ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianRussianSpanish
ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianRussianSpanish

COMUNICATO STAMPA
12 Novembre 2018

USA, Esercito, Fiamme Oro, Israele, G.A.M. Team... sembra un film di fantascienza e invece è il riassunto della 45a Edizione di uno dei più prestigiosi Meeting di Nuoto italiani e mondiali: il "Nico Sapio".
USA, Esercito, Fiamme Oro, Israele, G.A.M. Team... sembra un film di fantascienza e invece è il riassunto della 45a Edizione di uno dei più prestigiosi Meeting di Nuoto italiani e mondiali: il "Nico Sapio".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

USA, Esercito, Fiamme Oro, Israele, G.A.M. Team… sembra un film di fantascienza e invece è il riassunto della 45a Edizione di uno dei più prestigiosi Meeting di Nuoto italiani e mondiali, il “Nico Sapio“, inserito dalla LEN (Lega Europea di Nuoto) nel calendario europeo come appuntamento di apertura della stagione internazionale e manifestazione valida per gli azzurri per qualificarsi ai Campionati del Mondo di vasca corta in programma tra meno di un mese in Cina.

Non avete letto male: USA, Esercito, Fiamme Oro, Israele, G.A.M. Team, questa la classifica generale al termine della tre giorni di gare a Genova, nel meraviglioso panorama della piscina Sciorba che diventa strumento di rivincita per una città che ha rialzato la testa dopo i recenti fatti di cronaca che l’hanno colpita, Genova lo fa con lo Sport con la S maiuscola e G.A.M. Team è lì per lasciare un segno netto ed incredibile, quinto posto in classifica generale, in vero condiviso con un’altro grande team italiano, quello della Rari Nantes Torino (sopravanzata di un paio di allori nel medagliere finale). Prima grande prova della stagione 2018/2019 per la squadra di Lamberti che a Genova si esalta e sembra aver una gran voglia di tornare a gareggiare dopo la pausa estiva, l’incredibile risultato è figlio di tutte le componenti di una squadra che anno dopo anno cresce e si consolida, tutte le sezione e tutte le categorie in gara hanno dato il meglio di loro.

Il programma di gare si è articolato in tre giorni come detto, venerdì 09 e sabato 10 Novembre in acqua juniores e assoluti con mattinata di eliminatorie e finali pomeridiane, domenica 11 spazio ad esordienti A e ragazzi che competono con la stessa formula.

Nella prima giornata di gare nelle batterie brillano Michele Lamberti, che ottiene il terzo tempo di qualifica nei 50 dorso in 24,78 con lui in top ten Riccardo Pini, nono con 26,12, nei 200 stile libero Matteo Lamberti nuota 1’50,29 piazzandosi 15°, Anna Avogadro ottava nella finale dei 100 stile libero juniores con 58,67, bene anche Noemi Lamberti che chiude la gara alla casella 17 con il tempo di 59,54, Stefano Andreoli nuota 1’07,63 i suoi 100 rana junior aggiudicandosi il 19 posto, Riccardo Pini e Matteo Lamberti tornano in acqua per i 100 farfalla nuotano rispettivamente 55,43 e 56,46, saranno 12° e 17°, 19° Simona Stival nella doppia distanza della farfalla con il crono di 2’22,28 preludio al ritorno in acqua di Michele Lamberti che nei 200 dorso corona la gara con il secondo tempo di qualifica, nuota 1’58,12, ottima prova anche per Matilde Zucchini nei 200 rana, nella classifica assoluta è nona in 2’33,51, ventesima Sara Barro nei 100 dorso assolute, nuota 1’03,76, quarto posto nei 100 dorso junior per una strepitosa Anna Colombo che nuota 1’03,72, il duo Alessia Ossoli – Noemi Lamberti nei 400 stile libero junior ferma il tempo rispettivamente a 4’23,36 e 4’25,28 conquistando il 17° e 19° posto in batteria.

Finali pomeridiane che si riaprono con la prima medaglia G.A.M. Team, non a caso opera di Michele Lamberti il quale nei 50 dorso assoluti è secondo solo a Simone Sabbioni, l’argento vale 24,66, ottimo anche Riccardo Pini ottavo in 26,25, Anna Avogadro nuota in 58,97 al finale junior dei 100 stile libero e si aggiudica l’ottava posizione, più tardi torna in acqua Michele nei 200 dorso e si migliora, nuota 1’56,67 e conquista un altra prestigiosa medaglia d’argento dietro a Lorenzo Mora, Fiamme Oro. Matilde Zucchini nuota “la sua gara”, i 200 rana tra le big della categoria assolute e non si lascia intimorire, il suo 2’31,70 vale uno splendido quinto posto e apre la strada ad un altra grande prova femminile, quella dei 100 dorso juniores in cui Anna Colombo migliora il crono mattutino nuotando 1’03,40 e conquistando la medaglia d’argento.

Sabato 10 novembre è di nuovo il duo Lamberti-Pini a riaccendere le qualifiche alla Sciorba, Michele nuota i 50 farfalla assoluti in 24,31 conquistando l’ottavo crono, Riccardo Pini è 17° con 24,90, ottima la prova di Matilde Zucchini nei 100 rana che ottiene il terzo crono in 1’13,22 conquistando la finale junior del pomeriggio, bene anche Alice Radaelli che con 1’17,53 è 19a, finale anche per Anna Colombo che nei 100 farfalla junior ottiene il 5° crono in 1’03,72, bene anche Alessia Ossoli che nuota 1’05,56 e Anna Avogadro in 1’05,59, sedicesima e diciassettesima, posizione 19 invece per Sara Barro nei 200 dorso con il tempo di 2’17,29, ottima la qualificazione dei 100 dorso assoluti per Michele Lamberti che ottiene il quarto tempo in 53,59, i 200 misti vedono impegnate Matilde Zucchini, Noemi Lamberti e Anna Colombo le quali ottengono il nono, dodicesimo e quattordicesimo posto con i crono di 2’23,55, 2’24,18 e 2’24,39, i 400 stile libero assoluti maschili chiudono la mattinata, spicca il crono di Matteo Lamberti, nono in 3’52,87.

Nel pomeriggio la finale dei 50 farfalla assoluti vede impegnato Michele Lamberti che nuota 24,28 classificandosi ottavo, a Matilde Zucchini l’onere e l’onore della prima grande impresa, nei 100 rana junior dopo una prima fase di studio risale nel finale di gara fino a toccare la piastra davanti a tutte, con 1’10,84 è medaglia d’oro al 45° Nico Sapio, sull’onda dell’emozione anche Anna Colombo autrice anch’essa di una grande impresa, nuota la finale junior dei 100 farfalla in 1’03,05 conquistando la medaglia di bronzo, Michele Lamberti torna in acqua per la finale assoluta dei 100 dorso, si migliora in 53,17, ma resta ai piedi di un podio strepitoso che recita Mora, Rivolta, Sabbioni.

L’ultima giornata di gare è dedicata a ragazzi ed esordienti, si parte dai 100 farfalla con Camilla Ponti che conquista la seconda posizione esordienti A in 1’11,95 davanti a Giulia Richiedei, quarta in 1’13,45 e a Giulia Fabris quindicesima in 1’20,37, ottima anche la prova al maschile di Alan Vergine che vola in finale con il primo crono che vale 1’05,94 sei secondi oltre la concorrenza, tra i ragazzi bene anche Luca Ponti che con 1’00,36 è quattordicesimo. Nei 100 dorso Emma Tomasoni nuota il secondo crono in 1’13,96, bene anche Giada Policicchio, 14a in 1’21,02, Valentina Serelli 18a in 1’21,94 e Nicole Curti, 20a in 1’22,76, tra le ragazze il secondo crono è di Alice Uberti che nuota 1’05,64, tra i maschi decimo Lorenzo Anni in 1’01,52 e 19° Luca Ponti con 1’04,15. 100 rana e Letizia Fialdini conquista la terza piazza esordienti A in 1’25,87, per i maschi il migliore di casa G.A.M. è Riccardo Tweedie, 16° in 1’26,64. Copiosa la presenza ai vertici delle batterie per le esordienti A G.A.M. Team nei 100 stile libero, la migliore è Emma Tomasoni, terza in 1’05,24 davanti alla compagna di allenamento Camilla Ponti in 1’06,15, nona Giulia Richiedei in 1’08,25, 13a Letizia Fialdini con 1’08,76, 17a Giada Policicchio in 1’09,77, chiude la top 20 Valentina Serelli con 1’10,70, tra i maschi il miglior crono di batteria è di Alan Vergine che nuota 1’02,02, Alice Uberti brilla tra le ragazze, con 59,76 è seconda in batteria. I 200 misti chiudono le qualifiche, l’ultimo acuto è di Elia Fracasetti, ottavo con 2’13,86.

Finali anche per i giovani atleti nel pomeriggio di domenica, si parte dai 100 farfalla, Camilla Ponti nuota 1’11,02 e conquista l’argento, ottima anche Giulia Richiedei ai piedi del podio in 1’13,34, l’ottima qualifica di Alan Vergine non lascia scampo nemmeno in finale, Alan nuota 1’05,90 il resto della vasca recupera un pò di distacco ma l’oro della Sciorba è al sicuro nelle sue mani, la finale 2005 regala a Michele Chiarini il settimo crono in 1’06,80. Nei 100 dorso la finale esordienti A consente ad Emma Tomasoni di esaltarsi e portare a casa l’argento in 1’13,81, fuori del podio Alice Uberti tra le ragazze, quarta in 1’06,08. I 100 rana regalano un altra medaglia agli esordienti, Letizia Fialdini è di bronzo in 1’24,89. A stile libero un altro bronzo, è opera di Emma Tomasoni che nuota 1’04,84 e apre la strada all’oro maschile di Alan Vergine conquistato in 1’01,51, nel frattempo l’ottima prova di Alice Uberti tra le ragazza la lascia di nuovo al quarto posto nonostante l’ottimo 1’00,16, Michele Chiarini è finalista anche in questa gara, ottavo con il crono di 59,26. I 200 misti di Elia Fracasetti si concludono al settimo posto con il tempo di 2’14,86.

Le classifiche finali sono strepitose, G.A.M. Team è la migliore società per la categoria Esordienti A, 13a tra i ragazzi, 5a con la categoria junior, 21a con gli assoluti, la Classifica Generale la ripetiamo orgogliosamente: Vincono gli Stati Uniti, argento al Centro Sportivo Esercito, bronzo per le Fiamme Oro, poi Israele e la coppia G.A.M. Team / Rari Nantes Torino al quinto posto, il medagliere resta invariato con la sola differenza che Rari Nantes scivola al sesto posto, 11 le medaglie per i ragazzi di Lamberti (3 d’oro, 5 d’argento e 3 di bronzo), 9 per i torinesi.

RISULTATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ULTIME NEWS

ULTIME NEWS

COMUNICATO STAMPA
14 Gennaio 2019

Riparte il Campionato Italiano di Pallanuoto, G.A.M. Team, sotto la nuova guida tecnica di Matteo Guerrato è pronta a fare sempre meglio nel Campionato di Serie C; nel frattempo ritorna vincitrice dal quadrangolare “Città di Treviglio” battendo Bissolati e Spazio Sport in un ottimo test di precampionato.

COMUNICATO STAMPA
7 Gennaio 2019

G.A.M. Team affronta l’anno nuovo con rinnovato entusiasmo dopo che la Federazione Italiana Nuoto ha pubblicato i risultati del Campionato Nazionale a squadre di nuoto – Coppa Caduti di Brema, al termine delle fasi regionali G.A.M. Team è Campionessa Italiana Maschile di Serie B1 2018/2019 con 11236 punti.

Tutte le immagini sono da ritenersi esemplificative

G.A.M. Team s.r.l. – P.IVA n. 03290090178 – PEC gamteam@legalmail.it – Tutti i diritti riservati