Timeline

STAGIONE AGONISTICA 2016/2017

 
10Oro 10Argento 7Bronzo

20 Ottobre – 1 Novembre 2016

Weekend emozionante al 43° Trofeo Nico Sapio di Genova per Matilde Zucchini, la portacolori G.A.M. Team partecipa al prestigioso trofeo Genovese con due gare vincendole entrambe. Matilde nuota i 100 Rana in 1’12,87 in batteria e conquista l’oro in finale con il tempo di 1’12,52, nei 200 Misti controlla la batteria con il tempo di 2’29,21 per poi prendersi l’oro in finale fermando il tempo a 2’23,07. Ottime prestazioni per Matilde che si riconferma grande interprete della rana e dei misti e ottima partenza per G.A.M. Team.

5-6 Novembre 2016

Ancora medaglie per G.A.M. Team al XX Internationales Schwimm-Meeting Südtirol, a Bolzano, Delfini Greta, Barcillesi Matteo e Zucchini Matilde hanno difeso i colori del Team di Giorgio Lamberti.E’ l’atleta più giovane della piccola compagine a regalare le maggiori gioie, Matilde vince 50 e 100 Rana, confermando uno stato di forma invidiabile da 34,13 e 1’14,02, bene anche i suoi 100 Misti nuotati in 1’07,90; Si fa valere anche Greta Delfini, che nuota 59,78 i 100 Stile Libero 30,86 i 50 Farfalla e 28,09 i 50 Stile Libero, Barcillesi Matteo ferma il tempo a 57,45 nei 100 Stile Libero, 28,96 nei 50 Farfalla e 1’03,34 nei 100 Farfalla.

8 Novembre 2016

Sesta Stagione Agonistica G.A.M. Team, e come di consueto il primo importante appuntamento va in scena nella magnifica cornice dell’Auditorium San Barnaba di Brescia. Per l’occasione sono stati premiati gli atleti che si sono distinti nella Stagione Agonistica appena trascorsa e presentate le formazioni agonistiche protagoniste della nuova Stagione 2016/2017 per il Nuoto, la Pallanuoto e il nuoto Master.

DOSSIER PER LA STAMPA
GIORNALE DELLA STAGIONE 2015/2016

13 Novembre 2016

Tanto lavoro sulle spalle dei nuotatori agonisti in questo periodo in cui si costruiscono le fondamenta di buona parte della stagione, sopratutto per i veterani delle categorie ragazzi e assoluti che hanno partecipato per G.A.M. Team al 3° Trofeo Sprint Millennium.
In un appuntamento che sa di allenamento i ragazzi hanno saputo comunque primeggiare in gare a loro poco congeniali: La prima medaglia di giornata è di Riccardo Alborghetti, argento nei 100 Farfalla ragazzi con 1’01,29 (si fermerà ai piedi del podio nei 100 Misti, nuotando un ottimo 1’04,62), l’altro interprete della categoria ragazzi è Andrea Schivalocchi che si mette al collo il bronzo dei 50 Dorso in una bella gara in recupero con il tempo di 30,53. Migliore in acqua per G.A.M. Team Michele Lamberti che porta a casa la medaglia d’oro dei 50 Dorso juniores con il tempo di 25,99 precede il fratello nei 50 Stile Libero con 23,94 che vale l’argento, a Matteo la medaglia di bronzo con 24,48 e al suo collo anche l’oro dei 100 Farfalla juniores con 58,06; l’altra medaglia dei 100 Farfalla è di Simona Stival che nuota 1’07,65 e guadagna il bronzo assoluto; bronzo assoluto anche per Greta Delfini che chiude in 27,95 i suoi 50 Stile Libero assoluti. Altro grande interprete di questa giornata di gare G.A.M. Team è Lorenzo Bormanieri, bronzo assoluto nei 100 Farfalla con 59,96 e ottima medaglia d’argento nell’ultima gara del programma mattutino, quella dei 100 Misti in cui ferma il tempo a 1’00,42.

20 Novembre 2016

Come ormai da tradizione la Stagione Agonistica natatoria G.A.M. Team inizia in casa, al Palablu di Travagliato va in scena il “7° Memorial Giorgio Sussarello – Trofeo Città di Travagliato” e G.A.M. Team onora nuovamente la memoria di Giorgio Sussarello, nel Trofeo dedicato al grande allenatore bresciano è la squadra di casa, come ormai da tradizione ad alzare la coppa della migliore squadra in classifica, ottimi anche i risultati individuali come testimoniano le quattro (su undici in totale) migliori prestazioni che restano nelle mani dei nostri ragazzi. Ormai da sette anni G.A.M. Team rende omaggio ad una icona del nuoto bresciano organizzando ogni anno il Memorial Giorgio Sussarello e anche stavolta un’ottima organizzazione e degli ottimi risultati cronometrici hanno movimentato il pubblico del Palablu di Travagliato. L’edizione 2016 ha vantato cifre importanti: 607 gli atleti in gara (333 femmine e 274 maschi di tutte le categorie), con 1373 gare individuali, sono state 17 le squadre agonistiche da tutta la regione divise in 28 differenti formazioni. La mattinata di gare parte con i 100 Dorso, G.A.M. team si distingue sin dai più piccoli atleti in gara Oro e Argento per le esordienti B femmine Elisa Martinelli e Nicole Curti, Oro e Argento per i maschietti Andrea Crema e Raffaele Finkbein, Oro anche per Noemi Lamberti (Ragazzi), Ponti Luca (Esordienti A) e Michele Lamberti (Juniores) che sigla anche il miglior crono per soli 9 centesimi, 55,78 Michele, 55,87 per l’Oro Assoluto di Filippo Gatti (Bentegodi), argento in casa G.A.M. Team per Andrea Schivalocchi (Ragazzi), Bronzo a Simona Stival (Assoluti). 200 Farfalla e la migliore atleta di casa è Rebecca Lorini, per lei Oro Juniores, quattro le medaglie d’argento, sono di Ginevra Casati e Lorenzo Bormanieri (Assoluti), Alessandro Saleri (Ragazzi) e Matteo Barcillesi (Juniores), Bronzo per Martina Bono (Ragazzi). 50 Stile Libero riservati ai più piccoli e G.A.M. Team guadagna Oro, Argento e Bronzo per le femmine Esordienti B Letizia Fialdini, Camilla Ponti e Elisa Martinelli, Bronzo anche per i maschietti con Tweedie Riccardo. 100 Rana d’Oro per Alice Radaelli (Ragazzi), d’Argento per Letizia Fialdini davanti alla compagna di squadra Alice Bettinazzi e per Andrea Crema (Esordienti B). Scintille nei 200 Stile Libero Assoluti femminili l’Oro è per Elena Piantoni autrice di una buona prova individuale, tra i maschi il migliore è Pietro Schinetti, Sport&Fitness Millennium che con il crono di 1’50,21 conquista la migliore prestazione assoluta maschile, Oro, Argento e Bronzo per le più piccole Emma Tomasoni (crono impressionante da 2’35,89 che le vale la migliore prestazione Esordienti B), Letizia Fialdini e Camilla Ponti, Oro e Bronzo per le Ragazze Giorgia Tononi e Laura Pitossi, Oro per Matteo Lamberti (Juniores), Argento a Sara Radici (Juniores), Giulio Angeloni davanti a Pietro Alborghetti (Ragazzi 2003), per il fratello Riccardo Alborghetti che precede Andrea Romeli per i Ragazzi, Bronzo a Raffaele Finkbein (Esordienti B), è in questa gara che si assegna la migliore prestazione femminile Esordienti A e va a Emma Crispo per Sport Time che ferma il tempo in 2’22,26200 Misti che partono dalle più piccole e Emma Tomasoni stupisce ancora il Palablu con un crono da 2’59,15, al suo seguito Elisa Martinelli, Giulia Richiedei, Argento e Bronzo, tra i maschietti il migliore Esordiente B è Tommaso Salvioni, Bergamo Swim Team che con il crono di 3’07,52 sbaraglia la concorrenza assicurandosi la migliore prestazione; Argento in questa gara anche per Simona Stival davanti a Claudia Germiniasi, e a Lorenzo Bormanieri (Assoluti), Alice Radaelli (Ragazzi), Sara Barro (Juniores), Andrea Crema (Esordienti B), Argento e Bronzo per Luca Ponti ed Elia Fracassetti alle spalle di Christian Mantegazza del Team Trezzo Sport che ferma il tempo a 2’32,20 guadagnandosi la migliore prestazione Esordienti A maschile. La gara dei 50 Farfalla per gli Esordienti B apre il pomeriggio del Memorial Sussarello e le bimbe onorano la vasca facendo filotto dal primo al settimo posto, Oro, Argento e Bronzo a Giulia Richiedei, Emma Tomasoni e Camilla Ponti, Bronzo anche per i maschietti con Raffaele Finkbein. Vola a prendersi Oro e migliore prestazione Assoluta Elena Piantoni nei 400 Stile Libero, con il crono di 4’21,40 (dieci i secondi di distacco sulla seconda classificata), tripletta sul podio Ragazze per Giorgia Tononi che ferma il tempo a 4’27,47 e guadagna la migliore prestazioneindividuale davanti a Noemi Lamberti e Laura Pitossi, Oro e Argento Juniores femmine per Sara Barro e Sara Radici, d’Oro anche Lorenzo Bormanieri (Assoluti) e Matteo Lamberti che ferma il cronometro a 3’54,93, in tempo per guadagnarsi anche la migliore prestazione Juniores, d’Argento Andrea Romeli (Ragazzi). La gara dei 400 Stile Libero assegna altre due migliori prestazioni, sono per il crono di Pietro Bonetti, Vittoria Alata, migliore tra i Ragazzi 2003 in 4’32,27, brilla anche la stella di Marco Tosoni, Bentegodi, che con 4’11,61 conquista la migliore prestazione maschile Ragazzi200 Rana che con Matilde Zucchini sono sempre emozionanti anche in questo momento per tutti gli atleti caratterizzato da grande lavoro in allenamento, suo l’Oro Ragazzi, Argento per Paolo Saleri (Ragazzi 2003). 100 Farfalla in cui è Luca Ponti il portabandiera G.A.M. Team, suo l’Oro Esordienti A, Argento per Simona Stival e Andrea Bertagna (Assoluti), altra medaglia, stavolta di Bronzo per Matilde Zucchini (Ragazzi). 200 Dorso splendidi nonostante la fatica per Michele Lamberti che va a prendersi l’Oro in due minuti netti (2’00,12) ad un passo dalla migliore prestazione Juniores, Argento a Samuele Groppetti (Assoluti), migliore prestazione Juniores femminile che si assegna invece proprio in questa gara e va a Valentina Mapelli del Team Trezzo Sport che nuota 2’14,79. Lo show conclusivo del Memorial Sussarello è assicurato dai 100 Stile Libero, l’Oro Assoluto va a Elena Piantoni, sul podio insieme al Bronzo di Ginevra Casati, Argento per Giorgia Tononi davanti a Laura Pitossi (Ragazzi), Bronzo anche per Sara Radici (Juniores) Riccardo Alborghetti e Giulio Angeloni (Ragazzi e Ragazzi 2003), ma a tenere il pubblico del Palablu con il fiato sospeso fino all’ultimo metro dell’ultima gara in programma sono i fratelli Lamberti, Michele tocca la piastra in 51,59 secondi solo ventinove centesimi davanti a Matteo, 51,88, sono entrambi qualificati per i campionati italiani invernali, il pubblico torna a respirare e gli applausi scrosciano su una manifestazione organizzata al meglio dalla squadra del G.A.M. Team. Classifica a Squadre che vede anche quest’anno G.A.M. Team alzare il Trofeo del Memorial Sussarello con 489 punti, davanti all’altra squadra bresciana, quella della Vittoria Alata a punti 341 e alla formazione milanese del Forum con 279,5 punti.

27 Novembre 2016

Esordienti alla Prima Prova Provinciale a loro dedicata, in acqua a Gussago i piccoli di casa G.A.M. Team forniscono subito un ottimo responso. Brillano particolarmente i risultati cronometrici di Tomasoni Emma classe ’07 (100 Misti 1’23,7, 50 Stile Libero 34,80), Serelli Alessia classe ’06 (35,10 nei 50 Stile Libero), Facchetti Lorenzo classe ’05 (31,90 nei 50 Stile Libero), Ponti Luca classe ’04 (2’32,80 nei 200 Dorso e 100 Stile Libero in 1’02,30), Martinelli Elisa classe ’07 (50 Farfalla in 40,40), Mascetti Irene classe ’05 (50 Farfalla in 39,50), Fialdini Letizia classe ’07 (50 Rana nuotati in 47,60) e Fracassetti Elia classe ’04 (200 Misti in 2’42,40). Ottima prova anche per le staffette 4×50 Stile Libero: Femmine Esordienti B in pole position con Ponti, Martinelli, Fialdini e Tomasoni (2’24,10) e in seconda posizione con Curti, Fabris, Serelli e Richiedei (2’35,50), Maschi B secondi e terzi con le formazioni composte da Finkbein, Crema, Alghisi, Sanzogni (2’30,80) e Alini, Grossi, Pitossi, Pedersini (2’47,00), Esordienti A di bronzo per le femmine Fialdini, Bono, Bregoli e Serelli (2’25,40), maschi che vincono con 2’07,40 in gara Ponti, Fracassetti, Marenghi e Bettinsoli.

3-4 Dicembre 2016

Weekend di gare su tre fronti per G.A.M. Team, impegnata nelle distanze speciali di Coppa Tokio a Cremona e in due importanti trofei nazionali, il “Città di Torino” e il “Rosa Blu” Monastier di Treviso.
Cremona ospita la Coppa Tokio e i ragazzi si cimentano nelle prove federali delle distanze speciali dei 400 misti, 800 e 1500 Stile libero e dall’acqua emergono importanti conferme, prime tra tutte Laura Pitossi e Noemi Lamberti, che negli 800 Stile Libero centrano il loro primo pass per i Campionati Italiani Giovanili di Riccione rispettivamente con i tempi di 9’21,00 e 9’22,40.
A Treviso, in vasca lunga, la più in forma è Simona Stival, belle prove per lei in 2’27,58 nei 200 Misti, e in 5’05,08 nei 400 Misti, bene anche Michele Lamberti che nel Dorso ferma il cronometro a 2’05,43 nei 200 metri, 59,27 nei 100, e 27,44 nei 50 metri, il fratello Matteo nuota 15’53,35 i 1500 Stile Libero, seguito da Lorenzo Bormanieri con 16’26,29, il tabellone di Elena Piantoni segna 2’09,02 e 4’32,69 nei 200 e 400 Stile Libero.
A Torino Greta Delfini e Matilde Zucchini difendono i colori G.A.M. Team, per Greta un 100 Stile Libero in 59,76, Matilde invece nuota batterie e finali nei 200 Rana e nei 200 Misti, miglior tempo nella rana 2’39,60 e medaglia d’oro ragazze nei 200 Misti con 2’29,92.

7-8 Dicembre 2016

Spettacolo G.A.M. Team all’Aquatic Center di Montichiari, dal 9° Rock Swim Meeting i nostri ragazzi tornano con un’ondata di medaglie, 2 migliori prestazioni e soprattutto 4 responsi cronometrici utili per l’ammissione ai prossimi Campionati Italiani di Categoria Invernali di Riccione.
Le feste concedono al nuoto un turno infrasettimanale che dopo le gare dello scorso weekend è un boccone difficile da digerire che non ha però fermato l’inesorabile voglia di vincere di questi ragazzi.
Mercoledì 7 si comincia con i 200 Misti e Matilde Zucchini parte con un antipasto interessante nuotando 2’23,29 a soli 30 centesimi dalla prima posizione, si mette comunque al collo un ottimo argento per la categoria ragazze, poco dopo è Noemi Lamberti a nuotare 2’28,98 e ad ottenere il pass per i Campionati Italiani Giovanili di Riccione e il miglior tempo delle 2004. Dopo l’antipasto seguono altre tre medaglie d’oro, nei 200 Stile Libero è Matteo Lamberti a lasciare il segno e lo fa prendendosi il gradino più alto del podio junior e fermando il tempo a 1’53,52, segue Simona Stival che nuota i suoi 200 Farfalla in 2’20,68 aggiudicandosi l’oro assoluto, dopo di lei è l’altro fratello Lamberti, Michele a concludere da cecchino “la sua gara”, tocca la piastra nei 200 Dorso fermando il cronometro a 2’00,00. Nei 100 Stile Libero è Laura Pitossi ad ottenere il secondo tempo delle 2004 in 1’02,43, e Federico Groppetti occupa la stessa posizione nei 100 Farfalla maschi 2002 con 1’03,48, chiude la giornata di gare, di nuovo Matilde Zucchini che nei 200 Rana si aggiudica la seconda piazza 2003 in 2’36,03.
Giovedì 8 G.A.M. Team apre le danze con i 200 Stile Libero di Giorgia Tononi, terza tra le ragazze 2003 con il tempo di 2’10,23, la prima piazza 2004 è per Noemi Lamberti in 2’12,52, dietro di lei Laura Pitossi in 2’13,47, ad Elena Piantoni va il posto d’onore assoluto nuotato 2’05,61. Nei 100 Stile Libero maschili è Matteo Lamberti a conquistare un bronzo toccando la piastra in 52,10, dopo di lui Matilde Zucchini conquista la sua terza medaglia nei 100 Farfalla nuotando 1’06,43 e questa volta è oro, nella doppia distanza maschile Federico Groppetti ottiene la seconda piazza 2002 in 2’20,49 e a Lorenzo Bormanieri va l’argento assoluto in una gara nuotata davvero alla grande, chiude 2’06,39. Nel Dorso il bel bronzo di Simona Stival (per lei 2’21,91 nella doppia distanza) sono il preludio di un altro bellissimo oro di Michele Lamberti che non delude il pubblico di Montichiari fermando il tempo a 56,58 e rinnova i suoi lasciapassare per Riccione sia nei 100 che nei 200 di specialità. La mattinata si conclude con la quarta medaglia al collo di Matilde Zucchini che nuota i 100 Rana ragazze in 1’13,00 aggiudicandosi la seconda piazza.
Pomeriggio di gare all’insegna dei 400 metri, prima le tre medaglie d’oro nello stile libero, rispettivamente di Giorgia Tononi per le ragazze 2003 con il tempo di 4’27,69, Alessia Cittadini per le 2004 in 4’39,05 e Matteo Lamberti per gli juniores in 4’03,60, Andrea Romeli è terzo dei 2001 con 4’13,18. Nei 400 Misti quattro podi: il primo parla della meravigliosa prestazione di Noemi Lamberti, che non vuole sfigurare davanti ai fratelli maggiori e nuota 5’10,13 aggiungendo anche questa gara al suo bouquet per Riccione, poco dopo Alice Radaelli chiude la sua gara in 5’23,15 che vale il miglior tempo 2003, ma i 400 Misti non finiscono qui e c’è ancora tempo per l’argento assoluto di Simona Stival che nuota 4’56,75 e per il primo posto 2001 di Riccardo Alborghetti che nuota 4’48,71, splendido oro 2000 per Michele Lamberti che lascia ammutolito l’Aquatic Center fermando il tempo in 4’24,88, aggiungendo anche questo ticket per Riccione al suo palmares e rifilando otto secondi al secondo. Bono Martina prende decisa la terza piazza 2003 nei 50 Farfalla con il tempo di 32,67, il 31,33 di Barro Sara nei 50 Dorso vale la stessa posizione per l’anno 2002, idem Andrea Schivalocchi per i ragazzi 2001 con 30,41. Laura Pitossi è la migliore 2004 nei 50 Stile Libero con un 28,71 straordinario.
L’immacolata regala quindi 4 nuovi importanti crono per i Campionati Italiani Giovanili Invernali: Noemi Lamberti nei 200 Misti, e nei 400 Misti in compagnia del fratello Michele (già qualificato nel Dorso) e di Simona Stival.

10-11 Dicembre 2016

Weekend di Coppa Tokio per gli atleti G.A.M. Team impegnati a Cremona, il Sabato, sulle Distanze Speciali brillano i risultati di Elena Piantoni negli 800 Stile Libero, che manca di poco la qualificazione per i Campionati Italiani di Categoria di Riccione con il tempo di 8’56,49 che le garantisce una buona sicurezza di centrare l’obbiettivo nelle prossime prove, ottimi risultati nella stessa distanza anche per i maschi, primo tempo in lombardia questo weekend per Matteo Lamberti con 8’05,49, alle sue spalle, secondo Andrea Romeli con 8’42,83, quarto Riccardo Alborghetti con 8’47,99.
Domenica prove interessanti per tutti gli atleti che piano piano si avvicinano all’obbiettivo Riccione, belle prove soprattutto nei 400 Stile Libero tra le 2004 ottimi crono per Noemi Lamberti, 4’37,21, Alessia Cittadini, 4’38,84 e Alessia Ossoli con 4’43,55, Sara Radici manca per ora la qualifica per una manciata di centesimi, nuota 4’28,07, ottiene invece il pass per i Campionati Italiani di Categoria Laura Pitossi, dopo un’incredibile prestazione tutta in attacco che le consente di fermare il cronometro a 4’34,03 e di aggiungere i 400 Stile Libero al suo carnet che ha già appuntati anche gli 800 Stile Libero.

16-18 Dicembre 2016

Riccione ospita i Campionati Italiani Assoluti Invernali Open 2016, G.A.M. Team presente per la prima volta alla rassegna iridata porta due giovani atleti: Matilde Zucchini, classe 2003 e Michele Lamberti classe 2000. A Riccione Michele Lamberti (anno 2000) esordisce Venerdì 16 nei 100 Dorso, la portata dell’evento non lo intimorisce e affronta la gara con determinazione fermando il cronometro a 58,70 (a 7 decimi dal suo personale) e recuperando ben dieci posizioni in classifica, iscritto con il 39° tempo il suo nome è ora 29° in Italia. Sabato 17 è di nuovo Michele a scende in acqua per primo nella gara che predilige e infatti segna il suo record personale in vasca lunga, 2’04,22 e si piazza alla casella 14 dello scacchiere italiano, per niente intimorito dai nomi celebri che lo circondano.Poco più tardi è la “piccola” Matilde, classe 2003 ad esordire agli assoluti con i suoi 200 Rana, ottima anche la sua prova chiusa in 2’41,56 che le consente di piazzarsi 24a in Italia. Onore al merito dunque ai primi due atleti G.A.M. Team sbarcati a questo prestigioso appuntamento agonistico senza timore e con determinazione.
Al ritorno da Riccione le fatiche non sono ancora terminate, è Monza ad attendere i reduci dai campionati italiani assoluti, al Centro Natatorio Pia Grande va in scena la Coppa Brema, ovvero il Campionato Italiano per Club nella sua fase regionale. G.A.M. Team affronta un girone non semplice composto da Canottieri Baldesio, Bergamo Nuoto, Tecri Nuoto, Team Trezzo, Rari Nantes Legnano, Robur et Fides e i cugini bresciani dello Sport & Fitness Millennium. La manifestazione prevede che ogni Team schieri i suoi migliori atleti in tutte le gare in programma e così insieme ai nomi celebri del nuoto italiano del calibro di Gabriele Detti, difendono i colori bianco-azzurri Sara Barro, Michele Lamberti, Simona Stival, Groppetti Federico, Sara Radici, Lorenzo Bormanieri, Matilde Zucchini, Matteo Lamberti, Greta Delfini, Luca Baduini. Sessione Pomeridiana che inizia con i 200 Misti di Matilde Zucchini nuotati in 2’26,62, buono il suo crono nonostante le fatiche del giorno precedente, dopo di lei in acqua Matteo Lamberti che nuota un ottimo 400 Stile Libero, meravigliosa la sua gara conclusa in 3’52,87, primo tempo del girone. L’avvicendamento sul blocchetto porta ai 200 Stile Libero femminili nuotati dalla velocista Greta Delfini che non sfigura con il crono di 2’07,74, poco dopo è Lorenzo Bormanieri a scendere in vasca in un 100 Farfalla convincente nuotato 59,55. 100 Rana femminili e quando si tratta di Rana Matilde è una sicurezza, nuota 1’12,70, sicurezza che dimostra da subito anche Federico Groppetti che all’esordio in Coppa Brema non si lascia intimorire e nuota un generoso 200 Rana in 2’37,79 segnando il proprio personale. Si prosegue con il Dorso, 100 metri per le femmine e per G.A.M. Team c’è Sara Barro che nuota 1’06,18 e scalda il pubblico per i 200 maschili di Michele Lamberti, spettacolare la sua gara conclusa in 1’58,65, migliora ancora il proprio personale in corta e riceve l’applauso di Monza per una notevole interpretazione tecnica. 200 Misti femminili interpretati da Simona Stival che nuota 2’22,79, dopo di lei in acqua Luca Baduini, veterano classe ’95 G.A.M. Team che non sfigura nuotando con grinta i 100 Stile Libero in 57,47, velocità anche per Greta Delfini che torna in acqua nei 50 Stile Libero per fermare il cronometro a 27,95. 400 misti per Lorenzo Bormanieri che ha già sulle spalle i 100 Farfalla di poco prima e nuota una delle gare più faticose del programma in 4’35,30, Elena Piantoni precede le staffette con un’ottima prestazione negli 800 Stile Libero nuotati con convinzione sin dall’inizio in cui impone il proprio ritmo alle avversarie, chiude 8’52,72 e si mette a capo del girone. La sessione pomeridiana si conclude con le staffette, 4×100 Mista maschile con Michele Lamberti, Federico Groppetti, Lorenzo Bormanieri e Matteo Lamberti che fermano il tempo a 4’01,15 (ottime soprattutto le prestazioni di Michele in prima frazione che nuota il dorso in 55,75 e di Federico che segna il suo personale a Rana nuotando 1’12,97), la ragazze nuotano invece la 4×100 Stile Libero, la formazione vede in acqua Sara Radici (1’00,37 e record presonale), Greta Delfini, Sara Barro e Elena Piantoni, buona la loro prova chiusa in 3’58,34. Sessione serale della Coppa Brema che inizia alle 20:30 con i 200 Misti di Michele Lamberti, al crono un buon 2’04,84, dopo di lui postuma agli 800 Stile Libero un 400 Stile Libero per Elena Piantoni che comunque non delude le aspettative con il tempo di 4’23,62. Matteo Lamberti torna in acqua per i 200 Stile Libero e ingaggia anche stavolta una avvincente sfida made in Brescia con Schinetti (Millennium) e ferma il tempo a 1’50,66, dopo di lui i 100 Farfalla di Simona Stival nuotati 1’06,94 e i 100 Rana di Federico Groppetti, per lui 1’12,51, migliora di nuovo 46 centesimi a distanza di un’ora. Matilde Zucchini nuota la sua gara, quella dei 200 Rana con un convincente 2’37,58 e si avvicenda con Michele Lamberti che nuota i 100 Dorso in 56,40, non male nonostante le fatiche già accumulate. Doppia distanza del Dorso per Sara Barro che nuota i 200 in 2’23,64, Lorenzo Bormanieri poco dopo nuota un 200 Farfalla d’orgoglio e chiude onorevolmente in 2’07,79. La velocità è in acqua per emozionare la platea, Greta Delfini nuota i 100 Stile Libero in 58,29, segue Michele Lamberti con un 50 Stile Libero da fiato sospeso nuotato 23,70 (record personale per lui). I 400 Misti di Simona Stival, nuotati 5’05,41 precedono una prova strabiliante di Matteo Lamberti nei 1500 Stile Libero che nonostante la mole di gare già accumulata nuota 15’10,68 in scia a due nomi celebri del nuoto italiano, Gabriele Detti e Samuel Pizzetti, terzo tempo al bollettino finale per Matteo che esce dall’acqua a ricevere i complimenti della squadra, si gode la 4×100 Mista femminile di Sara Barro, Matilde Zucchini, Simona Stival e Greta Delfini che nuotano 4’26,45 e ritorna in gara con la staffetta 4×100 Stile Libero insieme al fratello Michele, a Lorenzo Bormanieri e a Luca Baduini, il cronometro si ferma a 3’34,66 per G.A.M. Team e la fase regionale della Coppa Brema finisce qui.
Classifica finale a squadre che vede G.A.M. Team al 9° posto con la formazione femminile prima tra le bresciane e al con quella maschile che nelle sfida interna alla provincia si piazza al secondo posto dopo la Vittoria Alata.

14-15 Gennaio 2017

Weekend di gare in casa per i ragazzi del G.A.M. Team, alla Piscina Lamarmora di Brescia va in scena la Coppa Tokio, e si comincia il sabato pomeriggio con le distanze speciali che regalano subito importanti conferme: Matilde Zucchini nuota 4’59,60 i 400 Misti (tempo valido per i criteria invernali), Alessia Ossoli con 5’16,56 è separata dall’obbiettivo Riccione dai centesimi, ma è solo questione di tempo, Michele Lamberti nuota un buon 4’27,07 (abbondantemente sotto il tempo limite per i criteria), insieme a lui Lorenzo Bormanieri centra il pass per i Criteria di Riccione nei 400 Misti con il tempo di 4’30,34. Le ragazze degli 800 Stile Libero sono trascinate da una travolgente Giorgia Tononi che chiude 9’05,29, nella sua scia il 9’23,23 di Alessia Cittadini entrambi tempi validi per l’accesso ai Campionati Italiani di Categoria Invernali di Riccione.
Questi i migliori exploit del sabato, ma non delude nemmeno la domenica di gare, i tempi di maggior rilievo sono il 2’10,30 di Noemi Lamberti nei 200 Stile Libero e il suo 4’35,93 nei 400 dello stesso stile, entrambe le sue gare valgono il pass per i criteria invernali, ottimi i 200 Farfalla di Alessia Ossoli che nuota 2’32,73, fuori per i centesimi Simona Stival che nuota 2’20,86, ma c’è ancora molto tempo utile per abbatterli. Straordinario il 55,75 di Michele Lamberti nei 100 Farfalla in una gara al fulmicotone che gli consente di aggiungere un’altro ticket alla sua collezione di gare ai Campionati Italiani di Categoria Invernali di Riccione.

Al Centro Federale di Ostia intanto Matteo Lamberti è impegnato con la nazionale in un weekend di allenamenti, test e prove gara, (buono il suo 4’27,63 nei 400 Misti e bene anche i 400 Stile Libero nuotati 3’55,14, entrambe le prestazioni valgono l’accesso ai criteria invernali) una esperienza coinvolgente ed emozionante, primo passo per un futuro importante.

29 Gennaio 2017

La Terza Manifestazione Provinciale Esordienti A&B fa tappa a Travagliato e lo staff G.A.M. Team è pronto ad accogliere in casa 500 piccoli atleti lombardi; l’evento, tappa provinciale della Federazione Italiana Nuoto per consentire ai bambini di conseguire tempi utili in vista delle competizioni di livello Regionale, si è svolto in modo egregio in una atmosfera di festa che ha saputo contagiare pubblico, atleti e staff.
Ottimi i risultati degli atleti in gara a Travagliato, soprattutto per la scuderia G.A.M. Team, subito in evidenza nei 100 misti esordienti B Letizia Fialdini, secondo tempo per lei in 1’26,70, i misti per gli esordienti A sono invece sulla doppia distanza dei 200 metri e a Letizia, per i maschi rispondono Luca Ponti e Elia Fracassetti, rispettivamente primo e secondo con i tempi di 2’32,60 e 2’34,90. 100 rana esordienti B e Emma Tomasoni vola a prendersi il primo posto con il tempo strepitoso di 1’32,80, alle sue spalle, di nuovo, la compagna di squadra Letizia Fialdini seconda in 1’39,00, per i maschi in acqua c’è Andrea Crema che chiude con il secondo tempo in 1’39,90. Mattinata di gare che si chiude con le staffette miste maschi e femmine degli esordienti B, G.A.M. Team è prima con Letizia Fialdini, Emma Tomasoni, Raffaele Finkbein e Andrea Crema in 2’19,60, terza l’altra formazione G.A.M. Team in gara con Camilla Ponti, Martinelli Elisa, Matteo Alghisi e Tommaso Alini che chiudono la gara in 2’32,40. 4×100 stile libero maschile esordienti A e altro virtuale oro al collo di Lorenzo Facchetti, Elia Fracasetti, Nicola Combini e Luca Ponti, ad infiammare il pubblico proprio quest’ultimo che tocca due decimi prima di Federico Bonetti, Millennium, alla rincorsa per un’emozionante sfida bresciana, per G.A.M. Team 4’24,80. Il primo acuto del pomeriggio è di Camilla Ponti, suo il miglior tempo per le esordienti B nei 50 farfalla con 38,30, terza la compagna di squadra Giulia Fabris in 44,60. Farfalla declinata ai 200 metri per gli esordienti A, idem lo scacchiere, primo stavolta è un impeccabile Elia Fracassetti autore di un ottimo 2’36,50, terzo Nicola Combini con 2’46,40. 100 Dorso esordienti B femminili ad esclusiva biancoazzurra, prima Emma Tomasoni, per lei 1’22,50, seconde a pari merito le compagne Nicole Curti e Giulia Richiedei in 1’30,80, risponde per i maschi Luca Ponti, primo nei 100 dorso con 1’08,60, che poco dopo torna in acqua nell’ultima gara individuale della giornata e tocca al secondo posto nei 100 stile libero con 1’01,30.

4-5 Febbraio 2017

Ultimo atto di Coppa Tokio per quest’anno e le squadre di Brescia e Bergamo, decimate dai malanni di stagione, si radunano al Centro FIN di Cremona per cercare di agguantare altri tempi validi per i Campionati Italiani e definire le strategie di squadra in vista degli imminenti Campionati Regionali.
Giornata senza grandi exploit anche se prosegue il lento graduale miglioramento dei ragazzi in acqua, sabato in acqua per prima c’è Claudia Germiniasi che nei 400 Misti nuota 5’19,26, sempre nei misti Paolo Saleri in 5’43,27, negli 800 Stile Libero il miglior crono è di Alessia Romeli 9’32,87. Domenica il miglior crono dei 400 Stile Libero è di Sara Barro con il tempo di 4’36,93, Riccardo Alborghetti è invece il miglior crono maschile in 4’27,43. 50 farfalla per Luca baduini, 28,75, Radaelli Alice nuota i 200 Rana in 2’46,39, per i maschi Paolo Saleri 3’02,57; 100 dorso femminili e la migliore in acqua per G.A.M. Team è Laura Combini con 1’10,56, per i maschi Andrea Schivalocchi in 1’05,34, sempre Laura nuota poco dopo i 50 Rana in 39,67, Federico Parma chiude invece 36,67. 100 Stile libero capitanati da Greta Delfini in 59,34, Matteo Mazzuchelli nuota invece il miglior crono G.A.M. Team maschile in 56,17. Nel pomeriggio Laura Pitossi e Andrea Romeli ottengono le migliori prestazioni nei 200 Stile Libero, nuotando rispettivamente 2’12,76 e 2’03,31, i 50 Dorso di Pietro Ghidini in 31,77 precedono la gara di Erica Ravagnani nei 100 Rana nuotati 1’21,43 e di Matteo Mazzucchelli che chiude 1’14,81. La gara più veloce per le femmine è quella di Sara Castellini che tocca la piastra in 29,77 nei 50 Stile Libero, portavoce maschile sempre Matteo Mazzucchelli in 25,30. 200 Dorso e in acqua i migliori sono Sara Barro in 2’25,35 e Andrea Schivalocchi in 2’22,34, i 100 Farfalla chiudono il weekend di gare, i migliori crono sono di Alessia Ossoli in 1’08,88 e Matteo Barcillesi in 1’01,51.

12 Febbraio 2017

La Piscina Lamarmora di Brescia ospita la Coppa Lombardia per Esordienti B, la gara più importante dell’anno per i più piccoli atleti agonisti e G.A.M. Team è grande protagonista. Il programma prevede quella che possiamo definire una gara principe per questa categoria, i bambini si cimentano nei 100 Misti e nelle staffette, al mattino nelle qualifiche e al pomeriggio sui blocchetti per le finali. In mattinata la 4×50 Stile Libero femminile con Letizia Fialdini, Elisa Martinelli, Camilla Ponti ed Emma Tomasoni, fa esplodere il pubblico di casa che trascina le bimbe al trionfo, chiudono al primo posto con 2’16,6, bene anche i maschietti con 2’23,6, la formazione, Finkbein, Crema, Tweedie e Alghisi. Nel pomeriggio altro oro femminile nella 4×50 Mista di Nicole Curti, Emma Tomasoni, Camilla Ponti e Letizia Fialdini che chiudono 2’38,0, i maschietti, Crema, Tweedie, Pedersini e Finkbein chiudono 2’47,5. Alle finali individuali approdano per il 2007 i nomi di Tomasoni Emma, Camilla Ponti, Letizia Fialdini, Riccardo Tweedie (finale B), per il 2008 Valentina Serelli, Giulia Fabris. Ottimo il bollettino finale Emma Tomasoni è Campionessa Regionale con 1’20,6, Camilla Ponti quinta e Letizia Fialdini sesta, Valentina Serelli è la migliore delle 2008, fuori di poco dal podio, per lei quarto posto davanti alla compagna d’allenamenti Giulia Fabris, quinta, per i maschietti terzo in finale B Riccardo Tweedie. Nella staffetta 4×50 Mista Mista maschi e femmine in acqua ci sono Davide Grossi, Matteo Alghisi, Giulia Richiedei e Giulia Fabris che chiudono 2’52,4, ultima gara in programma la 4×50 Stile Libero Mista maschi e femmine di Giulia Richiedei, Giulia Fabris, Filippo Sanzogni e Stefano Pitossi, per loro un ottimo 2’27,2. La Classifica per Società decreta il podio per G.A.M. Team, al terzo posto tra i colossi del nuoto lombardo, primo posto per GestiSport Coop, secondo il Team Lombardia e alle spalle di G.A.M. Team nomi celebri come DDS, GIS Milano… le altre bresciane in classifica sono A.N. Brescia al 13° posto, Franciacorta al 18°, Aquaré 21°, 30° Montichiari, fanalino di coda Millenium.
Cremona ospita invece i Campionati Regionali Staffette, i categoria si sfidano e G.A.M. Team deve fare i conti con la quarantena dei suoi gioielli e le formazioni pesantemente rimaneggiate (quando non cancellate totalmente a causa delle assenze), ma porta a casa comunque grandi applausi e un ottimo bronzo. In acqua per primo il quartetto della 4×100 Mista femmine Juniores composto da Sara Barro, Alice Radaelli, Martina Bono e Sara Castellini che chiudono 4’34,94, seguono le ragazze Noemi Lamberti, Matilde Zucchini, Alessia Ossoli e Laura Pitossi, per loro 4’32,61, fuori di poco dal podio al quarto posto. 4×100 Stile Libero maschile con Andrea Romeli, Andrea Schivalocchi, Leonardo Amadini e Giulio Angeloni che fermano il tempo a 3’54,12, doppia distanza per le staffette femminili e la Cadetti è rappresentata da Elena Piantoni, Greta Delfini, Ginevra Casati e Sara Castellini, il tempo è di 8’49,21, staffetta Juoniores e in acqua ci sono Sara Barro, Sofia Contrini, Alessia Ossoli e Laura Combini, un buon 8’55,63 che è il prologo dell’impresa delle ragazze: Laura Pitossi, Noemi Lamberti, Matilde Zucchini e Alessia Cittadini che nonostante le pesanti assenze conduce la gara per scivolando solo nel finale ad un bronzo che vale oro, il tempo è di 8’44,69. Nel pomeriggio Greta Delfini, Elena Piantoni, Ginevra Casati e Sara Castellini nuotano la 4×100 Stile Libero femminile Cadette chiudendo 4’05,50, la formazione Junior vede in acqua Sara Barro, Laura Combini, Sofia Contrini e Alessia Ossoli, per loro 4’16,61, dieci secondi in meno per le Ragazze, di nuovo quarte con 4’06,99, il quartetto si declina in Matilde Zucchini, Laura Pitossi, Noemi Lamberti e Alessia Cittadini, chiude la rassegna per G.A.M. Team la 4×200 Stile Libero maschile Ragazzi di Andrea Romeli, Andrea Schivalocchi, Leonardo Amadini e Giulio Angeloni che tocca la piastra in 8’31,28.

19 Febbraio 2017

L’ultima prova provinciale per gli Esordienti A, prima dei Campionati Regionali a loro riservati, va in scena a Verolanuova, buone le prestazioni dei piccoli talenti G.A.M. Team.
Tra le gare in programma in mattinata, brillano i risultati di Luca Ponti, che ferma il tempo al secondo posto in 4’44,90 nei 400 Stile Libero, appena fuori dal podio Elia Fracassetti con 4’51,70, nei 200 Farfalla Nicola Combini ottiene il miglior tempo della giornata con 2’45,60, quarto tempo per Matteo Palumbo con 2’56,30, stessa posizione di Matteo per i 100 Stile Libero femminili di Sofia Zanardini che chiude in 1’16,30.
Nel pomeriggio Sofia Fialdini ottiene il secondo tempo nei 200 Stile Libero con 2’41,10, per i maschi il migliore è Nicola Combini quarto con 2’17,60, il miglior tempo dei 100 Rana è l’1’21,00 di Elia Fracassetti, nei 200 Misti seconda Sofia Zanardini con 2’58,30, per i maschietti filotto dal secondo al quinto posto Nicola Combini (2’48,20), Matteo Colosio (2’50,30), Michele Chiarini e Federico Bettinsoli; un’altro miglior tempo di giornata è quello di Luca Ponti nei 200 Dorso, per lui un 2’29,50 che stacca di 9 secondi il secondo concorrente, poco dopo galvanizzato ottiene anche il miglior crono dei 100 farfalla maschili con 1’09,20, terzo Elia Fracassetti con 1’12,60. Staffette pomeridiane monopolizzate per G.A.M. Team che vince la 4×100 Mista Femminile con Fialdini, Zanardini, Serelli e Bono in 5’45,40 e la stessa gara al maschile interpretata da Ponti, Fracassetti, Combini e Facchetti per loro il tempo è 5’00,90, terza l’altra formazione maschile composta da Palumbo, Artunghi, Felappi e Marenghi che chiudono la giornata di gare con il tempo di 5’27,50.

25-26 Febbraio 2017

Primo Weekend di Campionati Regionali di Categoria Invernali, a Monza la selezione maschile e a Milano le ragazze, bottino di tutto rispetto per G.A.M. Team che a metà rassegna porta a casa ben 15 medaglie: 5 d’oro, 7 d’argento e 3 di bronzo. Sabato si nuotano gli 800 metri femminili e i 1500 metri maschili dello Stile Libero, la prima a guadagnarsi un souvenir è Elena Piantoni che dopo una bellissima gara in progressione tocca la piastra in 8’56,90 e agguanta la medaglia di Bronzo categoria Cadette; bene anche le Junior, appena fuori dal podio, quarta Sara Barro con 9’14,21 e quinta Sara Radici in 9’15,07. Grande attesa per gli 800 Stile Libero Ragazze G.A.M. Team che hanno sempre meritato attenzione da parte del pubblico e anche questa volta concludono un’impresa: Oro e titolo regionale a Noemi Lamberti in 9’10,65, Argento a Laura Pitossi con 9’11,62 e Bronzo a Alessia Cittadini con il tempo di 9’15,57, con un podio storico monopolizzato da G.A.M. Team. I Maschi non sono esclusi dalla conta dei premi, Lorenzo Bormanieri conquista un bel Bronzo Cadetti nei 1500 Stile Libero con il tempo di 16’03,32 e Matteo Lamberti si riconferma Campione Regionale, in 15’33,61 stacca di sette secondi i rivali e si mette al collo la medaglia d’Oro Junior ’99. Mattinata d’argento per la domenica di gare, a Milano Matilde Zucchini sale sul secondo gradino del podio  nei 100 Rana Ragazze ’03 con il tempo di 1’12,62, stesso metallo per Michele Lamberti che a Monza nuota i 50 Dorso Ragazzi 2000 in 25,89 (a 9 centesimi dall’oro). Nel pomeriggio il palmares si infittisce, nei 200 Farfalla Ragazze ’04 Alessia Ossoli è Campionessa Regionale con il tempo di 2’26,07. 200 Misti botta e risposta tra Milano e Monza, alla Samuele Matilde Zucchini nuota 2’21,24 mettendosi al collo l’Argento femminile ’03, la Pia Grande vede Michele Lamberti nuotare una gara d’esperienza e staccare ogni rivale nell’ultima frazione di gara, il risultato è la medaglia d’Oro regionale e il tempo di 2’03,97. I 400 Stile Libero sono una specialità della casa in G.A.M. Team e regalano ben quattro medaglie, la prima è di Bronzo e se la mette al collo Elena Piantoni con il tempo di 4’18,67 per la categoria Cadette, il trio delle meraviglie delle ragazze ’04, già visto in occasione degli 800 metri ripete una gara eccellente anche a metà distanza, Noemi Lamberti è di nuovo Campionessa Regionale con il tempo di 4’29,10, l’Argento è di nuovo di Laura Pitossi in 4’30,32, Alessia Cittadini scivola al quarto posto concludendo comunque una gara eccezionale in 4’35,01; a Monza dopo il quinto posto di Lorenzo Bormanieri in 4’02,18 per i Cadetti, Matteo Lamberti guadagna l’Argento Junior ’99 in 3’55,65.

4-5 Marzo 2017

Weekend conclusivo per i Campionati Regionali Lombardi di Categoria Invernali e G.A.M. Team racimola altre 8 medaglie, 3 di Bronzo, 3 d’Argento e due titoli regionali, che portano il palmares della rassegna a 23. Sabato la prima medaglia arriva da Milano, dove Michele Lamberti che nei 100 Dorso Junior 2000 ferma il tempo a 56,41 guadagnando la prima medaglia d’Argento del weekend, solo 31 centesimi lo separano dall’oro Junior 2000; nella gara successiva, da Monza Matilde Zucchini risponde a tono con il tempo di 2’33,27 nei 200 Rana Ragazze 2003 anche per lei è Argento regionale. Domenica a Monza il primo acuto è di Matilde Zucchini, che sfiora il podio dei 100 Farfalla Ragazze 2003 con il tempo di 1’05,84, la stessa sorte per Lorenzo Bormanieri che a Milano è quarto tra i Cadetti con 4’35,38 nei 400 misti, Matilde vuole la rivincita e nei 400 Misti nuota 5’03,01 che le vale il Bronzo. Il momento G.A.M. Team sta per arrivare da Monza, il boato della tribuna è tutto per i 400 Misti ragazze 2004: la medaglia d’oro è di Noemi Lamberti con il tempo di 5’12,16, alle sue spalle d’Argento in 5’14,53 Alessia Ossoli, appena fuori dal podio con quarto e quinto tempo Laura Pitossi e Alessia Cittadini (5’15,39 e 5’16,14). La mattinata riserva però ancora importanti risultati, nei  200 Stile Libero arrivano altre due medaglie di Bronzo e sono per Elena Piantoni terza tra le Cadette in 2’04,59 e per Laura Pitossi Bronzo Ragazze 2004 in 2’10,81. Il pomeriggio conclusivo della rassegna lombarda regala altre due ottime prestazioni per G.A.M. Team, lo straordinario quanto meritato quarto posto di Claudia Germiniasi nei 200 Dorso Cadette, fuori dal podio per soli 7 centesimi con il tempo di 2’24,71 (nuotato in solitaria da seconda batteria) precede una prestazione magistrale di Michele Lamberti che affronta i 200 Dorso regalando l’ennesima perla di tecnica al pubblico meneghino e guadagnandosi per l’ennesima volta il titolo di Campione Regionale con il tempo di 2’01,18, l’Argento è a più di quattro secondi. Ai Campionati Italiani Giovanili di Riccione si aggiungono i nomi di Sara Barro che si qualifica nei 100 e 200 Dorso (rispettivamente 1’04,97 e 2’18,95), di Elena Piantoni che migliora il suo personale nei 200 Stile Libero con il suo bronzo regionale da 2’04,59, e l’impresa dei 400 Misti 2004 che qualifica le atlete fino alla quarta posizione, così a Noemi già qualificata faranno spalla anche Alessia Ossoli con il 5’14,53 che le è valso l’Argento e Laura Pitossi con 5’15,39.

11-12 Marzo 2017

Esordienti A in gara per le Semifinali Regionali, gare di qualifica alle finali del 26 Marzo e 2 Aprile, risultati eccellenti per i piccoli atleti G.A.M. Team.
Sabato 11 Marzo si scende in acqua a Cremona, prima gara in programma i 400 Stile Libero, per G.A.M. Team in acqua ci sono Matilde Bregoli che migliora il suo personale portandolo a 5’44,10, per i maschietti Sterni Alessandro e Facchetti Lorenzo che chiudono la gara rispettivamente in 5’39,10 e 5’14,00. 200 Farfalla e tutti i maschi in gara migliorano le loro precedenti prestazioni, Elia Fracassetti ottiene il secondo tempo in 2’31,40, poi Matteo Colosio in 2’53,00, Federico Bettinsoli a 3’00,1 e Davide Berretta 3’14,30. Ottimi Sofia Fialdini e Luca Ponti nei 100 dorso, rispettivamente conclusi in 1’23,00 e 1’08,30 che per Luca vale il secondo tempo della rassegna. Nei 200 Rana migliorano anche Valentina Bono 3’19,80, Sofia Zanardini 3’15,40 ed Alessandro Artunghi 3’08,70. Chiudono la mattinata le staffette 4×100 Miste, la femminile con Fialdini, Zanardini, Mascetti e Serelli ferma il tempo a 5’35,00, i maschi in gara sono Ponti, Fracassetti, Facchetti e Marenghi, il tempo finale di 4’56,80 li mette virtualmente al terzo gradino del podio.
Domenica è Gussago ad ospitare la rassegna regionale, si parte con i 100 Stile Libero, Alessia Serelli è la prima in acqua e chiude migliorandosi in 1’14,40, poi i maschi Michele Chiarini, Davide Marenghi e Lorenzo Facchetti rispettivamente a 1’10,30, 1’07,20 e 1’07,30. 400 Misti, Sofia Fialdini nuota 6’23,40, Valentina Bono 6’25,10, i maschi rispondono con Matteo Colosio 6’00,30, Federico Bettinsoli 6’07,30, primi due tempi della rassegna per Elia Fracassetti in 5’15,30 e Luca Ponti 5’18,90. 100 Rana per Valentina Bono che chiude 1’37,50, 1’37,70 Leonardo Tweedie, Alessandro Sterni 1’37,80, Lorenzo Frigerio 1’32,10 e Alessandro Artunghi 1’28,60. I 200 Dorso chiudono la mattinata, Sofia Fialdini si migliora, 2’56,50 per lei, personale anche per Alessandro Sterni in 3’04,20. Il pomeriggio di Gussago inizia con i 200 Stile Libero: gli atleti G.A.M. Team in gara sono Alessia Serelli 2’41,30 e Matilde Bregoli 2’45,20 per le femmine, Leonardo Tweedie 2’35,30, Michele Chiarini 2’31,10, Alessandro Artunghi 2’32,70, Valerio Fogliata 2’29,40, Davide Marenghi 2’27,60 e Lorenzo Facchetti 2’27,40 si battono invece nelle batterie maschili migliorandosi. 100 Farfalla per Irene Mascetti che nuota 1’23,20, Alessia Serelli 1’23,70, Lorenzo Frigerio 1’30,30, Davide Berretta 1’27,00, Federico Bettinsoli 1’25,50. Ultima gara individuale i 200 Misti, in gara Sofia Zanardini 2’53,90, Matteo Colosio 2’50,00, Michele Chiarini 2’59,50, Luca Ponti 2’29,20 ed Elia Fracassetti 2’32,10 ottengono di nuovo rispettivamente il primo e terzo tempo. Gara di chiusura la staffetta 4×100 Stile Libero, femmine in gara con Fialdini, Serelli, Peli e Zanardini che nuotano 4’53,40, per i maschi il primo a tuffarsi è Lorenzo Facchetti dopo di lui Marenghi, Fracassetti e Ponti che chiudono la gara in 4’23,90.
Tutti i ragazzi hanno aggiunto un nuovo tassello alla corsa alle finali regionali migliorandosi, una settimana di pausa per loro in cui i Categoria nuoteranno a Riccione per i Campionati Italiani Giovanili, poi nei due weekend che seguiranno le Finali Regionali Esordienti A.
Nel frattempo a Travagliato va in scena la Quinta Prova Provinciale per il settore propaganda, ospitato per l’occasione da G.A.M. Team.  Sono più di trecento i piccolissimi atleti in gara e provengono dalle scuole nuoto FIN di brescia e provincia, i più piccoli atleti in gara hanno solo 6 anni e di fatto la rassegna promuove l’esordio nel mondo del nuoto per tutti i piccoli nuotatori che provenienti dai corsi di nuoto provano le loro prime emozioni in una gara fondata sul divertimento in cui i premi sono per tutti.
Tra le 13 Società della Provincia gli atleti più numerosi sono quelli provenienti dalle Scuole Nuoto G.A.M. Team le discipline di sfida sono 7: i 25 metri nei quattro stili e i 50 metri Stile Libero, Dorso e Rana. Un premio speciale ai più piccoli atleti in gara è stato conferito dal Vice Sindaco Dot.ssa Tironi, dall’Assessore Colosio e dal Presidente di G.A.M. Team Giorgio Lamberti: sono Carradore Anna del Nuoto Club Castiglione e Maione Marco del Centro FIN Mompiano, entrambi classe 2011.

27 Marzo 2017

Prima sessione di gare per le Finali dei Campionati Regionali Esordienti A, a Cremona si sfidano i migliori talenti lombardi e G.A.M. Team si mette in mostra con brillanti risultati.
Primo in acqua Lorenzo Facchetti che nuota i 400 Stile Libero in 5’07,88, ottavo in regione, sfortunato poco dopo Elia Fracassetti nei 200 Farfalla chiude al quarto posto con 2’29,72, ma la medaglia è nell’aria e arriva da Luca Ponti che nuota i suoi 100 Dorso in 1’06,36, abbassa il suo personale e si mette al collo la medaglia d’oro riservata al Campione Regionale. Chiude la mattinata la 4×200 Stile Libero femminile di Maddelena Peli, Sofia Zanardini, Alessia Serelli e Sofia Fialdini, il crono per loro è 10’34,44; tutti gli atleti che hanno nuotato in mattinata hanno migliorato i propri personali.
Nel pomeriggio Sofia Zanardini migliora i suoi 200 Rana nuotando 3’14,44, nei 100 Stile Libero al maschile Lorenzo Facchetti chiude 1’06,75 prima della sfilata dei 400 Misti: prima Sofia Fialdini che chiude 6’23,72, poi i maschi, Federico Bettinsoli e Matteo Colosio nuotano rispettivamente 6’10,00 e 5’47,98, dalla prima batteria ruggiscono Elia Fracassetti e Luca Ponti che nella gara che è la sintesi del nuoto giovanile toccano il muretto portandosi a casa due medaglie: Luca Ponti è di nuovo medaglia d’oro e Campione Regionale con il tempo di 5’05,84, Elia Fracassetti lo accompagna sul podio al terzo posto per il Bronzo regionale con 5’15,24. Gara di chiusura la 4×200 Stile Libero Maschile, in acqua per G.A.M. Team ci sono Lorenzo Facchetti, Elia Fracassetti, Luca Ponti e Davide Marenghi che fermano il tempo a 9’35,23.
Primo weekend di finali regionali e il palmares G.A.M. Team va a quota tre medaglie: 2 medaglie d’Oro per Luca Ponti nei 100 Dorso e 400 Misti e il Bronzo nella stessa gara per Elia Fracassetti.

2 Aprile 2017

Dopo la prima sessione di gare del 26 Marzo, proseguono le Finali dei Campionati Regionali Esordienti A, a Milano torna la sfida tra i migliori talenti lombardi, G.A.M. Team arriva all’appuntamento con tre medaglie, due ori per Luca Ponti e un bronzo di Elia Fracasetti. Primo in scena alla Samuele di Milano Lorenzo Facchetti, che migliora il suo personale nei 200 Stile Libero nuotando 2’26,00, ottima prova che precede un’altra fatica per lui, stavolta parte del quartetto della 4×100 Stile Libero: Luca Ponti, Elia Fracasetti, Lorenzo Facchetti e Davide Marenghi chiudono la loro gara in 4’20,03 all’ottavo posto. Pomeriggio milanese con Alessia Serelli per prima in acqua ad affrontare i 100 Farfalla, migliorare e chiudere la gara in 1’22,76. La gara di Alessia è il preludio di una gara strepitosa come a quelle a cui ci sta abituando il duo Ponti-Fracasetti, e le aspettative non sono deluse nei 200 Misti, Luca Ponti si autoproclama Campione Regionale, con il tempo di 2’23,63 è medaglia d’oro, rammarico per Elia Fracasetti che chiude 2’30,48 migliorandosi, ma restando per meno di un secondo fuori dal podio, per lui quarto posto. Chiude la giornata la 4×100 mista maschile, a guidare la formazione G.A.M. Team un Luca Ponti sempre più galvanizzato dalle medaglie, con lui Fracasetti Elia, Nicola Combini e Lorenzo Facchetti, fermano il tempo a 4’51,86  piazzandosi noni. Bottino Regionale Esordienti A che si compone quindi di 3 medaglie d’Oro per Luca Ponti nei 100 Dorso e 200 e 400 Misti e il Bronzo in quest’ultima gara per Elia Fracasetti.

23 Aprile 2017

Riflettori del Nuoto Master sul Palablu di Travagliato, con il grandissimo successo del 13° Trofeo Master “Città di Travagliato”, 550 atleti (più di mille cartellini gara) dai 20 agli 80 anni provenienti da tutto il nord Italia si sono sfidati a suon di Records. Dieci le gare in programma, brillano i principali interpreti del nuoto master italiano: la mattinata è monopolizzata dal nome di Guglielmi Mira, master 65 militante per la formazione dei VVFF Modena, occhi puntati sulle sue gare da record: nei 200 Rana nuota 3’34,52 agguanta l’oro e decreta il nuovo Record Italiano, poco più tardi ripete il copione nei 200 Stile Libero, nuota 2’49,94 si mette al collo un’altro oro e riscrive il Record Italiano di categoria. Anche il pomeriggio del Palablu non delude le aspettative, nella prima gara in programma subito l’ennesimo Record Italiano, Gianluca Ermeti difende i colori dell’Aics Acquarè Mafeco e nuota i 100 Stile Libero Master 35 in 51,47. Nella gara successiva è Carlo Arturo Travaini a dare spettacolo, il primatista mondiale e campione italiano dei 50 Rana M50 portacolori dell’Acqua 1 Village nuota la sua gara in 30,16 totalizzando un impressionante punteggio di 1025,86 punti che gli valgono la migliore prestazione assoluta della manifestazione. Proseguono le gare e i trionfi, questa volta il nome è quello di Giannantonio Scaramel, Master 65 del Derthona Nuoto nuota due gare da Record Italiano, nei 200 Farfalla ferma il tempo a 2’53,14, poco più tardi si ripete nei 200 Dorso nuotando 2’51,73. A fine giornata sono Cinque i Record Italiani realizzati nella vasca del Palablu, la Classifica Finale della manifestazione decreta la vittoria del 13° Trofeo Master “Città di Travagliato” di Master Melzo Nuoto con 39864,94 punti, dopo di loro i Clorolesi Treviglio (36249,10 p.ti) vincitori lo scorso anno, terzo posto per Sport Management (30643,59 p.ti), poi Aics Acquarè Mafeco (28152,30 p.ti) e i padroni di casa di G.A.M. Team al quinto posto con 21960,52 punti; ottima l’organizzazione.

La Squadra Agonistica di Nuoto G.A.M. Team è invece in trasferta a Genova per prendere parte al prestigioso Memorial Fabrizio Agosti, trofeo di nuoto a carattere nazionale e i successi non si fanno attendere.
Le gare di G.A.M. Team si aprono con i 100 rana, Matilde Zucchini guadagna l’argento in 1’16,68 (ad un decimo dall’oro), dopo di lei bronzo per Alice Radaelli in 1’21,64 e quarto posto per Anna Fornasari. Nei 200 dorso un nuovo argento, questa volta ad opera di Sara Barro che nuota 2’26,96, fuori dal podio di un soffio Claudia Germiniasi, per lei comunque un ottimo quarto posto. Ancora le ragazze a far parlare di se nei 200 farfalla, Alessia Ossoli nuota 2’31,70, tempo che a Genova vale il Bronzo ragazze, poco dopo Simona Stival infiamma la tribuna chiudendo la stessa gara in 2’25,15 e conquistando l’oro assoluto femminile; questa volta anche i maschi non rimangono a guardare, nella gara assoluta maschile è Lorenzo Bormanieri ad ottenere il miglior crono in 2’11,06, altro oro per G.A.M. Team, bene anche Matteo Barcillesi, quarto. I 200 stile libero regalano sempre emozioni in casa G.A.M. Team, e anche questa volta sono ben 6 le medaglie guadagnate, il buffet comincia con le ragazze, Noemi Lamberti è la migliore in acqua in 2’13,01, medaglia d’oro per lei, sul podio anche Giorgia Tononi che con 2’13,37 è bronzo, per i ragazzi la medaglia è di Riccardo Alborghetti e brilla del metallo più prezioso, oro per lui in 2’03,59, per gli assoluti oro e bronzo femminili rispettivamente a Elena Piantoni (in 2’09,08) e Greta Delfini (per lei 2’11,93), ultima medaglia, ma non meno importante, l’oro assoluto di Matteo Lamberti che nuota 1’57,08. Nei 50 dorso Sara Barro si mette al collo un altro bronzo in 31,86, stessa distanza a farfalla per Michele Lamberti che non delude le aspettative guadagnando l’oro assoluto in 25,48. I 50 stile libero esaltano Anna Fornasari che nuota 28,77 e si mette al collo l’argento ragazze, l’argento assoluto femminile è di nuovo G.A.M. Team, questa volta è ad opera di Greta Delfini e vale 28,28. 200 Misti femminili e altro argento per Matilde Zucchini che nuota 2’27,97, quarta Noemi Lamberti, per le assolute nuovo oro di Simona Stival in 2’27,32. Nei 100 stile libero altri due allori ad opera della coppia Delfini-Piantoni, questa volta a parti invertite, l’oro è di Greta in 59,50, il bronzo per Elena che nuota 1’02,04, per i maschi i fratelli Lamberti si contendono un posto sul podio assoluto, la spunta Matteo in 54,03 guadagnandosi il bronzo alle spese di Michele (55,08) che poco dopo può ritornare a sorridere dopo una splendida prestazione nei 100 farfalla nuotando 57,11 e guadagnandosi la medaglia d’oro, nella stessa gara quarto posto per Lorenzo Bormanieri. 100 Dorso assoluto con un altro argento per Sara Barro in 1’08,23, quarta Claudia Germiniasi, oro invece per Matilde Zucchini nei 200 Rana nuotati 2’40,50, quarta Alice Radaelli. 400 Stile Libero densi per G.A.M. Team, tre le medaglie a fine manifestazione, argento femminile assoluto per Elena Piantoni che nuota 4’30,82 (ad un decimo dall’oro), oro e argento per i maschi, vince Matteo Lamberti in 4’04,33, dopo di lui l’argento è per Lorenzo Bormanieri in 4’08,50, bene anche Riccardo Alborghetti quarto.
G.A.M. Team sbarcata a Genova senza pretese e sprovvista dell’importante contributo dei suoi esordienti a fine manifestazione alza comunque la coppa della seconda società classificata, meglio solo i padroni di casa del Genova Nuoto, argento di squadra anche nel medagliere finale, sono 27 le medaglie totali a Genova, 12 d’oro, 8 d’argento e 7 di bronzo a testimoniare l’impegno di una squadra che riesce ad ottenere risultati  di assoluta rilevanza anche in trofei del calibro del Memorial Agosti.

7 Maggio 2017

Quinta Prova Provinciale per gli Esordienti bresciani in casa alla Piscina Lamarmora, ottimi i risultati dei piccoli talenti G.A.M. Team.
La prima gara in programma è di tradizione per G.A.M. Team, nei 200 stile libero brillano Camilla Ponti, prima tra le Esordienti B in 2’50,50 e la coppia composta da Elia Fracasetti e Davide Marenghi, rispettivamente primo e secondo tra gli Esordienti A con 2’18,50 e 2’27,70. Cento metri rana con virtuale podio per Elisa Martinelli, terza in 1’50,40 tra le B, bene anche Alessandro Artunghi per gli Esordienti A che si classifica secondo con il tempo di 1’28,10. Prima piazza esordienti B per Emma Tomasoni nei 200 misti con il tempo di 2’54,30 le fa compagnia al terzo posto Giulia Richiedei in 3’06,90, quarta Elisa Martinelli con 3’17,60, 200 misti che premiano anche Andrea Crema terzo tra i maschi B in 3’06,00. 200 dorso con due doppi podi virtuali, Nicole Curti è la migliore tra le esordienti B ed è accompagnata dal terzo posto di Aurora Sterni, nuotano 3’03,60 e 3’30,30, stessi risultati per i maschi esordienti A, primo posto stavolta per Luca Ponti in 2’24,50 e terzo per Matteo Palumbo in 2’46,20. 100 farfalla e la migliore in acqua tra le esordienti B è Giulia Richiedei che nuota 1’21,60, nella stessa categoria al maschile secondo posto per Tommaso Alini in 1’38,20, prima e seconda posizione in classifica invece per i maschi esordienti A, i nomi sono quelli di Elia Fracasetti che nuota 1’12,10 e Nicola Felappi che lo segue in 1’17,40.
Il Pomeriggio di gare si apre con i 400 stile libero e G.A.M. Team a di che far parlare di se, per gli esordienti B la migliore al femminile è Nicole Curti in 5’45,50, al maschile terzo Andrea Crema con 5’42,00, maschi esordienti A che si schierano invece dal secondo al quinto posto in sfilata, il migliore è Elia Fracasetti che nuota 4’51,50, dopo di lui di bronzo Davide Marenghi in 5’07,40. 200 rana femminili per le esordienti B e i primi due posti sono di nuovo G.A.M. Team, la prima posizione è per Emma Tomasoni che nuota 3’18,80, seconda Letizia Fialdini in 3’23,10, bene anche i maschi B, primo Riccardo Tweedie in 3’34,40, terzo Andrea Medici con 4’15,30. 100 dorso e l’argento virtuale va a Valentina Serelli per le Esordienti B in 1’29,90, successi nella stessa gara per i maschi A, Matteo Palumbo strappa il secondo piazzamento in una gara mozzafiato con il compagno Valerio Fogliata, il cronometro dice 1’18,80 e 1’18,90: secondo e terzo. 50 farfalla esordienti B, G.A.M. Team è primo con Camilla Ponti in 37,60 e terzo con Arianna Licari che nuota 44,80. 200 farfalla per gli esordienti A in solitario per Luca Ponti che si migliora ulteriormente fermando il cronometro a 2’28,50, segue la sfilata dei 100 stile libero: femmine esordienti B schierate dal primo al sesto posto in classifica, le prime tre posizioni sono di Emma Tomasoni 1’10,80, Letizia Fialdini 1’15,40 e Camilla Ponti 1’19,50, tra le esordienti a Sofia Fialdini ottiene il secondo crono in 1’14,10, maschi B primo e secondo, i nomi sono quelli di Raffaele Finkbein che nuota 1’17,00 e Matteo Alghisi che lo segue un secondo dopo in 1’18,00; per gli esordienti A Luca Ponti è il migliore in acqua con il tempo di 1’01,00, terzo Davide Marenghi con 1’07,90.

14 Maggio 2017

Prima edizione del Trofeo Sporting Lodi e G.A.M. Team è presente e protagonista alla Piscina Faustina con i suoi piccoli e grandi talenti.
Medaglie a valanga per G.A.M. Team, nella prima gara in programma, quella dei 200 stile libero femminili, sul podio 2004 prima Noemi Lamberti in  2’13,48, bronzo per Alessia Cittadini che nuota 2’17,31, per le 2003 oro a Giorgia Tononi in 2’13,52 e a Sara Radici in 2’11,24, per le assolute argento a Elena Piantoni che nuota 2’09,90. 100 stile libero per i maschi, tra gli esordienti A bronzo per Lorenzo Facchetti che nuota 1’08,57, argento a Luca Ponti con 1’01,30, Riccardo Alborghetti è terzo tra i ragazzi con il tempo di 57,40, Michele Lamberti secondo junior in 53,36, anche il fratello Matteo è sul podio, terzo dei ’99 in 53,94. 100 rana femminili con Matilde Zucchini che vince tra le ragazze nuotando 1’15,99, per i maschi ci sono i 200 metri e Alessandro Artunghi è bronzo in 3’14,04. 200 dorso femminili e Sara Barro è d’argento con il tempo di 2’27,22, tra le assolute il podio è doppio: prima Simona Stival in 2’26,80 e terza Claudia Germiniasi con 2’32,03, 100 metri per i maschi e Luca Ponti si mette al collo l’oro 2004 in 1’10,11. 200 farfalla maschili e Matteo Colosio conquista l’argento in 2’56,35, oro tra i 2004 ad uno strepitoso Elia Fracasetti che nuota 2’32,67, seguono diligentemente l’esempio Riccardo Alborghetti, oro per i ragazzi in 2’16,08 e Matteo Lamberti, migliore degli junior in 2’09,56. I 100 stile libero aprono il pomeriggio di gare, sul podio per G.A.M. Team ci sono Noemi Lamberti, argento ragazze in 1’03,52 e Greta Delfini bronzo assoluto in 1’00,35, per la doppia distanza maschile doppio podio tra i 2005 con Lorenzo Facchetti al secondo posto in 2’31,48 davanti al compagno di squadra Matteo Colosio in 2’31,90, Michele Lamberti vince per gli junior ’00 in 1’56,56, il fratello Matteo è argento tra i ’99 con il tempo di 1’56,12, Lorenzo Bormanieri è invece l’oro assoluto in 1’59,47. 200 rana femminili e Matilde Zucchini vince in casa tra le ragazze in 2’43,72, con lei sul podio Erica Ravagnani, di bronzo con 3’05,41, doppio podio anche nei 100 maschili esordienti a, argento a Elia Fracasetti in 1’22,43 e bronzo per Alessandro Artunghi in 1’31,14. 100 dorso d’argento per Noemi Lamberti che nuota 1’10,80, stessa medaglia per Sara Barro tra le junior con il tempo di 1’08,31, doppia distanza maschile con Luca Ponti che si riconferma campione in 2’29,11, Pietro Alborghetti è l’argento 2003 in 2’33,98. 200 farfalla per le femmine e Alessia Ossoli mette tutte le ragazze dietro nuotando 2’32,81, stessa sorte per le assolute, stavolta è Simona Stival a fare il vuoto dietro di sé in 2’23,20. 100 farfalla per i maschi e sul podio per G.A.M. Team c’è Federico Bettinsoli al terzo posto tra gli esordienti in 1’24,30, Michele Lamberti l’oro junior 2000 in 57,16. I 200 misti sono l’ultima gara individuale prima dello show delle finali, sul podio tra le femmine Matilde Zucchini, oro ragazze in 2’28,67, Elia Fracasetti l’oro 2004 in 2’38,27, Riccardo Alborghetti è argento ragazzi con 2’18,98.
Alle finali approdano Luca Ponti ed Elia Fracasetti per gli esordienti, Delfini Greta e i fratelli Lamberti per i categoria. La finale esordienti è sui 50 stile libero e Luca Ponti si prende un altra soddisfazione, il bronzo è suo in 28,54, Elia si consola scendendo per la prima volta in vasca lunga un centesimo sotto i 30″. Finale all’australiana per i categoria, Greta Delfini esce al primo turno, Michele resiste fino al bronzo, nuota 25,09, 25,04 e 25,05.
Nel complesso sono buone le prove dei ragazzi G.A.M. Team, in un periodo di grande lavoro portano a casa importanti rilievi cronometrici che fanno ben sperare per i prossimi appuntamenti e permettono di affrontare gli allenamenti con la determinazione necessaria.

Intanto con il Trofeo Europa Sporting Club si conclude a Brescia la “Brixia Master Competition“, il Circuito Provinciale nel quale numerosi atleti del mondo Master bresciano e non, si sono confrontati nelle sette nuove tappe del circuito: 16º Trofeo Città di Verolanuova, 3º Trofeo Sprint Albatros, 4º Trofeo Leonessa d’Italia, 21º Trofeo Città di Gussago, 32º Brixia Fidelis, 13º Trofeo Città di Travagliato e 4º Trofeo Europa Sporting Club. G.A.M. TEAM può ritenersi più che soddisfatta del piazzamento in classifica: un meritatissimo 3º Posto nella Classifica di Società accanto alle fortissime Europa S.C. e  Brescia Acquarè Mafeco. Sara Bertoli, allenatrice responsabile della sezione di Travagliato esprime la propria soddisfazione alla consegna del riconoscimento: “Da allenatrice, che dire se non GRAZIE a tutti i nostri atleti master e agli altri allenatori Wendy Lancellotti e Carlo Palini, a tutte le sezioni master G.A.M. Team, i quali con il loro impegno, la loro dedizione, il loro sacrificio (compreso qualche litigio con mogli/mariti per partecipare a tutte le agognate gare), ma soprattutto con il loro amore sconfinato per questo bellissimo sport, abbinato alla voglia di stare insieme e fare squadra, fanno sì che G.A.M. TEAM sia sempre tra le prime società classificate“.

28 Gennaio 2017

Prima giornata di Campionato per la Pallanuoto G.A.M. Team in trasferta contro la Canottieri Milano; si gioca in vasca da 33 metri. La partita inizia subito in salita perché ad aprire le marcature sono i padroni di casa che alla fine del primo quarto chiudono in vantaggio per 3 a 1. Il secondo tempo è di nuovo nelle mani della compagine Milanese che chiude in vantaggio con il punteggio di 5 a 2. Gli ospiti tentano la rimonta nel terzo tempo, ma i milanesi mettono a segno comunque tre discutibili punti chiudendo con il vantaggio di 7 reti a 3. Quarto tempo di burrasca, a due minuti dal termine l’arbitro si accorge che un giocatore G.A.M. Team è in acqua nonostante tre espulsioni, ferma il gioco espelle definitivamente il numero 13 blu e assegna un tiro di rigore a favore dei padroni di casa, coadiuvato dal supervisore decide anche di aggiungere due minuti e mezzo di recupero e di annullare un gol già segnato dai padroni di casa, scatenando ire da parte di tutta la tribuna. La partita termina con il risultato di 9 a 5; Canottieri Milano che merita la vittoria, ma la differenza reti pare non riflettere quello che si è visto in acqua.

Marcatori G.A.M. Team: Rivetti 3, Curzi 1, Dosselli 1.

4 Febbraio 2017

Seconda giornata di Campionato per la Pallanuoto G.A.M. Team e primo incontro casalingo con la Pallanuoto Piacenza. G.A.M. Team inizia bene il primo periodo sprecando un paio di ghiotte occasioni e lasciando sul finire il vantaggio a Piacentini; Fine primo tempo 1-2. Anche nel secondo tempo i padroni di casa tengono testa agli ospiti lasciando loro un leggero vantaggio sulle marcature e chiudendo il secondo tempo con il parziale di 2-4. Nel terzo G.A.M. Team perde lucidità sia in fase d’attacco, senza mai creare situazioni pericolose per la porta avversaria, che in fase difensiva concedendo troppo spazio agli ospiti che approfittando del momento siglano 5 reti e chiudono il terzo periodo con il parziale di 2-9. Il quarto ed ultimo periodo vede finalmente i padroni di casa sbloccare l’attacco realizzando sul finire 3 reti fissando il risultato finale sul 5-11.
Da segnalare un rigore parato dal nostro numero 1 Modolo Francesco.

Marcatori G.A.M. Team: Rivetti 3, Lechi 1, Curzi 1;

11 Febbraio 2017

La terza partita di campionato vedeva impegnate G.A.M. Team contro Legnano Pallanuoto. La squadra di casa mette subito in chiaro l’intenzione di vincere, i ragazzi giocano attenti a non fare errori in difesa e determinati nella fase offensiva andando a segno due volte nel primo tempo e subendo solo una rete sullo scadere del primo quarto per un ingenuità difensiva. Nel secondo tempo il capitano G.A.M. Team Eros Saviano tiene alto il livello di gioco segnando personalmente due reti e portando la squadra temporaneamente in vantaggio, ma il Legnano riesce comunque a reagire accorciando nuovamente le distanze e chiudendo il secondo quarto sul 4-3. Nel terzo tempo il Legnano pareggia subito i conti, ma ancora una volta i nostri ragazzi reagiscono e si riportano in vantaggio con un ritrovato Frassoni che oltre a segnare, lotta a tutto campo con grande sacrificio chiudendo il terzo tempo 6-4. Quarto tempo rocambolesco, dopo pochi minuti di gioco il capitano subisce la terza espulsione ed esce definitivamente dal gioco, Legnano riprende coraggio e spinge sull’acceleratore accorciando le distanze fino a raggiungere il pareggio: a 3 minuti e 22 di gioco il punteggio è di 6 a 6. I padroni di casa subiscono due espulsioni temporanee difendendo la propria porta con soli 5 giocatori in acqua, ma grazie ad un’ottima azione difensiva riescono a non subire gol e a recuperare palla riportandosi in attacco dove uno spietato e micidiale Alessandro Tira va a segno bucando gli avversari nell’angolino in basso a destra regalando il temporaneamente vantaggio di 7-6 con ancora 1’31” da giocare. La compagine bresciana cerca di allungare le distanze per chiudere l’incontro, ma subisce due controfalli permettendo agli avversari di riportarsi nella zona di attacco. Negli ultimi 20 secondi i padroni di casa cercano freneticamente di difendere la propria porta mentre gli ospiti provano di tutto per pareggiare i conti e ci riescono allo scadere del tempo, mentre suona la sirena che decreterà il finale della partita siglando la rete del pareggio 7-7 con un fortuito tiro che forse grazie anche ad una deviazione diventa per il portiere G.A.M. Team imprendibile. Gara di grande carattere per G.A.M. Team, unico rammarico, il non essere riusciti a portare a casa tre punti meritati.

Marcatori G.A.M. Team: Saviano 3, Frassoni 2, Rivetti 1, Tira 1.

18 Febbraio 2017

La quarta partita di campionato ha visto impegnati i padroni di casa della G.A.M. Team contro la Pallanuoto Bocconi, squadra ostica che l’anno scorso ha avuto la meglio in tutti e due gli incontri disputati. Partita difficile, con diversi capovolgimenti di fronte e senza nessuna marcatura fino al quarto minuto del primo tempo quando la Bocconi va a segno per ben tre volte chiudendo il primo quarto sullo 0 a 3. Secondo tempo e ancora a segno la Bocconi che si porta sullo 0 a 4, l’espulsione temporanea di un marcatore avversario innesca la reazione G.A.M. Team, che approfitta del momento per realizzare ben due reti e portando il risultato sul 2 a 4, ancora una rete da ambo le parti e si chiude il secondo tempo con il parziale di 3 a 5. Durante il cambio campo i nostri giocatori galvanizzati dall’arrivo in tribuna dall’amico olimpionico Nicolas Presciutti e dal compagno di squadra Stefano Guerrato si rigenerano ed iniziano un terzo tempo strepitoso neutralizzando tutti i tentativi di attacco avversari, scardinandone la difesa e realizzando quattro stupende reti che portano in vantaggio per la prima volta la squadra di casa con il parziale di  7 a 5. Nel quarto e ultimo tempo sono ancora i padroni di casa a segnare portandosi subito sull’8 a 5, la Bocconi tenta una timida rimonta, ma ormai non c’è più storia, la compagine bresciana è lanciata verso la vittoria, segna ancora tre reti e chiude definitivamente l’incontro con largo margine: risultato finale 11 a 7Da segnalare in panchina il rientro ufficiale di Fabrizio Sgrò, (ex portiere di A1) che con la sua grande esperienza ha dato ottimo supporto a G.A.M. Team.

Marcatori G.A.M. Team: Lechi 1, Frassoni 3, Rivetti 4, Saviano 2, Abrami 1.

25 Febbraio 2017

Quinta partita di Campionato per la Serie C di Pallanuoto e nel teatro del Palablu di Travagliato si fronteggiano G.A.M. Team e Pallanuoto Busto. La squadra di casa si presenta al confronto con la prima in classifica motivata dalla convincente vittoria della settimana precedente, ma con tre titolari in meno, ciononostante i padroni di casa sono determinati a vendere cara la pelle e vanno per primi in rete con il capitano Saviano. Il primo tempo è equilibrato, con marcature da ambo le parti che chiudono il primo quarto sul 2 a 3 per gli ospiti. Il secondo tempo si apre con l’immediato pareggio del G.A.M. Team che induce gli ospiti ad un cambio ritmo, inizia un gioco asfissiante che mette la squadra di casa in grossa difficoltà e concede al Busto di segnare ben quattro reti consecutive chiudendo quindi il secondo quarto sul 3 a 7. La reazione dei padroni di casa non si fa attendere a lungo, ma a causa di numerose espulsioni perde lucidità e subisce quattro reti segnandone solamente due: il terzo tempo si chiude sul 5 a 11. Nel quarto ed ultimo tempo G.A.M. Team, privo ormai di due giocatori costretti in panchina per tripla espulsione, tra cui il capitano ed il bomber Frassoni, e con il rischio di terminare l’incontro in cinque, lotta per contenere le perdite difendendo magistralmente la propria porta e chiudendo l’incontro con il risultato definitivo di 6 a 12. Nonostante il risultato, il G.A.M. Team convince, tiene testa alla capolista reduce da vittorie schiaccianti (20-0 e 16-1). Da segnalare le ottime parate dei due portieri Modolo e Sgrò e la doppietta di Dosselli, prossimo appuntamento a Treviglio Sabato 4 marzo.

Marcatori G.A.M. Team: Dosselli 2, Frassoni 1, Vertua 1, Saviano 1, Abrami 1.

4 Marzo 2017

Sesta partita di Campionato per la Serie C, si gioca all’Alessandra Quadri di Treviglio, in acqua i Trevigliesi padroni di casa contro gli ospiti della G.A.M. Team.Partita molto difficile perché le due squadre spesso si allenano insieme e questo fa sì che entrambe gli allenatori conoscano a perfezione gli schemi avversari e di conseguenza applichino le dovute contromisure sia in attacco che in difesa. Primo e secondo tempo molto equilibrato con botta e risposta di entrambe le squadre che chiudono il primo e secondo quarto rispettivamente con i parziali di 2-1 e 4-4; Nel terzo tempo i padroni di casa del Treviglio cercano di allungare le distanze andando subito a segno con due gol, ma il G.A.M. Team non molla, e sul finale accorcia le distanze portandosi sul 6-5. Quarto tempo combattutissimo, la stanchezza si fa vedere da ambo le parti, Treviglio si affida a Malato, il suo giocatore più esperto, a dargli filo da torcere la sapiente marcatura del capitano G.A.M. Team Saviano e dell’ottimo Frassoni. La tensione palpabile genera numerosi errori da ambo le parti, e anche l’arbitro sembra avere qualche défaillance pur avendo arbitrato ottimamente fino alla metà del quarto tempo, nel trambusto il Treviglio segna il gol del 7-5, ma gli ospiti non mollano, anzi, rispondono con tre reti consecutive ribaltando il risultato e portandosi sul 7-8Mancano 16 secondi alla fine della partita quando l’arbitro decreta un espulsione temporanea a sfavore del capitano degli ospiti, favorita della superiorità numerica Treviglio realizza la rete del pareggio: incontro che termina quindi sull’8 a 8. Da segnalare nel quarto tempo, l’espulsione definitiva di Pietro Vertua per proteste, l’ottima prestazione del portiere Fabrizio Sgrò che salva la porta del G.A.M. Team in diverse occasioni e la tripletta del bomber Rivetti che viaggia alla media di tre gol a partita.

Marcatori G.A.M. Team: Lechi 1, Tira 1, Frassoni 1, Rivetti 3, Saviano 2.

11 Marzo 2017

La settima partita del campionato di serie C vede schierate G.A.M. Team contro la capolista Vigevano.Bastano 14 secondi dall’inizio del primo tempo perché il Vigevano si procuri la prima occasione da gol grazie ad un rigore assegnato gli dall’arbitro Pegoraro. Il pubblico del Vigevano già in piedi pronto ad esultare anziché portare le braccia al cielo si strappa i capelli perché la palla si schianta sul palo. Dopo numerose azioni e relativi capovolgimenti di fronte finalmente a due minuti dal termine il Vigevano segna la prima rete a cui segue l’immediato pareggio della squadra di casa e il nuovo vantaggio per il Vigevano, primo quarto che si chiude quindi sull’1 a 2Nel secondo tempo il Vigevano apre le danze con un gioco molto veloce e soprattutto approfittando degli errori dei padroni di casa va a segno quattro volte contro una per G.A.M. Team, secondo quarto: 2 a 6. Nel terzo tempo le due squadre si equivalgono segnando prima una e poi l’altra fino a raggiungere il parziale di 5 a 10. Nel quarto ed ultimo tempo G.A.M. Team difende benissimo chiudendo bene gli spazi all’avversario e recuperando la palla numerose volte, ma non riesce a sfondare la difesa avversaria a causa di alcuni errori in attacco, solo una rete quindi segnata in questo quarto dagli ospiti, risultato a fine gara che si chiude sul 5 a 11. Da segnalare le molteplici spettacolari parate dei due portieri Modolo e Sgrò che parano anche un rigore a testa, la prima tripletta del veterano Miotto e l’ottima prestazione di Sarioli che si regala anche il primo goal in Serie CMister Corsini è fiducioso: «La squadra continua a crescere e la difesa è sempre più solida, si dovrà lavorare ancora un pò per l’attacco, ma se continuiamo così ci potremo togliere ancora grandi soddisfazioni».

Marcatori G.A.M. Team: Miotto 3, Frassoni 1, Sarioli 1.

25 Marzo 2017

Con la partita di sabato 25 marzo si conclude il girone di andata del campionato serie C, in acqua i padroni di casa del G.A.M Team di Alessandro Corsini affrontano la capolista Spazio Sport One.
Primo tempo con Sport One che si porta in vantaggio con una doppietta e G.A.M Team che risponde a tono raggiungendo il pareggio, ma non regge il finale e subisce altri due affondi dalla capolista: fine primo tempo 2 a 4 per gli ospiti. Il secondo quarto si apre con una nuova marcatura di Sport One, e la risposta d’orgoglio dei padroni di casa che chiudono sul 4 a 5. Con questi presupposti il terzo tempo è da brivido, le due squadre si contendono questo parziale a suon di reti e per ben due volte i padroni di casa si portano in vantaggio, subendo poi la rimonta con pareggio degli ospiti e il definitivo vantaggio di questi ultimi che chiudono il tempo sul 7 a 8. Nel quarto ed ultimo tempo gli ospiti vanno subito a segno allungando il vantaggio e portandosi sul 7 a 9, ma è immediata la reazione del G.A.M. Team che grazie ad una doppietta si riportano in partita raggiungendo nuovamente la parità. Restano 4 minuti da giocare e i padroni di casa si trovano per la prima volta veramente in difficoltà perché in panchina ci sono tre titolari con tre espulsioni definitive, gli ospiti approfittano di questa situazione segnando 4 goal e subendone solamente uno. Incontro che si chiude con un onorevolissimo 10 a 13.
Ottima la prestazione di tutti i giocatori che disputano la miglior partita del campionato lottando dall’inizio alla fine senza lasciare un attimo di respiro agli ospiti, (e che ospiti!) e difendendo la propria porta al meglio. Da segnalare l’esordio nel campionato di Serie C del portiere Stefano Bucci e del giocatore Federico Marinelli entrambi coronati da un’ottima performance.

Marcatori G.A.M. Team: Miotto 2, Frassoni 2, Rivetti 2, Saviano 2, Gosio 1, Tira 1.

1 Aprile 2017

Partita col botto quella di sabato primo aprile nel Campionato di Pallanuoto FIN Serie C tra G.A.M. Team e Canottieri Milano. È la prima partita del girone di ritorno, la sconfitta all’andata galvanizza i padroni di casa che vogliono rimettere in discussione un bruciante 9 a 5 subito all’andata e ci riescono alla grande.
Sin dalle prime battute  G.A.M. Team non lascia spazio agli avversari, si porta subito in vantaggio giocando un’ottima Pallanuoto e sprecando pochissimi palloni chiudendo il primo quarto con il risultato di 5 a 1. Nel secondo tempo la storia si ripete con i padroni di casa che segnano a ripetizione concedendo poco agli avversari e chiudendo il secondo quarto sul parziale di 9 a 4. Cambio campo inizia il terzo periodo ed il G.A.M. Team ad ogni rete che concede agli avversari ne segna subito due mantenendo sempre un grande distacco dagli avversari e chiude il terzo tempo con il risultato di 15 a 7. Nel quarto ed ultimo periodo la squadra di casa concede una timida rimonta della Canottieri Milano, ma sempre dominando totalmente il campo e chiudendo definitivamente l’incontro con il risultato di 19 a 11.
Ottima la prestazione di tutti i giocatori del G.A.M. Team, da segnalare in particolare le ottime parate del giovane portiere Stefano Bucci, le cinque reti di Frassoni e il poker di Rivetti, e la magistrale palombella di Pietro Vertua. Il tecnico Alessandro Corsini si dice “soddisfatto dell’atteggiamento dei ragazzi, che mostrano grande maturità tecnico-tattica imparando dagli errori di inizio campionato e migliorando sempre più le proprie performance“.

Marcatori G.A.M. Team: Miotto 1, Frassoni 5, Rivetti 4, Lechi 3,
Gosio 1, Tira 2, Vertua 1, Abrami 1, Dosselli 1.

22 Aprile 2017

Terza partita di ritorno del Campionato Nazionale di Serie C che vede confrontarsi le formazioni della Pallanuoto Legnano e G.A.M. Team. Partita importantissima ai fini della classifica generale perché le due squadre hanno solo un punto di distacco e dato il pareggio dell’andata, per entrambe le formazioni vincere è fondamentale.
G.A.M. team entra in acqua concentrata e senza troppe difficoltà chiude il primo tempo con il parziale di 0 a 3 con tripletta di Michele RivettiSecondo e terzo parziale a specchio, con i padroni di casa che difendono molto bene e grazie anche alla complicità di errori in fase di attacco degli ospiti accorciano le distanze realizzando una rete per tempo, alla fine del terzo periodo di gioco il risultato è di 2 a 3. Nel quarto tempo la Pallanuoto Legnano prende coraggio e supportata da un grande pubblico segna subito il gol del pareggio. Immediata la risposta del G.A.M. Team, Davide Romagnoli prende palla da posizione centrale e infila nel sette il gol che riporta gli ospiti in vantaggio 3 a 4.
Passano pochissimi secondi e il  Legnano guadagna un tiro di rigore: Le tribune tremano per il frastuono creato dalla tifoseria di Casa, ai 5 m si prepara al tiro il numero 7 Rossi, miglior giocatore in campo e in porta per gli ospiti il giovane portiere Stefano Bucci, l’arbitro fischia, Rossi arma il braccio destro e tira una fucilata nell’angolino basso alla sinistra di Bucci che con grande intuizione blocca in sicurezza a una mano. Ripartono quindi le offensive da ambo le parti, e a due minuti dal termine dell’ incontro G.A.M. Team allunga le distanze con un goal di potenza di Teodoro Lechi che porta gli ospiti al 3 a 5, un minuto dopo tocca al Legnano segnare e l’incontro termina con il risultato di 4 a 5.
Vittoria meritata che consente a G.A.M. Team di gestire al meglio il vantaggio sulle dirette inseguitrici, da segnalare l’eccezionale prestazione di Stefano Bucci che porta a due su due i rigori parati, a lui gran parte del merito della vittoria.

Marcatori G.A.M. Team: Rivetti 3, Romagnoli 1, Lechi 1.

6 Maggio 2017

Sabato 6 maggio nella piscina Saini di Milano si è disputato l’incontro tra Pallanuoto Bocconi e G.A.M. Team, terzo scontro diretto per la salvezza e la permanenza in serie C Per entrambe le squadre è importantissimo vincere questo incontro, la sconfitta dei padroni di casa significherebbe quasi certamente la retrocessione, così come la vittoria per gli ospiti la matematica salvezza e per i ragazzi di Corsini è la terza vittoria.
Nel primo tempo le due squadre si studiano e rispondono colpo su colpo, chiudendo sul  2 a 2, stessa cosa accade nel secondo quarto dove si alternano le reti delle due compagini che vanno a riposo con i padroni di casa in vantaggio di una sola rete: 4 a 3. Il terzo quarto inizia con il pareggio immediato di G.A.M. Team e la pronta risposta della Pallanuoto Bocconi che si riporta in vantaggio di una rete: siamo sul 5 a 4. Una superiorità numerica è ben sfruttata dal coach G.A.M. Team Alessandro Corsini che chiama il timeout, il capitano Saviano sprona i compagni di squadra e questi rispondono positivamente segnando e riportando il match in parità sul 5 a 5. G.A.M. Team inizia a martellare sfiancando gli avversari con incursioni in velocità che gli permettono di chiudere il terzo quarto in vantaggio 5 a 6. All’inizio del quarto ed ultimo tempo il G.A.M. Team è stretto in un angolo attorno al coach Corsini l’urlo degli ospiti è il preludio dello scontro finale: Da questo momento la Pallanuoto Bocconi viene eclissata dalle continue percussioni degli ospiti che non lasciano respirare gli avversari e vanno a segno ben 4 volte chiudendo il match con una netta e meritata vittoria, finisce 5 a 10.
Coach Corsini entusiasta a termine del match rivela il polso dello spogliatoio: “Ho chiesto ai ragazzi nel briefing pre-partita di giocare la loro miglior pallanuoto ed i ragazzi hanno risposto splendidamente giocando con attenzione e senza sprecare palloni, con grinta e determinazione […] Eros Saviano, il capitano ha fatto una palombella eccezionale che è valsa la standing ovation del pubblico“.
Ottime anche le prestazioni del ritrovato Miotto che porta a casa una tripletta, così come la riconferma di Rivetti anche per lui tre goals, ottimi Frassoni con due reti e Abrami che ha fatto della sua imprevedibilità l’arma migliore, segnando una rete e aiutando i compagni di squadra su tutti i fronti.

Marcatori G.A.M. Team: Rivetti 3, Miotto 3, Frassoni 2, Abrami 1, Saviano 1.