COMUNICATO STAMPA
15 Aprile 2019 (Parte Seconda)

Seconda ed ultima Sessione di Finali per i Campionati Regionali dedicati agli Esordienti A lombardi, G.A.M. Team al “sacco di Milano”, al bottino della scorsa settimana si aggiungono altri 4 titoli regionali (di cui due di squadra con il triplete femminile nelle staffette), e una medaglia di bronzo.

La formazione femminile della tripletta storica di staffetta

Le gare di domenica mattina si inaugurano alla grande, scende per prima in acqua Letizia Fialdini a nuotare i 100 rana e a regalare la prima medaglia di giornata, con il crono di 1’19,76 migliora il proprio personale e si aggiudica la medaglia di Bronzo Regionale lombarda, nella stessa gara finale maschile per Davide Grossi che nuota 1’28,47. Anche Nicole Curti si migliora, nuota i 200 dorso in 2’51,35. Nei 200 stile libero sono ben sei i piccoli atleti G.A.M. Team in gara, al femminile il miglior crono è di Camilla Ponti che con 2’17,54 per soli 13 centesimi resta ai piedi del podio al quarto posto, in top ten anche l’ottava posizione di Giulia Richiedei in 2’23,05, poi Giada Policicchio in 2’27,01, Giulia Fabris con 2’28,71 e Valentina Serelli che nuota 2’30,19, al maschile il protagonista è di nuovo Davide Grossi che termina la sua gara migliorandosi e ottenendo il crono di 2’21,92.
La mattinata termina con le staffette 4×100 stile libero e sono di nuovo scintille biancoazzurre, la formazione femminile di Letizia Fialdini (1’04,70), Camilla Ponti (1’05,09), Giulia Richiedei (1’06,80) ed Emma Tomasoni (1’02,04) è di nuovo la più veloce della lombardia e dopo aver stupito con l’oro regionale la scorsa settimana nella 4×200, trionfa anche nella 4×100 con il crono di 4’18,63 sono di nuovo le migliori in regione. Ottima staffetta anche al maschile, Alan Vergine, per lui un mostruoso 57,58, guida la formazione composta da Mattia Mosca (1’05,53), Davide Grossi (1’05,86) e Matteo Alghisi (1’03,79) che chiude con un ottimo quarto posto in 4’11,50.

Nel pomeriggio si torna in vasca con le distanze speciali, negli 800 stile libero Emma Tomasoni è insuperabile, nuota 9’34,60 per la medaglia d’oro, il suo nuovo record personale e l’ennesimo Titolo Regionale, 14 i secondi di distacco dall’agguerrita concorrenza lombarda, ottime anche le gare di Giada Policicchio che si migliora nuotando 10’30,61 e Nicole Curti che termina la sua gara in 10’51,06. Al maschile si nuotano i 1500 metri, il migliore in casa G.A.M. è Matteo Alghisi con il crono di 19’17,10, bene anche Andrea Crema in 20’35,82. Nei 100 farfalla altri grandi successi, Camilla Ponti nuota 1’08,94 e conquista la medaglia d’argento regionale a soli 53 centesimi dall’oro, in top ten regionale anche Giulia Richiedei e Sofia Mosca, nona e decima in una bella lotta tra compagne di squadra con i rispettivi crono di 1’13,16 e 1’13,92. Al maschile Alan Vergine è ormai una certezza, con 1’01,38 è il nuovo Campione Regionale Lombardo, la medaglia d’oro lascia 3 secondi ai rivali. Nei 200 misti il miglior crono femminile di squadra è di Valentina Serelli che si migliora nuotando la sua finale in 2’49,62 e concludendo le gare individuali.

Emma Tomasoni vince gli 800 stile libero

Alan Vergine è oro regionale nei 100 farfalla

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La giornata di gare si conclude con le staffette 4×100 miste al femminile è tripletta regionale, Emma Tomasoni (1’12,07), Letizia Fialdini (1’19,87), Camilla Ponti (1’08,96) e Giulia Richiedei (1’06,75) concludono in 4’47,45, lasciano 4 secondi alle avversarie e conquistano grazie a questa gara l’ennesimo Titolo Regionale e tutte le staffette regionali femminili della Lombardia. Ottimi risultati anche dalla mista maschile, Mosca Mattia affronta la frazione dorso migliorandosi in 1’13,89, la rana è appannaggio di Davide Grossi che nuota 1’25,98, poi il delfino di Alan Vergine da 1’00,90 e la chiusura a stile libero di Matteo Alghisi in 1’03,74 per un quinto posto in regione che vale 4’46,51.

I protagonisti dei regionali Esordienti A

Al termine della manifestazione si fa la conta degli allori, nelle due sessioni di gare sono ben 9 i titoli regionali (tra cui la tripletta in tutte le staffette femminili con la 4×200 stile libero da record regionale), una medaglia d’argento e due bronzi individuali chiudono una sessione di gare storica.


RISULTATI

COMUNICATO STAMPA
15 Aprile 2019

La Len Cup approda in Olanda e ad Eindhoven tra gli azzurrini in gara c’è il portacolori G.A.M. Team Matteo Lamberti a nuotare tra i big del nuoto europeo 200, 400 e 800 stile libero, i risultati sono da grande promessa.

Matteo Lamberti ad Eindhoven per la LEN Cup

La maglia della Nazionale esalta Matteo sin dal venerdì mattina, quando nelle qualifiche dei 200 stile libero stabilisce il suo nuovo record personale in 1’51,34 ottenendo il 13° tempo e l’accesso alla Finale B. Nel pomeriggio in finale si migliora ulteriormente, nuota 1’50,47 toccando secondo in batteria e conquistando l’ultima casella della Top Ten.
Il secondo giorno Matteo affronta i 400 stile libero, e la progressione continua, si qualifica con il terzo crono in 3’57,46, nel pomeriggio si supera di nuovo, stabilendo un altro personale, nuota 3’54,61 una gara che lo porta al quinto posto in Finale A.
Terza giornata di gare e i risultati spettacolari di Matteo continuano a migliorare, nel primo pomeriggio si nuotano gli 800 stile libero, e Matteo è grandissimo protagonista della gara, in 8’00,52 ottiene il secondo tempo in una gara in progressione gestita con esperienza e grande carattere.

Una esperienza travolgente per Matteo che non si è fatto trovare impreparato al cospetto dei grandi nomi del nuoto europeo e ha anzi dimostrato di poter essere competitivo anche a questi altissimi livelli.



RISULTATI

COMUNICATO STAMPA
11 Aprile 2019

Tempo di convocazioni in casa G.A.M. Team, dopo gli ottimi risultati dei Campionati Italiani, prima Giovanili e poi Assoluti, i biancoazzurri hanno destato come già in precedenza l’interesse nazionale e ottenuto la possibilità di partecipare a meeting e collegiali di alto livello.

Un gruppo di nuotatori azzurri sarà al Meeting di Eindhoven in programma dal 12 al 14 aprile per la Swim Cup Eindhoven 2019, la federazione ha recentemente reso nota la lista dei convocati, sono:
Domenico Acerenza (Fiamme Oro/CC Napoli), Thomas Ceccon (Fiamme Oro/Leosport), Santo Yukio Condorelli /Aurelia Nuoto), Leonardo Deplano (Esseci), Marco De Tullio (Fiamme Oro/Sport Project), Alessandro Fusco (SC Alessandria), Matteo Lamberti (G.A.M. Team Brescia), Davide Nardini (Fiamme Gialle/Genova Nuoto), Ivano Vendrame (CS Esercito/Larus Nuoto), Devid Zorzetto (Antico Tiro a Volo), Mattia Zuin (Fiamme Oro/Nottoli Nuoto), lo Staff Tecnico sarà composto da Davide Ambrosi, Daniele Belluzzo e Alberto Burlina.

Matteo Lamberti vola ad Eindhoven

Al Centro Federale di Ostia avrà invece luogo il primo raduno della Squadra Nazionale Giovanile di nuoto di lunga distanza che si ritroverà dal 23 al 30 aprile. Alla luce dei Campionati Assoluti Indoor Long Distance a Riccione, (in cui Alessia Ossoli ha ottenuto il bronzo juniores dei 5000 ed Elia Fracasetti l’argento ragazzi dei 3000) il responsabile delle squadre giovanili Roberto Marinelli ha convocato 24 atleti per gli allenamenti collegiali. Nello staff, insieme a Marinelli, i tecnici Simone Menoni e Alessio Adamo.
Convocati: Anna Chierici (CSR Granda), Bruna Fesola (Nuotatori Triestini), Benedetta Festante (CC Napoli), Giulia Fraccaro (Team Veneto), Iris Menchini (RN Spezia), Vittoria Nicora (Piave Nuoto), Alessia Ossoli (G.A.M. Team Brescia), Teresa Persiano e Francesca Senatore (Cus Salerno), Lucia Scartozzoni (Leo Sport) e Giulia Vetrano (CN Nichelino); Luca Amura e Giovanni Asciolla (Alba Oriens), Stefano Avino (Olimpic Nuoto Napoli), Luca Bruno (VO2 Nuoto Torino), Riccardo Ferri (Grosseto Nuoto), Andrea Filadelli (My Genova), Alessio Fiorani (Team Osimo Nuoto), Elia Fracassetti (G.A.M. Team Brescia), Luigi Galdieri (Cus Salerno), Tommaso Galliesio (CSR Granda), Angelo Pasquale Giordano (CC Napoli), Davide Marchello (Aurelia Nuoto) e Federico Mazzeo (Vis Sauro Pesaro).

Alessia Ossoli

Elia Fracasetti



PROGRAMMA
GARE EINDHOVEN

COMUNICATO STAMPA
10 Aprile 2019

G.A.M. Team sconfitta di misura in casa, ha la meglio Treviglio, troppi errori; Questa la sintesi estrema di una partita altalenante, disattenta e poco incisiva della compagine di Guerrato, in un campionato che ha dato finora buone soddisfazioni, la prima svista.

Parte bene la formazione di casa, nel primo tempo è Boccali ad aprire le marcature dopo solo 40 secondi di gioco, e trascorsi altri 40 secondi trova la doppietta, ma la risposta dei trevigliesi è immediata, Trebez trova la rete e Redaelli pareggia i conti, a cinque secondi dal termine del tempo Maffeis porta gli ospiti in vantaggio, si va alla pausa sul 2 a 3.

Reagisce G.A.M. Team, il secondo tempo riparte con il piede giusto, Di Rocco pareggia, ma il Treviglio buca due volte la rete con di nuovo con Maffeis e Redaelli, il periodo di gioco si chiude sul 4 a 5 grazie alla rete di Di Rocco.

Nel terzo tempo due goal per parte, alla doppietta trevigliese ad opera di Trebez e Manenti e cui rispondono Lechi e Romagnoli, ma ormai è una rincorsa al pareggio, poca la lucidità in campo. Termine tempo: 6 a 7.

L’ultimo tempo è una partita di ping pong con i goal che si avvicendano da una porta all’altra, prima gli ospiti con Barbati, poi Boccali, poi di nuovo Barbari, Di Rocco risponde e Campagnoli chiude la partita sull’8 a 10.

Al Palablu si è visto un ottimo arbitraggio ad opera di Scarciolla, nonostante questo i ragazzi di Guerrato non sanno capitalizzare le numerose occasioni in attacco, dopo le prime affrettate conclusioni la lucidità non migliora, si cerca la porta con cocciutaggine e poca brillantezza, l’ottima partita di Paolo Sedaboni, capace di guadagnare numerose espulsioni a favore è vanificata dalle conclusioni, il portiere avversario sembra l’eroe della giornata, ma brilla di luce riflessa.

Coach Guerrato a termine partita sfoga il suo disappunto: “troppi errori, qualcuno in difesa, ma è stato l’attacco a dimostrare poca concentrazione, siamo partiti bene, ma la fretta di rincorrere il punto ha portato a sbagliare troppe conclusioni, ad ogni tiro sbagliato lo scoraggiamento ha portato ancora minor lucidità e anche chi è stato chiamato a sostituire i titolari non ha saputo raddrizzare la partita; peccato per la ghiotta occasione sprecata.

Marcatori G.A.M. Team: Di Rocco 3, Boccali 3, Lechi 1, Romagnoli 1.

COMUNICATO STAMPA
8 Aprile 2019

Prima Sessione di Finali per i Campionati Regionali dedicati agli Esordienti A lombardi, il bottino G.A.M. Team è davvero ricco, sono 5 i titoli regionali (di cui uno di squadra con record!), una medaglia d’argento e un bronzo individuali chiudono una giornata di gare al cardiopalma.

Si parte dai 400 stile libero ed è subito d’oro la giornata G.A.M. Team, Emma Tomasoni nuota una gara strepitosa, lasciando a 10″ il resto della regione, nuota 4’42,98 ed è la nuova Campionessa Regionale, con lei in finale anche Giada Policicchio che termina la sua gara in 5’07,23. Al maschile buone prestazioni anche per Matteo Alghisi e Riccardo Tweedie (2° tra i 2007), 13° e 14° in 4’56,50 e 4’57,12.
Nei 200 farfalla di nuovo scintille, Camilla Ponti vince la medaglia d’oro femminile in 2’31,04, l’oro maschile è per Alan Vergine che si lancia senza freni nelle acque di via Mecenate chiudendo la gara in 2’19,98 e lasciando l’argento e il resto della compagine a 8″, entrambe le medaglie d’oro della disciplina sono per i biancoazzurri, al femminile inoltre nella top ten regionale ci sono anche Giulia Richiedei, quinta in 2’39,20, e Giulia Fabris, nona, ma seconda per le nate 2008, con 2’44,04, tredicesima Sofia Mosca con il crono di 2’48,66 (3a tra le 2008).
Nei 100 dorso Elisa Martinelli nuota 1’17,61 prima dell’impresa delle staffette.
Largo quindi alla 4×200 stile libero femminile che dimostra tutto il valore della formazione G.A.M. Team, Letizia Fialdini (2’20,60), Giulia Richiedei (2’20,58), Camilla Ponti (2’18,10) ed Emma Tomasoni (2’14,29) sono le più veloci della Lombardia, con 9’13,52 demoliscono il Record Regionale di categoria e conquistano il titolo lasciando uno specchio d’acqua di 17″ alle loro spalle.

 

Nel pomeriggio si riparte dai 200 rana, la protagonista biancoazzurra è Letizia Fialdini che migliora il proprio record personale e con 2’54,15 conquista la medaglia di bronzo regionale, al maschile anche Riccardo Tweedie e Davide Grossi si migliorano nuotando rispettivamente 3’01,10 e 3’04,35.
Poco dopo Letizia torna in acqua per i 100 stile libero, la sua gara termina con un ottima 9a posizione, vale 1’05,18, bene anche Sofia Mosca e Valentina Serelli che fermano il tempo a 1’08,66 e 1’09,95.
L’ultima gara individuale in programma è l’ennesima conferma di una G.A.M. Team in piena forma, nei 400 misti Emma Tomasoni nuota 5’17,67, argento di un soffio (14 centesimi), medaglia regionale per lei, Alan Vergine è imbattibile, rifila 10″ alla concorrenza regionale chiudendo la gara in 5’00,37 e conquistando la medaglia d’oro e il suo secondo Titolo Regionale di giornata, ottimi risultati anche per Giulia Fabris, seconda tra le 2008 (9a in totale) con il tempo di 5’44,28 e Matteo Alghisi che con 5’30,13 è nono.

La giornata di gare si conclude con la 4×200 stile libero maschile capitanata da Matteo Alghisi (2’20,00), dopo si lui si succedono Riccardo Tweedie (2’26,00), Alan Vergine (2’09,30) e Davide Grossi (2’21,86), la formazione G.A.M. Team chiude 9’17,38 conquistando un onorevole quinto posto.


RISULTATI

COMUNICATO STAMPA
1-8 Aprile 2019

G.A.M. Team ai Campionati Nazionali Assoluti di vasca lunga nelle acque di Riccione dal 31 marzo al 6 aprile, quest’anno sono 6 gli atleti che hanno ottenuto i tempi di qualificazione:

CONVOCAZIONI

Femmine
Alessia Ossoli, 5000sl, 400sl, 800sl
Giorgia Tononi, 400sl, 800sl
Matilde Zucchini, 100ra, 200ra

Maschi
Michele Lamberti, 100sl, 50do, 100do, 200do
Matteo Lamberti, 200sl, 400sl, 800sl, 1500sl
Fracasetti Elia, 3000sl

Alessia Ossoli di Bronzo nei 5000 agli UnipolSai long distance

La prima giornata di gare è già memorabile, Domenica 31 marzo Alessia Ossoli è in acqua per i 5000 e regala a G.A.M. Team una medaglia storica ottenuta ai Campionati Nazionali Assoluti di Fondo per la categoria Juniores, agli UnipolSai long distance Alessia nuota un ottimo 1h00’35″9, vince il tricolore la veneta Vittoria Nicora (Piave Nuoto) in 59’07”8 che precede la campana Benedetta Festante (CC Napoli) in 1h00’17”0. Agli Assoluti di Fondo c’è spazio anche per il protagonista maschile, al secondo giorno di gare Elia Fracasetti nuota un ottima 3km realizza il suo personale al passaggio dei 1500 metri e si invola per la medaglia, è Argento Nazionale Ragazzi in 33’29″6, meglio di lui solo Pasquale Angelo Giordano del Circolo Canottieri Napoli con 33’05″4, Andrea Polo della Hydros Oderzo a completare il podio in 34’04.8.

Elia Fracasetti è Argento nei 3Km

Martedì 2 Aprile largo alle gare classiche, si riparte da Michele Lamberti che nuota le eliminatorie dei 50 dorso migliorando il proprio personale e stabilendo il suo nuovo record in 25,71, tempo che lo spedisce dritto in finale con il quinto tempo assoluto.
Dopo di lui Alessia Ossoli e Giorgia Tononi nuotano gli 800 metri stile libero, Alessia chiude 9’04,73, Giorgia 9’07,37, saranno rispettivamente 14a e 17a, niente male per un esordio. Matteo Lamberti nuota un ottimo 400 stile libero, migliora il proprio personale fermando il tempo a 3’54,63, ottenendo il nono posto in classifica e conquistando un’altra chance in finale grazie alla rinuncia di Alex Di Giorgio (CC Aniene). C’è ancora spazio per un ultima emozione, nei 100 rana Matilde Zucchini centra la finale junior nuotando un buon 1’12,75.
Nel pomeriggio si nuotano le finali, Michele Lamberti si migliora ulteriormente, ferma il cronometro a 25,53 è quarto in Italia, poco più tardi c’è anche Matteo a giocarsi la finale A dei 400 stile libero, nuota 3’55,22 ottenendo l’ottava posizione. Per Matilde Zucchini come detto la finale giovani, buono il suo 1’12,43, sarà ottava a termine gara.

Mercoledì mattina si torna in acqua per le eliminatorie, Michele Lamberti centra la Finale A dei 100 dorso con l’ultimo pass, è ottavo con 55,60, poco dopo Matilde Zucchini nuota i suoi 200 rana in 2’35,88, 13° crono per lei e Finale B nel pomeriggio.
Finale A dunque per Michele Lamberti e i suoi 100 dorso, si difende bene e riesce e limare un altro centesimo dal proprio personale, con 25,52 è il sesto atleta in Italia, Matilde Zucchini non meno agguerrita nuota la finale B dei 200 Rana combattendo fino all’ultima bracciata, sarà quarta con 2’35,15.

Giovedì mattina è Michele Lamberti a nuotare per primo le qualifiche dei 100 stile libero in 51,09, sarà trentesimo; ma il vero protagonista della giornata è il fratello Matteo, a lui l’onore e l’onere di difendere la bandiera G.A.M. Team al cospetto della prima batteria degli 800 Stile Libero, nelle stesse acque solcate dai Campioni Olimpici Gabriele Detti e Gregorio Paltrinieri, Matteo affronta la gara pomeridiana con coraggio chiudendo in 8’02,69, tempo che vale un quinto posto nazionale assoluto di tutto rispetto, considerato sopratutto l’alto valore tecnico di questa gara in Italia.

Venerdì di nuovo i fratelli Lamberti al via, Michele a metà mattina nuota le qualifiche dei 200 Dorso, gara in cui nell’ultima edizione degli Assoluti Open ha racimolato un Bronzo storico per G.A.M. Team, alla piastra è ottavo in 2’02,61, obiettivo finale centrato; al termine della sessione anche Matteo è in acqua per le difficili qualifiche dei 200 Stile Libero, nuota 1’51,69 ottenendo il suo miglior crono e il 17° posto in Italia.
Nel pomeriggio finale dei 200 dorso per Michele Lamberti che nuota 2’01,86, ottima gara, anche questa un’ottima gara soprattutto a fronte della mole di gare che ha affrontato in questi campionati, per lui l’ottava posizione.

Sabato mattina le eliminatorie dei 400 stile libero femminili, in acqua Alessia Ossoli e Giorgia Tononi che con i rispettivi crono di 4’26,63 e 4’26,71 guadagnano la finale giovani del pomeriggio. Nell’ultima sessione di gare le ragazze tirano fuori tutta la grinta rimasta, e che grinta! Alessia Ossoli leva un secondo dalla prova del mattino, sarà quinta in 4’25,46, Giorgia Tononi è strepitosa, nuota 4’22,31, lima 4 secondi dal crono mattutino e vince in grande stile la finale giovani dei Campionati Italiani Assoluti.

Le Classifiche a Squadre riflettono risultati incredibili, G.A.M. Team non ha rivali in provincia, nel fondo è la 6a Società Ragazzi Maschi in Italia, 10a a livello Junior Femminile, superlativa la prestazione agli Assoluti, al femminile la 54a posizione diventa 47a tra le società civili, al maschile la 15a posizione assoluta diventa da Top Ten escludendo le formazioni militari, tra le società Civili G.A.M. Team è la 10a Formazione Maschile Assoluta in Italia, in Classifica Generale il 27° posto in Italia è incredibile, una prova di carattere immensa considerata la sua giovane età.


RISULTATI
ASSOLUTI

RISULTATI
ASSOLUTI FONDO

 

COMUNICATO STAMPA
3 Aprile 2019

G.A.M. Team rinnova la sua presenza al “Trofeo Città di Verolanuova“, giunto ormai all’edizione numero 35a edizione, risultati convincenti per i biancoazzurri che anche quest’anno portano a casa il Trofeo.

Il sabato è dedicato alle categorie Ragazzi e Assoluti, si parte dai 200 stile libero, Anna Masetti è argento junior in 2’12,96, Claudia Previtali Bronzo assoluto con 2’11,05, al maschile bronzo di Leonardo Tweedie tra i ragazzi ’05 e di Mattia Bertazzi tra i 2004 rispettivamente in 2’13,05 e 2’03,29, nei 2003 Pietro Alborghetti è d’argento con il crono di 2’07,90, tra gli junior oro e Argento per Mattia Previtali, 1’54,82 e Andrea Romeli in 2’01,77, tra gli assoluti Lorenzo Bormanieri è il più veloce, la medaglia d’oro vale 1’54,21 in un’avvincente sfida in vasca con Mattia Previtali. Nei 50 farfalla Benedetta Metelli è l’argento ragazze ’06 in 33,23, Michele Chiarini bronzo ’05 in 29,52, medaglia d’oro a Nicola Combini per la classe 2004 con il tempo di 32,30. Nei 50 dorso la prima medaglia è per Cristina Brevi, argento ragazze ’05 in 32,03, stesso metallo per Sara Barro tra le assolute con 30,95, al maschile argento ’04 a Mattia Bertazzi in 29,74, Lorenzo Anni e Davide Udeschini sono oro e Argento ragazzi 2003, sul tabellone 28,09 e 30,87, per gli assoluti Riccardo Pini nuota 27,12 per l’argento. Claudia porta è la più veloce nei 50 rana assoluti, nuota 35,13, Matteo Rocchini è argento 2005 con 38,33 stessa medaglia per Stefano Andreoli tra gli junior in 31,94 e per Leonardo Trufelli tra gli assoluti con il tempo di 30,25. Lo stile libero veloce premia Alice Uberti tra le ragazze ’06 oro in 28,63, tra le ’05 l’oro è di nuovo G.A.M. Team con Cristina Brevi che ferma il tempo a 28,52, oro junior femminile ad un’altra biancoazzurra, Anna Avogadro nuota 27,36. 100 misti spettacolari per il doppio podio ragazze 2006, l’oro è di Alice Uberti in 1’08,89, il bronzo di Valentina Bono in 1’15,84, due gli argenti femminili, sono di Anna Colombo tra le junior in 1’06,61 e Simona Stival che vince la classifica assoluto in 1’08,82, argento anche al maschile per Luca Ponti con 1’03,36 tra i ragazzi ’04, Mattia Previtali è il più veloce tra gli junior in 1’00,67, la batteria assoluta maschile è da scintille con un oro condiviso da Yacopo Bonariva (QSWIM) e Riccardo Pini, la medaglia vale 58,66, alle loro spalle il bronzo è per Leonardo Trufelli in 59,48. Largo ai 100 metri, nella farfalla c’è il bronzo di Benedetta Metelli tra le 2006 con il crono di 1’11,34, l’altro bronzo è di Filippo Ghidini per gli assoluti in 1’05,50; nel dorso oro di Alice Uberti in 1’07,88 tra le 2006, di Sara Barro tra le assolute in 1’05,58 e al maschile per Mattia Bertazzi 2004 con il crono di 1’03,03, oro anche per Lorenzo Anni tra i 2003, sul podio insieme a Davide Udeschini di bronzo in 1’01,18 e 1’06,38. Nei 100 rana Alessandra Previtali è bronzo junior in 1’17,34, Claudia Porta l’oro assouto in 1’17,25, Leonardo Tweedie è l’argento 2005 in 1’18,42, stessa medaglia per Luca Ponti in 1’11,09 tra i 2004, bronzo ’03 a Paolo Saleri con il tempo di 1’16,49, argento junior a Stefano Andreoli che nuota 1’09,42 e bronzo Assoluto maschile per Gabriele Pluda in 1’07,18. Nei 100 stile libero la medaglia d’argento ’05 è di Cristina Brevi che nuota 1’02,20, podio tutto G.A.M. Team per le junior: oro ad Anna Avogadro, 58,49, Argento ad Anna Colombo in 58,66 e Bronzo per Alessia Cittadini in 1’00,69, al maschile bronzo ’03 a Lorenzo Anni in 58,32, oro juniores a Mattia Previtali con il tempo di 54,07 e oro assoluto per Lorenzo Bormanieri in 53,98.

La domenica è dedicata agli esordienti e si parte dai 200 stile libero, tra le 2008 Sofia Mosca è la più veloce, nuota 2’31,67 per la medaglia d’oro inseguita da Valentina Serelli d’argento in 2’31,79, oro anche tra le 2007 per Camilla Ponti in 2’21,28, bronzo per la compagna di squadra Giulia Richiedei con 2’23,55, tra le 2010 l’argento esordienti B è di Anna Colosio in 3’02,51. Nei 100 farfalla bronzo esordienti B 2010 a Noemi Arrigoni con il tempo di 2’04,66, due triplette G.A.M., la prima tra le A 2008, oro per Giulia Fabris in 1’16,65 seguita dall’argento di Sofia Mosca in 1’17,11 e dal bronzo di Olivia Broli in 1’28,16, la seconda ad opera delle 2007, vince Camilla Ponti in 1’11,63, argento a Giulia Richiedei in 1’13,28 e bronzo per Letizia Fialdini con il crono di 1’14,27, al maschile Michelangelo Berretta è bronzo B 2009 con 2’03,94, Federico Tomasoni argento 2008 in 1’19,45 e Federico Zanardelli bronzo 2007 in 1’23,48. Nei 100 dorso Greta Fabris vince l’argento tra le 2010 con 1’38,47, la sorella maggiore Giulia vince invece l’oro 2008 in 1’19,08 accompagnata dall’argento di Veronica Ambrosi che vale 1’22,26 e dal bronzo di Valentina Serelli in 1’22,94, Emma Tomasoni è la più veloce tra le 2007 in 1’12,07, il fratellino Federico non è da meno e vince tra i B 2008 con il tempo di 1’16,49. I 100 rana premiano con l’argento Elisa Fialdini tra le B 2009 con il tempo di 1’38,26, tripletta 2007 con l’oro di Emma Tomasoni in 1’19,34, l’argento di Letizia Fialdini in 1’22,14 e il bronzo per Alice Bettinazzi in 1’32,19, al maschile Argento 2007 a Davide Grossi che ferma il tempo a 1’28,65. 100 stile libero esordienti B femminili e la medaglia d’argento va ad Anna Colosio che nuota 1’24,56, tra le esordienti A oro e bronzo al G.A.M. Team, le interpreti sono Sofia Mosca che nuota 1’08,33 e Giulia Fabris che chiude la sua gara in 1’10,12, oro e argento tra le 2007 con la vittoria di Emma Tomasoni in 1’03,67 e la seconda piazza di Camilla Ponti in 1’04,62, Davide Grossi è bronzo 2007 in 1’07,32.

La Classifica Finale riflette lo strapotere visto in vasca, G.A.M. Team trionfa con 500 punti esatti e conquista il prestigioso Trofeo di Verolanuova davanti ad Asola Nuoto con 343 punti e Canottieri Bissolati a quota 333 punti.

COMUNICATO STAMPA
2 Aprile 2019

Il nuoto Master torna al Palablu con il grandissimo successo del 15° Trofeo Master “Città di Travagliato”, in cui più di 500 atleti (più di mille cartellini gara) dai 20 agli 80 anni provenienti da tutto il nord Italia si sono sfidati in casa G.A.M. Team.

Dieci le gare in programma in un trofeo, nell’ordine, al mattino 400 Stile Libero, 50 Stile Libero, 100 Rana, 50 Dorso, 100 Stile Libero e la Mistaffette 4×50 Stile Libero, nel pomeriggio si ripartirà con i 200 Dorso, poi i 100 Farfalla, 200 Stile Libero, 50 Rana, 200 Farfalla e le Mistaffette 4×50 Miste.

I protagonisti di questa edizione sono Denny Ferroni e Lorenzo Gardoni, e nuotano a suon di records italiani, Denny, Master 30 classe ’88 del Viadana Nuoto Libertas, nuota i suoi 400 stile libero in 3’57″79 stabilendo il nuovo Record Italiano di categoria, poi fa lo stesso con i 100 farfalla fissando sulla propria bacheca personale il nuovo record italiano di 55″17, Lorenzo per la categoria M25 realizza il nuovo record italiano dei 100 rana in 1’02,89 e dei 50 rana con 28,46; non è da meno Maurizio Tersar, da tempo ha abituato la platea di Travagliato a grandissime prestazioni e anche quest’anno non delude stabilendo il nuovo primato italiano dei 200 dorso per la catgoria M40. Grandi sfide in vasca sia nelle gare individuali che nelle staffette, che anche quest’anno hanno contribuito ai punti classifica e esaltato le formazioni delle ben 65 squadre provenienti da tutto il nord-italia che si sono avvicendate durante tutta la giornata di gare nelle acque del Palablu, grandi emozioni in acqua e sugli spalti tra tifoserie variopinte ed agguerrite almeno quanto gli atleti ai blocchi di partenza.
Due grandissime sfide cronometriche anche per la formazione dell’ASD Nuoto Master Brescia che tenta prestigiosi record con le sue staffette, la 4×200 stile libero di Ciocilteu, Ferrante, Deponti e Ermeti stabilisce il nuovo Record Europeo per la categoria 160-199 con il tempo di 8’28,29, Record Italiano categoria 160-199 invece per la 4×100 stile libero di Ermeti, Turelli, Deponti e Maniero con il crono di 3’50,83.

Ottima l’organizzazione da parte di G.A.M. Team che ha saputo gestire il gran numero di atleti offrendo un risultato gradito e di ottimo livello, ottimo il supporto tecnico della giuria capitanata da Nisha Sangiorgi e del cronometraggio amministrato puntualmente da Massimiliano Zanzotte.

Tornando ai numeri, sono state le squadre più numerose a segnare la classifica del “Città di Travagliato” 2018vince la formazione del Gonzaga Sport Club con 79153,43, al secondo posto un’altra compagine molto numerosa, quella dei Clorolesi Treviglio a quota 50393,74, terzo gradino del podio all’Aquatic Center di Montichiari con 46674,24 punti poi la Canottieri Baldesio a 34302,79, e la squadra di casa, G.A.M. Team in quinta posizione a quota 31783,73.



RISULTATI


TUTTE LE INFORMAZIONI
ALLA PAGINA DEDICATA

COMUNICATO STAMPA
21 Marzo 2019

Campionati Italiani di Categoria, declinati al maschile nella vasca di Riccione dal 18 al 20 marzo si nuota la seconda parte dei Criteria, in gara per G.A.M. Team 7 atleti: Elia Fracasetti, Luca Ponti, Mattia Previtali, Elia Poli, Michele Lamberti, Matteo Lamberti, Riccardo Pini.

Lunedì 18 marzo la compagine G.A.M. Team nuota i 50 dorso, Riccardo Pini nuota 26,84 dopo una piccola sfortuna in partenza, Michele Lamberti 24,13, è il più veloce a Riccione e si laurea Campione Italiano Cadetti, a lui la prima medaglia d’oro.
Nel pomeriggio sono i ragazzi i primi in acqua Luca Ponti chiude i suoi 200 farfalla in 2’10,27 migliorandosi, poco dopo è di nuovo sul blocchetto insieme al compagno di squadra Elia Fracasetti per i 200 misti, accusa un pochino la gara precedente nuotando 2’16,09, meglio Elia quindicesimo in 2’11,12. Matteo Lamberti nuota i 400 stile libero, studia la gara rimanendo nel gruppo fino ai 200 metri, poi cambia marcia e passa in testa, negli ultimi metri resiste al ritorno di Roberto Nicola, Marina Militare, e agguanta l’oro grazie a 11 centesimi meritatissimi, è il nuovo Campione Italiano Cadetti, ottima anche le gare dei compagni di squadra Mattia Previtali, polverizza il suo record personale nuotando 3’57,48 e concludendo la gara juniores in top ten al nono posto, Elia Fracasetti è quattordicesimo con 4’08,26.

Michele Lamberti, Campione Italiano Cadetti nei  50 e 100 dorso

Martedì mattina è di nuovo il dorso a riaprire la giornata, declinato ai 100 metri, di nuovo Michele Lamberti il migliore interprete, per G.A.M. Team, ma anche per il resto d’Italia, visto che il suo 52,68 è il miglior tempo nuotato a Riccione, è di nuovo medaglia d’oro, è di nuovo Campione Italiano Cadetti; malore per lui dopo la gara, decide di abdicare i 50 farfalla, gara affrontata invece da Riccardo Pini con il crono di 25,40. Nei 200 rana Elia Poli difende la bandiera del delfino, nuota 2’21,17 la gara junior 2001.
Nel pomeriggio torna in acqua per primo nei 100 farfalla Riccardo Pini, conclude la gara cadetti in 55,37 (17°), Luca Ponti affronta la gara ragazzi e ferma il tempo a 59,52. La gara più dura del programma, i 400 misti sono banco di prova per Elia Fracasetti e di nuovo per Luca Ponti, nuotano rispettivamente 4’38,39 e 4’46,13 (saranno 13° e 22°). Dopo l’oro dei 400 metri, Matteo Lamberti torna sul blocchetto di Riccione per nuotare i 200, una gara in progressione la sua, agguanta il terzetto di testa negli ultimi 50 metri e poi esplode in tutta la sua velocità, alla piastra è argento italiano con il tempo di 1’46,62, si frappone all’ultimo metro tra il neocampione Alberto Razzetti, Fiamme Gialle, e l’amico Davide Nardini, Genova Nuoto; nella stessa gara Mattia Previtali nuota per la categoria junior 1’54,44.

Matteo Lamberti è il nuovo Campione Italiano Cadetti nei 400 e 1500 stile libero

Ultima giornata di gare, mercoledì 20 marzo, Michele Lamberti prova ad affrontare i 200 dorso, doveva essere la sua gara, ma indisposto chiude 2’00,38 con rammarico. Nel pomeriggio i 1500 stile libero esaltano Matteo Lamberti, nuota nel gruppo di testa i primi quattrocento metri, poi cambia passo e lascia indietro gli avversari e a bocca aperta la tribuna di Riccione, è inarrestabile, con 14’44,87 è il nuovo Campione Italiano Cadetti, per lui medaglia d’oro, record della manifestazione (in precedenza di un’altro bresciano, Matteo Montanari) e l’onore e il merito di nuotare la tredicesima prestazione italiana di sempre sulla distanza; 1500 metri nuotati ottimamente anche dagli altri interpreti G.A.M. Team, Mattia Previtali è ottavo tra gli junior con 15’38,26, Elia Fracasetti sesto tra i ragazzi in 16’04,89.

La Classifica a Squadre è di tutto rispetto anche al maschile, G.A.M. Team è la 21a formazione maschile giovanile d’Italia forte soprattutto dell’undicesima posizione tra i Cadetti, ottave le femmine nella Classifica Generale, le Junior G.A.M. Team sono di Bronzo sul podio Nazionale, quindicesime le ragazze. Grandissimi risultati per tutta la squadra, sia in termini di medaglie che di records, personali prima di tutto, ottimo viatico per un sempre più nutrito gruppo di atleti che tra pochi giorni tornerà a Riccione per i Campionati Italiani Assoluti Primaverili.



 

RISULTATI
FEMMINILI

RISULTATI
MASCHILI

 

COMUNICATO STAMPA
19 Marzo 2019

Seconda parte delle Semifinali dei Campionati Regionali Lombardi per gli Esordienti A, a Lamarmora G.A.M. Team nuota il suo meglio, conquista tutte le staffette e qualifica altri piccoli atleti alle Finali di Milano.

Domenica 17 marzo si parte dai 100 rana, subito con un grande risultato, Letizia Fialdini ottiene il secondo crono in 1’22,35, in top ten anche Alice Bettinazzi con 1’29,82, ottava, al maschile il migliore per G.A.M. Team è Davide Grossi che nuota 1’28,26. Nei 200 dorso due atlete nelle prime dieci, Nicole Curti è quinta con 2’46,52, Elisa Martinelli settima in 2’48,05, tra i maschi il più veloce è Mattia Mosca in 2’41,05. Ottimi i 200 stile libero, Ponti Camilla ottiene il miglior crono in 2’16,76, Giulia Richiedei è di un soffio fuori dal podio virtuale in 2’22,10, quarta, in top ten anche Giulia Fabris al settimo posto con il crono di 2’25,94, tra i maschi di nuovo a Davide Grossi il miglior crono di squadra in 2’26,40. La mattinata si conclude con e staffette 4×100 stile libero e G.A.M. Team dimostra tutto il suo valore vincendo sia con la formazione femminile composta da Letizia Fialdini, Camilla Ponti, Giulia Richiedei e Emma Tomasoni con il tempo di 4’17,10, sia con quella maschile composta da Alan Vergine, Mattia Mosca, Davide Grossi e Matteo Alghisi che vincono in 4’16,12.

Pomeriggio che riparte col botto, Camilla Ponti è la più veloce atleta nei 100 farfalla con il crono di 1’10,13, terza piazza per Giulia Richiedei in 1’12,60, top ten anche per Sofia Mosca con 1’15,75, al maschile non ci sono rivali per Alan Vergine che con 1’03,42 stacca la concorrenza di sei secondi. Nei 200 misti la migliore tra le biancoazzurre è Alice Bettinazzi, settima in 2’19,33, Valentina Serelli acciuffa l’ultimo posto della top ten in 2’53,07. La giornata si conclude con le staffette 4×100 miste e anche stavolta G.A.M. Team non ha rivali, la formazione femminile di Emma Tomasoni, Letizia Fialdini, Camilla Ponti e Giulia Richiedei vince in 4’48,83, i maschi trionfano con la formazione composta da Mattia Mosca, Riccardo Tweedie, Alan Vergine e Matteo Alghisi, il loro tempo è di 4’49,52.

Ottime le prestazioni degli Esordienti A anche nell’ultima tornata di Semifinali Regionali, si ritorna in acqua per preparare le finali in attesa delle convocazioni.


RISULTATI