COMUNICATO STAMPA
20 Maggio 2019

G.A.M. Team torna a Prato per il Meeting Internazionale di Nuoto “III° Trofeo Città di Prato dopo aver conquistato lo scorso anno il prestigioso trofeo alla presenza delle migliori formazioni italiane e straniere gli atleti bresciani tornano alla piscina Colzi-Martini e anche quest’anno non mancano di stupire nonostante il meteo non ottimale.

Anche in questa edizione la società presieduta da Roberto di Carlo ha fatto le cose in grande riuscendo a portare a Prato le più importanti società italiane con la presenza di rappresentative straniere. Sono stati infatti circa 650 gli atleti che si sono dati battaglia nelle corsie della piscina di via Roma, campioni italiani di categoria e assoluti tra i quali i giovani atleti G.A.M. Team, oltre che atleti che in pianta stabile fanno parte della nazionale italiana e di nazionali estere. I talenti bresciani si sono confrontati con atleti del calibro di Linda Caponi, Niccolò Bonacchi, Filippo Megli, Federico Turrini, Gianluca Restivo, Paola Biagioli tanto per citarne alcuni, a fare gli onori di casa Gioele Origlia fresca di convocazione della nazionale italiana per le Universiadi.

Alice Uberti brilla a Prato

In vasca i biancoazzurri partono con i 400 stile libero, e con un doppio podio juniores, d’oro Noemi Lamberti in 4’25,53, bronzo ad Anna Avogadro con il crono di 4’30,98, G.A.M. Team anche l’oro ragazze, è per Alice Uberti che fresca di convocazione alla Mediterranean Cup nuota 4’37,61, l’argento Senior è per Simona Stival in 4’31,79, al maschile oro Junior per Matteo Lamberti in 3’59,27, bronzo ragazzi per Mattia Berazzi che nuota 4’24,65, medaglia d’argento Senior a Lorenzo Bormanieri con il crono di 4’08,86.
Nella farfalla veloce il bronzo junior è per Anna Colombo che chiude la gara in 30,02, nella stessa categoria, al maschile il più veloce è Michele Lamberti in 24,82. I 50 dorso vestono d’oro Lorenzo Anni che tra i ragazzi nuota 29,59; doppio podio per le raniste junior nei 50 metri, Matilde Zucchini è medaglia d’oro in 35,15, argento ad Arianna Quaini in 36,52.
Nei 100 stile libero sono i fratelli Lamberti a darsi battaglia, ha la meglio Michele, d’oro in 51,93, su Matteo che chiude la gara d’argento in 52,14. Medaglia d’oro nei 200 misti per Alice Uberti in 2’28,97 per la categoria ragazze, misti che premiano anche la categoria Seniores, argento a Simona Stival in 2’25,99 e oro a Lorenzo Bormanieri con il crono di 2’14,32.

Michele Lamberti protagonista a Prato

La gara più veloce del programma mette al collo la medaglia d’oro ad Anna Avogadro che nuota i suoi 50 stile libero in 28,23 per la categoria juniores. 100 farfalla d’argento per Anna Colombo in 1’06,79, medaglia d’oro al maschile invece per Michele Lamberti, sempre per la categoria juniores, Michele nuota 55,19 e sale sul podio insieme al fratello Matteo che nella stessa batteria nuota 56,89 e conquista il bronzo, argento senior anche per Lorenzo Bormanieri che termina la sua gara con il crono di 1’01,72.
Nei 100 dorso Alice Uberti conquista il bronzo ragazze in 1’11,05, oro maschile della stessa categoria a Lorenzo Anni che dopo la vittoria dei 50 è di nuovo il più veloce in 1’04,31, gioie anche per la categoria juniores con l’argento di Anna Colombo in 1’08,29 e l’oro di Michele Lamberti che ferma il tempo a 56,88.
I 100 rana juniores consegnano l’oro a Matilde Zucchini che nuota 1’15,45; i 200 stile libero premiano Alice Uberti tra le ragazze con un bronzo che vale 2’11,69, show juniores con medaglia d’oro di Anna Avogadro in 2’06,28 e argento di Noemi Lamberti con 2’06,38, medaglia d’oro anche per Matteo Lamberti in 1’52,05 e bronzo senior di Lorenzo Bormanieri in 1’59,89.

G.A.M. Team d’Argento al III Meeting Internazionale “Città di Prato”

Gara resa ostica da un clima inclemente, a Prato la Classifica Generale tuttavia vede di nuovo G.A.M. Team protagonista anche quest’anno, vince Florentia Nuoto Club con 514 punti, secondi i biancoazzurri a quota 316, chiude il podio Vis Sauro Nuoto Team con 289 punti.


RISULTATI

COMUNICATO STAMPA
13 Maggio 2019

L’edizione 2019 della Mediterranean Cup, già Coppa COMEN, si svolgerà a Bourgas, in Bulgaria, dal 21 al 23 giugno e sarà riservata ai nati 2003/04 (maschi) e 2005/06 (femmine). Nominata la nuova commisione tecnica della COMEN con Walter Bolognani nel ruolo di Coordinatore; Denis Cadon (FRA), Petros Arestis (CYP), Rika Finkler (ISR), David Bonello (MLT), Ilias Malamas (GRE) e Santiago Barreda (ESP) gli altri membri della commisione.

G.A.M. Team comincia ad avere una sua storia nella Mediterranean Cup, il primo talento a potersi esprimere su questo importante palcoscenico internazionale fu nel 2014 Cesare Bai, in Israele a Netanya, l’anno seguente, 2015 è stata la volta di Matteo Lamberti ad Alessandropoli, in Grecia, in una edizione vinta dagli azzurrini, quindi all’ultima edizione, solo un anno fa, nel 2018 hanno partecipato ben due atlete:
Alessia Ossoli e Noemi Lamberti, conquistando due medaglie d’oro in una formazione italiana ha
vinto da padrona a Limassol (Cipro) ed è tornata a casa con 45 medaglie; L’oro di Noemi arriva dalla 4×200 stile libero, nuota 2’08,91, in compagnia di Nicole Ricci, Chiara Fontana e Carlotta Scarpitti, la formazione italiana chiude davanti a tutti, medaglia d’oro e folla in visibilio per un 8’30,50 spettacolare. Alessia Ossoli è d’oro nei suoi 800 stile libero in cui demolisce il proprio personale e chiude, con un ultimo cinquanta strepitoso, in 9’00”75 (precedente 9’15”52).

Per l’edizione 2019 di Bourgas, il tecnico responsabile della nazionale giovanile di nuoto Walter Bolognani in accordo con il dt Cesare Butini e con la commissione tecnica ha quindi divulgato la formazione degli azzurrini partecipanti alla manifestazione bulgara, sono in tutto ventisei, tra loro, per G.A.M. Team, Alice Uberti:

Alice Uberti

Alice Uberti, giovane talento G.A.M. Team, parteciperà alla Mediterranean Cup di Bourgas in Bulgaria.

FEMMINE: Marina Cacciapuoti (Olimpic Napoli), Benedetta Pepe Pugliese (Piscine San Vincenzo), Giada Gorlier (RN Torino), Virginia Consiglio (Andrea Doria), Giulia Zambelli (President Bologna), Nicole Santuliana (Leosport), Grazia Bianchino (Piscine San Vincenzo), Dana Caterina Radwan (Gestisport), Benedetta Scalise (Stelle Marine), Giulia Vetrano (CN Nichelino), Matilde Biagiotti (FlorentiaNC), Sofia Amati (Sport Village), Alice Uberti (G.A.M. Team);
MASCHI: Matteo Oppioli (Gens Aquatica), Samuele Martelli (H. Sport), Raffaele De Simone (AN Caserta), Giovanni Gallina (Zeus Lab Montebelluna), Christian Dentico (CUS Bari), Alex Sabattani (Imolanuoto), Ettore Nanetti (Gymansium), Matteo Betti (Nuoto Livorno), Davide De Paolis (Gestisport), Filippo Rinaldi (Genova Nuoto My Sport), Riccardo Ferri (SN Grosseto), Alessandro Montanari (Swim Pro SS9), Piero Rosi (Coopernuoto).

Il curriculum di Alice Uberti è davvero interessante, ai recenti Campionati Italiani Giovanili di Riccione ottiene un bouquet completo di medaglie, la soddisfazione più grande nei 200 Stile Libero, il suo strepitoso 2’03,50 è il Record dei Campionati e vale il Titolo Italiano Giovanile, nei 200 misti ha nuotato il suo meglio in 2’19,80 conquistando l’Argento e nei 100 Stile Libero alla piastra si è guadagnata il Bronzo in 58,80.

In bocca al lupo quindi al giovane talento bresciano che difenderà il tricolore anche per G.A.M. Team, come sempre, seguiremo la sua avventura.

COMUNICATO STAMPA
15 Aprile 2019

La Len Cup approda in Olanda e ad Eindhoven tra gli azzurrini in gara c’è il portacolori G.A.M. Team Matteo Lamberti a nuotare tra i big del nuoto europeo 200, 400 e 800 stile libero, i risultati sono da grande promessa.

Matteo Lamberti ad Eindhoven per la LEN Cup

La maglia della Nazionale esalta Matteo sin dal venerdì mattina, quando nelle qualifiche dei 200 stile libero stabilisce il suo nuovo record personale in 1’51,34 ottenendo il 13° tempo e l’accesso alla Finale B. Nel pomeriggio in finale si migliora ulteriormente, nuota 1’50,47 toccando secondo in batteria e conquistando l’ultima casella della Top Ten.
Il secondo giorno Matteo affronta i 400 stile libero, e la progressione continua, si qualifica con il terzo crono in 3’57,46, nel pomeriggio si supera di nuovo, stabilendo un altro personale, nuota 3’54,61 una gara che lo porta al quinto posto in Finale A.
Terza giornata di gare e i risultati spettacolari di Matteo continuano a migliorare, nel primo pomeriggio si nuotano gli 800 stile libero, e Matteo è grandissimo protagonista della gara, in 8’00,52 ottiene il secondo tempo in una gara in progressione gestita con esperienza e grande carattere.

Una esperienza travolgente per Matteo che non si è fatto trovare impreparato al cospetto dei grandi nomi del nuoto europeo e ha anzi dimostrato di poter essere competitivo anche a questi altissimi livelli.



RISULTATI

COMUNICATO STAMPA
11 Aprile 2019

Tempo di convocazioni in casa G.A.M. Team, dopo gli ottimi risultati dei Campionati Italiani, prima Giovanili e poi Assoluti, i biancoazzurri hanno destato come già in precedenza l’interesse nazionale e ottenuto la possibilità di partecipare a meeting e collegiali di alto livello.

Un gruppo di nuotatori azzurri sarà al Meeting di Eindhoven in programma dal 12 al 14 aprile per la Swim Cup Eindhoven 2019, la federazione ha recentemente reso nota la lista dei convocati, sono:
Domenico Acerenza (Fiamme Oro/CC Napoli), Thomas Ceccon (Fiamme Oro/Leosport), Santo Yukio Condorelli /Aurelia Nuoto), Leonardo Deplano (Esseci), Marco De Tullio (Fiamme Oro/Sport Project), Alessandro Fusco (SC Alessandria), Matteo Lamberti (G.A.M. Team Brescia), Davide Nardini (Fiamme Gialle/Genova Nuoto), Ivano Vendrame (CS Esercito/Larus Nuoto), Devid Zorzetto (Antico Tiro a Volo), Mattia Zuin (Fiamme Oro/Nottoli Nuoto), lo Staff Tecnico sarà composto da Davide Ambrosi, Daniele Belluzzo e Alberto Burlina.

Matteo Lamberti vola ad Eindhoven

Al Centro Federale di Ostia avrà invece luogo il primo raduno della Squadra Nazionale Giovanile di nuoto di lunga distanza che si ritroverà dal 23 al 30 aprile. Alla luce dei Campionati Assoluti Indoor Long Distance a Riccione, (in cui Alessia Ossoli ha ottenuto il bronzo juniores dei 5000 ed Elia Fracasetti l’argento ragazzi dei 3000) il responsabile delle squadre giovanili Roberto Marinelli ha convocato 24 atleti per gli allenamenti collegiali. Nello staff, insieme a Marinelli, i tecnici Simone Menoni e Alessio Adamo.
Convocati: Anna Chierici (CSR Granda), Bruna Fesola (Nuotatori Triestini), Benedetta Festante (CC Napoli), Giulia Fraccaro (Team Veneto), Iris Menchini (RN Spezia), Vittoria Nicora (Piave Nuoto), Alessia Ossoli (G.A.M. Team Brescia), Teresa Persiano e Francesca Senatore (Cus Salerno), Lucia Scartozzoni (Leo Sport) e Giulia Vetrano (CN Nichelino); Luca Amura e Giovanni Asciolla (Alba Oriens), Stefano Avino (Olimpic Nuoto Napoli), Luca Bruno (VO2 Nuoto Torino), Riccardo Ferri (Grosseto Nuoto), Andrea Filadelli (My Genova), Alessio Fiorani (Team Osimo Nuoto), Elia Fracassetti (G.A.M. Team Brescia), Luigi Galdieri (Cus Salerno), Tommaso Galliesio (CSR Granda), Angelo Pasquale Giordano (CC Napoli), Davide Marchello (Aurelia Nuoto) e Federico Mazzeo (Vis Sauro Pesaro).

Alessia Ossoli

Elia Fracasetti



PROGRAMMA
GARE EINDHOVEN

COMUNICATO STAMPA
4 Marzo 2019

Nona Edizione del “Trofeo Città di Milano”, alla Piscina Samuele i big del nuoto, tra loro una piccola delegazione G.A.M. Team in grado di stupire un parterre di assoluto livello internazionale.

Federica Pellegrini, Gabriele Detti, Fabio Scozzoli, Simona Quadarella, Laszlo Cseh, Luca Dotto, Chad Le Clos, Katinka Hosszu… una carrellata di grandi nomi del nuoto italiano ed internazionale nelle acque di via Mecenate, occasione imperdibile per i giovani atleti G.A.M. Team per confrontarsi con il nuoto di alto livello e provare le forze, convocati a Milano tra i biancoazzurri: Matteo e Michele Lamberti, Leonardo Trufelli, Simona Stival, Lorenzo Bormanieri, Matilde Zucchini, Greta Delfini.

Matilde Zucchini, Michele Lamberti, Laszlo Cseh e Lorenzo Bormanieri a Milano per il 9° Trofeo “Città di Milano”

Venerdì 1 marzo esordio in acqua per G.A.M. Team con i 200 stile libero, Matteo Lamberti  agguanta un buon 15° posto in classifica nuotando 1’52,51, Leonardo Trufelli ferma il cronometro a 2’00,49. Nei 200 farfalla vinti nientemeno da Katinka Hosszu (2’09,09), Simona Stival è 13a in 2’20,83, Laszlo Cseh vince al maschile, in acqua a difendere i colori di G.A.M. Team c’è Lorenzo Bormanieri, per lui 2’09,70. 200 dorso assoluti e Michele Lamberti toglie il fiato alla tribuna milanese, in gara dalla prima all’ultima bracciata combatte alla pari con i big, nuota 2’03,65 e conquista la medaglia d’Argento, più veloce di lui solo Luca Mencarini, Fiamme Oro. Ottima gara anche quella di Matilde Zucchini nei 200 rana, nuota 2’35,88 inserendosi nella top ten al 9° posto in una gara vinta da Francesca Fangio in 2’25,67.

Sabato 2 marzo torna in acqua Michele Lamberti e non delude nemmeno stavolta, il suo crono nei 100 dorso è di 57,01 e vale un meritatissimo quinto posto nella gara vinta da Thomas Ceccon in 54,76. Greta Delfini nuota i 100 stile libero in 59,95, nella gara che vede il grande exploit di Federica Pellegrini, d’Oro in 54,26, al maschile è Alessandro Miressi il più veloce a Milano in 49,28, Leonardo Trufelli difende i biancoazzurri nuotando 55,02. La gara dei 400 misti è dominata da Katinka Hosszu in 4’37,21, non sfigura al tredicesimo posto Simona Stival che termina la sua gara in 5’01,47, tra i maschi c’è Lorenzo Bormanieri, diciottesimo in 4’43,38. Nei 400 stile libero è Matteo Lamberti a nuotare una grande impresa, nelle acque della Samuele ottiene il quinto crono in 3’55,59, vince la gara l’olimpionico Gabriele Detti in 3’47,60. Nei 100 farfalla Simona Stival nuota la sua terza gara in 1’06,78, Michele Lamberti riaccende la fiamma G.A.M. Team nei 50 dorso, strepitoso il suo assalto al podio e meritato il finale, Michele è di nuovo Argento in 26,33, a precludere la vittoria Matteo Milli in 25,73. Di nuovo la rana, di nuovo Matilde Zucchini, di nuovo una bella gara nei 100 metri, nuota 1’13,92 ottenendo la posizione numero 16, nella stessa gara Leonardo Trufelli chiude 1’07,96. Greta Delfini chiude la partecipazione biancoazzurra al Trofeo di Milano con i 50 stile libero, nuota 27,83.

Ottime prestazioni per tutti gli atleti G.A.M. Team al 9° Trofeo “Città di Milano”, brilla per ben due volte l’argento al petto di Michele Lamberti, nei 200 e nei 50 dorso, ottimi anche i suoi 100 in cui è 5°, in Top Ten anche Matteo Lamberti 5° nei 400 stile libero e Matilde Zucchini 9a nei 200 rana.


RISULTATI

COMUNICATO STAMPA
11 Febbraio 2019

Dall’8 al 10 febbraio il grande nuoto è di casa sotto La Mole con la quinta edizione di SWIM-TO – TROFEO CITTÀ DI TORINO il palcoscenico è quello del Palanuoto e Sisport, per  G.A.M. Team oltre agli ottimi risultati di squadra la soddisfazione dei fratelli Lamberti in maglia azzurra (vedi articolo del 1 Febbraio).

Si parte proprio dalla maglia azzurra di Michele Lamberti Venerdì 8 febbraio per il primo atto del Trofeo Swim-To, in acqua le qualifiche dei 50 dorso, ottimo il riscontro cronometrico, la maglia galvanizza Michele che si migliora e ferma il tempo a 24,51 qualificandosi al secondo posto alle spalle di Matteo Milli (Rane Rosse); in serata la finale, e il crono di Michele subisce un ulteriore ritocco a ribasso, 24,46 il tempo del bresciano che regala un’altra volta al Palanuoto la lotta con Matteo Milli (24,30), medaglia d’Argento.
Le fatiche di Michele non finiscono qui, per lui c’è anche la mistaffetta azzurra 4×50 stile libero al fianco di Simone Cerasuolo, Carola Valle ed Emma Virginia Menicucci, Michele in seconda frazione nuota 22,51, 1’37,27 il tempo degli azzurrini che si fermano ai piedi del podio.

I fratelli Lamberti in azzurro al Swim-TO 2019

Sabato mattina si nuotano le qualifiche in vasca corta, la prima atleta G.A.M. Team in acqua è Simona Stival, ottimo il suo quarto posto in qualifica nei 400 misti assoluti in 4’55,98, stessa gara categoria ragazzi per Elia Fracasetti che chiude 4’43,25 agguantando il sesto posto. 100 farfalla junior per Anna Colombo che migliora ulteriormente il suo crono nuotando 1’02,99, per lei quarto posto in qualifica, stessa gara declinata alle assolute per Greta Delfini in 1’08,71, buono anche il crono ragazzi di Luca Ponti che con 58,99 ottiene il sesto posto in qualifica, per gli assoluti maschi in acqua c’è Riccardo Pini che ferma il tempo a 55,20 conquistando il quarto posto di qualifica. I 200 dorso impegnano Alice Uberti, settima la sua posizione nella qualifica ragazze a termine gare con il crono di 2’21,43, per le assolute Sara Barro nuota 2’19,93. 100 rana maschili al via ed Elia Poli eguaglia al centesimo il suo personale nuotando 1’05,49 e ottenendo l’ottava posizione insieme ad Alessandro Noto (Sisport) con cui si giocherà lo spareggio per la finale, Matilde Zucchini fa alzare la tribuna di Torino con il primo tempo in qualifica per la categoria juniores, nuota 1’11,69. 200 stile libero che come sempre impegnano numerosi atleti G.A.M. Team, nelle qualifiche juniores femminili la migliore è Anna Avogadro che ottiene la seconda piazza in 2’03,46, alle calcagna Noemi Lamberti in 2’04,10 con il terzo tempo, poi Alessia Ossoli quinta in 2’04,42, bene anche Giorgia Tononi ed Alessia Cittadini che nuotano rispettivamente 2’07,02 e 2’07,38; al maschile si rivede la maglia azzurra per G.A.M. Team, questa volta la veste Matteo Lamberti che nuota la qualifica dei 200 stile libero assoluti in 1’49,56 conquistando la terza piazza alle spalle dell’atleta di casa Giorgio Senor e del romano Alex Di Giorgio (Aniene), nella stessa gara 1’55,44 per Leonardo Trufelli. Nuova chance centrata in pieno da Elia Poli che nello spareggio per la finale dei 100 rana batte Alessandro Noto e migliora il suo personale chiudendo la gara in 1’05,26.

Sabato pomeriggio di finali in vasca da 50 metri, primo in acqua Elia Fracasetti nei 400 misti ragazzi, il suo crono di 4’48,80 gli regala un buon quarto posto, è il migliore del suo anno a Torino, finale assoluta per Simona Stival che con 5’10,95 ottiene il settimo posto.
Finali dei 100 farfalla per Luca Ponti che nuota 1’00,40 ottenendo la sesta piazza, stesso risultato anche per Anna Colombo nella gara junior con il crono di 1’04,57, settimo Riccardo Pini nella finale assoluta, il suo tempo: 57,76.
Matteo Lamberti esalta il tricolore, calottina azzurra per lui nei 1500 stile libero nuotati da assoluto protagonista, 15’50,35 il suo tempo a fine gara e medaglia d’Oro.
Alice Uberti nuota la finale dei 200 dorso in 2’25,28 e conquistando la casellina numero cinque a Torino.
Finali dei 100 rana e Matilde Zucchini si dimostra di nuovo l’atleta da battere, nuota 1’13,20 conquistando la medaglia d’Oro junior, Elia Poli arrivato in finale maschile dopo la doppia sfida della mattinata nuota 1’08,55 e ottiene l’ottava posizione.
Nei 200 stile libero Finale B per Giorgia Tononi ed Alessia Cittadini che ingaggiano una sfida in casa vinta di soli 3 centesimi da Alessia, alla piastra chiudono 2’09,22 e 2’09,25; Anna Avogadro e Noemi Lamberti nuotano la Finale A, a termine gara Anna è d’Argento in 2’06,66, Noemi quinta con 2’07,82. Finale assoluta maschile per Matteo Lamberti che dopo aver vinto i 1500 metri in azzurro nuota 1’52,67 ottenendo il quinto posto.

Matilde Zucchini protagonista della rana sotto la Mole.

Domenica 10 si riparte con le qualifiche in vasca corta, nei 400 stile libero ci sono tre atlete G.A.M. Team nella gara junior, si qualificano tutte per la Finale A del pomeriggio: Lamberti Noemi ottiene il miglior crono in 4’20,63, bene anche Alessia Cittadini, quinta in 4’26,61 e Giorgia Tononi settima con 4’27,45. Gara ragazzi per Elia Fracasetti, sesta posizione in 4’17,74 per lui e finale nel pomeriggio, finale anche per Matteo Lamberti quarto tra gli assoluti in azzurro con 3’55,53. 200 farfalla per Simona Stival che nuota 2’21,99. Nei 100 Dorso Alice Uberti centra l’ultimo crono utile per la finale, nuota 1’06,39 per la categoria ragazze, nella stessa gara si qualifica anche Anna Colombo con il quarto crono in 1’03,49, Sara Barro tra le assolute chiude 1’05,20, al maschile Luca Ponti ferma il cronometro a 1’01,22, nella gara assoluta maschile rivediamo Michele Lamberti in maglia azzurra, il suo 54,72 lo mette al sicuro in finale con in quarto tempo. I 200 rana a casa G.A.M. fanno rima con Matilde Zucchini, e a quanto pare succede la stessa cosa anche sotto la Mole, dove la piacentina ottiene il miglior crono in qualifica nuotando 2’34,57, al maschile Elia Poli nuota 2’22,23. Largo alla velocità, nei 100 stile libero junior femminili si qualificano Anna Avogadro con il quinto tempo 57,82 e Anna Colombo con l’ultimo crono utile di 58,46, bene anche Noemi Lamberti in 59,39, Giorgia Tononi con 1’00,57 e Alessia Cittadini che chiude 1’00,86, tra le assolute Greta Delfini termina la gara in 1’00,13, al maschile Leonardo Trufelli ferma il tempo a 52,78. 200 misti per Alice Uberti, quarta e in finale ragazze con 2’24,48, bene Matilde Zucchini in 2’24,82 tra le junior, al maschile gara ragazzi per Luca Ponti ed Elia Fracasetti che nuotano rispettivamente 2’15,57 e 2’16,27, gara assoluta per Riccardo Pini che alla piastra segna 2’09,42.

Domenica pomeriggio di finali in vasca da 50 metri, nei 400 stile libero ragazzi Elia Fracasetti è quarto in 4’17,59, al femminile medaglia d’Argento junior a Giorgia Tononi in 4’28,89, quarto posto per Noemi Lamberti in 4’31,41 e sesto per Alessia Cittadini con 4’31,65. La gara assoluta maschile è vinta da Matteo Lamberti in calottina tricolore, la medaglia d’oro del Swim-TO vale 3’59,27.
Luca Ponti nuota la Finale B ragazzi dei 100 dorso in 1’05,50, ottavo, tra le juniores Anna Colombo si ferma ai piedi del podio, quarta in 1’05,08, nella finale assoluta maschile c’è Michele Lamberti in azzurro nell’ormai classica sfida con Matteo Milli, ottimo il suo crono in 56,51 che gli regala la medaglia d’Argento.
Finale dei 200 rana? Matilde Zucchini presente e protagonista, con 2’34,98 lascia il resto della vasca a 5 secondi e va a prendersi un’altra medaglia d’Oro.
Finale A dei 100 stile libero per Anna Avogadro ed Anna Colombo, chiudono quinta e sesta, ha la meglio l’Avogadro in 58,60, 59,88 il crono della Colombo.
200 Misti da Finale A per Alice Uberti che con 2’27,47 è quarta, terzo posto in Finale B per Luca Ponti con l’ottimo crono di 2’20,07.

Ottima prova di G.A.M. Team a Torino, grandissime soddisfazioni per i fratelli Lamberti in azzurro e ottimo bottino di medaglie e interessanti crono: sono quattro le medaglie d’oro, due doppiette che G.A.M. Team distribuisce equamente tra Squadra e Nazionale, Matilde Zucchini è regina della rana vincendo 100 e 200 metri juniores, Matteo Lamberti trionfa in azzurro nei 400 e nei 1500 stile libero assoluti, quattro anche le medaglie d’argento, doppietta azzurra di Michele Lamberti nei 50 e 100 dorso assoluti, argento di Anna Avogadro nei 200 stile libero junior e argento dei 400 stile libero junior per Giorgia Tononi.


TUTTE LE FOTO


RISULTATI

COMUNICATO STAMPA
01 Febbraio 2019 (Seconda Parte)

Il grande nuoto ritorna sotto La Mole con la quinta edizione di SWIM-TO – TROFEO CITTÀ DI TORINO in programma dall’8 al 10 febbraio 2019 al Palanuoto e Sisport, per G.A.M. Team che parteciperà come squadra una soddisfazione in più: i fratelli Lamberti in maglia azzurra.

Matteo Lamberti

Michele Lamberti

Come da comunicato federale:
Una rappresentativa degli azzurrini di Walter Bolognani sarà impegnata da venerdì 8 a domenica 10 febbraio nel Trofeo Swim-TO riservato alle categorie ragazzi, juniores e cadetti, in programma al Palanuoto Sisport di Torino. Otto i convocati dal responsabile delle squadre nazionali giovanili:Helena Biasibetti, Gabriele Giovanni Rizzo e Carola Valle (Dynamic Sport), Simone Cerasuolo (Imolanuoto), Alessandro Fusco (SC Alessandria), Matteo e Michele Lamberti (G.A.M. Team) ed Emma Virginia Menicucci (Sisport).

In bocca al lupo a tutti i nostri atleti quindi per un emozionante trofeo ricco di soddisfazioni.

COMUNICATO STAMPA
12 Novembre 2018

USA, Esercito, Fiamme Oro, Israele, G.A.M. Team… sembra un film di fantascienza e invece è il riassunto della 45a Edizione di uno dei più prestigiosi Meeting di Nuoto italiani e mondiali, il “Nico Sapio“, inserito dalla LEN (Lega Europea di Nuoto) nel calendario europeo come appuntamento di apertura della stagione internazionale e manifestazione valida per gli azzurri per qualificarsi ai Campionati del Mondo di vasca corta in programma tra meno di un mese in Cina.

Non avete letto male: USA, Esercito, Fiamme Oro, Israele, G.A.M. Team, questa la classifica generale al termine della tre giorni di gare a Genova, nel meraviglioso panorama della piscina Sciorba che diventa strumento di rivincita per una città che ha rialzato la testa dopo i recenti fatti di cronaca che l’hanno colpita, Genova lo fa con lo Sport con la S maiuscola e G.A.M. Team è lì per lasciare un segno netto ed incredibile, quinto posto in classifica generale, in vero condiviso con un’altro grande team italiano, quello della Rari Nantes Torino (sopravanzata di un paio di allori nel medagliere finale). Prima grande prova della stagione 2018/2019 per la squadra di Lamberti che a Genova si esalta e sembra aver una gran voglia di tornare a gareggiare dopo la pausa estiva, l’incredibile risultato è figlio di tutte le componenti di una squadra che anno dopo anno cresce e si consolida, tutte le sezione e tutte le categorie in gara hanno dato il meglio di loro.

Il programma di gare si è articolato in tre giorni come detto, venerdì 09 e sabato 10 Novembre in acqua juniores e assoluti con mattinata di eliminatorie e finali pomeridiane, domenica 11 spazio ad esordienti A e ragazzi che competono con la stessa formula.

Nella prima giornata di gare nelle batterie brillano Michele Lamberti, che ottiene il terzo tempo di qualifica nei 50 dorso in 24,78 con lui in top ten Riccardo Pini, nono con 26,12, nei 200 stile libero Matteo Lamberti nuota 1’50,29 piazzandosi 15°, Anna Avogadro ottava nella finale dei 100 stile libero juniores con 58,67, bene anche Noemi Lamberti che chiude la gara alla casella 17 con il tempo di 59,54, Stefano Andreoli nuota 1’07,63 i suoi 100 rana junior aggiudicandosi il 19 posto, Riccardo Pini e Matteo Lamberti tornano in acqua per i 100 farfalla nuotano rispettivamente 55,43 e 56,46, saranno 12° e 17°, 19° Simona Stival nella doppia distanza della farfalla con il crono di 2’22,28 preludio al ritorno in acqua di Michele Lamberti che nei 200 dorso corona la gara con il secondo tempo di qualifica, nuota 1’58,12, ottima prova anche per Matilde Zucchini nei 200 rana, nella classifica assoluta è nona in 2’33,51, ventesima Sara Barro nei 100 dorso assolute, nuota 1’03,76, quarto posto nei 100 dorso junior per una strepitosa Anna Colombo che nuota 1’03,72, il duo Alessia Ossoli – Noemi Lamberti nei 400 stile libero junior ferma il tempo rispettivamente a 4’23,36 e 4’25,28 conquistando il 17° e 19° posto in batteria.

Finali pomeridiane che si riaprono con la prima medaglia G.A.M. Team, non a caso opera di Michele Lamberti il quale nei 50 dorso assoluti è secondo solo a Simone Sabbioni, l’argento vale 24,66, ottimo anche Riccardo Pini ottavo in 26,25, Anna Avogadro nuota in 58,97 al finale junior dei 100 stile libero e si aggiudica l’ottava posizione, più tardi torna in acqua Michele nei 200 dorso e si migliora, nuota 1’56,67 e conquista un altra prestigiosa medaglia d’argento dietro a Lorenzo Mora, Fiamme Oro. Matilde Zucchini nuota “la sua gara”, i 200 rana tra le big della categoria assolute e non si lascia intimorire, il suo 2’31,70 vale uno splendido quinto posto e apre la strada ad un altra grande prova femminile, quella dei 100 dorso juniores in cui Anna Colombo migliora il crono mattutino nuotando 1’03,40 e conquistando la medaglia d’argento.

Sabato 10 novembre è di nuovo il duo Lamberti-Pini a riaccendere le qualifiche alla Sciorba, Michele nuota i 50 farfalla assoluti in 24,31 conquistando l’ottavo crono, Riccardo Pini è 17° con 24,90, ottima la prova di Matilde Zucchini nei 100 rana che ottiene il terzo crono in 1’13,22 conquistando la finale junior del pomeriggio, bene anche Alice Radaelli che con 1’17,53 è 19a, finale anche per Anna Colombo che nei 100 farfalla junior ottiene il 5° crono in 1’03,72, bene anche Alessia Ossoli che nuota 1’05,56 e Anna Avogadro in 1’05,59, sedicesima e diciassettesima, posizione 19 invece per Sara Barro nei 200 dorso con il tempo di 2’17,29, ottima la qualificazione dei 100 dorso assoluti per Michele Lamberti che ottiene il quarto tempo in 53,59, i 200 misti vedono impegnate Matilde Zucchini, Noemi Lamberti e Anna Colombo le quali ottengono il nono, dodicesimo e quattordicesimo posto con i crono di 2’23,55, 2’24,18 e 2’24,39, i 400 stile libero assoluti maschili chiudono la mattinata, spicca il crono di Matteo Lamberti, nono in 3’52,87.

Nel pomeriggio la finale dei 50 farfalla assoluti vede impegnato Michele Lamberti che nuota 24,28 classificandosi ottavo, a Matilde Zucchini l’onere e l’onore della prima grande impresa, nei 100 rana junior dopo una prima fase di studio risale nel finale di gara fino a toccare la piastra davanti a tutte, con 1’10,84 è medaglia d’oro al 45° Nico Sapio, sull’onda dell’emozione anche Anna Colombo autrice anch’essa di una grande impresa, nuota la finale junior dei 100 farfalla in 1’03,05 conquistando la medaglia di bronzo, Michele Lamberti torna in acqua per la finale assoluta dei 100 dorso, si migliora in 53,17, ma resta ai piedi di un podio strepitoso che recita Mora, Rivolta, Sabbioni.

L’ultima giornata di gare è dedicata a ragazzi ed esordienti, si parte dai 100 farfalla con Camilla Ponti che conquista la seconda posizione esordienti A in 1’11,95 davanti a Giulia Richiedei, quarta in 1’13,45 e a Giulia Fabris quindicesima in 1’20,37, ottima anche la prova al maschile di Alan Vergine che vola in finale con il primo crono che vale 1’05,94 sei secondi oltre la concorrenza, tra i ragazzi bene anche Luca Ponti che con 1’00,36 è quattordicesimo. Nei 100 dorso Emma Tomasoni nuota il secondo crono in 1’13,96, bene anche Giada Policicchio, 14a in 1’21,02, Valentina Serelli 18a in 1’21,94 e Nicole Curti, 20a in 1’22,76, tra le ragazze il secondo crono è di Alice Uberti che nuota 1’05,64, tra i maschi decimo Lorenzo Anni in 1’01,52 e 19° Luca Ponti con 1’04,15. 100 rana e Letizia Fialdini conquista la terza piazza esordienti A in 1’25,87, per i maschi il migliore di casa G.A.M. è Riccardo Tweedie, 16° in 1’26,64. Copiosa la presenza ai vertici delle batterie per le esordienti A G.A.M. Team nei 100 stile libero, la migliore è Emma Tomasoni, terza in 1’05,24 davanti alla compagna di allenamento Camilla Ponti in 1’06,15, nona Giulia Richiedei in 1’08,25, 13a Letizia Fialdini con 1’08,76, 17a Giada Policicchio in 1’09,77, chiude la top 20 Valentina Serelli con 1’10,70, tra i maschi il miglior crono di batteria è di Alan Vergine che nuota 1’02,02, Alice Uberti brilla tra le ragazze, con 59,76 è seconda in batteria. I 200 misti chiudono le qualifiche, l’ultimo acuto è di Elia Fracasetti, ottavo con 2’13,86.

Finali anche per i giovani atleti nel pomeriggio di domenica, si parte dai 100 farfalla, Camilla Ponti nuota 1’11,02 e conquista l’argento, ottima anche Giulia Richiedei ai piedi del podio in 1’13,34, l’ottima qualifica di Alan Vergine non lascia scampo nemmeno in finale, Alan nuota 1’05,90 il resto della vasca recupera un pò di distacco ma l’oro della Sciorba è al sicuro nelle sue mani, la finale 2005 regala a Michele Chiarini il settimo crono in 1’06,80. Nei 100 dorso la finale esordienti A consente ad Emma Tomasoni di esaltarsi e portare a casa l’argento in 1’13,81, fuori del podio Alice Uberti tra le ragazze, quarta in 1’06,08. I 100 rana regalano un altra medaglia agli esordienti, Letizia Fialdini è di bronzo in 1’24,89. A stile libero un altro bronzo, è opera di Emma Tomasoni che nuota 1’04,84 e apre la strada all’oro maschile di Alan Vergine conquistato in 1’01,51, nel frattempo l’ottima prova di Alice Uberti tra le ragazza la lascia di nuovo al quarto posto nonostante l’ottimo 1’00,16, Michele Chiarini è finalista anche in questa gara, ottavo con il crono di 59,26. I 200 misti di Elia Fracasetti si concludono al settimo posto con il tempo di 2’14,86.

Le classifiche finali sono strepitose, G.A.M. Team è la migliore società per la categoria Esordienti A, 13a tra i ragazzi, 5a con la categoria junior, 21a con gli assoluti, la Classifica Generale la ripetiamo orgogliosamente: Vincono gli Stati Uniti, argento al Centro Sportivo Esercito, bronzo per le Fiamme Oro, poi Israele e la coppia G.A.M. Team / Rari Nantes Torino al quinto posto, il medagliere resta invariato con la sola differenza che Rari Nantes scivola al sesto posto, 11 le medaglie per i ragazzi di Lamberti (3 d’oro, 5 d’argento e 3 di bronzo), 9 per i torinesi.

RISULTATI

COMUNICATO STAMPA
9 Luglio 2018 (Parte Seconda)

Campionati Europei Juniores di Nuoto, il palcoscenico quello di Helsinki e G.A.M. Team vi si affaccia grazie a Michele Lamberti, selezionato dal tecnico responsabile della nazionale giovanile di nuoto Walter Bolognani – in accordo con il dt Cesare Butini e con la commissione tecnica della Federazione Italiana Nuoto, complice una stagione agonistica caratterizzata da assoluti rilievi cronometrici.
Michele Lamberti e papà Giorgio iniziano questa nuova avventura insieme facendo scalo ad Ostia per riunirsi con il resto della nazionale e rifinire la preparazione poi il volo per la Finlandia.

Mercoledì 4 luglio Michele è in acqua per la prima volta in mattinata per nuotare la batteria dei 100 Dorso in 55,78 e con il decimo tempo utile conquista la Semifinale del pomeriggio; in Semifinale accusa la fatica e con 56,10 ottiene comunque il 12° crono.
Nella mattinata di Giovedì la batteria dei 100 stile libero nuotata in 51,40 (22° junior in europa).
Nel terzo giorno di gare Michele affronta la sua gara preferita, quella dei 200 dorso e si qualifica ottimamente con il 16° tempo per la semifinale nel pomeriggio la piastra dice: 2’03,13. In semifinale si migliora ulteriormente nuotando uno strepitoso 2’01,06 è 5° e all’indomani affronterà la finale. 
Sabato 7 luglio Michele scalda i motori con la batteria dei 50 Dorso chiudendo 26,16, 10° tempo e semifinale nel pomeriggio. In semifinale si migliora nuotando 26,11, sarà nono di categoria in europa, poco più tardi la finale dei 200 dorso in cui ferma il tempo a 2’01,30 ottenendo il 6° crono europeo juniores.
Buona prova dell’Italia versione junior che ad Helsinki è decima.

RISULTATI

Femmine (17)
Costanza Cocconcelli (2002 / NC Azzurra 91)
Emma Virginia Menicucci (2002 / Sisport)
Anna Chiara Mascolo (2001 / H. Sport FI)
Giulia Salin (2002 / Team Veneto)
Giulia D’Innocenzo (2002 / CS Carabinieri)
Erika Francesca Gaetani (2004 / Nuotatori Pugliesi)
Beatrice Cavero (2000 / Primavera Campus)
Letizia Memo (2001 / Piave Nuoto)
Karen Asprissi (2002 / Team Insubrika)
Helena Biasibetti (2002 / Dynamic Sport)
Roberta Circi (2002 / Sergio De Gregorio)
Cecilia Chini Balla (2001 / CN Torino)
Carola Valle (2003 / Dynamic Sport)
Giulia Borra (2001 / Team Insubrika)
Gaia Guerrato (2001 / Vittoria Alata)
Maria Ginevra Masciopinto (2002 / Fimco Sport)
Bruna Pesole (2001 / Nuotatori Trentini)

Maschi (14)
Thomas Ceccon (2001 / Leosport)
Pierpaolo Veller (2000 / Team Veneto)
Francesco Peron (2000 / SC Noale)
Pietro Paolo Sarpe (2000 / CC Napoli)
Johannes Calloni (2000 / Assonuoto Caserta)
Marco De Tullio (2000 / Sport Project)
Giulio Iaccarino (2000 / CC Napoli)
Michele Lamberti (2000 / G.A.M. Team)
Alessandro Fusco (2000 / SC Alessandria)
Devid Zorzetto (2000 / Tiro a Volo)
Federico Burdisso (2001 / Tiro a Volo)
Geremia Freri (2000 / Vittoria Alata)
Giovanni Gregori (2000 / Tiro a Volo)
Marco Guantini (2000 / FFGG)

Tuesday 3rd July
Team Leader’s Meeting at 15:00
Officials’ Meeting at 17:00

Wednesday 4th July – Heats 9:30
Women 50 m Breaststroke – Preliminary
Men 50 m Butterfly – Preliminary
Women 100 m freestyle – Preliminary
Men 400 m Freestyle – Preliminary
Women 200 m Butterfly – Preliminary
Men 100 m Backstroke – Preliminary
Women 400 m Ind. Medley – Preliminary
Men 200 m Breaststroke – Preliminary
Women 200 m Backstroke – Preliminary
Men 4×100 m Freestyle – Preliminary
Woman 4×100 m Freestyle – Preliminary
Women 800 m Freestyle – Slow Heats

16:30 Opening Ceremony
Finnish Swimming Association: Sami Wahlman, President
City of Helsinki: Jan Vapaavuori, Mayor

Wednesday 4th July – Finals 17:00
Women 50m Breaststroke – Semi-Final
Men 50m Butterfly – Semi-Final
Women 400m Ind. Medley – Final
Men 200m Breaststroke – Semi Final
Women 200m Butterfly – Semi-Final
Men 400m Freestyle – Final
Women 100m Freestyle – Semi Final
Men 100m Backstroke – Semi Final
Women 200m Backstroke – Semi Final
Men 50m Butterfly – Final
Women 50m Breaststroke – Final
Women 800m Freestyle W – fastest heat
Men 4x100m Freestyle Final
Women 4x100m Freestyle W Final

Thursday 5th July – Heats 9:30
Men 100 m Freestyle – Preliminary
Women 400 m Freestyle – Preliminary
Men 200 m Butterfly – Preliminary
Women 200 m Breaststroke – Preliminary
Men 200 m Medley – Preliminary
Mixed 4×100 m Freestyle – Preliminary
Men 1500 m Freestyle – Slow Heats

Thursday 5th July – Finals 17:00
Men 100m Backstroke – Final
Women 400m Freestyle – Final
Men 100m Freestyle – Semi-Final
Women 200m Butterfly – Final
Men 200m Ind. Medley – Semi-Final
Women 100m Freestyle – Final
Men 200m Breastroke – Final
Women 200m Backstroke – Final
Men 200m Butterly – Semi-Final
Women 200m Breaststroke – Semi-Final
Men 1500m Freestyle – fastest Heat
Mixed 4 x 100m Freestyle – Final

Friday 6th July – Heats 9:30
Women 50 m Backstroke – Preliminary
Men 50 m Breaststroke – Preliminary
Women 200 m Freestyle – Preliminary
Men 200 m Backstroke – Preliminary
Women 100 m Butterfly – Preliminary
Men 4×200 m Freestyle – Preliminary
Women 4×100 m Medley – Preliminary
Women 1500 m Freestyle – Slower Heats

Friday 6th July – Finals 17:00
Men 50 m Breaststroke – Semi-Final
Women 50 m Backstroke – Semi-Final
Men 200 m Butterfly – Final
Women 200 m Freestyle – Semi- Final
Men 200 m Backstroke – Semi-Final
Women 200 m Breaststroke – Final
Men 100 m Freestyle – Final
Women 100 m Butterfly – Semi-Final
Men 200 m Ind.Medley – Final
Women 50 m Backstroke – Final
Men 50 m Breaststroke – Final
Women 1500 m Freestyle – Fastest Heat
Men 4×200 m Freestyle – Final
Women 4×100 m Medley – Final

Saturday 7th July – Heats 9:30
Women 50 m Freestyle – Preliminary
Men 50 m Backstroke – Preliminary
Women 100 m Backstroke – Preliminary
Men 200 m Freestyle – Preliminary
Women 200 m Medley – Preliminary
Men 100 m Butterfly – Preliminary
Women 100 m Breaststroke – Preliminary
Men 100 m Breaststroke – Preliminary
Mixed 4×100 m Medley – Preliminary
Men 800 m Freestyle – Slower Heats

Saturday 7th July – Finals 17:00
Women 50 m Freestyle – Final
Men 50 m Backstroke – Semi-Final
Women 100 m Backstroke – Semi-Final
Men 100 m Butterfly – Semi-Final
Women 200 m Medley – Semi-Final
Men 200 m Freestyle – Semi-Final
Women 100 m Breaststroke – Semi-Final
Men 200 m Backstroke – Final
Women 200 m Freestyle – Final
Men 100 m Breaststroke – Semi-Final
Women 100 m Butterfly – Final
Men 800 m Freestyle – Fastest Heat
Women 50 m Freestyle – Final
Men 50 m Backstroke – Final
Mixed 4×100 m Medley – Final

Sunday 8th July – Heats 9:30
Men 50 m Freestyle – Preliminary
Women 50 m Butterfly – Preliminary
Men 400 m Medley – Preliminary
Women 4×200 m Freestyle – Preliminary
Men 4×100 m Medley – Preliminary

Sunday 8th July – Finals 17:00
Men 50 m Freestyle – Semi-Final
Women 50 m Butterfly- Semi-Final
Men 400 m Medley – Final
Women 100 Backstroke-Final
Men 100 m Breaststroke – Final
Women 100 m Breaststroke – Final
Men 200 m Freestyle – Final
Women 200 m Medley – Final
Men 100 m Butterfly – Final
Women 50 m Butterfly – Final
Men 50 m Freestyle – Final
Women 4×200 m Freestyle – Final
Men 4×100 m Medley – Final

COMUNICATO STAMPA
29 Giugno 2018

Settecolli 2018. Roma, Foro Italico. Nientemeno che il più antico meeting al mondo, anche quest’anno G.A.M. Team è presente, portabandiera la Campionessa Italiana Giovanile Matilde Zucchini con i suoi 100 e 200 rana.

L’importanza dell’evento è presto riassunta, innanzitutto lo scenario unico del Foro Italico, il tempio del nuoto italiano e la sua storia non può aver pari in nessun altro luogo al mondo, in secondo luogo l’evento romano rappresenta l’ultimo test prima degli Europei e non solo, ogni anno sono tantissime le nazioni che si cimentano in gara. Innanzitutto gli azzurri guidati dai campioni Gregorio Paltrinieri, Federica Pellegrini, Gabriele Detti, Luca Dotto, Fabio Scozzoli e Simona Quadarella e poi i big internazionali, la svedese Sarah Sjostrom, le olandesi Ranomi Kromowidjodjo e Femke Heemskerk e il sud africano Chad Le Clos che quest’anno sembra essere in grandissima forma e poi i britannici Peaty, Proud e Guy, gli ucraini Andriy GovorovMykhailo Romanchuk, la russa Efimova,  il giapponese Shinri Shioura, gli ungheresi David Verraszto, Boglarka Kapas, Tamás Kenderesi e Liliana Szilagyi, i brasiliani Marcelo Chierighini, Gabriel da Silva Santos Joao Gomez, Etiene Medeiros, i belga Alexandre Marcourt, Juliette, Valentine Dumont, gli irlandesi Rory McEvoy e Brendan Hyland, la lussemburghese Julie Meynen, il rumeno Robert Glinta, la ceca Simona Baumrtova, l’arabo Mohammed Yousuf Bin Mousa.

Prima delle gare in acqua l’ormai consueto abbraccio del Santo Padre agli atleti: “In queste giornate di gare sportive oltre ai risultati tecnici, voi offrite anche una testimonianza di disciplina, di sano agonismo e di gioco di squadra” queste le parole di Francesco che ha accolto nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico, in Vaticano, una delegazione del trofeo Sette Colli guidata da Paolo Barelli – presidente della Federnuoto, nonché della Ligue Europeenne de Natation e vice presidente della Federation Internationale de Natation – e composta da circa 300 persone tra campioni nazionali e internazionali, piccoli e grandi atleti in rappresentanza delle società, dirigenti dell’intero movimento, tra loro anche l’atleta di casa G.A.M. Team Matilde Zucchini.

Matilde è in acqua in prima giornata per i 100 rana, discreta la sua gara, l’emozione si fa sentire e il gran lavoro in vista dei Campionati Italiani pesa sulle spalle, nuota 1’14,46, all’indomani nei 200 metri, gara in cui detiene il titolo italiano, Matilda sfodera un buon 2’38,24, passaggio 1’16,44 a testimoniare un migliore stato di forma e la maggior sicurezza in questa gara; nel complesso una buona prova per lei questa edizione del sette colli che piano piano va trovando migliori sensazioni e un miglior stato di forma in vista delle competizioni nazionali di agosto.

Nel frattempo Michele Lamberti e papà Giorgio sono in viaggio per Helsinki, prima tappa il polo federale di Ostia dove si riuniranno con il resto della nazionale Juniores per l’ultima messa a punto prima dei Campionati Europei Juniores.