ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianRussianSpanish
ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianRussianSpanish

COMUNICATO STAMPA
13 Agosto 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dopo l’entusiasmante sessione di gare dei ragazzi ai Campionati Italiani Giovanili Estivi, che ha premiato già sei volte G.A.M. Team al Foro Italico di Roma lo spettacolo del nuoto non si ferma, dal 10 al 13 agosto scendono in acqua le categorie Juniores, Cadetti e Seniores, G.A.M. Team schiera otto atleti: Anna Avogadro (100 e 200 Stile Libero), Sara Barro (100 e 200 Dorso), Lorenzo Bormanieri (1500 Stile Libero e 400 Misti), i fratelli Lamberti, Matteo (200, 400 e 800 Stile Libero e 200 Farfalla) e Michele (50, 100 e 200 Dorso e 50, 100 e 200 Farfalla), Riccardo Pini (50 e 100 Farfalla), Giorgia Tononi(400, 800 e 1500 Stile Libero) e la Campionessa italiana dei 200 Rana in carica (e argento nei 100 Rana) Matilde Zucchini (50, 100 e 200 Rana).

Ottima la spedizione dei ragazzi, come detto sono state cinque le medaglie individuali ed una di squadra, brilla la stella di Alessia Ossoli che si laurea Campionessa Italiana dei 1500 stile libero e argento negli 800, argento italiano anche per Noemi Lamberti nei 200 stile libero e due medaglie di bronzo per Alessia Cittadini sul podio condiviso con la Ossoli negli 800 e nei 1500 stile libero, tutte e tre le atlete guadagnano inoltre la medaglia d’argento nella 4×200 stile libero, nuotata in compagnia di Anna Colombo.

Parola alla vasca, venerdì 10 agosto per primo in acqua Lorenzo Bormanieri ad affrontare i 400 misti, nuota 4’43,21. Batteria dei 1500 stile libero per Giorgia Tononi che si fa trovare pronta e nuota un ottima gara conclusa in 17’12,23 al quinto posto, poco dopo le fatiche di Lorenzo non sono ancora finite, torna in acqua anche lui per i 1500 stile libero in un programma gare che certo non lo favorisce chiudendo la gara in 16’30,74.

Sabato 11 si riparte dai 50 farfalla, nuotano le batterie Michele Lamberti e Riccardo Pini, ottimi i crono, rispettivamente 24,49 e 25,66 con Michele che ottiene il miglior crono e mette in programma la finale del pomeriggio; Sara Barro, è al blocchetto dei 200 dorso femminili, chiude 2’24,65, al maschile di nuovo Michele Lamberti che sbriga la formalità dell’accesso in finale in 2’04,53. I 100 stile libero impegnano invece Anna Avogadro, ottima la sua gara e il suo crono, con 58,88 demolisce il proprio personale, 100 rana invece per Matilde Zucchini, l’argento italiano 2017 si qualifica per le finali nuotando 1’12,87. La mattinata di gare G.A.M. Team si conclude con i 400 stile libero di Matteo Lamberti che nuota 3’57,53 e conquista la finale e Giorgia Tononi che chiude la sua gara in 4’27,43.
Nel pomeriggio è Michele Lamberti ad accendere il Foro Italico, nella finale dei 50 farfalla lascia il segno tra i nomi illustri, nonostante una falsa partenza che destabilizza la batteria alla piastra ottiene un ottimo bronzo, nuota 24,46 davanti a lui solo Ceccon e Burdisso. Michele non finisce di stupire, torna in acqua per i 200 dorso parte all’attacco e lascia qualche decimo soltanto nell’ultima parte di gara a beneficio dell’atleta del C.C. Aniene Alessandro Baffi, è argento per Michele in 2’01,54. Non finisce qui l’onda vincente di G.A.M. Team, gli spalti bruciano prima dei 100 rana della campionessa italiana Matilde Zucchini è una sfida all’ultimo centimetro spalla a spalla con le rivali, passa con il secondo intertempo Matilde, ma è inarrestabile il suo ritorno, alla piastra ferma il tempo a 1’11,27, venti centesimi di vantaggio dal resto d’Italia per la nuova Campionessa Italiana dei 100 rana Juniores. C’è ancora una finale da nuotare, è quella dei 400 stile libero e l’interprete è Matteo Lamberti, buona gara la sua che si conclude con il crono di 3’57,76, sarà quinto in Italia.

Domenica di gare che esordisce con le batterie dei 200 farfalla dei fratelli Lamberti, Matteo nuota 2’06,95 migliorando il suo personale e guadagnando la finale nel pomeriggio con il settimo tempo utile, Michele nuota invece 2’06,22. Matilde Zucchini archivia velocemente la qualificazione alla finale dei 200 rana con il crono di 2’37,39 che la mette al sicuro alla casella numero quattro. Anna Avogadro torna in acqua per i 200 stile libero nuotando un buon 2’07,25, Michele Lamberti torna a testare la sua velocità, questa volta lo fa nei 50 dorso e anche il suo 26,78 è il quarto tempo di qualifica e lo proietta dritto in finale.
Nel pomeriggio Matteo Lamberti si migliora ulteriormente nei 200 farfalla nuotando 2’05,08 e guadagnando la sesta posizione di categoria in italia. Tutto pronto per i 200 rana, in acqua Matilde Zucchini reduce dell’oro nei 100 metri e sempre più convinta a dar del filo da torcere alle avversarie, lo fa con esperienza, partendo al giusto ritmo passa terza alla prima vasca, poi risale alla seconda posizione ai 100 metri e spezza il fiato alla tribuna e alle avversarie nell’ultima vasca toccando per prima la piastra dello Stadio del Nuoto e mettendosi al collo la medaglia d’oro del suo secondo Titolo Italiano Junior con il tempo di 2’32,30. Restiamo con il fiato sospeso però perché Michele Lamberti non vuole essere da meno, nuota una finale dei 50 dorso in progressione lasciandosi dietro tutti gli avversari, ferma il cronometro a 25,86 per la medaglia d’oro e il titolo italiano Juniores.

L’ultimo giorno di gare, lunedì 13, si nuotano le batterie dei 100 farfalla e G.A.M. Team schiera Riccardo Pini che con il crono di 55,88 conquista la finale all’ottavo posto. Sara Barro nuota i 100 dorso in 1’07,55, prova che impegna anche Michele Lamberti il quale forte del suo 56,94 si prepara alla finale pomeridiana in tranquillità. All’appello della rana manca solo la velocità, Matilde Zucchini dopo aver vinto 100 e 200 si cimenta nei 50 metri con un buon crono, nuota 33,99. 200 stile libero maschili e il portacolori biancoazzurro è Matteo Lamberti, nuota la sua migliore prestazione di sempre in 1’52,67. La mattinata si conclude con la bella prova di Giorgia Tononi negli 800 stile libero che conclude la sua gara in 9’06,23 al decimo posto.
Nel pomeriggio di riparte sempre dagli 800 stile libero Matteo Lamberti nuota 8’07,47 la serie veloce dei Cadetti mancando il podio per poco più di un secondo, quarto posto per lui. Torna in acqua anche il fratello Michele per la finale dei 100 dorso, passa davanti a tutti ai 50 metri scivolando in terza posizione solo nel finale, il suo 56,43 vale il bronzo italiano Juniores. Ultima gara per la compagine G.A.M. a Team la finale dei 200 stile libero Cadetti, l’interprete Matteo Lamberti il crono di 1’52,15 gli consente di migliorare ancora il suo personale.

Dopo le sei medaglie della sessione dedicata ai ragazzi, coronate dal titolo italiano di Alessia Ossoli nei 1500 stile libero, dalla sessione JCS arriva il doppio titolo italiano nei 100 e 200 rana di Matilde Zucchini, il titolo italiano dei 50 dorso di Michele Lamberti contornato dall’argento nei 200 dorso e dal doppio bronzo dei 50 farfalla e 100 dorso per una rassegna che si conclude con 12 medaglie e ben quattro titoli italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ULTIME NEWS

ULTIME NEWS

COMUNICATO STAMPA
14 Gennaio 2019

Riparte il Campionato Italiano di Pallanuoto, G.A.M. Team, sotto la nuova guida tecnica di Matteo Guerrato è pronta a fare sempre meglio nel Campionato di Serie C; nel frattempo ritorna vincitrice dal quadrangolare “Città di Treviglio” battendo Bissolati e Spazio Sport in un ottimo test di precampionato.

COMUNICATO STAMPA
7 Gennaio 2019

G.A.M. Team affronta l’anno nuovo con rinnovato entusiasmo dopo che la Federazione Italiana Nuoto ha pubblicato i risultati del Campionato Nazionale a squadre di nuoto – Coppa Caduti di Brema, al termine delle fasi regionali G.A.M. Team è Campionessa Italiana Maschile di Serie B1 2018/2019 con 11236 punti.

Tutte le immagini sono da ritenersi esemplificative

G.A.M. Team s.r.l. – P.IVA n. 03290090178 – PEC gamteam@legalmail.it – Tutti i diritti riservati