COMUNICATO STAMPA
17 Settembre 2018

Sabato 15 settembre 2018 nelle acque antistanti la spiaggia del Desenzanino, la quinta edizione di “DesenzanoNuota 2018”, nelle acque del Garda per G.A.M. Team c’è Anna Masetti che nel suo ultimo atto stagionale in acque libere non smette di stupire e conclude la sua estate di gare con un risultato spettacolare.

Tre le distanze gara da scegliere, 1,5, 3 o 4,5 km, Anna sceglie la gara più trafficata, la più ambiziosa, 3 km di onde, pettorale numero 255 e partenza alle ore 15:00 con tutto il lungolago Cesare Battisti ad assistere come una immensa tribuna. Le ottime prestazioni estive ottenute fin’ora galvanizzano Anna, 1a assoluta a “il miglio” di Idro a Luglio, prima di categoria alla “Nutata Longa” di Fano (4a assoluta) e prima assoluta alla “Swim Lake Gargnano” ad agosto, secondo posto assoluto a Riva del Garda solo sette giorni fa alla “One Way Two” ed ora di nuovo nelle acque del lago di Garda per aggiungere un altro tassello, completare la stagione o partire con il piede giusto per la nuova, fa lo stesso, Anna è sempre lì davanti a portare la bandiera bresciana del G.A.M. Team e ad issarla al primo posto, primo posto assoluto anche stavolta e incredibile anche la posizione generale, terza dietro a due ragazzi, 34’55” il suo tempo a fine gara, il sorriso e la consapevolezza di aver compiuto un’altra bella impresa.

 

 

COMUNICATO STAMPA
11 Settembre 2018

Estate di gare in acque libere per gli atleti G.A.M. Team impegnati nei laghi e nei mari d’Italia, le vacanze estive diventano così occasioni per divertirsi e mettersi in luce in nuovi contesti, il risultato però è sempre lo stesso: G.A.M. Team primeggia e tiene alto il suo stendardo anche nelle gare più ostiche.

Si comincia il 15 luglio in cui G.A.M. Team torna all’Idroswim appuntamento ormai fisso per la spedizione biancoazzurra che quest’anno rappresenta la più nutrita, tanto da meritare l’ambito “Award to the Most Numerous Team 2018“, sono 36 i tesserati presenti alla gara in un fantastico sodalizio che vede i più piccoli esordienti far squadra con un mentore master per una giornata in cui sentirsi davvero squadra all’insegna del divertimento. Risultati alla mano nella categoria under 18 femmine c’è un doppio podio nel mezzo migliovince Anna Masetti, argento alla compagna di squadra Alice Rizzini, stessa categoria anche per il primo posto al maschile, sulla stessa distanza la medaglia d’oro è per Paolo Saleri, ai piedi del podio anche il fratello Alex al quarto posto. Anche i master non si distinguono, Flavio Contin è bronzo nel mezzo miglio categoria under 45.

Il 22 luglio, Christian Delfini nuota ad Omegna (VB) la quattordicesima edizione della Da riva a riva sulla distanza di 1700 metri, termina con il tempo di 22’31” classificandosi 23° assoluto, ottimo lavoro per un giovane atleta classe 2004.

Il 28 luglio ci spostiamo a Piombino, dove Alice Bettinazzi partecipa alla quinta edizione del “Miglio di Piombino – Trofeo del Canaletto” ottenendo un ottimo terzo posto nella categoria esordienti A.

Domenica 5 agosto a Porto Val Travaglia sul lago maggiore è di nuovo Christian a rappresentare G.A.M. Team, questa volta in compagnia della sorella Greta nella prima edizione della manifestazione Abbracciamoli, Greta e Christian hanno partecipato nella distanza di 1500 metri, Greta trionfa tra la donne con il tempo di 19’03”, Christian invece è ottavo tra i maschi con tempo 20’52”. Lo stesso giorno a FanoAnna Masetti, partecipa alla “Nutata Longa” a Fano affronta brillantemente il miglio di gara concludendo al quarto posto assoluto femminile e vincendo la categoria ragazzi.

Il 13 agosto è sempre la coppia dei fratelli Delfini a partecipare alla Nuotata sotto le stelle che si è svolta nel lago d’Orta a Orta San Giulio, gara molto caratteristica che si svolge in due parti: la prima alle 20:00 dove al tramonto si nuota intorno all’isola di San Giulio per la distanza di 1400m e la seconda alle 22:00 con il percorso illuminato dalle barche e dalle boe luminose dei concorrenti sulla distanza di 400 metri; Greta trionfa in entrambe le distanze, nei 1400 il tempo è di 18’29” mentre nei 400 chiude la gara in 5’10”, il fratello Christian si piazza 27° nei 1400m con 20’12” e 21° nei 400 in 5’53”.

Sabato 25 Agosto Anna Masetti gareggia nella Swim Lake Gargnano vincendo la classifica femminile 14-35 anni e ottenendo un altrettanto prestigioso primo posto assoluto femminile.

Il 26 agosto sono ben cinque gli atleti G.A.M. Team in gara Lorenzo Bormanieri, Elia Poli, Sofia Contrini, Alessandro Sterni e Alessia Cittadini, a coi si aggiunge l’ex-atleta Arnaldo Bonfadini, la manifestazione è la Predore-Iseo una delle grandi classiche del Sebino che raccoglie in gara ben 261 atleti di ogni età per una distanza di 3200m, Lorenzo Bormanieri sbaraglia la concorrenza vincendo in 34’16”, Arnaldo Bonfadini si infila al secondo posto ed Elia Poli chiude il podio al terzo posto in 37’37”, gara spettacolare anche al femminile dove Alessia Cittadini è imprendibile, galvanizzata dagli ottimi risultati dei campionati giovanili di Roma vince con il tempo di 38’20” stabilendo il nuovo record femminile della manifestazione bene anche Sofia Contrini quinta in 41 minuti esatti per lei e per Alessandro Sterni un premio speciale riservato ai più giovani atleti in gara.

8 settembre ed in gara c’è la plurimedagliata giovanile Alessia Ossoli, il palcoscenico quello della “Cagliari-Poetto”, 4200m in mare che Alessia affronta con la consueta sicurezza e trionfa nella classifica femminile assoluta con il tempo di 54’27”. Stessa data anche per la “One Way Two” di Riva del Garda a cui partecipa Anna Masetti nei 2,5 km, per lei secondo posto under 35 e secondo posto assoluto.

Le sfide non finiscono qui, il prossimo sabato 15 settembre a Desenzano “va in onda” la quinta edizione del “Desenzanonuota” che vedrà di nuovo impegnata Anna Masetti; L’estate non ferma la voglia di nuotare degli atleti G.A.M. Team che in questi giorni hanno dato inizio alla Stagione Agonistica 2018/2019 nelle vasche di Brescia, Travagliato, Gardone Val Trompia e Lovere, pronti per spingere ancora oltre i propri records.

COMUNICATO STAMPA
23 Luglio 2018

Ultimo atto dei Campionati Regionali Lombardi, dal 19 al 22 luglio declinati alle categorie Juniores, Cadetti e Seniores, sono ventinove gli atleti G.A.M. Team in gara per mantenere alto l’onore della squadra che ha recentemente guadagnato un fantastico secondo posto con i ragazzi dimostrando di non temere i colossi.

Parola alla vasca, giovedì 19 la prima gara in programma i 50 farfalla, Greta Delfini nuota 30,53, Laura Guidi 30,24, tra i maschi Michele Cortinovis ferma il cronometro a 27,22 e Ricardo Pini e Michele Lamberti si qualificano alla finale A con 25,98 e 24,45. Nei 200 dorso Maristella Casati ottiene 2’38,94, Laura Combini 2’35,48 e Sara Barro con 2’27,12 è in finale B. 100 stile libero per Anna Avogadro che nuota 59,61 e conquista la finale A, Greta Delfini 1’00,49, Elena Piantoni 1’00,74, Sara Radici 1’01,06, Giorgia Tononi 1’01,31 e Sara Romano 1’03,73. I 100 rana vedono in acqua Leonardo Trufelli che chiude la sua gara con il crono di 1’06,77, Gabriele Pluda nuota 1’07,87, Elia Poli conquista la finale A in 1’08,31, Riccardo Pini 1’09,12, tra le ragazze Alice Radaelli ferma il tempo a 1’20,00 e Claudia Porta conquista la finale in 1’17,41. Nei 400 stile libero Matteo Lamberti e Lorenzo Bormanieri si qualificano per la finale con i crono di 4’05,15 e 4’10,97, Alessia Romeli nuota 4’25,06. Mattinata che si chiude con i 50 stile libero di Michele Lamberti e Michele Cortinovis, al tabellone rispettivamente 23,75 con finale nel pomeriggio e 26,33.
Il pomeriggio riparte alla grande i 50 farfalla vedono impegnati in finale Michele Lamberti e Riccardo Pini, il primo si laurea Campione Regionale con il tempo di 24,41, il secondo agguanta un quarto posto in 25,64. In finale B junior dei 200 dorso c’è Sara Barro che chiude la gara con il crono di 2’27,18, Anna Avogadro nuota invece eccellentemente la finale A dei 100 stile libero, il suo tempo, 59,33 le consente di guadagnarsi il ticket per i Campionati Italiani di Categoria Estivi di Roma. Nei 100 rana ottima prova anche per Claudia Porta che nuota la sua finale in 1’16,04 chiudendo ad un passo dal podio, quarto posto per lei, Elia Poli in finale A junior è settimo con 1’08,59. La finale dei 400 stile libero cadetti è uno spettacolo, Matteo Lamberti vince il titolo regionale in 3’59,66, Lorenzo Bormanieri è quinto in 4’09,32. Finale diretta per i 400 misti di Simona Stival che con il tempo di 5’04,11 conquista la medaglia d’argento seniores, bene anche Alice Radaelli che nuota la batteria junior in 5’29,09. Michele Lamberti torna in acqua per la finale dei 50 stile libero e sbaraglia la concorrenza regionale e guadagnando il suo secondo titolo regionale con il tempo di 23,42. Le staffette chiudono la giornata, la 4×100 stile libero femminile juniores, composta da Anna Avogadro (59,66), Sara Barro (1’02,69), Giorgia Tononi (1’00,39) e Sara Radici (1’00,83) guadagna la settima posizione in classifica con il crono di 4’03,57, meglio la formazione Seniores capitanata da Greta Delfini (1’00,79), in acqua con Laura Guidi (1’01,80), Simona Stival (1’03,82) ed Elena Piantoni (1’01,60) che chiudono 4’08,01 al sesto posto.

Il venerdì di gare inizia dai 200 farfalla, per la categoria juniores Nicolò Santini nuota 2’25,06, Michele Lamberti conquista la finale A con il crono di 2’08,23, finale anche per il fratello Matteo che nuota la batteria cadetti in 2’11,15. 100 metri della farfalla per le femmine, Laura Guidi chiude la batteria cadette in 1’06,45, Simona Stival e Greta Delfini tra le senior fermano il cronometro rispettivamente a 1’08,11 e 1’12,23. La campionessa italiana Matilde Zucchini è leader indiscussa delle batterie dei 200 rana, si qualifica alla finale A con 2’38,33, Alice Radaelli termina la gara in 2’52,42, al maschile Gabriele Pluda ed Elia Poli conquistano le finali nuotando 2’26,96 e 2’28″21, Leonardo Trufelli chiude 2’29,60. Nei 200 stile libero Elena Piantoni nuota 2’09,97 conquistando la finale Seniores, Greta Delfini ferma il cronometro a 2’14,22, nelle batterie juniores il 2’07,43 di Anna Avogadro vale l’accesso alla finale A, in finale B Giorgia Tononi e Sara Radici con i crono di 2’09,42 e 2’11,50, Laura Combini nuota 2’14,96. Nei 50 dorso Michele Lamberti archivia l’accesso alla finale A con nuotando 27,12, Riccardo Pini la finale B in 28,45, Nicolò Santini chiude la sua gara in 30,30, al femminile Sara Barro nuota 31,44 conquistando la finale B, Maristella Casati conclude la sua gara in 33,81.
Finali del pomeriggio che si aprono con uno show dei fratelli Lamberti nei 200 farfalla, Michele non ha rivali tra gli junior e si laurea campione regionale con il crono di 2’00,48, Matteo è argento tra i cadetti con 2’07,62. Sull’onda del podio anche Matilde Zucchini che nei 200 rana conquista la seconda piazza regionale in 2’35,94, al maschile sesto Poli con il crono di 2’27,72 e settimo Pluda in 2’32,82. 200 stile libero che impiegano in finale Anna Avogadro, splendido quarto posto per lei in 2’05,38, bene anche Piantoni a Radici che nuotano rispettivamente 2’09,34 e 2’11,32. Dorso veloce per Michele Lamberti che dimostra nuovamente d’essere l’atleta da battere, chiude 26,06 per l’ennesimo titolo regionale, nella stessa gara finale B nuotata in 28,26 da Riccardo Pini e in 31,92 da Sara Barro. Prima delle staffette il mezzofondo, 800 stile libero sicuri tra le mani di Matteo Lamberti che agguanta l’oro in 8’19,72, Lorenzo Bormanieri ed Andrea Romeli nuotano invece 8’38,65 e 9’01,44, femmine impegnate invece dai 1500 metri che gratificano Giorgia Tononi con l’argento regionale, vale 17’21,60, Romeli Alessia termina invece la sua gara in 18’25,67. 4×100 stile libero maschile cadetti per la formazione G.A.M. Team composta da Michele Lamberti (50,94), Leonardo Trufelli (53,51), Riccardo Pini (54,79) e Matteo Lamberti (51,56), il tabellone decreta la seconda posizione, la squalifica per partenza anticipata di Gestisport porta i bresciani al titolo regionale in 3’30,80.

Sabato mattina di qualifiche, si parte dai 200 farfalla in cui Simona Stival nuota 2’26,33 conquistando la finale, Noemi Trufelli nuota invece 2’41,35, facile qualifica anche per Michele Lamberti e Riccardo Pini nei 100 farfalla, nuotano 56,31 e 56,62, fuori dalla finale Michele Cortinovis che nuota 1’01,13. Finale B per Sara Barro nei 100 dorso, si qualifica con il crono di 1’08,34, Casati Maristella nuota 1’12,96. Sette atleti G.A.M. Team a giocarsi le finali dei 50 rana, la spuntano Claudia Porta, Alice Radaelli ed Elia Poli nuotando rispettivamente 34,84, 36,06 e 31,98, Isabella Cavazzana nuota 36,35, Leonardo Trufelli 30,32, Gabriele Pluda 31,53 e Luisa Rizzo chiude la sua gara in 38,01. Lo stile libero veloce impegna le ragazze, Sara Barro nuota 29,31, Anna Avogadro 28,26, Greta Delfini 27,86, Elena Piantoni 30,23 e Isabella Cavazzana 28,92, la qualifica dei 200 metri è invece una formalità per i fratelli Lamberti, Michele nuota 1’57,32, Matteo 1’55,58, resta fuori dalle finali Leonardo Trufelli in 1’58,47. 400 femminili con Sara Barro che nuota 4’50,11, Sara Radici 4’40,20, conquistano le finali Giorgia Tononi in 4’31,43 ed Elena Piantoni con 4’34,73.
Finali pomeridiane che ripartono con due quarti posti nella farfalla, Simona Stival nuota i 200 metri in 2’24,62, Riccardo Pini termina i 100 in 56,43 in una finale A junior in cui Michele Lamberti mette in chiaro da subito le sue intenzioni involandosi sin dalla prima vasca e chiudendo davanti a tutti in 53,73, altro oro e titolo regionale. Sara Barro nuota in 1’07,38 la finale B junior dei 100 dorso, finali anche per i 50 rana di Claudia Porta, sesta in 34,66, Elia Poli che chiude 32,21 e Alice Radaelli sesta con 36,18. I 200 stile libero vedono il duo Lamberti avvicendarsi al primo gradino dei podi junior e cadetti dopo due splendide gare condotte con esperienza, l’oro di Michele vale 1’51,85, quello di Matteo 1’53,56. Nei 400 stile libero due onorevoli quinti posti, Elena Piantoni nuota la sua finale in 4’31,40, Giorgia Tononi in 4’27,69. I 400 misti maschili a finale diretta chiudono le gare individuali, Nicolò Santini nuota 5’08,89 tra gli junior, Lorenzo Bormanieri è di bronzo tra i seniores in 5’08,89. Finale di giornata con la 4×100 mista seniores femminile che non delude le aspettative, Sara Barro migliora i suoi crono di giornata nella frazione dorso nuotando 1’07,10, Claudia Porta si invola a passo sicuro nella frazione rana nuotando 1’16,53, poi Laura Guidi che si attacca al treno dei vincitori nella frazione farfalla chiusa 1’05,80 prima della consacrazione del bronzo regionale ad opera di Greta Delfini frazionata dello stile libero che con il suo 59,16 conferma il podio di bronzo in 4’28,59.

L’ultima giornata di gare parte dai 200 misti di Simona Stival che conquista la finale in 2’28,87, Riccardo Pini si aggrappa all’ultimo ticket per la finale A junior con 2’14,74, finale B invece per Elia Poli che ferma il tempo a 2’16,97. Batteria degli 800 stile libero per Laura Combini che infrange il suo record personale nuotando 9’37,84. Gara avvincente la 4×200 stile libero juniores, si invola da subito Giorgia Tononi in 2’08,65, prende un buon margine di vantaggio Anna Avogadro nuotando 2’06,53, la formazione Tecri Nuoto prova un timido attacco in terza frazione, ma resiste bene Sara Radici concludendo la sua frazione sempre in testa in 2’09,76, ultima parte di gara affidata a Sara Barro (2’12,08) con DDS che risale e alla fine strappa l’oro ai bresciani, ottimo argento regionale comunque in 8’36,21. 4×200 seniores femminile capitanata da Greta Delfini (2’10,88) che si aggancia da subito al trenino di testa, Laura Guidi (2’14,31) mantiene la quarta posizione prima della svolta di gara di Simona Stival (2’13,93) che mette le ragazze sul podio e dell’ipoteca di Elena Piantoni (2’07,25) che va a prendere il bronzo regionale in 8’46,37. 4×200 seniores in versione maschile che vede nell’ordine avvicendarsi Matteo Lamberti, Leonardo Trufelli, Michele Lamberti e Lorenzo Bormanieri; prende subito la testa della gara Matteo, suo il passaggio ai 100 seguito dall’ottimo cambio di passo lo porta alla piastra in 1’53,71 davanti a tutti, qualche metro di vantaggio da gestire bene per Leonardo Trufelli che mantiene la posizione in 2’02,80, a Michele Lamberti (1’51,61) è affidato l’allungo che spezza la gara e stacca G.A.M. Team dal resto della Lombardia, sono 9 i secondi da gestire per Lorenzo che chiude in sicurezza 1’57,33 per il titolo regionale inciso sul tabellone: 7’39,85, un oro un argento e un bronzo dalle 4×200 per G.A.M. Team.
L’ultima sessione di gare vede per prima in acqua Simona Stival per la finale dei 200 misti seniores, il suo 2’28,37 vale il sesto posto; Ai blocchi delle finali dei 200 misti ci sono anche Elia Poli che nuota 2’17,96 in finale B e Riccardo Pini che strappa la posizione numero sette dalla finale A juniores con il crono di 2’13,86. Giorgia Tononi affronta invece la finale juniores degli 800 stile libero, gara che ai campionati italiani le ha fruttato la medaglia d’argento, l’avversaria da battere come allora è la coetanea e campionessa italiana Michela Caglio, resiste fino ai settecento metri Giorgia, cede il passo solamente al cambio ritmo dell’ultimo cento, la fatica dopo quattro giorni di fare si fa sentire, ma reagisce e si mette al collo il bronzo regionale dopo un’ottima gara nuotata 9’06,03. 1500 stile libero cadetti e in acqua ci sono il campione italiano giovanile Matteo Lamberti e il capitano Lorenzo Bormanieri, Matteo ingrana subito il suo passo gara, gli avversari riescono a tenerlo fino agli ottocento metri, poi la fuga solitaria verso la piastra della Samuele: 15’50,40, medaglia d’oro e titolo regionale; alle sue spalle grande soddisfazione anche per Lorenzo che con 16’06,33 pur fermandosi ai piedi del podio centra il pass per i Campionati Italiani Giovanili estivi di Roma. I campionati regionali 2018 terminano in bellezza con le staffette 4×100 miste, al blocco di partenza per la categoria cadetti maschile Michele Lamberti, Leonardo Trufelli, Riccardo Pini e Matteo Lamberti: slancio vincente di Michele subito leader della vasca, nuota 56,34, Leonardo resiste agli attacchi mantenendo una distanza dalla concorrenza nella sua frazione a rana nuotata 1’05,34, è la volta di Riccardo, aggressiva la sua frazione a farfalla (55,56) che gli permette di scrollarsi di dosso chi ancora sperava di impensierire i biancoazzurri, la chiusura di Matteo è ottima (53,43) nonostante le fatiche di 1500 appena nuotati 3’51,15, a G.A.M. Team il titolo regionale.

Atleti ed allenatori ritornano a Brescia dopo quattro difficili giorni di gare con ben 21 medaglie: 13 i titoli regionali (tra cui 3 di squadra), 4 le medaglie d’argento (una delle quali di staffetta) e 4 di bronzo (2 di squadra nelle staffette), un risultato incredibile guardando al numero di atleti che sanno esprimere però al meglio le proprie potenzialità guidati da un ottimo gruppo tecnico. Le Classifiche Regionali che già avevano consacrato G.A.M. Team campionessa regionale esordienti B e l’argento dei ragazzi delineano un profilo societario da grande squadra, i biancoazzurri non temono i colossi lombardi e anche in quest’ultima sessione afferrano un quarto posto juniores, quinto cadetti e ottavo seniores che in Classifica Generale legittima G.A.M. Team come quarta squadra della Lombardia, da brividi se pensiamo chi circonda i ragazzi di Lamberti, il podio è infatti composto dai titani lombardi GestiSport, Nuotatori Milanesi Sport Management, alle spalle di G.A.M. Team altri giganti: primo fra tutti il Team Lombardia, poi il sodalizio bresciano della Vittoria Alata e ancora oltre il Team Insubrika, la DDS e tanti altri nomi eccellenti del nuoto lombardo e italiano.


RISULTATI


COMUNICATO STAMPA
16 Luglio 2018

G.A.M. Team torna all’Idroswim appuntamento ormai fisso per la spedizione biancoazzurra che quest’anno rappresenta la più nutrita, tanto da meritare l’ambito “Award to the Most Numerous Team 2018“, sono 36 i tesserati presenti alla gara in un fantastico sodalizio che vede i più piccoli esordienti far squadra con un mentore master per una giornata in cui sentirsi davvero squadra all’insegna del divertimento.

Idroswim ha vissuto un grande successo nelle sue prime due edizione del 2016 e del 2017, si svolge a luglio nelle splendide acque del basso lago d’Idro e offre la possibilità di scegliere tra due opzioni di distanze: Il Miglio (1852m) e il Mezzo Miglio (926m). La grande passione per il nuoto in acque libere e la voglia di passare una giornata in compagnia all’aria aperta hanno dato vita anche quest’anno ad una esperienza in grado di avvicinare al mondo delle traversate anche chi non ha mai partecipato, cercando così di espandere il più possibile la passione per questo fantastico sport.

Oltre alla magnifica esperienza G.A.M. Team è ben rappresentata sul podio: nella categoria under 18 femmine c’è un doppio podio nel mezzo miglio, vince Anna Masetti, argento alla compagna di squadra Alice Rizzini, stessa categoria anche per il primo posto al maschile, sulla stessa distanza la medaglia d’oro è per Paolo Saleri, ai piedi del podio anche il fratello Alex al quarto posto. Anche i master non si distinguono, Flavio Contin è bronzo nel mezzo miglio categoria under 45, ma la più grande soddisfazione è forse quella di tagliare il traguardo tra la festa generale, soprattutto per i ben quattordici esordienti in gara accompagnati da altrettanti atleti master per una giornata di Sport con la “S” maiuscola.


RISULTATI

COMUNICATO STAMPA
9 Luglio 2018 (Parte Seconda)

Campionati Europei Juniores di Nuoto, il palcoscenico quello di Helsinki e G.A.M. Team vi si affaccia grazie a Michele Lamberti, selezionato dal tecnico responsabile della nazionale giovanile di nuoto Walter Bolognani – in accordo con il dt Cesare Butini e con la commissione tecnica della Federazione Italiana Nuoto, complice una stagione agonistica caratterizzata da assoluti rilievi cronometrici.
Michele Lamberti e papà Giorgio iniziano questa nuova avventura insieme facendo scalo ad Ostia per riunirsi con il resto della nazionale e rifinire la preparazione poi il volo per la Finlandia.

Mercoledì 4 luglio Michele è in acqua per la prima volta in mattinata per nuotare la batteria dei 100 Dorso in 55,78 e con il decimo tempo utile conquista la Semifinale del pomeriggio; in Semifinale accusa la fatica e con 56,10 ottiene comunque il 12° crono.
Nella mattinata di Giovedì la batteria dei 100 stile libero nuotata in 51,40 (22° junior in europa).
Nel terzo giorno di gare Michele affronta la sua gara preferita, quella dei 200 dorso e si qualifica ottimamente con il 16° tempo per la semifinale nel pomeriggio la piastra dice: 2’03,13. In semifinale si migliora ulteriormente nuotando uno strepitoso 2’01,06 è 5° e all’indomani affronterà la finale. 
Sabato 7 luglio Michele scalda i motori con la batteria dei 50 Dorso chiudendo 26,16, 10° tempo e semifinale nel pomeriggio. In semifinale si migliora nuotando 26,11, sarà nono di categoria in europa, poco più tardi la finale dei 200 dorso in cui ferma il tempo a 2’01,30 ottenendo il 6° crono europeo juniores.
Buona prova dell’Italia versione junior che ad Helsinki è decima.

RISULTATI

Femmine (17)
Costanza Cocconcelli (2002 / NC Azzurra 91)
Emma Virginia Menicucci (2002 / Sisport)
Anna Chiara Mascolo (2001 / H. Sport FI)
Giulia Salin (2002 / Team Veneto)
Giulia D’Innocenzo (2002 / CS Carabinieri)
Erika Francesca Gaetani (2004 / Nuotatori Pugliesi)
Beatrice Cavero (2000 / Primavera Campus)
Letizia Memo (2001 / Piave Nuoto)
Karen Asprissi (2002 / Team Insubrika)
Helena Biasibetti (2002 / Dynamic Sport)
Roberta Circi (2002 / Sergio De Gregorio)
Cecilia Chini Balla (2001 / CN Torino)
Carola Valle (2003 / Dynamic Sport)
Giulia Borra (2001 / Team Insubrika)
Gaia Guerrato (2001 / Vittoria Alata)
Maria Ginevra Masciopinto (2002 / Fimco Sport)
Bruna Pesole (2001 / Nuotatori Trentini)

Maschi (14)
Thomas Ceccon (2001 / Leosport)
Pierpaolo Veller (2000 / Team Veneto)
Francesco Peron (2000 / SC Noale)
Pietro Paolo Sarpe (2000 / CC Napoli)
Johannes Calloni (2000 / Assonuoto Caserta)
Marco De Tullio (2000 / Sport Project)
Giulio Iaccarino (2000 / CC Napoli)
Michele Lamberti (2000 / G.A.M. Team)
Alessandro Fusco (2000 / SC Alessandria)
Devid Zorzetto (2000 / Tiro a Volo)
Federico Burdisso (2001 / Tiro a Volo)
Geremia Freri (2000 / Vittoria Alata)
Giovanni Gregori (2000 / Tiro a Volo)
Marco Guantini (2000 / FFGG)

Tuesday 3rd July
Team Leader’s Meeting at 15:00
Officials’ Meeting at 17:00

Wednesday 4th July – Heats 9:30
Women 50 m Breaststroke – Preliminary
Men 50 m Butterfly – Preliminary
Women 100 m freestyle – Preliminary
Men 400 m Freestyle – Preliminary
Women 200 m Butterfly – Preliminary
Men 100 m Backstroke – Preliminary
Women 400 m Ind. Medley – Preliminary
Men 200 m Breaststroke – Preliminary
Women 200 m Backstroke – Preliminary
Men 4×100 m Freestyle – Preliminary
Woman 4×100 m Freestyle – Preliminary
Women 800 m Freestyle – Slow Heats

16:30 Opening Ceremony
Finnish Swimming Association: Sami Wahlman, President
City of Helsinki: Jan Vapaavuori, Mayor

Wednesday 4th July – Finals 17:00
Women 50m Breaststroke – Semi-Final
Men 50m Butterfly – Semi-Final
Women 400m Ind. Medley – Final
Men 200m Breaststroke – Semi Final
Women 200m Butterfly – Semi-Final
Men 400m Freestyle – Final
Women 100m Freestyle – Semi Final
Men 100m Backstroke – Semi Final
Women 200m Backstroke – Semi Final
Men 50m Butterfly – Final
Women 50m Breaststroke – Final
Women 800m Freestyle W – fastest heat
Men 4x100m Freestyle Final
Women 4x100m Freestyle W Final

Thursday 5th July – Heats 9:30
Men 100 m Freestyle – Preliminary
Women 400 m Freestyle – Preliminary
Men 200 m Butterfly – Preliminary
Women 200 m Breaststroke – Preliminary
Men 200 m Medley – Preliminary
Mixed 4×100 m Freestyle – Preliminary
Men 1500 m Freestyle – Slow Heats

Thursday 5th July – Finals 17:00
Men 100m Backstroke – Final
Women 400m Freestyle – Final
Men 100m Freestyle – Semi-Final
Women 200m Butterfly – Final
Men 200m Ind. Medley – Semi-Final
Women 100m Freestyle – Final
Men 200m Breastroke – Final
Women 200m Backstroke – Final
Men 200m Butterly – Semi-Final
Women 200m Breaststroke – Semi-Final
Men 1500m Freestyle – fastest Heat
Mixed 4 x 100m Freestyle – Final

Friday 6th July – Heats 9:30
Women 50 m Backstroke – Preliminary
Men 50 m Breaststroke – Preliminary
Women 200 m Freestyle – Preliminary
Men 200 m Backstroke – Preliminary
Women 100 m Butterfly – Preliminary
Men 4×200 m Freestyle – Preliminary
Women 4×100 m Medley – Preliminary
Women 1500 m Freestyle – Slower Heats

Friday 6th July – Finals 17:00
Men 50 m Breaststroke – Semi-Final
Women 50 m Backstroke – Semi-Final
Men 200 m Butterfly – Final
Women 200 m Freestyle – Semi- Final
Men 200 m Backstroke – Semi-Final
Women 200 m Breaststroke – Final
Men 100 m Freestyle – Final
Women 100 m Butterfly – Semi-Final
Men 200 m Ind.Medley – Final
Women 50 m Backstroke – Final
Men 50 m Breaststroke – Final
Women 1500 m Freestyle – Fastest Heat
Men 4×200 m Freestyle – Final
Women 4×100 m Medley – Final

Saturday 7th July – Heats 9:30
Women 50 m Freestyle – Preliminary
Men 50 m Backstroke – Preliminary
Women 100 m Backstroke – Preliminary
Men 200 m Freestyle – Preliminary
Women 200 m Medley – Preliminary
Men 100 m Butterfly – Preliminary
Women 100 m Breaststroke – Preliminary
Men 100 m Breaststroke – Preliminary
Mixed 4×100 m Medley – Preliminary
Men 800 m Freestyle – Slower Heats

Saturday 7th July – Finals 17:00
Women 50 m Freestyle – Final
Men 50 m Backstroke – Semi-Final
Women 100 m Backstroke – Semi-Final
Men 100 m Butterfly – Semi-Final
Women 200 m Medley – Semi-Final
Men 200 m Freestyle – Semi-Final
Women 100 m Breaststroke – Semi-Final
Men 200 m Backstroke – Final
Women 200 m Freestyle – Final
Men 100 m Breaststroke – Semi-Final
Women 100 m Butterfly – Final
Men 800 m Freestyle – Fastest Heat
Women 50 m Freestyle – Final
Men 50 m Backstroke – Final
Mixed 4×100 m Medley – Final

Sunday 8th July – Heats 9:30
Men 50 m Freestyle – Preliminary
Women 50 m Butterfly – Preliminary
Men 400 m Medley – Preliminary
Women 4×200 m Freestyle – Preliminary
Men 4×100 m Medley – Preliminary

Sunday 8th July – Finals 17:00
Men 50 m Freestyle – Semi-Final
Women 50 m Butterfly- Semi-Final
Men 400 m Medley – Final
Women 100 Backstroke-Final
Men 100 m Breaststroke – Final
Women 100 m Breaststroke – Final
Men 200 m Freestyle – Final
Women 200 m Medley – Final
Men 100 m Butterfly – Final
Women 50 m Butterfly – Final
Men 50 m Freestyle – Final
Women 4×200 m Freestyle – Final
Men 4×100 m Medley – Final

COMUNICATO STAMPA
9 Luglio 2018 (Parte Prima)

Campionati Regionali Ragazzi a Milano e G.A.M. Team regala gare strepitose alla tribuna della Samuele, ricchissimo il palmares di 28 medaglie:  11 d’oro, 8 d’argento e 9 di bronzo.

Venerdì mattina si parte dai 200 stile libero, ottime le qualifiche di Alessia Ossoli 2’08,95, Alessia Cittadini 2’11,60 e Noemi Lamberti 2’11,68 tutte e tre in finale A, bene anche Mattia Previtali che nuota 2’01,28 e centra la finale B. Finale diretta invece per i 400 misti e Noemi Lamberti si aggiudica la prima medaglia della rassegna, è la nuova Campionessa Regionale in 5’04,01, ottima anche la prova maschile con Elia Fracasetti che precede il compagno di squadra Luca Ponti, sono oro ed argento regionale ragazzi 2004 con i crono di 4’54,49 e 4’56,14. Nei 200 dorso Anna Colombo si qualifica ottimamente alla finale A del pomeriggio in 2’26,10, stessa sorte per Mattia Bertazzi che nuota 2’25,02. Qualifiche dei 100 farfalla che vedono Anna Colombo e Luca Ponti centrare l’obiettivo della finale A in 1’06,54 e 1’01,64, nei 100 rana Alessandra Previtali e Stefano Andreoli centrano invece la finale B in 1’19,10 e 1’11,49.
Pomeriggio di finali quindi, e che show in casa G.A.M. Team, nei 200 stile libero le ragazze regalano una gara entusiasmante staccandosi dal gruppo e trainandosi al podio per mano, la nuova Campionessa Regionale è Noemi Lamberti che chiude la gara in 2’06,85, l’argento è per Alessia Ossoli in 2’08,19 e il bronzo di Alessia Cittadini in 2’08,91, tripletta G.A.M. Team e pubblico in visibilio. Al maschile Mattia Previtali si migliora in finale B nuotando 2’00,46. 200 dorso e buona gara di Anna Colombo che si ferma ad un passo dal podio con il crono di 2’25,62, quarto posto per lei, sesto Mattia Bertazzi in 2’25,00, il riscatto di Anna arriva poco dopo nei 100 farfalla, nuota 1’05,49 e si aggiudica il bronzo regionale, idem al maschile, l’interprete è Luca Ponti, il crono 1’01,32 e la medaglia di nuovo di bronzo. Finali B per i 100 rana, Alessandra Previtali nuota 1’18,78, sarà quarta, Stefano Andreoli vince invece la finale B in 1’10,35. 1500 stile libero e ragazze G.A.M. Team pronte a tornare a stupire, di nuovo una volata casalinga per Alessia Ossoli e Alessia Cittadini, l’oro regionale vale 17’19,60 e va al collo della Ossoli, argento per la Cittadini in 17’30,06, bene anche Anna Masetti, settima con 18’57,83. 800 stile libero maschili nuotati da Mattia Previtali in un 8’57,07 che vale il settimo posto in classifica. La prima giornata si chiude con le staffette 4×100 stile libero e le ragazze non hanno placato la loro fame d’oro, il quartetto formato da Anna Colombo (1’01,40), Alessia Ossoli (1’01,54), Alessia Cittadini (1’01,50) e Noemi Lamberti (59,05) sbaraglia la concorrenza regionale e laurea G.A.M. Team campionessa regionale in 4’03,49; al maschile schierati Luca Ponti (58,27), Stefano Andreoli (57,89), Giulio Angeloni (1’00,80) e Mattia Previtali (57,21) che con 3’54,17 guadagnano la 17a posizione.

Seconda giornata di gare che si inaugura con le qualifiche dei 400 stile libero, Previtali Mattia centra la finale A in 4’12,59, Elia Fracasetti la finale 2004 in 4’25,54. Nei 200 rana Alessandra Previtali e Stefano Andreoli guadagnano le finali A con i crono di 2’47,02 e 2’32,70. Nei 200 farfalla Alessia Ossoli e Anna Colobo formalizzano il loro ticket per la finale A con 2’16,13 e 2’27,85, stessa sorte al maschile per Luca Ponti che nuota 2’18,01 e per Elia Fracasetti che chiude 2’23,71. Nei 100 stile libero Anna Colombo guadagna la finale B in 1’01,47, Noemi Lamberti nuota un ottimo 1’00,62 che le consente di arruolarsi nella finale A del pomeriggio prima di tornare in acqua per le fatiche degli 800 stile libero, fatiche ottimamente premiate, perché per l’ennesima volta il terzetto Ossoli-Cittadini-Lamberti lascia senza fiato la Samuele lasciando il resto della Lombartia a 10 secondi di distacco, vince di nuovo il titolo regionale Alessia Ossoli in 9’06,35, argento per Alessia Cittadini in 9’08,95 e bronzo a Noemi Lamberti con 9’15,58. Appena il tempo di riprendersi e il terzetto accompagnato da Anna Colombo nuota la 4×200 stile libero, Anna Colombo in 2’12,39 mette le ragazze davanti alla calca da subito, Alessia Cittadini stacca il gruppo in 2’10,46, Alessia Ossoli prende il largo nuotando 2’08,17 e Noemi Lamberti controlla in 2’10,51, chiudono 8’41,52 per il loro secondo oro di squadra; al maschile Mattia Previtali (2’02,55), Elia Fracasetti (2’07,37), Stefano Andreoli (2’06,37) e Luca Ponti (2’08,85) nuotano 8’25,14 per la 14a posizione.

Domenica e ultima sessione di regionali ragazzi, in acqua per le qualifiche dei 100 dorso Anna Colombo e Luca Ponti, entrambi qualificati alle finali A del pomeriggio con i crono di 1’08,08 e 1’06,26. Nei 400 stile libero la qualifica è una formalità per il solito terzetto di ragazze, Alessia Ossoli nuota 4’31,93, Alessia Cittadini 4’35,75 e Noemi Lamberti 4’36,37. I 200 misti premiano le fatiche di Alessandra Previtali che centra la finale B in 2’33,45, Mattia Previtali, finale A che vale 2’16,00, Stefano Andreoli che guadagna la finale B in 2’17,44, Luca Ponti che ferma il tempo a 2’23,78 e guadagna anche lui la finale A.
Nel pomeriggio le finali si parte dai 100 dorso e Anna Colombo migliora ulteriormente il crono mattutino nuotando l’1’07,09 che vale l’argento regionale, quinto Luca Ponti in 1’05,59. Il terzetto di ragazze ormai famoso sfida invece la concorrenza regionale nella finale A dei 400 stile libero e fa scintille anche stavolta, ad Alessia Ossoli il titolo regionale in 4’25,60, la seguono a ruota l’argento di Alessia Cittadini in 4’27,68 e il bronzo di Noemi Lamberti in 4’32,52. Finali per i 200 misti, Alessandra Previtali è terza in finale B con 2’32,12, Stefano Andreoli secondo nella finale B maschile in 2’17,44, Mattia Previtali sesto in finale A con 2’15,74 e Luca Ponti vince il titolo regionale 2004 con il crono di 2’17,90 e una gara tutta in attacco. Chi ha rinunciato alla finale A dei 200 misti è Elia Fracasetti che si prepara a stupire Milano dal blocchetto dei 1500 stile libero, nuota spalla a spalla con il monteclarense Ziglioli fino agli 800 metri che poi se lo lascia scappare, stremato dal ritmo imposto da Elia nell’ultima parte di gara che chiude 16’55,90 mettendosi al collo l’oro regionale 2004. Campionati Regionali Ragazzi combattutissimi, solo quattro punti separano le prime due posizioni nella classifica a squadre prima delle staffette dell’ultima giornata di gare, in acqua per la 4×100 mista ragazze Anna Colombo (1’07,46), Alessandra Previtali (1’19,16), Alessia Ossoli (1’06,70) e Noemi Lamberti (59,30) terza staffetta femminile e terza medaglia d’oro che lascia un messaggio importante alla Samuele, le ragazze G.A.M. Team sono di nuovo campionesse regionali con il tempo di 4’32,62; al maschile Luca Ponti (1’08,23), Stefano Andreoli (1’10,91), Elia Fracassetti (1’06,63) e Mattia Previtali (56,98) pagano la fatica della mole di gare personali sulle spalle di fronte a team con vivai decisamente più ampi guadagnano il 20° posto in classifica con il crono di 4’22,77.

La Classifica di Società premia il grandissimo impegno di G.A.M. Team che grazie alle sue 11 medaglie d’oro (tra cui la tripletta femminile nelle staffette), 8 d’argento e 9 di bronzo, di fronte ai colossali team lombardi non si lascia intimorire cedendo il passo di una manciata di punti solo a Sport Management che vince il titolo di Categoria con 289,5 punti, argento regionale quindi per G.A.M. Team a quota 267 e Gestisport Coop a chiudere il podio con 226 punti.


RISULTATI

COMUNICATO STAMPA
29 Giugno 2018

Settecolli 2018. Roma, Foro Italico. Nientemeno che il più antico meeting al mondo, anche quest’anno G.A.M. Team è presente, portabandiera la Campionessa Italiana Giovanile Matilde Zucchini con i suoi 100 e 200 rana.

L’importanza dell’evento è presto riassunta, innanzitutto lo scenario unico del Foro Italico, il tempio del nuoto italiano e la sua storia non può aver pari in nessun altro luogo al mondo, in secondo luogo l’evento romano rappresenta l’ultimo test prima degli Europei e non solo, ogni anno sono tantissime le nazioni che si cimentano in gara. Innanzitutto gli azzurri guidati dai campioni Gregorio Paltrinieri, Federica Pellegrini, Gabriele Detti, Luca Dotto, Fabio Scozzoli e Simona Quadarella e poi i big internazionali, la svedese Sarah Sjostrom, le olandesi Ranomi Kromowidjodjo e Femke Heemskerk e il sud africano Chad Le Clos che quest’anno sembra essere in grandissima forma e poi i britannici Peaty, Proud e Guy, gli ucraini Andriy GovorovMykhailo Romanchuk, la russa Efimova,  il giapponese Shinri Shioura, gli ungheresi David Verraszto, Boglarka Kapas, Tamás Kenderesi e Liliana Szilagyi, i brasiliani Marcelo Chierighini, Gabriel da Silva Santos Joao Gomez, Etiene Medeiros, i belga Alexandre Marcourt, Juliette, Valentine Dumont, gli irlandesi Rory McEvoy e Brendan Hyland, la lussemburghese Julie Meynen, il rumeno Robert Glinta, la ceca Simona Baumrtova, l’arabo Mohammed Yousuf Bin Mousa.

Prima delle gare in acqua l’ormai consueto abbraccio del Santo Padre agli atleti: “In queste giornate di gare sportive oltre ai risultati tecnici, voi offrite anche una testimonianza di disciplina, di sano agonismo e di gioco di squadra” queste le parole di Francesco che ha accolto nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico, in Vaticano, una delegazione del trofeo Sette Colli guidata da Paolo Barelli – presidente della Federnuoto, nonché della Ligue Europeenne de Natation e vice presidente della Federation Internationale de Natation – e composta da circa 300 persone tra campioni nazionali e internazionali, piccoli e grandi atleti in rappresentanza delle società, dirigenti dell’intero movimento, tra loro anche l’atleta di casa G.A.M. Team Matilde Zucchini.

Matilde è in acqua in prima giornata per i 100 rana, discreta la sua gara, l’emozione si fa sentire e il gran lavoro in vista dei Campionati Italiani pesa sulle spalle, nuota 1’14,46, all’indomani nei 200 metri, gara in cui detiene il titolo italiano, Matilda sfodera un buon 2’38,24, passaggio 1’16,44 a testimoniare un migliore stato di forma e la maggior sicurezza in questa gara; nel complesso una buona prova per lei questa edizione del sette colli che piano piano va trovando migliori sensazioni e un miglior stato di forma in vista delle competizioni nazionali di agosto.

Nel frattempo Michele Lamberti e papà Giorgio sono in viaggio per Helsinki, prima tappa il polo federale di Ostia dove si riuniranno con il resto della nazionale Juniores per l’ultima messa a punto prima dei Campionati Europei Juniores.

COMUNICATO STAMPA
25 Giugno 2018

Campionati Regionali alla Samuele di Milano e G.A.M. Team non manca il primo atto, i suoi piccoli atleti della categoria esordienti B sono i migliori della Lombardia.

Il weekend di gare inizia sabato mattina con i 200 dorso, la migliore al femminile per G.A.M. Team è Veronica Ambrosi che nuota 3’12,87, bene anche Aurora Sterni e Martina Brevi che chiudono le loro gare in 3’24,91 e 3’29,64. Nei 200 rana Alessia Piraino nuota 3’38,61, Elisa Fialdini 3’46,09 e Giulia Gerardini 3’56,67, al maschile il miglior crono in casa G.A.M. è il sesto posto di Davide Grossi in 3’19,22, bene anche Riccardo Tweedie che chiude 3’23,85, entrambi migliorandosi. 50 farfalla per Greta Magri, Broli Olivia e Federico Zanardelli alla piastra rispettivamente in 43,30, 43,57 e 38,93 a concludere la mattinata.
Il pomeriggio riparte con il botto, nei 200 stile libero femminili si esibiscono Aurora Policicchio (3’12,75), Camilla Bregoli (3’08,31), Aurora Sterni (3’06,61), Sara Trinca (3’02,83) e Arianna Frigoli (3’00,69) prima della cavalcata vincente del duo composto da Giulia Fabris e Valentina Serelli, saranno oro e argento con i tempi di 2’33,43 e 2’35,12 sul podio regionale per mano davanti a tutte le avversarie; maschietti che non vogliono essere da meno, con un crono impressionante del 2008 Federico Tomasoni che senza timore per la concorrenza dei 2007 agguanta un argento clamoroso in 2’32,07. Nei 100 dorso è ottava Veronica Ambrosi con 1’28,61, Martina Brevi chiude 1’36,01, al maschile Matteo del Bono nuota 1’35,75. Le staffette 4×50 stile libero chiudono la prima giornata di competizioni, G.A.M. Team presenta due formazioni femminili e due maschili, il quartetto composto da Giulia Fabris, Valentina Serelli, Aurora Sterni e Veronica Ambrosi stacca di tre secondi la concorrenza dell’intera Lombardia, nuotano 2’17,44 per il titolo regionale, bene anche la formazione composta da Alessia Piraino, Arianna Frigoli, Camilla Bregoli e Olivia Broli in 2’33,87; la migliore formazione maschile si aggiudica l’ottava casella, Davide Pedersini, Federico Tomasoni, Davide Grossi e Federico Zanardelli nuotano 2’13,15, Riccardo Tweedie, Matteo del Bono, Andrea Medici e Riccardo Stofler concludono la gare in 2’27,82.

La domenica parte subito con il piede o… la pinna giusta, Giulia Fabris è argento nei 400 stile libero dopo il titolo dei 200, il suo crono è di 5’29,40, bene anche Camilla Bregoli e Stefania Carnemolla in 6’22,57 e 7’08,44, fuori di un soffio dal podio i maschietti, Federico Tomasoni nuota un sorprendente 5’18,42 e agguanta il quarto posto davanti al compagno di squadra Riccardo Tweedie, quinto in 5’22,32, Riccardo Stofler nuota invece 6’07,53. Nei 100 rana Elisa Fialdini ferma il tempo a 1’47,18, Giulia Gerardini a 1’51,53 e Davide Grossi termina la gara in 1’33,48. Nei 100 farfalla affrontano la gara Olivia Broli (1’39,12), Alessia Piraino (1’39,48), Greta Magri (1’59,06) e Valentina Chiappini (2’11,11), tra i maschi Davide Pedersini chiude 1’29,94. 100 stile libero e Valentina Serelli nuota un ottimo 1’11,04 che la consacra bronzo regionale, ottimi crono anche per Arianna Frigoli (1’22,09), Sara Trinca (1’25,77) e Aurora Policicchio (1’32,14) e al maschile per Federico Zanardelli (1’20,58) ed Emanuele Marenghi (1’24,54). Ultima gara individuale i 200 misti, al femminile Gloria Tassone nuota 3’53,09, il migliore dei maschietti è Davide Pedersini in 3’05,25, bene anche Riccardo Stofler e Gabriele Damiani con 3’17,10 e 3’24,87. Regionali B che terminano in acqua con le staffette 4×50 miste, ancora una volta G.A.M. Team si impone al femminile con la formazione composta da Veronica Ambrosi, Alessia Piraino, Giulia Fabris e Valentina Serelli, questa volta in una gara avvincente fino all’ultimo metro, le medaglie d’oro e il titolo regionale per la formazione G.A.M. Team valgono 2’34,88, bene anche l’altra formazione biancoazzurra, Martina Brevi, Elisa Fialdini, Olivia Broli e Arianna Frigoli nuotano 2’50,52, al maschile ottava posizione per Federico Tomasoni, Davide Grossi, Riccardo Tweedie e Davide Pedersini in 2’31,32, Matteo del Bono, Andrea Medici, Federico Zanardelli e Riccardo Stofler nuotano invece 2’50,17.

Rassegna che termina con tre titoli regionali, tra cui il titolo regionale dei 200 stile libero di Giulia Fabris ed entrambe le staffette femminili, tre medaglie d’argento e un bronzo, la classifica a squadre vede il movimento natatorio G.A.M. Team prevalere sotto il profilo tecnico, non sono tanto le medaglie individuali a garantirne il successo sulle rivali di tutta la regione, quanto l’elevato profilo tecnico di squadra che garantisce agli atleti G.A.M. Team di poter essere competitivi in tutte le gare e di trionfare sul podio lombardo con 89 punti davanti a grandi squadre come la DDS, seconda a quota 84, il Team Insubrika 83, Team Lombardia 79,5 e poi Asola Nuoto 75, Gestisport Coop 58 e Sport Management a 57.


RISULTATI

COMUNICATO STAMPA
18 Giugno 2018 (Parte Seconda)

In un weekend di gare diviso tra Italia e Cipro, dove Noemi Lamberti e Alessia Ossoli sono state impegnate a vincere due medaglie d’oro e a fare trionfare il tricolore nella Mediterranean Cup di Limassol, il grosso della squadra affronta invece per la prima volta il prestigioso Trofeo Vittorino da Feltre a Piacenza, giunto ormai alla sua 38a edizione. Un grande classico dei trofei estivi lombardi il Vittorino, quest’anno con l’imponente presenza di 2900 cartellini gara, G.A.M. Team sale in cattedra e regala al pubblico piacentino ottime prestazioni cronometriche.

Sabato mattina si parte dalla velocità, nei 50 farfalla c’è la tripletta sul podio 2007, vince Camilla Ponti in 34,17, argento a Giulia Richiedei con 34,55 e bronzo per Elisa Marinelli in 36,77, Baldin Camilla e Greta Delfini conquistano rispettivamente il bronzo junior e assolute in 31,20 e 30,44, Francesco Sala e Riccardo Pini sono rispettivamente l’argento 2008 in 40,09, e la seconda piazza juniores in 25,73. I 50 rana partono con il piede giusto, Letizia Fialdini vince l’oro 2007 in 41,58, la campionessa italiana Matilde Zucchini si impone tra le junior con il crono di 35,08, al maschile c’è l’argento ragazzi di Stefano Andreoli in 32,90. Velocità del dorso, nei 50 metri femminili 2007 Elisa Martinelli è di bronzo con 39,41, Sara Barro vince tra le junior, alla piastra in 31,52, 50 declinati allo stile libero per il bronzo di Veronica Ambrosi, tra le 2008, che chiude la sua gara in 35,80, oro e argento invece per le 2007, vince Letizia Fialdini in 31,50 davanti alla compagna di squadra Camilla Ponti in 31,62, d’oro anche Anna Colombo, ragazze, in 28,09.
Il pomeriggio riparte con i 400 stile libero, ed è subito oro con Alessia Cittadini che nuota 4’32,50 per la categoria ragazze, argento invece a Giorgia Tononi tra le junior con 4’30,47 e bronzo ad Elena Piantoni, assoluta, in 4’38,61; al maschile c’è l’argento ragazzi di Mattia Previtali che nuota 4’12,89, oro e bronzo tra gli juniores, vince Andrea Romeli in 4’25,52, terzo gradino per Leonardo Amadini che nuota 4’31,00, Matteo Lamberti vince tra gli assoluti con il crono di 4’02,05. Nei 100 rana è oro Letizia Fialdini, anno 2007, che ferma il tempo a 1’27,83, argento ragazze per Alessandra Previtali in 1’20,89 e di nuovo oro per Matilde Zucchini tra le junior in 1’13,33, per i maschietti Davide Grossi è argento 2007 con il tempo di 1’37,33, argento anche per Stefano Andreoli tra i ragazzi in 1’10,73 e Leonardo Trufelli, assoluto in 1’07,06, Elia Poli è invece bronzo junior con 1’09,33. I 200 dorso regalano a G.A.M. Team tre medaglie d’oro, sono per Anna Colombo, categoria ragazze, che chiude la sua gara in 2’25,89, per Sara Barro prima tra le junior in 2’24,12 e per il campione italiano Michele Lamberti che ferma il tempo a 2’05,91 lasciando il resto degli junior a più di 10 secondi di distacco. Ultima gara del sabato i 100 farfalla, tra le 2007 vince Camilla Ponti in 1’15,01 sul podio con la compagna di squadra Giulia Richiedei con il tempo di 1’17,43 che le vale il bronzo, doppio podio anche tra le assolute, argento a Laura Guidi in 1’06,27 e bronzo a Simona Stival che al Vittorino nuota 1’06,68, per i maschi 2006, d’oro Alan Vergine con il crono di 1’13,04, il bronzo ragazzi di Luca Ponti vale l’accesso ai Categoria di Roma, grazie all’ottimo crono da 1’01,99, per gli juniores vittoria a Michele Lamberti in 54,85, alle sue spalle il compagno di squadra Riccardo Pini argento in 56,76, bronzo assoluto a Matteo Lamberti che chiude i suoi 100 farfalla in 57,79.

Domenica mattina si esordisce con i 200 rana, Alessandra Previtali è argento ragazze in 2’52,10, l’oro non sfugge invece a Matilde Zucchini che a Piacenza nuota 2’42,02 sul podio con la compagna di squadra Alice Radaelli, bronzo in 2’53,56, oro anche tra i maschi per Stefano Andreoli primo in 2’30,70 e per Gabriele Pluda tra gli assoluti che conclude la sua gara in 2’29,55 davanti al compagno Leonardo Trufelli ad una manciata di centesimi in 2’29,83. Nei 100 stile libero è subito doppietta tra le 2008, vince Giulia Fabris in 1’11,97 sul podio in compagnia dell’argento di Valentina Serelli in 1’13,89, prima piazza anche per Anna Colombo, juniores in 1’00,88 con lei nell’ennesimo doppio podio G.A.M. Team Alessia Cittadini, bronzo in 1’02,69, Anna Avogadro è d’argento invece tra le juniores con il tempo di 59,51, bronzo a Greta Delfini tra le assolute in 1’00,41. Tra i maschi c’è l’oro 2008 di Federico Tomasoni che nuota 1’12,72, bronzo per Alan Vergine tra i 2006 in 1’07,30, argento a Mattia Previtali, ragazzi, con 56,58, vince tra gli juniores Michele Lamberti in 52,08, il fratello Matteo lo eguaglia sul podio assoluto nuotando 53,15. Nei 200 misti Emma Tomasoni sbaraglia la concorrenza 2007 nuotando 2’46,37, stessa sorte per Matilde Zucchini che tra le junior conquista l’oro in 2’30,64 e per Simona Stival autrice di un’ottima prova tra le assolute conclusa in 2’25,92, e al maschile, prima piazza a Riccardo Pini, juniores in 2’14,35, bronzo a Mattia Previtali tra i ragazzi in 2’17,28.
Ultima sessione di gare che riparte dei 200 farfalla e le atlete G.A.M. Team mettono subito in chiaro le cose, Giulia Richiedei vince l’oro 2007 in 2’49,10, Benedetta Metelli l’oro 2006 in 2’48,82, Anna Colombo l’oro ragazze con il crono di 2’26,69 che le vale l’accesso ai Campionati Italiani di Roma, bene anche Noemi Trufelli, bronzo junior in 2’41,14 e Simona Stival, argento assolute in 2’23,37. Elia Fracasetti nuota i 200 farfalla ragazzi in 2’18,61 e per non essere da meno agguanta l’argento e il ticket per Roma, stessa medaglia anche per Matteo Lamberti che chiude 2’07,92. 200 stile libero che premiano le fatiche di Emma Tomasoni, oro 2007 in 2’26,54, Alessia Cittadini, oro ragazze in 2’12,71 e Anna Avogadro prima tra le junior con il tempo di 2’08,28 e in un magnifico triplete composto con l’argento di Giorgia Tononi (2’10,31) e il bronzo di Sara Radici (2’11,33), argento anche per Elena Piantoni tra le assolute con il crono di 2’10,67; maschi sul podio dei 200 stile libero con il bronzo di Michele Chiarini (2005) che precede l’oro ragazzi di Mattia Previtali che nuota 2’01,01, argento invece per Andrea Romeli e Leonardo Trufelli per le categorie Juinior e Assoluti, nuotano rispettivamente 2’05,80 e 1’58,86. L’ultima gara della manifestazione non cessa di regalare allori agli atleti G.A.M. Team, nei 100 dorso oro e argento tra le 2008, prima piazza per Giulia Fabris in 1’25,47 e posto d’onore a Valentina Serelli con 1’27,99, Emma Tomasoni è terza tra le 2007 in 1’19,78, trionfa invece Sara Barro tra le juniores con il tempo di 1’06,20, al maschile l’oro 2008 è di Federico Tomasoni che ferma il tempo a quota 1’24,77, manifesta superiorità per Michele Lamberti che chiude in bellezza un’edizione 2018 del Trofeo Vittorino nuotando 57,72 e staccando la concorrenza di 4 secondi. Per Michele nel pomeriggio anche la soddisfazione di dividere con papà Giorgio il 23° Memorial Alborghetti, per Michele un premio agli importanti risultati di questa stagione, per Giorgio invece un premio alla carriera.

Classifica di Società che vede G.A.M. Team ad un risultato strabiliante, i ragazzi di Lamberti vincono il 38° Trofeo Internazionale “Vittorino da Feltre” con 434 punti davanti alla formazione di casa dei Canottieri Vittorino staccati di quasi 60 punti a quota 378 e alla formazione del C.S.R. di bronzo con 306 punti, poi Nuoto Club Brebbia (293) e Sporting Club ’63 (286,5).


RISULTATI

COMUNICATO STAMPA
18 Giugno 2018 (Parte Prima)

G.A.M. Team a Cipro per l’edizione 2018 della Mediterranean Cup (ex Coppa Comen), riservata alla categoria ragazzi, in acqua Alessia Ossoli e Noemi Lamberti, per G.A.M. Team sono due medaglie d’oro in una formazione italiana che vince da padrona a Limassol (Cipro) e torna a casa con 45 medaglie.

Noemi Lamberti inizia il suo sabato pomeriggio di gare con i 400 stile libero, buona la sua prova che conclude sesta in 4’29,94, più tardi da il meglio di sé in staffetta per l 4×200 stile libero, nuota 2’08,91, in compagnia di Nicole Ricci, Chiara Fontana e Carlotta Scarpitti, la formazione italiana chiude davanti a tutti, medaglia d’oro e folla in visibilio per un 8’30,50 spettacolare. Alessia Ossoli deve attendere la mattinata della domenica per il suo blocchetto, quando la fa lascia la platea a bocca aperta, entusiasmanti e d’oro i suoi 800 stile libero in cui demolisce il proprio personale e chiude, con un ultimo cinquanta strepitoso, in 9’00”75 (precedente 9’15”52). Nel pomeriggio, torna in acqua Noemi per i 200 stile libero individuali, è quinta in 2’09,61.

L’Italia chiude una straordinaria esperienza a Cipro al primo posto con 994 punti davanti alla Spagna a quota 649 e ad Israele a 629.5, primeggia anche nelle classifiche per sesso, le ragazze si impongono con 482 punti davanti a Spagna (362) e Israele (248), i maschi vincono con 478 punti davanti ad Israele (351.5) e Spagna (287).

GLI AZZURRINI PER CIPRO. Ventisei gli atleti convocati, tutti categoria ragazzi, 14 femmine e 12 maschi, dal tecnico responsabile delle squadre giovanili Walter Bolognani: Angelica Cappelletto (Nord Est H2O), Chiara Fontana (President Bologna), Giulia Fontana (Ulysse Messina) Erika Francesca Gaetani (Nuotatori Pugliesi), Lisa Maria Ioctu (Delphinia Team Piceno), Noemi Lamberti (G.A.M. Team), Alessia Ossoli (G. A. M. Team), Benedetta Pilato (Nuotatori Pugliesi), Maria Letizia Piscopiello (Nuotatori Pugliesi), Nicole Ricci (G. Sport Village), Isabella Riso (Sport Management), Sofia Sartori (Leosport), Carlotta Scarpitti (G. Sport Village), Ilaria Togni (Aquatic Center), Antonio Albino (Rhyfel SSD), Simone Cerasuolo (Imolanuoto), Davide Dalla Costa (Gabbiano), Christian Dentico (CUS Bari), Luca De Tullio (Sport Project), Simone Dutto (CSR Granda), Riccardo Ferri (Nuoto Grosseto), Ettore Nanetti (Gymnaium PO), Matteo Oppioli (Gens Aquatica), Luca Pelizzardi (Nuovo Nuoto), Matteo Ritarossi (Park Club Alatri) e Lorenzo Tassinari (Rinascita Team Romagna). Completano lo staff i tecnici Daniele Borace, Davide Potarin, Tanya Vannini e il medico Andrea Felici.


RISULTATI