

Prima giornata del Campionato di Serie C di pallanuoto e G.A.M. Team parte alla grande, in casa al Palablu di Travagliato travolge lo Spazio Sport One 6 a 2, tracciando la rotta per il 2019.

Il risultato è netto e meritatissimo, 6 a 2, partita iniziata con qualche difficoltà, G.A.M. Team va sotto al primo minuto, Spazio Sport trova un goal un pochino fortunoso, ma la reazione dei ragazzi di Guerrato è da grande squadra, stringono in difesa e infilano sei goal nella porta avversaria distribuiti nei quattro tempi, due doppiette di Boccali e Di Rocco, in goal anche Vertua e Curzi (parziali: 0-1 3-0 1-0 2-1). Grande merito sopratutto alla difesa che svolge un ottimo lavoro rendendo inoffensivi gli avversari fino a metà del quarto tempo quando riescono a trovare il loro secondo goal, ma ormai la partita è finita e il risultato parla chiaro.

Parola a Coach Guerrato: “Ottima prova di squadra, la disattenzione in avvio del match ci ha motivati, siamo stati fortunati in qualche occasione, ma la stretta in difesa è stata perfetta, una grandissima prova difensiva di tutta la squadra a partire dall’eccellente ruolo svolto dal portiere Schiavo“.

Marcatori G.A.M. Team: Boccali 2, Di Rocco 2, Vertua 1, Curzi 1.

Un’azione di gioco della prima di campionato tra G.A.M. Team e Spazio Sport mirabile settore difensivo per la squadra di casa e grande prova del portiere Mattia Schiavo.

Ottimo lavoro inoltre anche per i ragazzi dell’under 15 anche loro all’esordio in campionato sotto la guida del Coach Davide Subri hanno la meglio su una buona Vigevano Nuoto per 16 a 11, bombers Nicolò Serioli e Angelo Musatti entrambi a 5 reti.

Marcatori G.A.M. Team: Serioli 5, Musatti 5, Bianchetti 3, Fusari 2, Zambelli 1.

COMUNICATO STAMPA
01 Febbraio 2019 (Prima Parte)

Esordienti B impegnati domenica 27 gennaio a Cremona per la III Manifestazione Provinciale a loro riservata dal circuito FIN, risultati entusiasmanti.

Nella gara d’apertura dei 100 misti i migliori rilievi cronometrici arrivano da Aurora Policicchio che nuota 1’40,40, tallonata dalla compagna di squadra Gloria Tassone in 1’40,50, rispettivamente sesta e settima, al maschile quinto posto per Francesco Sala in 1’28,90. 200 stile libero in cui Elisa Fialdini esalta la Comunale di Cremona chiudendo la sua gara in prima posizione con il tempo di 2’48,90, nella stessa gara bene anche Camilla Bregoli al quarto posto in 2’55,60; anche tra i maschietti c’è un podio virtuale, è il secondo posto di Federico Tomasoni che conclude 2’23,30. Nei 100 rana Elisa Fialdini ottiene un altro importante crono, in 1’37,90 è seconda, stessa posizione anche al maschile e l’interprete è di nuovo Federico Tomasoni che ferma il tempo a 1’32,10.

Buoni riscontri anche questo weekend per i più piccoli nuotatori di G.A.M. Team che migliorano i loro personali primeggiando in diverse occasioni.


RISULTATI

COMUNICATO STAMPA
01 Febbraio 2019 (Seconda Parte)

Il grande nuoto ritorna sotto La Mole con la quinta edizione di SWIM-TO – TROFEO CITTÀ DI TORINO in programma dall’8 al 10 febbraio 2019 al Palanuoto e Sisport, per G.A.M. Team che parteciperà come squadra una soddisfazione in più: i fratelli Lamberti in maglia azzurra.

Matteo Lamberti

Michele Lamberti

Come da comunicato federale:
Una rappresentativa degli azzurrini di Walter Bolognani sarà impegnata da venerdì 8 a domenica 10 febbraio nel Trofeo Swim-TO riservato alle categorie ragazzi, juniores e cadetti, in programma al Palanuoto Sisport di Torino. Otto i convocati dal responsabile delle squadre nazionali giovanili:Helena Biasibetti, Gabriele Giovanni Rizzo e Carola Valle (Dynamic Sport), Simone Cerasuolo (Imolanuoto), Alessandro Fusco (SC Alessandria), Matteo e Michele Lamberti (G.A.M. Team) ed Emma Virginia Menicucci (Sisport).

In bocca al lupo a tutti i nostri atleti quindi per un emozionante trofeo ricco di soddisfazioni.