COMUNICATO STAMPA
20 Aprile 2018

Riflettori del Nuoto Master puntati sulla vasca del Palablu di Travagliato per il 14° Trofeo Master “Città di Travagliato”, 540 atleti (più di mille cartellini gara) dai 20 agli 80 anni provenienti da tutto il nord Italia si sfideranno a suon di Records in casa G.A.M. Team.

Dieci le gare in programma in un trofeo, nell’ordine, al mattino 400 Stile Libero, 50 Stile Libero, 100 Rana, 50 Dorso, 100 Stile Libero e la Mistaffette 4×50 Stile Libero, nel pomeriggio si ripartirà con i 200 Dorso, poi i 100 Farfalla, 200 Stile Libero, 50 Rana, 200 Farfalla e le Mistaffette 4×50 Miste.

L’anno scorso il “Città di Travagliato” ha regalato Cinque Records Italiani, ha brillato Guglielmi Mira, master 65 militante per la formazione dei VVFF Modena che si regala i records dei 200 Rana 200 Stile LiberoGianluca Ermeti Master 35 dell’Aics Acquarè Mafeco ha vinto 100 Stile Libero stabilendo anch’egli il Record Italiano di categoria, Carlo Arturo Travaini ha dato spettacolo nei 50 rana nuotati da primatista mondiale e campione italiano guadagnandosi la migliore prestazione assoluta della manifestazione, l’ultimo degli eroi, ma solo in ordine cronologico, è Giannantonio Scaramel, Master 65 del Derthona Nuoto che ha nuotato due gare da Record Italiano nei 200 Farfalla e nei 200 DorsoEdizione 2017 del “Città di Travagliato” che è andata al Master Melzo Nuoto con 39864,94 punti che quest’anno, presenti in gran numero, proveranno a difendere il titolo dalle agguerrite compagini avversarie tra le quali i Clorolesi di Treviglio, secondi l’anno scorso con 36249,10 p.ti e vincitori nel 2016, la Sport Management (terza lo scorso anno con 30643,59 p.ti), Aics Acquarè Mafeco (quarti nel 2017 con 28152,30 p.ti) e naturalmente i padroni di casa di G.A.M. Team che nell’edizione 2017 hanno concluso il trofeo al quinto posto con 21960,52 punti.

G.A.M. Team augura a tutti una giornata di divertimento e soddisfazioni, impegnandosi come ogni anno ad offrire quella che per tradizione si distingue come un’ottima organizzazione che cercherà di mantenere anche in questa 14a edizione.


tutte le informazioni alla
PAGINA UFFICIALE DEL TROFEO

COMUNICATO STAMPA
19 Aprile 2018

Gli straordinari risultati degli atleti G.A.M. Team ottenuti prima ai Criteria e poi ai Campionati Italiani Assoluti e di Fondo hanno dato i loro frutti, Michele Lamberti ottiene i pass per gli Eurojunior e viene convocato dalla Federazione Italiana Nuoto all’Energy Standard Cup, Alessia Ossoli partirà invece per un Collegiale di Fondo a Ostia.

Ai Criteria anno dopo anno G.A.M. Team ha saputo strutturare una squadra sempre più competitivagli atleti hanno saputo confermare la loro caratura e scrivere i loro nomi nell’albo dei migliori d’Italia, sono cinque le medaglie di bronzo, quattro d’argento e cinque titoli italianiG.A.M. Team è la 13a squadra femminile d’Italia e la 15a maschile, davanti a nomi eccellenti, indiscussa leader tra le bresciane, spicca il sesto posto delle ragazze, decimi i cadetti e undicesimi gli junior e diciassettesime le junior femmine tra le 310 società partecipanti.
Gli Assoluti pongono G.A.M. Team alla 27a posizione tra tutte le migliori squadre d’Italia, posizione che diventa la numero 21 se, come è giusto, si escludono le società militari, per G.A.M. Team uno stupendo Terzo posto tra le Società Lombarde nonostante i colossi.

A coronamento di un campionato assoluto che procede al meglio i crono di Michele Lamberti nei 50 e 100 dorso che valgono il biglietto aereo per Helsinki dove dal 4 all’8 luglio si terranno i Campionati Europei Juniores, proprio “in seguito ai risultati ottenuti ai campionati assoluti primaverili di Riccione, alle indicazioni del tecnico responsabile delle squadre giovanili Walter Bolognani e del riscontro del direttore tecnico della Nazionale Cesare Butini” così recita il comunicato federale, Michele è stato recentemente convocato all’Energy Standard Cup in porgramma a Lignano Sabbiadoro il 28 e 29 aprile;
Di seguito tutti i convocati:
MASCHI: ZORZETTO DEVID (TIRO A VOLO), CECCON THOMAS (LEOSPORT), SARPE PIETRO PAOLO (CC NAPOLI), FUSCO ALESSANDRO (SC ALESSANDRIA), SASSI MICHELE (AQUARIUS CANOSA), GIANNI ALESSIO (TEAM EMPOLI), LAMBERTI MICHELE (GAM TEAM), BURDISSO FEDERICO (TIRO A VOLO), NICETTO STEFANO (TEAM VENETO), BOSSONE MARIO (POL. MIMMO FERRITO), DE TULLIO MARCO (SPORT PROJECT) e IACCARINO GIULIO (CC NAPOLI).
FEMMINEMEMO LETIZIA (PIAVE NUOTO), ASPRISSI KAREN (TEAM INSUBRIKA), SALIN GIULIA (TEAM VENETO), D’INNOCENZO GIULIA (CS CARABINIERI), COCCONCELLI COSTANZA (AZZURRA 91), BORRA GIULIA ( TEAM INSUBRIKA), BIASIBETTI HELENA (DYNAMIC), VERZI MARTA (CC ANIENE), MASCOLO ANNA CHIARA (HIDRO SPORT), MENICUCCI M. VIRGINIA (SISPORT), GAILLI SARA (CC ANIENE) e CIRCI ROBERTA (DE GREGORIO).
Michele oltre ai tre ori dei Campionati Regionali Staffette, e ai tre ori individuali nei 50 dorso, 200 Stile Libero e 100 Stile Libero ai Campionati Regionali che gli sono valsi la precedente convocazione al “Raduno Mezzofondisti” di San Marino dal 12 al 16 Febbraio 2018, ai Criteria di Riccione ha guadagnato l’oro nei 100 Dorso e 200 Dorso, l’Argento nei 50 Dorso e il Bronzo nella 4×200 stile libero cadetti in compagnia del fratello Matteo, Pietro Schinetti e Lorenzo Bormanieri, agli Assoluti si è piazzato sesto nei 50 e 200 dorso, ha conquistato in 2° posto in finale B nei 100 dorso e il terzo nella finale Junior dei 100 stile libero.

Per il fondo altri grandi soddisfazioni con Alessia Ossoli che ai Criteria agguanta due medaglie: il bronzo nella 4×200 stile libero ragazze in compagnia di Alessia Cittadini, Anna Colombo e Noemi Lamberti e l’argento personale negli 800 stile libero, ai Campionati Italiani di fondo l’ultima importante medaglia, Alessia è argento nei 3000, anche per lei questi successi si coronano con l’opportunità di un collegiale con la nazionale giovanile di fondo a Ostia, dal 23 al 30 di aprile; di seguito gli atleti convocati:
MASCHI: AMURA Luca (Alba Oriens), ASCIOLLA Giovanni (Alba Oriens), BERTOZZI Davide (Vis Sauro Nuoto Pesaro), D’AGOSTINO Andrea (Eidos), DE RINALDI Samuele (C.N. Posillipo), FERRI Riccardo (Grosseto Nuoto), FIORANI Alessio (Team Osimo Nuoto), MARCHELLO Davide (Aurelia Nuoto), ROBERTO Nicola (CN Le Bandie) e RUSSO Emanuele (CN Posillipo).
FEMMINEBERTON Giulia (CN Le Bandie), CALLO Sopfie (RN Spezia), CAVAGNOLA Sophie (Andrea Doria), CHIERICI Anna (CSR Granda), DEFEO Anna (Piave Nuoto), FRACCARO Giulia (Team Veneto), MAGGIO Giulia (Padova Nuoto), NICORA Vittoria (Piave Nuoto), OSSOLI Alessia (G.A.M. Team Brescia), PICCINI Angelica (Vis Sauro Nuoto Pesaro), SALIN Giulia (Team Veneto), SAVOIA Federica (Swim Pro SS9), SENATORE Francesca (Cus Salerno) e SPOLDI Andrea (Cristina Sporting Lodi).

In bocca al lupo quindi ai giovani atleti G.A.M. Team che sappiamo sapranno farsi valere in questi importanti eventi e raccogliere esperienze utili per il loro prosecuo atletico.

COMUNICATO STAMPA
16 Aprile 2018

Riccione: Campionato Italiano Assoluto UnipolSai (v.50)

 

Dal 10 al 14 aprile lo Stadio del Nuoto di Riccione ospita i Campionati Italiani Assoluti di Nuoto UnipolSai , in gara circa 600 atleti a rappresentare le più forti società dello stivale, in acqua tutti i big azzurri e nell’arena dell’eccellenza natatoria italiana cinque presenze G.A.M. Team: Michele Lamberti, Matilde Zucchini, Matteo Lamberti, Riccardo Pini e Pietro Schinetti.

Martedì si comincia dai 50 dorso di Michele Lamberti e si parte col botto! Michele nuota le qualifiche del mattino in 25.88, polverizza il suo record personale, centra la Finale A e il suo tempo è valido per la partecipazione ai Campionati Europei Juniores di Helsinki (dal 4 all’8 luglio). Dopo di lui in acqua il fratello Matteo, anche per lui una prova esaltante nei 400 stile libero, si migliora fermando il cronometro a 4’00,14. Anche il gentil sesso è ben rappresentato all’esordio, Matilde Zucchini nuota i 100 rana in 1’13,28, il suo crono vale la finale Juniores.
Nel pomeriggio di finali Michele Lamberti è a fianco ai big del nuoto italiano e tra i big non sfigura affatto, migliora ulteriormente la propria prestazione chiudendo 25,78, è il 6 più veloce atleta d’Italia. Anche Matilde non cede all’emozione, in finale tocca la piastra in 1’13,16, sesta tra le junior.

Il secondo giorno di gare vede l’esordio di Riccardo Pini che nuota i 50 farfalla in 25,53, poco dopo Michele Lamberti centra la finale anche nei 100 dorso migliorandosi ulteriormente con il tempo di 56,01, stessa sorte per l’ottima gara di Matilde Zucchini che nella sua gara preferita, quella dei 200 rana nuota il quindicesimo tempo assoluto, il suo 2’36,80 vale la finale B.
Nel pomeriggio Michele torna a stupire lo Stadio del nuoto fermando il cronometro a 55,85 è secondo nella finale B dei 100 dorso, e di nuovo il suo tempo vale l’accesso di diritto agli Eurojunior. Anche Matilde migliora ulteriormente il crono mattutino nuotando la finale B dei 200 rana in 2’36,51.

Terzo giorno, è la volta di Matteo Lamberti che si cimenta negli 800 stile libero, regolare il suo incedere e ottimo il suo tempo a fine gara, nuota 8’13,09 stabilendo il suo nuovo record personale. Il fratello Michele Lamberti nuota i 100 stile libero in 50,88, per lui nuovo record personale e finale nel pomeriggio in cui Michele lima di nuovo il proprio personale, è terzo in Finale Junior con il tempo di 50.77.

Quarto giorno e il primo atleta G.A.M. Team sul blocchetto è Riccardo Pini, ottima la sua prova nei 100 farfalla, stabilisce il suo nuovo record in 56,13 ed è in finale Junior con il settimo crono. Torna in acqua nelle qualifiche dei 200 dorso Michele Lamberti, nuota uno strabiliante 2’01,46, settima posizione, nuovo personale anche per lui e Finale A da nuotare a fianco ai Big. Nel pomeriggio entrambi si migliorano, Riccardo Pini nuota 55,69, sesto in finale juniores, Michele nella finale assoluta lima di nuovo il proprio personale in una prova di maturità che gli consegna con il tempo di 2’00,88, anche stavolta, il sesto posto assoluto in Italia.

L’ultima giornata di gare vede in acqua Matteo Lamberti a nuotare i suoi 1500 stile libero, buona prova la sua, chiude al terzo posto la batteria con il tempo di 15’48,86 racimolando un onorevole tredicesimo posto assoluto in Italia.

Nessun timore per i giovani talenti G.A.M. Team al cospetto della più importante manifestazione natatoria nazionale, agli Assoluti sono strabilianti i risultati, incredibili le posizioni che i ragazzi vanno a collocare nello scacchiere nazionale, basti pensare alla classifica generale maschile che vede G.A.M. Team alla 27a posizione tra tutte le migliori squadre d’Italia, posizione che diventa la numero 21 se, come è giusto, si escludono le società militari, per G.A.M. Team uno stupendo Terzo posto tra le Società Lombarde nonostante i colossi. A coronamento di un campionato assoluto che procede al meglio i crono di Michele Lamberti nei 50 e 100 dorso che valgono il biglietto aereo per Helsinki dove dal 4 all’8 luglio si terranno i Campionati Europei Juniores.


RISULTATI

COMUNICATO STAMPA
10 Aprile 2018

G.A.M. Team affronta l’Everest alla Raffalda di Piacenza e nomen omen, gara difficile per entrambi gli schieramenti, grande tensione agonistica anche a causa di una tumultuosa partita d’andata e la squadra di Corsini che incassa di un soffio la sconfitta.

Partita che si illumina già dopo soli undici secondi con Merlo che riceve una buona palla da Bianchi e si gira dal centro infilando la porta G.A.M. Team, pronta però la risposta degli ospiti, merito a Gosio che raccoglie una palla che aveva colpito la traversa e batte da due metri Bernardi rimettendo il risultato in pari.
Seconda frazione di gioco riparte con i piacentini favoriti da una rosa più nutrita di giocatori da schierare in acqua, bel gioco da entrambe le squadre, è Piacenza a rompere il ghiaccio con un tiro angolatissimo di Bianchi in superiorità, poi Merlo conquista, batte e trasforma il rigore che porta il finale del secondo tempo sul 3 a 1.
Nel terzo tempo la squadra di casa allarga il vantaggio con due azioni in superiorità numerica, rete fotocopia di Bianchi e subito dopo Mastropasqua, G.A.M. Team che ora si trova a dover fronteggiare un pesante 5 a 1 sotto la pressione del pubblico della Raffalda, ma è proprio qui che arriva la seconda rete dei bresciani grazie ad una grandissima giocata personale di Di Rocco, lasciato libero dalla difesa infila la porta piacentina, ma a riportare a più quattro l’Everest ci pensa la rovesciata di Merlo che fissa sul 6 a 2 il risultato alla fine del terzo tempo.
Il quarto tempo si apre con il gol del capitano piacentino Cighetti, con cinque le reti di svantaggio per i ragazzi di Corsini, sei i minuti da giocare, con i piacentini che calano forze e concentrazione a vantaggio di G.A.M. Team che concretizza ottimamente tre delle cinque consecutive occasioni di superiorità ad opera prima di Lechi, poi di nuovo di Di Rocco, che porta a casa una doppietta prima della chiusura di Miotto, purtroppo però il tempo è inesorabile e tarpa agli ospiti le ali di una possibile rimonta, G.A.M. Team si arrende con onore all’Everest, la partita termina 7 a 5.

Marcatori G.A.M. Team: Gosio 1, Di Rocco 2, Lechi 1, Miotto 1.

COMUNICATO STAMPA
6 Aprile 2018

Riccione: Campionato Italiano Assoluto UnipolSai (v.50)

 

Riccione ospita come di consueto i Campionati Italiani Assoluti di Nuoto UnipolSai che si svolgeranno allo Stadio del Nuoto dal 10 al 14 aprile. In gara circa 600 atleti a rappresentare le più forti società dello stivale, in acqua tutti i big azzurri e nell’arena dell’eccellenza natatoria italiana cinque presenze G.A.M. Team.

Michele Lamberti, recentemente laureatosi Campione Italiano ai Criteria nei 100 e 200 dorso, d’argento nei 50 metri, parteciperà a tutte le gare del dorso (50, 100 e 200) ai 100 e 200 stile libero, Matilde Zucchini anche lei neo-Campionessa Italiana ai Criteria nei 200 rana, bronzo nei 100 rana, che gareggerà proprio in queste distanze della rana, Matteo Lamberti, Campione Italiano ai Criteria nei 1500 stile libero e che tona a Riccione per nuotare oltre ai 1500 anche i 400 e gli 800, agli assoluti anche Riccardo Pini, forte anche lui dei crono dei Criteria, affronterà i 50 e i 100 farfalla, chiude il quintetto Pietro Schinetti che torna allo Stadio del Nuoto in versione assoluta per concorrere nei 200 stile libero.

G.A.M. Team che torna quindi agli Assoluti incrementando le sue presenze, per fare esperienza e cominciare a prendere agio anche in nel più alto contesto natatorio nazionale, grandi attese soprattutto per il dorso di Michele Lamberti che proverà a guadagnarsi una convocazione ai prossimi Campionati Europei Juniores di Helsinki-Tampere dal 4 all’8 luglio.

COMUNICATO STAMPA
29 Marzo 2018

Si concludono allo Stadio del Nuoto di Riccione i Campionati Italiani di Categoria, dopo le gare femminili che hanno regalato a G.A.M. Team quattro medaglie di bronzodue d’argento e due Campionesse Italiane, anche la sessione maschile non delude, al palmares si aggiungono altre tre medaglie d’oro, due d’argento e un bronzo.

Maschi che scendono in acqua lunedì 26 marzo, prima gara e prima medaglia, a Riccione si parte infatti dai 50 Dorso, in acqua tra gli junior e in prima batteria, Riccardo Pini e Michele Lamberti, Riccardo nuota 25,90 per un ottimo settimo posto in classifica, Michele strappa il primo sorriso alla tribuna fermando il tempo a 25 secondi netti, il suo tempo vale l’argento nazionale.
Si deve attendere il temine della mattinata per rivedere i nostri ragazzi in acqua, ma vale la pena attendere, al blocchetto per la 4×200 stile libero cadetti Matteo e Michele Lamberti, Pietro Schinetti e Lorenzo Bormanieri, la loro prova è entusiasmante e si conclude in 7’18,27, il loro tempo è il terzo d’Italia, bronzo per G.A.M. Team e formazione maschile che va al pari delle medaglie di staffetta femminili (di bronzo anche la 4×200 stile libero ragazze di Lamberti, Cittadini Colombo e Ossoli).
Il pomeriggio riparte dai 200 farfalla, i ragazzi, Elia Fracasetti e Luca Ponti si migliorano nuotando rispettivamente 2’14,36 e 2’14,50 si tengono a contatto tutta la gara e concludono al decimo ed undicesimo posto in classifica.
Poco dopo in acqua Riccardo Pini per i 200 misti, nuota 2’06,14, ma la gara più attesa del pomeriggio è sicuramente quella dei 400 metri stile libero, in acqua tra i cadetti Pietro Schinetti e Matteo Lamberti, buona la loro prestazione con Pietro che tocca la piastra in 3’53,84 e Matteo che con il tempo di 3’50,56 si qualifica al centesimo per i prossimi Campionati Italiani Assoluti, saranno tredicesimo e settimo nella classifica cadetti.

Martedì 27 si riparte di nuovo dal dorso, i 100 metri, si riparte di nuovo da Michele Lamberti, si riparte di nuovo con una medaglia, e questa volta la prova del bresciano di casa G.A.M. Team è impeccabile, attento ad ogni dettaglio della gara tocca la piastra al secondo posto a qualche centesimo dal primo, sono i giudici a ristabilire le posizioni, una subacquea davvero eccessiva porta il leader di classifica ad una squalifica per nuotata irregolare e Michele in vetta al podio, forte di un meritato quanto incredibile  53,67 che vale la medaglia d’oro e il titolo italiano. 100 dorso anche per Luca Ponti che si migliora nuotando 1’02,09.
Seguono i 50 farfalla e l’ottima prestazione di Riccardo Pini, 24,63 il suo tempo ed ingresso per lui in top ten alla nona posizione.
Nei 200 rana sono ben tre gli atleti G.A.M. Team in gara, Gabriele Pluda termina la sua gara con il crono di 2’21,25, Elia Poli in 2’23,09 e Stefano Andreoli nuota 2’26,25.
Nel pomeriggio è Riccardo Pini a tornare in gara per primo migliorando il suo crono nei 100 farfalla, il suo 54,34 vale il sesto posto in Italia, dopo di lui in acqua Luca Ponti che segna il suo personale in 1’01,57.
Lorenzo Bormanieri nuota i 400 misti, anche il suo crono dimostra un ottimo miglioramento, ferma infatti il tempo a 4’27,28, poco dopo è la volta dei ragazzi, di nuovo il duo Fracasetti-Ponti, Elia nuota 4’44,67 e si si inserisce nella top ten nazionale all’ottavo posto, poco più distaccato Luca Ponti in 4’56,16.
La giornata di gare si conclude con i 200 stile libero e in acqua per i cadetti ci sono Matteo Lamberti e Pietro Schinetti, i loro crono sono rispettivamente di 1’50,00 e 1’48,57, con Pietro che centra l’ultima casella in top ten, stessa sorte per Michele Lamberti che nuota un buon 1’50,22 tra gli junior, anche lui decimo.

L’ultimo giorno di gare riparte come sempre dal dorso e i 200 dorso sono la gara d’eccellenza per Michele Lamberti, la sua gara ammutolisce il pubblico di Riccione, il suo tempo, 1’56,26 è davvero notevole e vale medaglia d’oro e titolo di Campione Italiano; l’altro giovane dorsista di casa G.A.M. è Luca Ponti che all’esordio ai criteria nuota anch’egli la “sua” gara in 2’16,47.
Le gare del mattino si concludono con la staffetta cadetti 4×100 mista capitanata da Michele Lamberti, con lui il ranista Gabriele Pluda, Riccardo Pini per la farfalla e in chiusura Pietro Schinetti a stile libero, i cadetti nuotano 3’42,03 per un ottimo sesto posto.
Come tutti gli anni per tradizione G.A.M. Team interpreta da protagonista l’ultima parte dei criteria, nel pomeriggio si nuotano infatti i 1500 stile libero e sono grandi le attese per le prove di Lorenzo Bormanieri, Matteo Lamberti e Elia Fracasetti; Lorenzo nuota una prova eccellente dalla seconda batteria cadetti, si migliora e stabilisce il proprio nuovo record personale in 15’25,72, resta da vedere quali saranno i crono della prima serie, in acqua anche Matteo Lamberti per una prova magistrale, il bresciano resta in lotta in un terzetto di testa fino al deciso cambio di passo negli ultimi 500 metri a cui la concorrenza non riesce a far fronte, alla piastra il tempo è di 15’05,75, i secondi che di distacco dal resto dell’Italia 3 e la medaglia ha il metallo più prezioso e Matteo si riconferma Campione Italiano, come un’anno fa; Lorenzo chiude dunque con un invidiabile ottava posizione in Italia. Soddisfazione e sorrisi dalla tribuna per G.A.M. Team che ha però in acqua ancora una speranza, Elia Fracasetti corona il suo esordio a Riccione con una prestazione eccellente, preciso nel suo ritmo per tutte le 60 vasche in gioco chiude la sua prova in 16’19,58 alza la testa, da uno sguardo al tabellone e scoppia in un sorriso di soddisfazione insieme a tutta la squadra, il suo tempo vale l’argento italiano di categoria.

Anno dopo anno G.A.M. Team ha saputo strutturare una squadra sempre più competitiva e nell’Edizione 2018 dei Criteria, gli atleti hanno saputo confermare la loro caratura e scrivere i loro nomi nell’albo dei migliori d’Italia, la squadra  femminile torna a casa con quattro medaglie di bronzo, le due individuali di Noemi Lamberti nei 400 e 800 stile libero, quella di Matilde Zucchini nei 100 rana e quella di squadra in cui insieme a Noemi nella staffetta 4×200 stile libero ragazze la medaglia va al collo di Alessia Cittadini, Anna Colombo e Alessia Ossoli, due le medaglie d’argento che arrivano entrambe dagli 800 stile libero di Giorgia Tononi e Alessia Ossoli, due le Campionesse Italiane, la prima è Matilde Zucchini che si riconferma nei 200 rana dopo l’oro di Roma, l’altro titolo italiano è di Noemi Lamberti nei 200 stile libero.
Dalla sessione maschile tre nuovi titoli italiani, Matteo Lamberti si riconferma campione italiano dei 1500 stile libero, il fratello Michele trionfa nei 100 e 200 dorso, d’argento nei 50 metri, come l’argento impreziosisce il collo di Elia Fracasetti e dei suoi 1500 stile libero, la 4×200 stile libero maschile cadetti fa il pari delle ragazze con un magnifico bronzo.
Cinque medaglie di bronzo, quattro d’argento e cinque titoli italiani dunque, grandissime prestazioni che si riflettono ottimamente anche nelle classifiche di squadra, G.A.M. Team è la 13a squadra femminile d’Italia e la 15a maschile, davanti a nomi eccellenti, indiscussa leader tra le bresciane, spicca il sesto posto delle ragazze, decimi i cadetti e undicesimi gli junior e diciassettesime le junior femmine tra le 310 società partecipanti.

RISULTATI

system_downloads
Femminili
system_downloads
Maschili