COMUNICATO STAMPA
4 Dicembre 2017 – Seconda Parte

Il weekend natatorio bresciano inizia sabato dal tempio de Lamarmora con le distanze speciali della Seconda Prova di Coppa Tokio e si conclude al Palablu, dove si riaccendono le luci sul nuoto a distanza di una settimana dopo il Memorial Sussarello.          Sabato a Lamarmora le prestazioni di maggior rilievo sono il 5’04,21 di Giorgia Tononi nei 400 Misti che valgono il pass per i Campionati Italiani di Categoria di Riccione, ottimi anche gli 800 Stile Libero femminili con due ticket per Riccione ad opera di Lamberti Noemi che nuota 9’06,26 e Alessia Ossoli che rompe la barriera dei 9 minuti nuotando uno stupendo 8’56,20. Bene anche i 1500 Stile Libero maschili, il migliore in acqua a Brescia è Lorenzo Bormanieri che nuota 15’56,45.

La domenica di gare al Palablu parte dai 200 Stile Libero e su un virtuale podio bresciano per G.A.M. Team ci sono Greta Delfini, che segna il miglior tempo in 2’06,86 e un’Alessia Ossoli in grande condizione al terzo posto con il tempo di 2’10,53, al maschile il miglior tempo è sempre G.A.M., Leonardo Trufelli nuota 1’56,97 alle sue spalle al secondo posto Lorenzo Vismara in 1’57,50. Nei 50 Dorso, i migliori crono femminili G.A.M. Team sono il 32,46 di Anna Avogadro, seconda, seguita da Maristella Casati in 32,96. Andreoli Stefano ottiene il terzo tempo nei 100 Rana, nuota 1’09,31, Simona Stival è la migliore nei 200 Misti con 2’22,20, Riccardo Pini nella stessa gara sfiora per una manciata di centesimi il pass per i Campionati Italiani e ottiene il miglior crono maschile con 2’08,16, poco male, la qualificazione è alla sua portata. Greta Delfini è la migliore anche nei 50 Stile Libero, nuota 27,51, in sua compagnia un Giorgia Tononi in ottima forma è terza con 27,88, al maschile Michele Cortinovis ottiene il secondo tempo con 25,44. Sara Barro sbaraglia la concorrenza nei 200 Dorso nuotando 2’20,76, terza e quarta nella stessa gara Noemi Lamberti e Alessia Cittadini che nuotano rispettivamente 2’27,22 e 2’31,44; 100 Farfalla maschili sotto il minuto per Riccardo Alborghetti che ottiene il terzo crono in 59,90 e chiude la mattinata.
Nel pomeriggio sfilata G.A.M. Team nei 400 Stile Libero femminili con il podio al completo capitanato dal 4’20,96 di Elena Piantoni, alle sue spalle un’altra ottima prestazione di Alessia Ossoli in 4’23,40 che vale il ticket per Riccione e il terzo gradino di Simona Stival che non delude le aspettative in 4’25,21. Bene anche la Farfalla veloce maschile, primo Pietro Schinetti reduce dagli Assoluti Invernali di Riccione che nuota 25,29, terzo tempo per Michele Cortinovis con 26,82. Sara Barro vince anche i 100 Dorso con il tempo di 1’04,70, sfida in casa nei 50 Rana con il duo Riccardo Pini – Gabriele Pluda a contendersi il primo gradino, la spunta Riccardo in 30,64, Gabriele è lì a soli 5 centesimi. Greta Delfini conclude la sua giornata veloce con il secondo crono dei 100 Stile Libero, al maschile G.A.M. Team si prende tutto il podio, il migliore è Leonardo Trufelli che nuota 53,65, poi Lorenzo Vismara in 54,10 e Riccardo Alborghetti che nuota 55,29.

Ottima l’organizzazione dell’evento da parte di G.A.M. Team che dopo aver fronteggiato un’invasione di 800 atleti solo una settimana fa durante il Memorial Sussarello consente alla Coppa Tokio uno svolgimento perfetto; dal weekend bresciano si torna a casa anche con i ticket per i Campionati Italiani di Categoria di Riccione per Giorgia Tononi nei 400 Misti e per Noemi Lamberti e Alessia Ossoli negli 800 Stile Libero, Alessia che stacca il pass anche dei 400.


RISULTATI

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *