ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianRussianSpanish
ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianRussianSpanish

COMUNICATO STAMPA
21 Marzo 2019

Pioggia di medaglie anche al maschile per G.A.M. Team ai Campionati Italiani di Categoria di Riccione
Pioggia di medaglie anche al maschile per G.A.M. Team ai Campionati Italiani di Categoria di Riccione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campionati Italiani di Categoria, declinati al maschile nella vasca di Riccione dal 18 al 20 marzo si nuota la seconda parte dei Criteria, in gara per G.A.M. Team 7 atleti: Elia Fracasetti, Luca Ponti, Mattia Previtali, Elia Poli, Michele Lamberti, Matteo Lamberti, Riccardo Pini.

Lunedì 18 marzo la compagine G.A.M. Team nuota i 50 dorso, Riccardo Pini nuota 26,84 dopo una piccola sfortuna in partenza, Michele Lamberti 24,13, è il più veloce a Riccione e si laurea Campione Italiano Cadetti, a lui la prima medaglia d’oro.
Nel pomeriggio sono i ragazzi i primi in acqua Luca Ponti chiude i suoi 200 farfalla in 2’10,27 migliorandosi, poco dopo è di nuovo sul blocchetto insieme al compagno di squadra Elia Fracasetti per i 200 misti, accusa un pochino la gara precedente nuotando 2’16,09, meglio Elia quindicesimo in 2’11,12. Matteo Lamberti nuota i 400 stile libero, studia la gara rimanendo nel gruppo fino ai 200 metri, poi cambia marcia e passa in testa, negli ultimi metri resiste al ritorno di Roberto Nicola, Marina Militare, e agguanta l’oro grazie a 11 centesimi meritatissimi, è il nuovo Campione Italiano Cadetti, ottima anche le gare dei compagni di squadra Mattia Previtali, polverizza il suo record personale nuotando 3’57,48 e concludendo la gara juniores in top ten al nono posto, Elia Fracasetti è quattordicesimo con 4’08,26.

Michele Lamberti, Campione Italiano Cadetti nei  50 e 100 dorso

Martedì mattina è di nuovo il dorso a riaprire la giornata, declinato ai 100 metri, di nuovo Michele Lamberti il migliore interprete, per G.A.M. Team, ma anche per il resto d’Italia, visto che il suo 52,68 è il miglior tempo nuotato a Riccione, è di nuovo medaglia d’oro, è di nuovo Campione Italiano Cadetti; malore per lui dopo la gara, decide di abdicare i 50 farfalla, gara affrontata invece da Riccardo Pini con il crono di 25,40. Nei 200 rana Elia Poli difende la bandiera del delfino, nuota 2’21,17 la gara junior 2001.
Nel pomeriggio torna in acqua per primo nei 100 farfalla Riccardo Pini, conclude la gara cadetti in 55,37 (17°), Luca Ponti affronta la gara ragazzi e ferma il tempo a 59,52. La gara più dura del programma, i 400 misti sono banco di prova per Elia Fracasetti e di nuovo per Luca Ponti, nuotano rispettivamente 4’38,39 e 4’46,13 (saranno 13° e 22°). Dopo l’oro dei 400 metri, Matteo Lamberti torna sul blocchetto di Riccione per nuotare i 200, una gara in progressione la sua, agguanta il terzetto di testa negli ultimi 50 metri e poi esplode in tutta la sua velocità, alla piastra è argento italiano con il tempo di 1’46,62, si frappone all’ultimo metro tra il neocampione Alberto Razzetti, Fiamme Gialle, e l’amico Davide Nardini, Genova Nuoto; nella stessa gara Mattia Previtali nuota per la categoria junior 1’54,44.

Matteo Lamberti è il nuovo Campione Italiano Cadetti nei 400 e 1500 stile libero

Ultima giornata di gare, mercoledì 20 marzo, Michele Lamberti prova ad affrontare i 200 dorso, doveva essere la sua gara, ma indisposto chiude 2’00,38 con rammarico. Nel pomeriggio i 1500 stile libero esaltano Matteo Lamberti, nuota nel gruppo di testa i primi quattrocento metri, poi cambia passo e lascia indietro gli avversari e a bocca aperta la tribuna di Riccione, è inarrestabile, con 14’44,87 è il nuovo Campione Italiano Cadetti, per lui medaglia d’oro, record della manifestazione (in precedenza di un’altro bresciano, Matteo Montanari) e l’onore e il merito di nuotare la tredicesima prestazione italiana di sempre sulla distanza; 1500 metri nuotati ottimamente anche dagli altri interpreti G.A.M. Team, Mattia Previtali è ottavo tra gli junior con 15’38,26, Elia Fracasetti sesto tra i ragazzi in 16’04,89.

La Classifica a Squadre è di tutto rispetto anche al maschile, G.A.M. Team è la 21a formazione maschile giovanile d’Italia forte soprattutto dell’undicesima posizione tra i Cadetti, ottave le femmine nella Classifica Generale, le Junior G.A.M. Team sono di Bronzo sul podio Nazionale, quindicesime le ragazze. Grandissimi risultati per tutta la squadra, sia in termini di medaglie che di records, personali prima di tutto, ottimo viatico per un sempre più nutrito gruppo di atleti che tra pochi giorni tornerà a Riccione per i Campionati Italiani Assoluti Primaverili.



 

RISULTATI
FEMMINILI

RISULTATI
MASCHILI

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ULTIME NEWS

ULTIME NEWS

COMUNICATO STAMPA
15 Maggio 2019

La Serie C affronta Milano Due nelle difficili acque del Saini e chiude l’incontro 9 a 7. l’Under-15 in casa termina 8 a 14 con Metanopoli.

COMUNICATO STAMPA
13 Maggio 2019

G.A.M. Team a Bourgas per l’edizione 2019 della Mediterranean Cup, Alice Uberti nuoterà nelle acque bulgare per difendere il tricolore.

Tutte le immagini sono da ritenersi esemplificative

G.A.M. Team s.r.l. – P.IVA n. 03290090178 – PEC gamteam@legalmail.it – Tutti i diritti riservati