COMUNICATO STAMPA
4 Dicembre 2018

Big impegnati nell’impresa storica dei Campionati Assoluti a Riccione, prosegue a Cremona la Coppa Tokio e giunge alla seconda prova in una vasca brulicante di mettersi in luce e migliorare i propri riscontri cronometrici, due i crono utili per i Campionati Italiani di Riccione, ottengono un blocchetto Alessia Ossoli e Alessia Cittadini.

Sabato si parte dai 400 misti, le migliore prestazione in casa G.A.M. sono il 5’35,60 di Emma Tomasoni e il 5’11,27 di Lorenzo Migliorati, nei 100 farfalla bello il duello tra Giada Policicchio e Nicole Curti che chiudono rispettivamente 1’28,14 e 1’28,44, la portacolori nei 100 dorso è Martina Brevi che nuota 1’31,61, nei 200 stile libero la più veloce è di nuovo Emma Tomasoni che ferma il tempo a 2’21,63, risponde al maschile Riccardo Tweedie in 2’27,92.

Domenica gli atleti G.A.M. Team ripartono dalle distanze speciali, il miglior crono nei 1500 stile libero maschili è di Elia Fracasetti che nuota 16’25,41, al femminile negli 800 metri Alessia Ossoli ottiene il secondo riscontro di giornata in 8’57,25 ottima anche la prova di Alessia Cittadini che alla piastra segna 9’03,95 entrambe le atlete ottengono tempi validi per la qualificazione ai Campionati Italiani di Categoria di Riccione; la stessa gara al maschile vede Lorenzo Bormanieri al vertice della classifica con 8’28,05. Nei 200 misti la migliore in casa G.A.M. è Camilla Ponti che nuota 2’44,38, tra i maschi Davide Grossi chiude 2’57,17, finale di giornata con i 100 stile libero in cui Giulia Richiedei nuota 1’07,46 e Alessandro Sterni 1’07,71.


RISULTATI

COMUNICATO STAMPA
23 Luglio 2018

Ultimo atto dei Campionati Regionali Lombardi, dal 19 al 22 luglio declinati alle categorie Juniores, Cadetti e Seniores, sono ventinove gli atleti G.A.M. Team in gara per mantenere alto l’onore della squadra che ha recentemente guadagnato un fantastico secondo posto con i ragazzi dimostrando di non temere i colossi.

Parola alla vasca, giovedì 19 la prima gara in programma i 50 farfalla, Greta Delfini nuota 30,53, Laura Guidi 30,24, tra i maschi Michele Cortinovis ferma il cronometro a 27,22 e Ricardo Pini e Michele Lamberti si qualificano alla finale A con 25,98 e 24,45. Nei 200 dorso Maristella Casati ottiene 2’38,94, Laura Combini 2’35,48 e Sara Barro con 2’27,12 è in finale B. 100 stile libero per Anna Avogadro che nuota 59,61 e conquista la finale A, Greta Delfini 1’00,49, Elena Piantoni 1’00,74, Sara Radici 1’01,06, Giorgia Tononi 1’01,31 e Sara Romano 1’03,73. I 100 rana vedono in acqua Leonardo Trufelli che chiude la sua gara con il crono di 1’06,77, Gabriele Pluda nuota 1’07,87, Elia Poli conquista la finale A in 1’08,31, Riccardo Pini 1’09,12, tra le ragazze Alice Radaelli ferma il tempo a 1’20,00 e Claudia Porta conquista la finale in 1’17,41. Nei 400 stile libero Matteo Lamberti e Lorenzo Bormanieri si qualificano per la finale con i crono di 4’05,15 e 4’10,97, Alessia Romeli nuota 4’25,06. Mattinata che si chiude con i 50 stile libero di Michele Lamberti e Michele Cortinovis, al tabellone rispettivamente 23,75 con finale nel pomeriggio e 26,33.
Il pomeriggio riparte alla grande i 50 farfalla vedono impegnati in finale Michele Lamberti e Riccardo Pini, il primo si laurea Campione Regionale con il tempo di 24,41, il secondo agguanta un quarto posto in 25,64. In finale B junior dei 200 dorso c’è Sara Barro che chiude la gara con il crono di 2’27,18, Anna Avogadro nuota invece eccellentemente la finale A dei 100 stile libero, il suo tempo, 59,33 le consente di guadagnarsi il ticket per i Campionati Italiani di Categoria Estivi di Roma. Nei 100 rana ottima prova anche per Claudia Porta che nuota la sua finale in 1’16,04 chiudendo ad un passo dal podio, quarto posto per lei, Elia Poli in finale A junior è settimo con 1’08,59. La finale dei 400 stile libero cadetti è uno spettacolo, Matteo Lamberti vince il titolo regionale in 3’59,66, Lorenzo Bormanieri è quinto in 4’09,32. Finale diretta per i 400 misti di Simona Stival che con il tempo di 5’04,11 conquista la medaglia d’argento seniores, bene anche Alice Radaelli che nuota la batteria junior in 5’29,09. Michele Lamberti torna in acqua per la finale dei 50 stile libero e sbaraglia la concorrenza regionale e guadagnando il suo secondo titolo regionale con il tempo di 23,42. Le staffette chiudono la giornata, la 4×100 stile libero femminile juniores, composta da Anna Avogadro (59,66), Sara Barro (1’02,69), Giorgia Tononi (1’00,39) e Sara Radici (1’00,83) guadagna la settima posizione in classifica con il crono di 4’03,57, meglio la formazione Seniores capitanata da Greta Delfini (1’00,79), in acqua con Laura Guidi (1’01,80), Simona Stival (1’03,82) ed Elena Piantoni (1’01,60) che chiudono 4’08,01 al sesto posto.

Il venerdì di gare inizia dai 200 farfalla, per la categoria juniores Nicolò Santini nuota 2’25,06, Michele Lamberti conquista la finale A con il crono di 2’08,23, finale anche per il fratello Matteo che nuota la batteria cadetti in 2’11,15. 100 metri della farfalla per le femmine, Laura Guidi chiude la batteria cadette in 1’06,45, Simona Stival e Greta Delfini tra le senior fermano il cronometro rispettivamente a 1’08,11 e 1’12,23. La campionessa italiana Matilde Zucchini è leader indiscussa delle batterie dei 200 rana, si qualifica alla finale A con 2’38,33, Alice Radaelli termina la gara in 2’52,42, al maschile Gabriele Pluda ed Elia Poli conquistano le finali nuotando 2’26,96 e 2’28″21, Leonardo Trufelli chiude 2’29,60. Nei 200 stile libero Elena Piantoni nuota 2’09,97 conquistando la finale Seniores, Greta Delfini ferma il cronometro a 2’14,22, nelle batterie juniores il 2’07,43 di Anna Avogadro vale l’accesso alla finale A, in finale B Giorgia Tononi e Sara Radici con i crono di 2’09,42 e 2’11,50, Laura Combini nuota 2’14,96. Nei 50 dorso Michele Lamberti archivia l’accesso alla finale A con nuotando 27,12, Riccardo Pini la finale B in 28,45, Nicolò Santini chiude la sua gara in 30,30, al femminile Sara Barro nuota 31,44 conquistando la finale B, Maristella Casati conclude la sua gara in 33,81.
Finali del pomeriggio che si aprono con uno show dei fratelli Lamberti nei 200 farfalla, Michele non ha rivali tra gli junior e si laurea campione regionale con il crono di 2’00,48, Matteo è argento tra i cadetti con 2’07,62. Sull’onda del podio anche Matilde Zucchini che nei 200 rana conquista la seconda piazza regionale in 2’35,94, al maschile sesto Poli con il crono di 2’27,72 e settimo Pluda in 2’32,82. 200 stile libero che impiegano in finale Anna Avogadro, splendido quarto posto per lei in 2’05,38, bene anche Piantoni a Radici che nuotano rispettivamente 2’09,34 e 2’11,32. Dorso veloce per Michele Lamberti che dimostra nuovamente d’essere l’atleta da battere, chiude 26,06 per l’ennesimo titolo regionale, nella stessa gara finale B nuotata in 28,26 da Riccardo Pini e in 31,92 da Sara Barro. Prima delle staffette il mezzofondo, 800 stile libero sicuri tra le mani di Matteo Lamberti che agguanta l’oro in 8’19,72, Lorenzo Bormanieri ed Andrea Romeli nuotano invece 8’38,65 e 9’01,44, femmine impegnate invece dai 1500 metri che gratificano Giorgia Tononi con l’argento regionale, vale 17’21,60, Romeli Alessia termina invece la sua gara in 18’25,67. 4×100 stile libero maschile cadetti per la formazione G.A.M. Team composta da Michele Lamberti (50,94), Leonardo Trufelli (53,51), Riccardo Pini (54,79) e Matteo Lamberti (51,56), il tabellone decreta la seconda posizione, la squalifica per partenza anticipata di Gestisport porta i bresciani al titolo regionale in 3’30,80.

Sabato mattina di qualifiche, si parte dai 200 farfalla in cui Simona Stival nuota 2’26,33 conquistando la finale, Noemi Trufelli nuota invece 2’41,35, facile qualifica anche per Michele Lamberti e Riccardo Pini nei 100 farfalla, nuotano 56,31 e 56,62, fuori dalla finale Michele Cortinovis che nuota 1’01,13. Finale B per Sara Barro nei 100 dorso, si qualifica con il crono di 1’08,34, Casati Maristella nuota 1’12,96. Sette atleti G.A.M. Team a giocarsi le finali dei 50 rana, la spuntano Claudia Porta, Alice Radaelli ed Elia Poli nuotando rispettivamente 34,84, 36,06 e 31,98, Isabella Cavazzana nuota 36,35, Leonardo Trufelli 30,32, Gabriele Pluda 31,53 e Luisa Rizzo chiude la sua gara in 38,01. Lo stile libero veloce impegna le ragazze, Sara Barro nuota 29,31, Anna Avogadro 28,26, Greta Delfini 27,86, Elena Piantoni 30,23 e Isabella Cavazzana 28,92, la qualifica dei 200 metri è invece una formalità per i fratelli Lamberti, Michele nuota 1’57,32, Matteo 1’55,58, resta fuori dalle finali Leonardo Trufelli in 1’58,47. 400 femminili con Sara Barro che nuota 4’50,11, Sara Radici 4’40,20, conquistano le finali Giorgia Tononi in 4’31,43 ed Elena Piantoni con 4’34,73.
Finali pomeridiane che ripartono con due quarti posti nella farfalla, Simona Stival nuota i 200 metri in 2’24,62, Riccardo Pini termina i 100 in 56,43 in una finale A junior in cui Michele Lamberti mette in chiaro da subito le sue intenzioni involandosi sin dalla prima vasca e chiudendo davanti a tutti in 53,73, altro oro e titolo regionale. Sara Barro nuota in 1’07,38 la finale B junior dei 100 dorso, finali anche per i 50 rana di Claudia Porta, sesta in 34,66, Elia Poli che chiude 32,21 e Alice Radaelli sesta con 36,18. I 200 stile libero vedono il duo Lamberti avvicendarsi al primo gradino dei podi junior e cadetti dopo due splendide gare condotte con esperienza, l’oro di Michele vale 1’51,85, quello di Matteo 1’53,56. Nei 400 stile libero due onorevoli quinti posti, Elena Piantoni nuota la sua finale in 4’31,40, Giorgia Tononi in 4’27,69. I 400 misti maschili a finale diretta chiudono le gare individuali, Nicolò Santini nuota 5’08,89 tra gli junior, Lorenzo Bormanieri è di bronzo tra i seniores in 5’08,89. Finale di giornata con la 4×100 mista seniores femminile che non delude le aspettative, Sara Barro migliora i suoi crono di giornata nella frazione dorso nuotando 1’07,10, Claudia Porta si invola a passo sicuro nella frazione rana nuotando 1’16,53, poi Laura Guidi che si attacca al treno dei vincitori nella frazione farfalla chiusa 1’05,80 prima della consacrazione del bronzo regionale ad opera di Greta Delfini frazionata dello stile libero che con il suo 59,16 conferma il podio di bronzo in 4’28,59.

L’ultima giornata di gare parte dai 200 misti di Simona Stival che conquista la finale in 2’28,87, Riccardo Pini si aggrappa all’ultimo ticket per la finale A junior con 2’14,74, finale B invece per Elia Poli che ferma il tempo a 2’16,97. Batteria degli 800 stile libero per Laura Combini che infrange il suo record personale nuotando 9’37,84. Gara avvincente la 4×200 stile libero juniores, si invola da subito Giorgia Tononi in 2’08,65, prende un buon margine di vantaggio Anna Avogadro nuotando 2’06,53, la formazione Tecri Nuoto prova un timido attacco in terza frazione, ma resiste bene Sara Radici concludendo la sua frazione sempre in testa in 2’09,76, ultima parte di gara affidata a Sara Barro (2’12,08) con DDS che risale e alla fine strappa l’oro ai bresciani, ottimo argento regionale comunque in 8’36,21. 4×200 seniores femminile capitanata da Greta Delfini (2’10,88) che si aggancia da subito al trenino di testa, Laura Guidi (2’14,31) mantiene la quarta posizione prima della svolta di gara di Simona Stival (2’13,93) che mette le ragazze sul podio e dell’ipoteca di Elena Piantoni (2’07,25) che va a prendere il bronzo regionale in 8’46,37. 4×200 seniores in versione maschile che vede nell’ordine avvicendarsi Matteo Lamberti, Leonardo Trufelli, Michele Lamberti e Lorenzo Bormanieri; prende subito la testa della gara Matteo, suo il passaggio ai 100 seguito dall’ottimo cambio di passo lo porta alla piastra in 1’53,71 davanti a tutti, qualche metro di vantaggio da gestire bene per Leonardo Trufelli che mantiene la posizione in 2’02,80, a Michele Lamberti (1’51,61) è affidato l’allungo che spezza la gara e stacca G.A.M. Team dal resto della Lombardia, sono 9 i secondi da gestire per Lorenzo che chiude in sicurezza 1’57,33 per il titolo regionale inciso sul tabellone: 7’39,85, un oro un argento e un bronzo dalle 4×200 per G.A.M. Team.
L’ultima sessione di gare vede per prima in acqua Simona Stival per la finale dei 200 misti seniores, il suo 2’28,37 vale il sesto posto; Ai blocchi delle finali dei 200 misti ci sono anche Elia Poli che nuota 2’17,96 in finale B e Riccardo Pini che strappa la posizione numero sette dalla finale A juniores con il crono di 2’13,86. Giorgia Tononi affronta invece la finale juniores degli 800 stile libero, gara che ai campionati italiani le ha fruttato la medaglia d’argento, l’avversaria da battere come allora è la coetanea e campionessa italiana Michela Caglio, resiste fino ai settecento metri Giorgia, cede il passo solamente al cambio ritmo dell’ultimo cento, la fatica dopo quattro giorni di fare si fa sentire, ma reagisce e si mette al collo il bronzo regionale dopo un’ottima gara nuotata 9’06,03. 1500 stile libero cadetti e in acqua ci sono il campione italiano giovanile Matteo Lamberti e il capitano Lorenzo Bormanieri, Matteo ingrana subito il suo passo gara, gli avversari riescono a tenerlo fino agli ottocento metri, poi la fuga solitaria verso la piastra della Samuele: 15’50,40, medaglia d’oro e titolo regionale; alle sue spalle grande soddisfazione anche per Lorenzo che con 16’06,33 pur fermandosi ai piedi del podio centra il pass per i Campionati Italiani Giovanili estivi di Roma. I campionati regionali 2018 terminano in bellezza con le staffette 4×100 miste, al blocco di partenza per la categoria cadetti maschile Michele Lamberti, Leonardo Trufelli, Riccardo Pini e Matteo Lamberti: slancio vincente di Michele subito leader della vasca, nuota 56,34, Leonardo resiste agli attacchi mantenendo una distanza dalla concorrenza nella sua frazione a rana nuotata 1’05,34, è la volta di Riccardo, aggressiva la sua frazione a farfalla (55,56) che gli permette di scrollarsi di dosso chi ancora sperava di impensierire i biancoazzurri, la chiusura di Matteo è ottima (53,43) nonostante le fatiche di 1500 appena nuotati 3’51,15, a G.A.M. Team il titolo regionale.

Atleti ed allenatori ritornano a Brescia dopo quattro difficili giorni di gare con ben 21 medaglie: 13 i titoli regionali (tra cui 3 di squadra), 4 le medaglie d’argento (una delle quali di staffetta) e 4 di bronzo (2 di squadra nelle staffette), un risultato incredibile guardando al numero di atleti che sanno esprimere però al meglio le proprie potenzialità guidati da un ottimo gruppo tecnico. Le Classifiche Regionali che già avevano consacrato G.A.M. Team campionessa regionale esordienti B e l’argento dei ragazzi delineano un profilo societario da grande squadra, i biancoazzurri non temono i colossi lombardi e anche in quest’ultima sessione afferrano un quarto posto juniores, quinto cadetti e ottavo seniores che in Classifica Generale legittima G.A.M. Team come quarta squadra della Lombardia, da brividi se pensiamo chi circonda i ragazzi di Lamberti, il podio è infatti composto dai titani lombardi GestiSport, Nuotatori Milanesi Sport Management, alle spalle di G.A.M. Team altri giganti: primo fra tutti il Team Lombardia, poi il sodalizio bresciano della Vittoria Alata e ancora oltre il Team Insubrika, la DDS e tanti altri nomi eccellenti del nuoto lombardo e italiano.


RISULTATI


COMUNICATO STAMPA
17 Luglio 2018

Ultimo atto dei Campionati Regionali Lombardi, dal 19 al 22 luglio declinati alle categorie Juniores, Cadetti e Seniores, sono ventinove gli atleti G.A.M. Team in gara per mantenere alto l’onore della squadra che ha recentemente guadagnato un fantastico secondo posto con i ragazzi dimostrando di non temere i colossi.

Grandi risultati dicevamo dai ragazzi, capaci di agguantare ben 11 medaglie d’oro (tra cui la tripletta femminile nelle staffette), 8 d’argento e 9 di bronzo questo l’endorsement ai più navigati atleti che si scontreranno con il resto della regione nella quattro giorni di gare sul palcoscenico della Samuele di Milano. Si vedranno in acqua tra gli junior, capitanati da Michele Lamberti reduce dagli Eurojunior di Helsinki, anche i nomi di Anna Avogadro, Sara Barro, Maristella Casati, Isabella Cavazzana, Laura Combini, Michele Cortinovis, Riccardo Pini, Elia Poli, Alice Radaelli, Sara Radici, Luisa Rizzo, Sara Romano, Alessia ed Andrea Romeli, Nicolò Santini, Giorgia Tononi, Noemi Trufelli e Matilde Zucchini, tra i cadetti ai blocchetti i nomi di Lorenzo Bormanieri, Laura Guidi, Matteo Lamberti, Gabriele Pluda e Leonardo Trufelli, categoria seniores tutta al femminile con Greta Delfini, Claudia Germiniasi, Elena Piantoni, Claudia Porta e Simona Stival.

Gare che come da tradizione vedranno in acqua gli atleti a disputarsi la maggior parte delle batterie in mattinata per guadagnarsi le finali del pomeriggio, in bocca al lupo quindi a tutti gli atleti in gara, soprattutto per chi proverà fino alla fine ad ottenere crono utili per i Campionati Italiani Giovanili Estivi di Roma.

COMUNICATO STAMPA
16 Luglio 2018

G.A.M. Team torna all’Idroswim appuntamento ormai fisso per la spedizione biancoazzurra che quest’anno rappresenta la più nutrita, tanto da meritare l’ambito “Award to the Most Numerous Team 2018“, sono 36 i tesserati presenti alla gara in un fantastico sodalizio che vede i più piccoli esordienti far squadra con un mentore master per una giornata in cui sentirsi davvero squadra all’insegna del divertimento.

Idroswim ha vissuto un grande successo nelle sue prime due edizione del 2016 e del 2017, si svolge a luglio nelle splendide acque del basso lago d’Idro e offre la possibilità di scegliere tra due opzioni di distanze: Il Miglio (1852m) e il Mezzo Miglio (926m). La grande passione per il nuoto in acque libere e la voglia di passare una giornata in compagnia all’aria aperta hanno dato vita anche quest’anno ad una esperienza in grado di avvicinare al mondo delle traversate anche chi non ha mai partecipato, cercando così di espandere il più possibile la passione per questo fantastico sport.

Oltre alla magnifica esperienza G.A.M. Team è ben rappresentata sul podio: nella categoria under 18 femmine c’è un doppio podio nel mezzo miglio, vince Anna Masetti, argento alla compagna di squadra Alice Rizzini, stessa categoria anche per il primo posto al maschile, sulla stessa distanza la medaglia d’oro è per Paolo Saleri, ai piedi del podio anche il fratello Alex al quarto posto. Anche i master non si distinguono, Flavio Contin è bronzo nel mezzo miglio categoria under 45, ma la più grande soddisfazione è forse quella di tagliare il traguardo tra la festa generale, soprattutto per i ben quattordici esordienti in gara accompagnati da altrettanti atleti master per una giornata di Sport con la “S” maiuscola.


RISULTATI

COMUNICATO STAMPA
18 Giugno 2018 (Parte Seconda)

In un weekend di gare diviso tra Italia e Cipro, dove Noemi Lamberti e Alessia Ossoli sono state impegnate a vincere due medaglie d’oro e a fare trionfare il tricolore nella Mediterranean Cup di Limassol, il grosso della squadra affronta invece per la prima volta il prestigioso Trofeo Vittorino da Feltre a Piacenza, giunto ormai alla sua 38a edizione. Un grande classico dei trofei estivi lombardi il Vittorino, quest’anno con l’imponente presenza di 2900 cartellini gara, G.A.M. Team sale in cattedra e regala al pubblico piacentino ottime prestazioni cronometriche.

Sabato mattina si parte dalla velocità, nei 50 farfalla c’è la tripletta sul podio 2007, vince Camilla Ponti in 34,17, argento a Giulia Richiedei con 34,55 e bronzo per Elisa Marinelli in 36,77, Baldin Camilla e Greta Delfini conquistano rispettivamente il bronzo junior e assolute in 31,20 e 30,44, Francesco Sala e Riccardo Pini sono rispettivamente l’argento 2008 in 40,09, e la seconda piazza juniores in 25,73. I 50 rana partono con il piede giusto, Letizia Fialdini vince l’oro 2007 in 41,58, la campionessa italiana Matilde Zucchini si impone tra le junior con il crono di 35,08, al maschile c’è l’argento ragazzi di Stefano Andreoli in 32,90. Velocità del dorso, nei 50 metri femminili 2007 Elisa Martinelli è di bronzo con 39,41, Sara Barro vince tra le junior, alla piastra in 31,52, 50 declinati allo stile libero per il bronzo di Veronica Ambrosi, tra le 2008, che chiude la sua gara in 35,80, oro e argento invece per le 2007, vince Letizia Fialdini in 31,50 davanti alla compagna di squadra Camilla Ponti in 31,62, d’oro anche Anna Colombo, ragazze, in 28,09.
Il pomeriggio riparte con i 400 stile libero, ed è subito oro con Alessia Cittadini che nuota 4’32,50 per la categoria ragazze, argento invece a Giorgia Tononi tra le junior con 4’30,47 e bronzo ad Elena Piantoni, assoluta, in 4’38,61; al maschile c’è l’argento ragazzi di Mattia Previtali che nuota 4’12,89, oro e bronzo tra gli juniores, vince Andrea Romeli in 4’25,52, terzo gradino per Leonardo Amadini che nuota 4’31,00, Matteo Lamberti vince tra gli assoluti con il crono di 4’02,05. Nei 100 rana è oro Letizia Fialdini, anno 2007, che ferma il tempo a 1’27,83, argento ragazze per Alessandra Previtali in 1’20,89 e di nuovo oro per Matilde Zucchini tra le junior in 1’13,33, per i maschietti Davide Grossi è argento 2007 con il tempo di 1’37,33, argento anche per Stefano Andreoli tra i ragazzi in 1’10,73 e Leonardo Trufelli, assoluto in 1’07,06, Elia Poli è invece bronzo junior con 1’09,33. I 200 dorso regalano a G.A.M. Team tre medaglie d’oro, sono per Anna Colombo, categoria ragazze, che chiude la sua gara in 2’25,89, per Sara Barro prima tra le junior in 2’24,12 e per il campione italiano Michele Lamberti che ferma il tempo a 2’05,91 lasciando il resto degli junior a più di 10 secondi di distacco. Ultima gara del sabato i 100 farfalla, tra le 2007 vince Camilla Ponti in 1’15,01 sul podio con la compagna di squadra Giulia Richiedei con il tempo di 1’17,43 che le vale il bronzo, doppio podio anche tra le assolute, argento a Laura Guidi in 1’06,27 e bronzo a Simona Stival che al Vittorino nuota 1’06,68, per i maschi 2006, d’oro Alan Vergine con il crono di 1’13,04, il bronzo ragazzi di Luca Ponti vale l’accesso ai Categoria di Roma, grazie all’ottimo crono da 1’01,99, per gli juniores vittoria a Michele Lamberti in 54,85, alle sue spalle il compagno di squadra Riccardo Pini argento in 56,76, bronzo assoluto a Matteo Lamberti che chiude i suoi 100 farfalla in 57,79.

Domenica mattina si esordisce con i 200 rana, Alessandra Previtali è argento ragazze in 2’52,10, l’oro non sfugge invece a Matilde Zucchini che a Piacenza nuota 2’42,02 sul podio con la compagna di squadra Alice Radaelli, bronzo in 2’53,56, oro anche tra i maschi per Stefano Andreoli primo in 2’30,70 e per Gabriele Pluda tra gli assoluti che conclude la sua gara in 2’29,55 davanti al compagno Leonardo Trufelli ad una manciata di centesimi in 2’29,83. Nei 100 stile libero è subito doppietta tra le 2008, vince Giulia Fabris in 1’11,97 sul podio in compagnia dell’argento di Valentina Serelli in 1’13,89, prima piazza anche per Anna Colombo, juniores in 1’00,88 con lei nell’ennesimo doppio podio G.A.M. Team Alessia Cittadini, bronzo in 1’02,69, Anna Avogadro è d’argento invece tra le juniores con il tempo di 59,51, bronzo a Greta Delfini tra le assolute in 1’00,41. Tra i maschi c’è l’oro 2008 di Federico Tomasoni che nuota 1’12,72, bronzo per Alan Vergine tra i 2006 in 1’07,30, argento a Mattia Previtali, ragazzi, con 56,58, vince tra gli juniores Michele Lamberti in 52,08, il fratello Matteo lo eguaglia sul podio assoluto nuotando 53,15. Nei 200 misti Emma Tomasoni sbaraglia la concorrenza 2007 nuotando 2’46,37, stessa sorte per Matilde Zucchini che tra le junior conquista l’oro in 2’30,64 e per Simona Stival autrice di un’ottima prova tra le assolute conclusa in 2’25,92, e al maschile, prima piazza a Riccardo Pini, juniores in 2’14,35, bronzo a Mattia Previtali tra i ragazzi in 2’17,28.
Ultima sessione di gare che riparte dei 200 farfalla e le atlete G.A.M. Team mettono subito in chiaro le cose, Giulia Richiedei vince l’oro 2007 in 2’49,10, Benedetta Metelli l’oro 2006 in 2’48,82, Anna Colombo l’oro ragazze con il crono di 2’26,69 che le vale l’accesso ai Campionati Italiani di Roma, bene anche Noemi Trufelli, bronzo junior in 2’41,14 e Simona Stival, argento assolute in 2’23,37. Elia Fracasetti nuota i 200 farfalla ragazzi in 2’18,61 e per non essere da meno agguanta l’argento e il ticket per Roma, stessa medaglia anche per Matteo Lamberti che chiude 2’07,92. 200 stile libero che premiano le fatiche di Emma Tomasoni, oro 2007 in 2’26,54, Alessia Cittadini, oro ragazze in 2’12,71 e Anna Avogadro prima tra le junior con il tempo di 2’08,28 e in un magnifico triplete composto con l’argento di Giorgia Tononi (2’10,31) e il bronzo di Sara Radici (2’11,33), argento anche per Elena Piantoni tra le assolute con il crono di 2’10,67; maschi sul podio dei 200 stile libero con il bronzo di Michele Chiarini (2005) che precede l’oro ragazzi di Mattia Previtali che nuota 2’01,01, argento invece per Andrea Romeli e Leonardo Trufelli per le categorie Juinior e Assoluti, nuotano rispettivamente 2’05,80 e 1’58,86. L’ultima gara della manifestazione non cessa di regalare allori agli atleti G.A.M. Team, nei 100 dorso oro e argento tra le 2008, prima piazza per Giulia Fabris in 1’25,47 e posto d’onore a Valentina Serelli con 1’27,99, Emma Tomasoni è terza tra le 2007 in 1’19,78, trionfa invece Sara Barro tra le juniores con il tempo di 1’06,20, al maschile l’oro 2008 è di Federico Tomasoni che ferma il tempo a quota 1’24,77, manifesta superiorità per Michele Lamberti che chiude in bellezza un’edizione 2018 del Trofeo Vittorino nuotando 57,72 e staccando la concorrenza di 4 secondi. Per Michele nel pomeriggio anche la soddisfazione di dividere con papà Giorgio il 23° Memorial Alborghetti, per Michele un premio agli importanti risultati di questa stagione, per Giorgio invece un premio alla carriera.

Classifica di Società che vede G.A.M. Team ad un risultato strabiliante, i ragazzi di Lamberti vincono il 38° Trofeo Internazionale “Vittorino da Feltre” con 434 punti davanti alla formazione di casa dei Canottieri Vittorino staccati di quasi 60 punti a quota 378 e alla formazione del C.S.R. di bronzo con 306 punti, poi Nuoto Club Brebbia (293) e Sporting Club ’63 (286,5).


RISULTATI

COMUNICATO STAMPA
4 Giugno 2018

Il VII Trofeo Città di Lovere rimane tra le mani del G.A.M. Team, entusiasmanti le gare in vasca con le squadre, provenienti da tutto il norditalia a contendersi punti bracciata dopo bracciata, il panorama del lago e la giornata clemente fanno il resto in un’atmosfera come sempre di festa, divertimento e sport sano.                                        Continue reading

COMUNICATO STAMPA
7 Maggio 2018

Grande festa a Verolanuova questo weekend per l’onorevolissima XXXIV edizione del “Trofeo Città di Verolanuova” gare veloci quelle quelle in programma, 23 squadre partecipanti, 420 atleti, 1000 presenze-gara, 170 serie, 170 premiazioni, questi i numeri che hanno caratterizzato una manifestazione in cui hanno fatto ben mostra di se i talenti G.A.M. Team.

Continue reading

COMUNICATO STAMPA
29 Marzo 2018

Si concludono allo Stadio del Nuoto di Riccione i Campionati Italiani di Categoria, dopo le gare femminili che hanno regalato a G.A.M. Team quattro medaglie di bronzodue d’argento e due Campionesse Italiane, anche la sessione maschile non delude, al palmares si aggiungono altre tre medaglie d’oro, due d’argento e un bronzo.

Maschi che scendono in acqua lunedì 26 marzo, prima gara e prima medaglia, a Riccione si parte infatti dai 50 Dorso, in acqua tra gli junior e in prima batteria, Riccardo Pini e Michele Lamberti, Riccardo nuota 25,90 per un ottimo settimo posto in classifica, Michele strappa il primo sorriso alla tribuna fermando il tempo a 25 secondi netti, il suo tempo vale l’argento nazionale.
Si deve attendere il temine della mattinata per rivedere i nostri ragazzi in acqua, ma vale la pena attendere, al blocchetto per la 4×200 stile libero cadetti Matteo e Michele Lamberti, Pietro Schinetti e Lorenzo Bormanieri, la loro prova è entusiasmante e si conclude in 7’18,27, il loro tempo è il terzo d’Italia, bronzo per G.A.M. Team e formazione maschile che va al pari delle medaglie di staffetta femminili (di bronzo anche la 4×200 stile libero ragazze di Lamberti, Cittadini Colombo e Ossoli).
Il pomeriggio riparte dai 200 farfalla, i ragazzi, Elia Fracasetti e Luca Ponti si migliorano nuotando rispettivamente 2’14,36 e 2’14,50 si tengono a contatto tutta la gara e concludono al decimo ed undicesimo posto in classifica.
Poco dopo in acqua Riccardo Pini per i 200 misti, nuota 2’06,14, ma la gara più attesa del pomeriggio è sicuramente quella dei 400 metri stile libero, in acqua tra i cadetti Pietro Schinetti e Matteo Lamberti, buona la loro prestazione con Pietro che tocca la piastra in 3’53,84 e Matteo che con il tempo di 3’50,56 si qualifica al centesimo per i prossimi Campionati Italiani Assoluti, saranno tredicesimo e settimo nella classifica cadetti.

Martedì 27 si riparte di nuovo dal dorso, i 100 metri, si riparte di nuovo da Michele Lamberti, si riparte di nuovo con una medaglia, e questa volta la prova del bresciano di casa G.A.M. Team è impeccabile, attento ad ogni dettaglio della gara tocca la piastra al secondo posto a qualche centesimo dal primo, sono i giudici a ristabilire le posizioni, una subacquea davvero eccessiva porta il leader di classifica ad una squalifica per nuotata irregolare e Michele in vetta al podio, forte di un meritato quanto incredibile  53,67 che vale la medaglia d’oro e il titolo italiano. 100 dorso anche per Luca Ponti che si migliora nuotando 1’02,09.
Seguono i 50 farfalla e l’ottima prestazione di Riccardo Pini, 24,63 il suo tempo ed ingresso per lui in top ten alla nona posizione.
Nei 200 rana sono ben tre gli atleti G.A.M. Team in gara, Gabriele Pluda termina la sua gara con il crono di 2’21,25, Elia Poli in 2’23,09 e Stefano Andreoli nuota 2’26,25.
Nel pomeriggio è Riccardo Pini a tornare in gara per primo migliorando il suo crono nei 100 farfalla, il suo 54,34 vale il sesto posto in Italia, dopo di lui in acqua Luca Ponti che segna il suo personale in 1’01,57.
Lorenzo Bormanieri nuota i 400 misti, anche il suo crono dimostra un ottimo miglioramento, ferma infatti il tempo a 4’27,28, poco dopo è la volta dei ragazzi, di nuovo il duo Fracasetti-Ponti, Elia nuota 4’44,67 e si si inserisce nella top ten nazionale all’ottavo posto, poco più distaccato Luca Ponti in 4’56,16.
La giornata di gare si conclude con i 200 stile libero e in acqua per i cadetti ci sono Matteo Lamberti e Pietro Schinetti, i loro crono sono rispettivamente di 1’50,00 e 1’48,57, con Pietro che centra l’ultima casella in top ten, stessa sorte per Michele Lamberti che nuota un buon 1’50,22 tra gli junior, anche lui decimo.

L’ultimo giorno di gare riparte come sempre dal dorso e i 200 dorso sono la gara d’eccellenza per Michele Lamberti, la sua gara ammutolisce il pubblico di Riccione, il suo tempo, 1’56,26 è davvero notevole e vale medaglia d’oro e titolo di Campione Italiano; l’altro giovane dorsista di casa G.A.M. è Luca Ponti che all’esordio ai criteria nuota anch’egli la “sua” gara in 2’16,47.
Le gare del mattino si concludono con la staffetta cadetti 4×100 mista capitanata da Michele Lamberti, con lui il ranista Gabriele Pluda, Riccardo Pini per la farfalla e in chiusura Pietro Schinetti a stile libero, i cadetti nuotano 3’42,03 per un ottimo sesto posto.
Come tutti gli anni per tradizione G.A.M. Team interpreta da protagonista l’ultima parte dei criteria, nel pomeriggio si nuotano infatti i 1500 stile libero e sono grandi le attese per le prove di Lorenzo Bormanieri, Matteo Lamberti e Elia Fracasetti; Lorenzo nuota una prova eccellente dalla seconda batteria cadetti, si migliora e stabilisce il proprio nuovo record personale in 15’25,72, resta da vedere quali saranno i crono della prima serie, in acqua anche Matteo Lamberti per una prova magistrale, il bresciano resta in lotta in un terzetto di testa fino al deciso cambio di passo negli ultimi 500 metri a cui la concorrenza non riesce a far fronte, alla piastra il tempo è di 15’05,75, i secondi che di distacco dal resto dell’Italia 3 e la medaglia ha il metallo più prezioso e Matteo si riconferma Campione Italiano, come un’anno fa; Lorenzo chiude dunque con un invidiabile ottava posizione in Italia. Soddisfazione e sorrisi dalla tribuna per G.A.M. Team che ha però in acqua ancora una speranza, Elia Fracasetti corona il suo esordio a Riccione con una prestazione eccellente, preciso nel suo ritmo per tutte le 60 vasche in gioco chiude la sua prova in 16’19,58 alza la testa, da uno sguardo al tabellone e scoppia in un sorriso di soddisfazione insieme a tutta la squadra, il suo tempo vale l’argento italiano di categoria.

Anno dopo anno G.A.M. Team ha saputo strutturare una squadra sempre più competitiva e nell’Edizione 2018 dei Criteria, gli atleti hanno saputo confermare la loro caratura e scrivere i loro nomi nell’albo dei migliori d’Italia, la squadra  femminile torna a casa con quattro medaglie di bronzo, le due individuali di Noemi Lamberti nei 400 e 800 stile libero, quella di Matilde Zucchini nei 100 rana e quella di squadra in cui insieme a Noemi nella staffetta 4×200 stile libero ragazze la medaglia va al collo di Alessia Cittadini, Anna Colombo e Alessia Ossoli, due le medaglie d’argento che arrivano entrambe dagli 800 stile libero di Giorgia Tononi e Alessia Ossoli, due le Campionesse Italiane, la prima è Matilde Zucchini che si riconferma nei 200 rana dopo l’oro di Roma, l’altro titolo italiano è di Noemi Lamberti nei 200 stile libero.
Dalla sessione maschile tre nuovi titoli italiani, Matteo Lamberti si riconferma campione italiano dei 1500 stile libero, il fratello Michele trionfa nei 100 e 200 dorso, d’argento nei 50 metri, come l’argento impreziosisce il collo di Elia Fracasetti e dei suoi 1500 stile libero, la 4×200 stile libero maschile cadetti fa il pari delle ragazze con un magnifico bronzo.
Cinque medaglie di bronzo, quattro d’argento e cinque titoli italiani dunque, grandissime prestazioni che si riflettono ottimamente anche nelle classifiche di squadra, G.A.M. Team è la 13a squadra femminile d’Italia e la 15a maschile, davanti a nomi eccellenti, indiscussa leader tra le bresciane, spicca il sesto posto delle ragazze, decimi i cadetti e undicesimi gli junior e diciassettesime le junior femmine tra le 310 società partecipanti.

RISULTATI

system_downloads
Femminili
system_downloads
Maschili

COMUNICATO STAMPA
21 Marzo 2018

RICCIONE
STADIO DEL NUOTO

23-28 MARZO 2018

G.A.M. Team rende nota ufficialmente la lista degli atleti convocati alla rassegna nazionale di Riccione dal 23 al 28 marzo, quest’anno sono 19 gli atleti che hanno ottenuto i tempi di qualificazione, 9 femmine e 10 maschi, tra loro i ragazzi che ci hanno emozionato ai recenti Campionati Regionali di Categoria vincendo ben 25 Titoli Regionali Lombardi (18 individuali), 9 medaglie d’Argento (7 individuali) e 7 di Bronzo (5 individuali), alcuni veterani del parterre nazionale come i già medagliati Matilde Zucchini e Matteo Lamberti, Michele Lamberti, Noemi Lamberti e Lorenzo Bormanieri e numerosi volti nuovi.
Lo scorso anno G.A.M. Team ha lasciato Riccione con la medaglia d’Argento di Noemi Lamberti nei 400 Stile Libero, il poker di Michele Lamberti, Campione Italiano in carica nei 100 Dorso e 200 Farfalla, Bronzo nei 50 e 200 Dorso e l’Argento di Matteo Lamberti nei 1500 Stile Libero, atleti che si sono poi fatti valere nell’edizione estiva di Roma, soprattutto Matilde Zucchini che vince l’Argento in vasca lunga nei 100 Rana e si proclama Campionessa Italiana nei 200 Rana, ottimi anche i piazzamenti di squadra, primo fra tutti l’ottavo posto in Italia delle Ragazze G.A.M. Team ai Campionati Italiani Estivi di Roma.
Anno dopo anno G.A.M. Team ha saputo strutturare una squadra sempre più competitiva e l’Edizione 2018 dei Criteria, sulla carta, promette grandi emozioni, sono infatti ben 32 la gare in cui i nostri ragazzi si trovano nella top ten nazionale, 22 quelle tra i primi cinque, con alcuni nomi che saltano alla ribalta grazie ai crono di assoluto rilievo nazionale fin’ora conseguiti, in particolar modo Michele Lamberti che detiene il miglior tempo in Italia nei 100 e 200 Dorso, secondo crono per lui nei 50 Dorso e nei 200 Stile Libero, terzo nei 100 Stile Libero e nei 200 Farfalla, prima sulla carta negli 800 Stile Libero anche Alessia Ossoli, terza nei 400 metri a contendersi le posizioni con Noemi Lamberti che è seconda nei 400 e terza negli 800 metri, il fratello Matteo ha il secondo crono italiano dei 1500 Stile Libero, Riccardo Pini è terzo nei 50 farfalla, Giorgia Tononi si gioca il podio degli 800 stile libero in cui detiene il terzo tempo.

G.A.M. Team quindi che parte con il piede giusto per divertirsi davvero a Riccione e per raccogliere i frutti della fatica fatta in vasca fino ad ora, in bocca al lupo a tutti gli atleti in gara, quelli all’esordio e quelli che sotto la guida dello staff tecnico proveranno a conquistare importanti medaglie.

SEZIONE FEMMMINILE – 23-25 Marzo

BARRO SARA – Juniores 2002
50 Dorso
100 Dorso
200 Dorso

ZUCCHINI MATILDE – Juniores 2003
100 Rana 6°
200 Rana 4°
50 Rana

COLOMBO ANNA – Ragazzi 2004
200 Farfalla 5°
200 Misti
100 Dorso 5°
100 Farfalla 5°
200 Dorso
100 Stile Libero 9°

OSSOLI ALESSIA – Ragazzi 2004
800 Stile Libero 1°
200 Farfalla 4°
400 Stile Libero 3°
400 Misti
200 Stile Libero

RADICI SARA – Juniores 2002
400 Stile Libero

TONONI GIORGIA – Juniores 2003
400 Stile Libero 6°
200 Stile Libero
800 Stile Libero 3°

AVOGADRO ANNA – Juniores 2003
200 Stile Libero
100 Stile Libero

LAMBERTI NOEMI – Juniores 2004
400 Stile Libero 2°
800 Stile Libero 3°
200 Stile Libero 4°
100 Stile Libero

CITTADINI ALESSIA – Juniores 2004
400 Stile Libero 9°
800 Stile Libero 8°

STAFFETTE FEMMINILI
4×200 Stile Libero Juniores Femminile
4×200 Stile Libero Ragazzi Femminile
4×100 Stile Libero Juniores Femminile
4×100 Misti Juniores Femminile

SEZIONE MASCHILE – 26-28 Marzo

LAMBERTI MICHELE – Juniores 2000
100 Dorso 1°
200 Dorso 1°
50 Dorso 2°
200 Farfalla 3°
100 Stile Libero 3°
200 Stile Libero 2°

PINI RICCARDO – Juniores 2000
50 Dorso 6°
200 Misti 9°
50 Farfalla 3°
100 Farfalla 4°

PONTI LUCA – Ragazzi 2004
200 Farfalla
200 Misti
100 Dorso
100 Farfalla
400 Misti
200 Dorso

PLUDA GABRIELE – Cadetti
200 Rana

SCHINETTI PIETRO – Cadetti
200 Stile Libero 9°
400 Stile Libero 10°

BORMANIERI LORENZO – Cadetti
400 Misti
1500 Stile Libero

POLI ELIA – Juniores 2001
200 Rana

ANDREOLI STEFANO – Ragazzi 2002
200 Rana

FRACASETTI ELIA – Ragazzi 2004
200 Farfalla
200 Misti
400 Misti 5°
1500 Stile Libero 4°

LAMBERTI MATTEO – Cadetti
1500 Stile Libero 2°
400 Stile Libero 9°
200 Stile Libero

STAFFETTE MASCHILI
4×200 Stile Libero Cadetti Maschile
4×100 Misti Cadetti Maschile