Timeline Stagione Agonistica 2014/2015

Timeline LineaGAM


Oro29 Argento27 Bronzo27

4 Novembre 2014
Quarta Stagione Agonistica della storia G.A.M. Team, come ormai di consueto si riparte con la Presentazione della Squadra Agonistica all’Auditorium San Barnaba, per il Nuoto le sezioni Travagliato, Lovere, Edolo, Gardone Valtrompia e Crema al completo e con qualche novità, inoltre la Pallanuoto G.A.M. Team della sezione di Travagliato.

23 Novembre 2014
9° GranPremio Italia, il Trofeo Città di Travagliato apre come di consueto la Stagione Agonistica G.A.M. Team, la squadra di casa conquista Prima e Seconda postazione nella classifica finale, il terzo gradino del podio è per il Team Trezzo. Brillano i risultati delle stelline di casa Elena Piantoni, Lorenzo Bormanieri, Sara Barro, Riccardo Alborghetti e il trio Lamberti, che mettono al sicuro già ad inizio stagione i ragazzi per i Campionati Italiani Primaverili Estivi di Riccione.

6-7-8 Dicembre 2014
SOGEIS Rock Swim Meeting 2014 buona prestazione di squadra in periodo di lavoro intenso, in rilievo le prestazioni di Matilde Zucchini che vince i 100 Rana, e di Cesare Bai, oro nei 200 e 400 Stile Libero, gli argenti di Simone Giovannini nei 200 e 400 Misti, Elena Piantoni nei 200 Stile, Michele Lamberti nei 200 Dorso, Cesare Bai nei 100 Dorso e Matteo Lamberti nei 400 Stile Libero che conquista anche il bronzo dei 200; le altre medaglie di bronzo sono di Lorenzo Bormanieri nei 200 Farfalla.

31 Gennaio e 1 Febbraio 2015
6° Memorial GaruglieriTrasferta viola per i ragazzi del G.A.M. Team, che da Firenze tornano con un prestigiosissimo Bronzo di Squadra, in un meeting in cui sono da soli a difendere i colori lombardi contro squadre provenienti da tutta Italia; davanti a G.A.M. Team solo i padroni di casa della Fiorentina Nuoto Club e le Stelle Marine di Roma.
Brilla davanti a tutti i bresciani Matteo Lamberti, che torna a casa a pieni voti, tre medaglie d’oro per lui che domina lo stile libero vincendo 100, 200 e 400 metri; gli altri ori sono di Sara Barro nei 200 Dorso e 200 Stile Libero, Piantoni Elena nei 200 e 400 Stile Libero, Michele Lamberti nei 100 e 200 Dorso, Alice Marini nei 200 misti e Simone Giovannini nei 200 e 400 misti, Cesare Bai nei 200 Dorso, Bertagna Andrea nei 50 Farfalla e Rebecca Lorini e Lorenzo Bormanieri nei 400 Stile Libero, sempre più specialità di casa.
Le medaglie d’argento sono ben tre soltanto per Simona Stival nei 100 e 200 Farfalla e nei 400 misti, due per Sara Barro nei 50 e 400 Stile Libero e per Francesca Parzani nei 400 Stile Libero e 400 misti, Elena Piantoni e Michele Lamberti nei 100 Stile Libero, Lorenzo Bormanieri nei 200 Stile Libero, Andrea Bertagna nei 100 Farfalla, per i 50 Stile Libero di Alessandro Braga e Greta Delfini, Eliana Tevini nei 200 Dorso e Matteo Barcillesi nei 50 Farfalla.
Sette le Medaglie di Bronzo, sono di Rebecca Lorini, Matteo Barcillesi e Cesare Bai nei 200 Stile Libero, Delfini Greta e Lorenzo Bormanieri nei 100 Stile Libero, per Davide Viviani nei 400 Stile Libero e Riccardo Alborghetti nei 200 Dorso.
Per l’occasione, Alice Marini e Sara Barro, si aggregano al già ben nutrito gruppo per i Campionati Italiani Giovanili Primaverili di Riccione, rispettivamente nei 200 Misti e nei 200 Dorso.

14 e 15 Febbraio 2015
Milano e Monza ospitano il primo weekend di Campionati Regionali Lombardi di Categoria e nei primi due giorni G.A.M. Team lascia subito il segno. Protagonista principale Michele Lamberti che si aggiudica tre medaglie d’oro nei 1500 e 400 Stile Libero e nei 200 Farfalla, tre medaglie anche per Lorenzo Bormanieri, due d’argento nei 200 Farfalla e nei 400 Stile Libero e l’oro nei 1500 Stile Libero, oro anche per Matteo Lamberti nei 1500 Stile Libero, che si aggiudica anche il bronzo nei 400 della stessa specialità, tra le femmine brilla Elena Piantoni, con il suo bronzo nei 400 Stile Libero. Il bollettino finale del primo weekend di Campionati Regionali si chiude quindi con 5 medaglie d’oro, 2 d’argento e 2 di bronzo.

21 e 22 Febbraio 2015
Ultima sessione di gare per i Campionati Regionali Lombardi di Categoria, nel secondo weekend di gare i ragazzi nuotano verso 7 nuovi allori, 4 d’Argento e 3 d’Oro.
Si comincia sabato pomeriggio, a Milano la prima medaglia G.A.M. Team è quella di Michele Lamberti, che si mette al collo l’oro nei 100 Dorso ragazzi 2000, seguito a breve da Cesare Bai che nella stessa gara, categoria Juniores conquista l’Argento.
La prima medaglia della domenica arriva da Desenzano, dove si sono svolte le gare femminili, protagonista di giornata, per G.A.M. Team, Alice Marini che dopo un’emozionante 400 Misto conquista il suo Argento. Rispondono a tono i ragazzi, dalla vasca della Piscina Samuele di Milano da cui arrivano altre quattro medaglie, due d’oro e due d’argento. Le seconde piazze sono per Matteo e Michele Lamberti, la gara è la stessa, quella dei 200Sl, sempre più specialità di casa, rispettivamente nelle categorie Ragazzi 1999 e 2000. Le medaglie d’oro di giornata sono per Cesare Bai e per il “solito” Michele Lamberti, entrambi dominano incontrastati la gara dei 200 Dorso rispettivamente categorie Juniores e Ragazzi 2000.
Michele Lamberti sembra essere il dominatore della rassegna, da solo si porta a casa nei quattro giorni di gare 5 medaglie d’Oro e una d’Argento
complessivamente la squadra conquista 8 medaglie d’oro, 6 d’argento e 2 di bronzo.

1 Marzo 2015
Il Trofeo Vittoria Alata Nuoto, giunto alla sua terza edizione è per G.A.M. Team occasione per testare nuove gare e ultimare i preparativa in vista dei Campionati Italiani Invernali. La rassegna vede infatti alcuni importanti risultati cronometrici che rinforzano il gruppo in partenza per Riccione e danno agli allenatori una importante indicazione del grande lavoro che i ragazzi  stanno svolgendo in acqua.

7 e 8 Marzo 2015
Weekend di gare su due fronti, doppio impegno per G.A.M. Team divisa tra i Campionati Regionali Assoluti in Vasca Corta svoltisi a Milano e il Trofeo Città di Gussago, riservato agli esordienti.
Milano ospita una gara principalmente ideata per dare la possibilità ai ragazzi lombardi di ritoccare i propri tempi in vista dei Campionati Italiani di Categoria di Riccione c’è stata la sorpresa dei 400 misti femminili che hanno visto salire sul secondo gradino del podio regionale assoluto Simona Stival, e le importanti conferme di Riccardo Alborghetti che con i tempi conseguiti nei suoi 400 misti e 1500 stile libero si qualifica per Riccione e si unisce al gruppo di ragazzi che rappresenterà G.A.M. Team a livello nazionale.
A Gussago è invece protagonista la squadra intera, nel tradizionale trofeo riservato alle categorie esordienti G.A.M. Team stacca le società avversarie di quasi 250 punti, primi sul podio i nostri esordienti con 545,5 punti, alle loro spalle A.N. Brescia con 301 e Franciacorta a quota 289. Protagoniste della spedizione le medaglie d’oro di Alessia Ossoli nei 200Sl, 200Fa e 100Fa, Matteo Rocco Colosio nei 200Sl, Noemi Lamberti, Matteo Palumbo e Luca Ponti nei 100 Dorso, di nuovo Noemi Lamberti che porta a casa l’oro anche nei 200Mix, Matilde Zucchini nei 100Ra, 200Mix e 200Ra, Alessia Cittadini nei 200Do, Laura Pitossi nei 400Sl e Giacomo Barro nei 200Fa. Medaglie d’argento per Noemi Lamberti e Tononi Giorgia nei 200Sl, Ponti Luca nei 50Fa, Gatta Marica e Groppetti Federico nei 100Fa, Frigerio Bianca nei 100Do e nei 100Ra, Bettenzana Maddalena e Groppetti Federico nei 200Ra, Colosio Matteo Rocco nei 100Mix, Ponti Luca e Tononi Giorgia nei 100Sl, Gatta Marica, Radaelli Alice, Alborghetti Pietro e Groppetti Federico nei 200Fa, Fornasari Anna e Barro Giacomo nei 200Mix, Cittadini Alessia e Tononi Giorgia nei 400Sl. Medaglie di bronzo nei 200Sl per Fornasari Anna, Fele Marco, Barro Giacomo, nei 50Fa di Combini Nicola e nei 200Ra di Ravagnani Erica, bronzo anche per Pitossi Laura, Fornasari Anna e Facchetti Lorenzo nei 100Sl, Bettenzana Maddalena, Casati Maristella e Saleri alessandro nei 200Fa e Colosio Matteo Rocco nei 100Ra.
Il bollettino finale di 15 medaglie d’oro, 20 d’argento e 13 di bronzo riflette l’impegno degli esordienti G.A.M. Team in un trofeo tutto bresciano.

20-25 Marzo 2015
Come ogni anno, vanno in scena a Riccione i Campionati Italiani riservati alle Categorie Ragazzi, Juniores e Cadetti, ogni anno gli agonisti di tutta Italia si sfidano nelle vasche di tutto il Paese per arrivare a Riccione e provare a fare emergere i loro nomi a livello nazionale.
Anche quest’anno G.A.M. Team si presenta all’appuntamento con entusiasmo e con un sempre più nutrito gruppo di ragazzi, sono 19 gli atleti che partecipano alla rassegna nazionale, 11 femmine: Barro Sara, Piantoni Elena, Marini Alice, Allegrini Eleonora, Sulmina Stellina, Delfini Greta, Castellini Sara, Benzoni Camilla, Stival Simona, Lorini Rebecca, Parzani Francesca e 8 maschi Bormanieri Lorenzo, Bai Cesare, Lamberti Michele, Lamberti Matteo, Alborghetti Riccardo, Giovannini Simone, Braga Alessandro, Barcillesi Matteo, a fianco a loro l’esperienza di Tanya Vannini e Giorgio Lamberti.
La rassegna femminile va in scena dal 20 al 22 marzo, la più piccola atleta in gara, Sara Barro è anche quella che porta più gare, nuota 200 e 400 Stile Libero, 100 e 200 Dorso, con lei portano le proprie migliori gare individuali Elena Piantoni che nuota 200, 400 e 800 Stile Libero e Alice Marini, qualificata nei 200 e 400 Misti che nonostante una brutta influenza raggiunge le compagne a Riccione e chiude una delle gare più ostiche del repertorio, i 400 misti con un’ottima prestazione.
Le staffette vedono protagoniste forze nuove, G.A.M. Team porta a Riccione la 4×100 Stile Ragazze con Barro, Benzoni, Allegrini e Lorini, la 4×100 Mista Ragazze con Barro, Sulmina, Marini e Lorini, per le Juniores in gara ci sono Piantoni, Parzani, Stival e Delfini che chiudono la rassegna femminile con un’ottima 4×100 Stile Libero.
Dal 23 al 25 marzo sono invece i maschi a prendere parte ai nazionali, ed è proprio la sezione del G.A.M. Team a regalare, come già successo un anno fa, due preziosi allori.
Il più attivo nelle gare individuali è Michele Lamberti, nuota 100 e 1500 Stile Libero, 200 Farfalla, 100 e 200 Dorso, e proprio in queste ultime due gare solo un pò di sfortuna gli toglie dal collo quelle che potevano essere due preziose medaglie, è quarto nei 200 Dorso, gara che solo un anno fa gli aveva regalato un bronzo, e quinto nei 100.
Cesare Bai torna ai campionati italiani giovanili che l’anno scorso l’hanno visto trionfare nei 400 Stile Libero, con i sui 400 e con i 100 e 200 Dorso, buone le sue prestazioni in un periodo che per lui è di ripresa e che l’ha visto provare nuove gare in cui tra l’altro sta ottenendo ottime soddisfazioni.
Riccardo Alborghetti, dopo aver strappato all’ultimo la sua qualificazione ai Campionati Italiani con due eccellenti prove ai Campionati Regionali Assoluti Lombardi nei 1500 Stile Libero e nei 400 Misti, due gare davvero impegnative che l’hanno visto solcare la vasca di Riccione e partecipare per la prima volta alla rassegna nazionale con delle gare individuali.
Principe dei misti, per G.A.M. Team è Simone Giovannini che conclude egregiamente sia i 400 che i 200 Misti e continua il suo trend di crescita atletica entrando nella top ten nazionale al decimo posto con i 400 Misti.
Le staffette maschili G.A.M. Team, a riccione sono la 4×200 Stile Libero Juniores di Bormanieri, Lamberti Matteo, Bai e Braga e la 4×200 Stile Libero Ragazzi, cui partecipano Alborghetti, Lamberti Michele, Giovannini e Barcillesi, entrambe le formazioni hanno saputo chiudere la gara con dei netti miglioramenti cronometrici.
Il pomeriggio dell’ultimo giorno di gare, l’ultima gara in programma, è quella in cui brillano le medaglie G.A.M. Team, vanno in scena i 1500 Stile Libero categoria Ragazzi 1999 di Matteo Lamberti, che partecipa ai Campionati Italiani anche con i 200 a 400 Stile Libero (che chiuderà con un ottimo 6° posto in classifica), parte all’attacco Matteo e solo un gran recupero negli ultimi metri di gara di Bortuzzo strappa l’oro dal collo del figlio d’arte, chiude d’Argento Matteo Lamberti con uno stupefacente 15’30,50 che si impone anche come Nuovo Record Regionale per la Lombardia.
Giusto il tempo di godersi l’emozione della prima medaglia G.A.M. Team e arriva un altro meritato successo per Lorenzo Bormanieri, dopo aver gareggiato nei 200 e 400 Stile Libero chiude una gara di testa al terzo posto, i suoi 1500 Stile Libero Juniores 1998 valgono il Bronzo nazionale, dietro ad Andriola e Silvestri, ottimo anche il suo tempo, Lorenzo chiude in 15’32,11.

28-29 Marzo 2015
Il Trofeo Città di Verolanuova giunge al suo 31° compleanno e per G.A.M. Team è una occasione di divertirsi gareggiando dopo gli impegni dei campionati italiani. Categoria ed Esordienti si tuffano nella vasca di Verolanuova senza troppi pensieri e conquistano un’inaspettato secondo posto di squadra.
Le medaglie d’oro sono ben 25, per i categoria i 200 Stile Libero hanno regalato la prima posizione a Allegrini Eleonora, Radici Sara, Barcillesi Matteo e Alborghetti Riccardo, Lamberti Michele vince 50 Dorso e 50 Stile Libero, Bai Cesare 50 e 100 Dorso, Greta Delfini, Baduini Luca e Lamberti Matteo i 50 Stile Libero, Matteo vince anche i 100 Farfalla, Marini Alice 100 Misti e 100 Dorso, i 100 Stile Libero sono di Lorini Rebecca e Piantoni Elena. Tra gli esordienti brillano le medaglie d’oro di Frigerio Bianca, Lamberti Noemi e Tononi Giorgia nei 200 Stile Libero, per i 100 Farfalla di Ossoli Alessia, Zucchini Matilde e Ponti Luca, Matilde vince anche i 100 Rana e Luca i 100 Dorso, Fornasari Anna trionfa nei 100 Stile Libero. Il medagliere si completa con altre 17 medaglie d’Argento e 13 medaglie di Bronzo.

19 Aprile 2015
Prima Sessione di gare a Milano per i Campionati Regionali Esordienti A Lombardi e G.A.M. Team lascia il segno un’altra volta, quattro Medaglie d’oro solo nella prima domenica di gare, tre d’argento e tre di Bronzo, tutte femminili.
Il primo gradino del podio va Ossoli Alessia nei 200 Farfalla, Zucchini Matilde nei 200 Rana e per ben due volte Lamberti Noemi nei 400 Stile Libero prima e poi in una gara firmata G.A.M. Team, i 400 Misti in cui succede qualcosa di straordinario: dietro a Noemi, medaglia d’oro, c’è un podio tutto G.A.M. Team, l’argento è per Ossoli Alessia e il bronzo di Bettenzana Maddalena.
La seconda medaglia d’argento individuale è di Cittadini Alessia, nei 400 Stile Libero, un argento di squadra per la staffetta 4×200 Stile Libero femminile di Zucchini, Lamberti, Fornasari e Tononi. Ottima prova anche per la 4×100 Mista che porta a Brescia un bronzo con Lamberti, Zucchini, Tononi e Fornasari, il bronzo individuale va invece a Tononi Giorgia che festeggia nei 400 Stile Libero.

Intanto a Travagliato andava in scena l’ “XI Trofeo Master Città di Travagliato“, sono 547 gli amatori in gara e anche loro per non essere da meno ai giovani, stupiscono il Palablù con un Record Mondiale, un Record Europeo e due Record Italiani
Il Record Mondiale è per la Staffetta 4×100 Stile Libero Maschile della Società Gymnasium Spilimbergo 3’31,43″, Record Europeo per la Staffetta 4×200 Stile Libero Maschile della Società AICS 07’49,50″. Individualmente brillano i Record Italiani di Pozzi Franco Master 40 per la Nuotatori Milanesi nei 200 Farfalla con 02’09,85″ e di Cocci Guido Master 45 per l’Imola Nuoto nei 200 Dorso con 02’13,71″.

25 Aprile 2015
Seconda ed ultima sessione di gare a Milano per i Campionati Regionali Esordienti A Lombardi e G.A.M. Team ha ancora sete di vittorie, altre otto medaglie, che sommate a quelle della prima sessione di gare portano il medagliere regionale societario a quota 18 allori: 8 Medaglie d’Oro, 4 d’Argento e 6 di Bronzo.
Le ottime prestazioni degli esordienti G.A.M. Team non si fermano, come non si ferma a due medaglie Alessia Ossoli, incrementa il palmares personale aggiudicandosi stavolta un prestigioso oro nei 200 Stile Libero, insieme a lei, di bronzo sul podio la compagna Laura Pitossi.
Regina della Rana lombarda Matilde Zucchini, che dopo aver vinto i 200 metri nella prima sessione di gare trionfa anche nei 100 metri. Gli 800 metri Stile Libero regalano altre gioie, con due primi posti: Tononi Giorgia vince per l’anno 2003 e Noemi Lamberti che aggiunge un altro oro alla sua collezione per l’anno 2004, chiudendo i suoi regionali con tre medaglie d’oro individuali, con lei sul podio, al terzo posto Alessia Cittadini.
Nella seconda sessione di gare si fanno sentire anche i maschietti, che con Giacomo Barro conquistano uno stupendo argento nella difficile gara dei 400 misti.
L’ultimo alloro è di squadra, la 4×100 Stile Libero femminile G.A.M. Team composta da Zucchini, Tononi, Lamberti e Fornasari conquista il terzo gradino del podio a chiudere in bellezza una spedizione regionale che da alla squadra delle splendide conferme.

1-3 Maggio 2015
Grande ritorno di G.A.M. Team al X Meeting Internazionale “Città di Lignano Sabbiadoro, un evento che l’anno scorso ha visto trionfare i nostri ragazzi e che quest’anno regala invece un quinto posto beffardo, visto che la squadra si piazza sì al quinto posto, ma è il primo club a classificarsi dietro a quattro rappresentative e davanti a squadre di rilievo nazionale come il Team Nuoto Lombardia.
La tre giorni di gare ha visto brillare medaglie d’oro al collo di Giorgia Tononi nei 200 stile libero, Eliana Tevini nei 200 dorso, Matteo Lamberti nei 400 stile libero, a Michele Lamberti in un 200 farfalla combattuto con il fratello fino all’ultimo centimetro e a Simone Giovannini che conquista i 200 misti, in tutto sono cinque prestigiosi ori.
Tredici le medaglie d’argento e Diciassette i bronzi.

10 Maggio 2015
Gara di passaggio, il 1° Trofeo OMR, a Brescia un nuovo evento che G.A.M. Team affronta con pochi atleti e tanto lavoro sulle spalle, ma che regala qualche soddisfazione.
Brillano per l’occasione le medaglie d’oro di Piantoni nei 200 e 400 Stile Libero, Catena 100 Farfalla, Romeli Andrea 200 Stile Libero, Marini nei 200 Farfalla, Barro Sara nei 200 Stile Libero, Cattaneo 200 Farfalla, Alborghetti Riccardo 200 Farfalla, Bormanieri nei 200 Stile Libero, Lamberti Michele 100 e 200 Stile libero e il fratello Matteo nei 400 Misti.
Sarà quarto posto di Squadra alla fine della giornata di gare a Brescia.

23-24 Maggio 2015
Brescia ospita i Campionati Provinciali Esordienti e gli Esordienti G.A.M. Team si fanno trovare pronti nonostante le assenze importanti.
I nostri ragazzi hanno conquistato ben 31 medaglie portando la squadra al secondo posto in provincia. Il primo gradino del podio è solcato 11 volte, per due volte da Luca Ponti, principe del dorso, che sbaraglia la concorrenza sia nei 100 che nella doppia distanza, tre le medaglie d’oro per Giorgia Tononi che trionfa nei 400 misti e a stile libero nelle distanze di 400 e in un 800 stile libero in provincia di G.A.M. Team che chiude il podio con Ossoli e Pitossi, l’altra principessa di stile è Matilde Zucchini, che trionfa nella rana sia nei 100 che nei 200, oro individuale anche per Federico Groppetti nei 200 Farfalla e Anna Fornasari nei 100 stile libero; Medaglie d’oro anche per le due staffette femminili esordienti A, la 4×100 stile libero di Zucchini, Tononi, Fornasari, Ravagnani e la 4×100 mista di Tononi, Zucchini, Radaelli e Fornasari.
Nove le medaglie d’argento, due per Ossoli e Groppetti, rispettivamente nei 200 farfalla e 800 stile libero e nei 400 misti e 1500 stile libero, Serelli mette al collo la medaglia d’argento dei 50 farfalla, Fialdini e Fornasari quelle dei 200 stile libero, i 400 stile libero brillano d’argento per Fialdini e stesso metallo anche per i duecento misti di Radaelli.
Chiude il podio il terzo metallo, al collo undici volte, il bronzo è per Radaelli nei 200 stile libero, Combini nei 50 farfalla, Ossoli, Cittadini e Bettinsoli nei 400 stile libero, Pitossi negli 800 stile libero, ben cinque i bronzi di squadra, le staffette maschi e femmine esordienti A 4×100 stile libero, rispettivamente di Barro,Groppetti, Alborghetti e Saleri e per le bambine Pitossi, Radaelli, Rizzini, Facchinelli, stessa sorte le 4×100 misti della stessa categoria, i maschietti in gara stavolta sono Spada, Barro, Groppetti e Alborghetti, le femminucce Casati, Facchinelli, Ossoli e Ravagnani, soddisfazione anche per la 4×50 mista esordienti B maschi di Ponti, Artunghi, Combini e Fele.
Da Brescia insomma ottime conferme per un vivaio sempre in crescita, sempre più motivato, divertente e vincente.

31 Maggio 2015
Ad aggiudicarsi il Trofeo Porto Turistico di Lovere, anche quest’anno la squadra di casa, che vince la prima e la seconda posizione sul podio, davanti al Nuoto Club Seregno.
Quest’anno la stupenda cornice del lago d’Iseo ha accolto un’edizione record, sempre più acclamata, ben 14 squadre da tutto il norditalia hanno messo in acqua circa 400 atleti che si sono sfidati nelle 1022 gare che hanno animato lo sport loverese per una giornata di emozioni all’insegna del nuoto.
La meravigliosa cornice del Porto Turistico di Lovere, complice un meteo generoso, esalta i ragazzi di casa che anche quest’anno stinge forte in pugno il trofeo bergamasco, prima con la formazione blu e seconda con quella bianca.
A dimostrazione dei brillanti risultati l’incetta di migliori prestazioni, tre per le femmine Zucchini Matilde, Barro Sara, Piantoni Elena, in compagnia di Panettiere Martina per l’ASA Cinisello e Pellegatta Noemi de I Delfini ’88, tra i maschi altre tre migliori prestazioni al G.A.M. Team: Ponti Luca, Lamberti Matteo, Bormanieri Lorenzo in compagnia di Pignotti Lorenzo del Nuoto Club Milano e di Longoni Luca de I Delfini ’88.
En plain per G.A.M. Team a Stival Simona che vince 200 Dorso, 200 Misti e 200 Farfalla, a Zucchini Matilde che vince 50 Rana, 50 Farfalla e 100 Misti, a Viviani Davide che trionfa nei 200 Dorso e nei 200 e 400 Stile Libero, Lamberti Michele, primo nei 100 Dorso, 100 Farfalla e 50 Stile Libero, Bormanieri Lorenzo nei 400 e 200 Stile Libero e nei 200 Misti e Giovannini Simone, re dei misti, vince 100 e 200 e si impone anche nei 200 Rana, per loro tre medaglie d’oro in tre gare.
Le altre medaglie d’oro sono di Tevini, che si aggiudica i 200 Dorso e si mette al collo due argenti nei 100 Dorso e 100 Misti, Baduini primo nei 50 e 100 Stile Libero e secondo nei 100 Farfalla, Sara Barro, prima nei 400 Stile Libero e seconda nei 200 Dorso, Fele primo nei 50 Stile Libero, Schivalocchi oro nei 200 Dorso, Andrea Romeli, primo nei 200 Stile Libero, secondo nei 200 Dorso e nei 400 Stile Libero, per Groppetti Federico, due medaglie d’oro nei 50 Rana e Stile Libero e secondo nei 50 Farfalla, Ossoli prima piazza nei 100 Farfalla, Barro Giacomo primo nei 100 Farfalla e nei 200 Misti, secondo nei 100 Misti, Tononi, d’oro nei 100 Stile Libero e seconda nei 200 Stile Libero e Misti, Piantoni, prima nei 400 e 200 Stile Libero e seconda nei 50, Delfini Greta prima nei 100 Stile Libero e seconda nei 200 e terza nei 50 Stile Libero,Lamberti Matteo che vince 200 Stile Libero e Farfalla e si mette al collo l’argento dei 200 Misti, Ponti primo nei 50 e 100 Dorso e secondo nei 100 Misti, Marini vincente nei 100 Misti, seconda nei 200 Misti e terza nei 100 Rana, Fialdini prima nei 100 Misti e 50 Stile Libero, bronzo nei 100 Stile Libero, Fornasari oro nei 50 Stile Libero seconda nei 100, Schivalocchi primo nei 100 Stile Libero e Dorso, Verzeletti prima nei 400 Stile Libero, Alborghetti Riccardo oro dei 400 Stile Libero e dei 100 Misti e Benzoni oro nei 200 Farfalla.
In tutto saranno 45 le medaglie d’oro alla chiusura della manifestazione, 37 le medaglie d’argento e 39 i bronzi al collo degli atleti della squadra di casa.

8 Giugno 2015
G.A.M. Team a Novara per il Campionato Nazionale a Squadre Ragazzi, nella meravigliosa cornice del Terdoppio, si sfidano i migliori Ragazzi di ogni squadra, in un vasto repertorio di gare che ha visto brillare più volte i nostri atleti.
Quest’anno gli atleti convocati sono stati:
Allegrini Eleonora, Barcillesi Matteo, Barro Sara, Benzoni Camilla, Castellini Sara, Cittadini Greta, Ghidini Pietro, Giovannini Simone, Lamberti Matteo e Lamberti Michele, Marini Alice, Nicoli Luigi e Sulmina Stellina.
Le migliori prestazioni sono quelle di Matteo Lamberti, secondo nei 400 stile libero e terzo nei 200, e del fratello Michele secondo nei 200 Dorso, poi solo quarto nei 100.
La classifica parziale vede tornare i ragazzi G.A.M. Team da Novara all’ottavo posto con la squadra maschile e all’undicesimo con le ragazze.

13-14 Giugno 2015
Un respiro, una bracciata, una frazione di secondo, questo divide a Cremona le due squadre bresciane partecipanti al III Trofeo Canottieri Baldesio.
In un weekend di gare nel bel mezzo del lavoro di preparazione ai più importanti eventi natatori di agosto, nella magnifica atmosfera del Circolo Canottieri Baldesio, in una due giorni di grandi campioni e piccole e continue soddisfazioni, meteo ballerino e un’ottima organizzazione e gestione della manifestazione da parte di giudici, cronometristi e addetti ai lavori, che hanno saputo mantenere le redini della gara nonostante l’acquazzone che ha interrotto il riscaldamento della domenica pomeriggio.
I ragazzi  in gara sanno bene quanto valga anche un solo respiro, e si sono battuti fino all’ultimo punto in palio, a testimonianza i soli due punti che dividono G.A.M. Team da un’ottima Millenium, per ripetere quella che ormai sta diventando un’abituale sfida tra le squadre bresciane già protagoniste lo scorso anno; nella passata edizione infatti a vincere per una manciata di punti furono i cugini del Millenium, davanti alla squadra di Giorgio Lamberti (solo 55 punti a dividerle).
Finisce così: 527 a 525 dopo un avvicendamento al vertice durato due giorni.
Per G.A.M. Team sono 23 le medaglie d’oro, 21 d’argento, 27 di bronzo: il dorso si chiama Michele Lamberti, suoi i 50, i 100 e i 200 della specialità e tre medaglie d’oro al collo, due ori per Sara Barro nei 400 stile libero e 200 dorso, per Alessia Ossoli nei 200 stile libero e farfalla e Tononi Giorgia che vince 100 e 200 stile libero. G.A.M. Team si conferma di nuovo squadra da battere sui 400 stile libero, oltre alla Barro, vincono l’oro anche Piantoni Elena, Romeli Andrea e Lamberti Matteo, tre le medaglie d’oro nei 400 misti, sono di Marini Alice, Stival Simona e Giovannini Simone, oro anche per Baduini Luca nei 100 farfalla, Alborghetti Pietro nei 200 misti, Palumbo Matteo nei 50 dorso, Viviani Davide nei 200 della stessa specialità e Groppetti Federico e Cattaneo Jonathan nei 200 farfalla, l’ultimo oro vale anche il premio per la migliore prestazione esordienti a Matilde Zucchini che con i suoi splendidi 200 rana mette la sua firma nel palmares del trofeo.

19-21 Giugno 2015
La tradizionale tre giorni in notturna di nuoto, il XX Trofeo Città di Crema, trova i nostri atleti pronti sui blocchetti di partenza e anche quest’anno come lo scorso anno il trofeo è alzato sotto le stelle da G.A.M. Team, 533 i punti dei nostri ragazzi, davanti al Team Trezzo Sport con 498 e alla GestiSport Coop a quota 358,5. Anche stavolta la pioggia, quella vera, del venerdì sulla vasca di Crema (la gara viene sospesa e riprende il giorno dopo), non ferma la pioggia di medaglie: il primo gradino del podio è solcato 10 volte, bis d’oro per Tevini Eliana che vince 100 Dorso e 200 Stile Libero e Bai Cesare che mette la mano davanti a tutti nei 50 e 100 Dorso, con loro, l’oro è al collo anche di Romeli Andrea e Lamberti Matteo nei 200 Stile Libero, Alborghetti Rachele, Giovannini Simone e l’atleta/allenatrice Costi Priscilla nei 200 Misti, di Allegrini Eleonora nei 100 Farfalla, Bormanieri Lorenzo nei 1500 Stile Libero, Baduini Luca nei 50 Stile Libero e Cattaneo Jonathan nei 100 della stessa specialità; il resto del palmares è composto da 17 medaglie d’argento e 19 di Bronzo sparse in tutte le gare in programma. Staccano il Pass per Roma Giovannini nei 200 e 400 Misti, Lamberti Matteo nei 1500 Stile Libero e Marini Alice nei 400 Misti.

20-21 Giugno 2015
L’ultimo importante appuntamento per la Stagione Agonistica 2014/2015 degli Esordienti B sono stati quest’ultimo weekend i Campionati Regionali Estivi a loro riservati e svoltisi alle Piscine Samuele di Milano. I 18 atleti G.A.M. Team selezionati per gareggiare insieme agli altri talenti regionali sono stati Artunghi Alessandro, Berretta Davide, Bettinsoli Federico, Colosio Matteo, Combini Nicola, Delfini Christian, Facchetti Lorenzo, Felappi Nicola, Fele Marco, Fialdini Sofia, Fogliata Valerio, Frigerio Bianca e Lorenzo, Palumbo Matteo, Ponti Luca, Serelli Alessia, Sterni Alessandro, Tweedie Leonardo, a rappresentare tutte le sezione agonistiche.
Tra loro brilla di nuovo il talento di Luca Ponti, già selezionato lo scorso martedì 16 Giugno per il prestigioso Meeting di Milano Aspria Swimming Cup, il piccolo dorsista G.A.M. Team colleziona due medaglie d’argento nella due gare del dorso in programma dei 100 e 200 metri. Una grande soddisfazione, punta di un iceberg dell’impegno quotidiano di questi bambini.

26-28 Giugno 2015
Di nuovo a Milano, e questa volta vanno in scena i Campionati Regionali Estivi Esordienti A, G.A.M. Team si presenta all’appuntamento con 19 piccoli atleti: Alborghetti Pietro, Barro Giacomo, Bettenzana Maddalena, Casati Maristella, Cittadini Alessia, Facchinelli Sara, Fornasari Anna, Gatta Marica, Groppetti Federico, Lamberti Noemi, Lorini Sara, Ossoli Alessia, Pitossi Laura, Radaelli Alice, Saleri Alessandro e Paolo, Scaglia Sara, Tononi Giorgia e Zucchini Matilde.
Tre intense giornate di gare hanno visto protagonisti a più riprese i nostri esordienti, sei le medaglie, Zucchini Matilde si riconferma principessa della rana al suo collo quattro medaglie per quella che si rivela l’atleta G.A.M. Team più prolifica: Oro nei 100 e nei 200 metri Rana, Bronzo in un 200 misto combattuto e un altro Bronzo insieme alle compagne Tononi, Rizzini e Fornasari per la Staffetta 4×100 stile libero femminile.
Tononi Giorgia è la seconda stella dei campionati, oltre al bronzo di squadra, si mette al collo due medaglie individuali, l’Argento negli 800 metri Stile Libero e il Bronzo nei 400 metri dello stesso stile.
G.A.M. Team chiude la rassegna regionale Esordienti A con 2 medaglie d’Oro, 1 Argento e 3 Bronzi, ottima prova di questi piccoli talenti che nella Classifica a Squadre chiudono con un Quarto posto (primi tra le squadre bresciane) che fa sognare un futuro agonistico sempre più ricco di soddisfazioni.

4-5 Luglio 2015
Weekend di gare con tre vertici agonistici, il primo è in Grecia ad Alessandropoli, dove a difendere il tricolore per G.A.M. Team, i 1500 metri Stile Libero Matteo Lamberti, in terra greca un ottimo 16’11”85 ottenuto in un periodo di grande lavoro, un tempo che vale il sesto posto e fa ben sperare in vista dei Campionati Italiani Giovanili Estivi tra un mese a Roma. Gli azzurrini sono stati sempre in testa e dopo quattro sessioni di gare hanno vinto la Mediterranean Cup di nuoto ad Alessandropoli, in Grecia. Guidati dal tecnico responsabile delle squadre Nazionali giovanili Walter Bolognani, hanno vinto la classifica per Nazioni con 352 punti, seguiti sul podio dalla Turchia con 247 e da Israele con 228. Il medagliere italiano si chiude con 11 ori, 12 argenti e 11 bronzi. Con la squadra femminile è prima con 203 punti, con la squadra maschile terza con 149. Seguono i risultati degli azzurri nella seconda giornata.

Il Secondo vertice di gare è a Rovereto, dove Matilde Zucchini, ranista di casa G.A.M. Team difende i colori della Lombardia al Trofeo delle Regioni 2015 per Esordienti A, per lei un Bronzo nella 4×100 Mista femminile insieme alle compagne Ratti, Ferrari e Caglio, fuori dal podio per un soffio nei 100 Rana, per lei un quarto posto onorevole, ma una prima importante esperienza con un grande evento di caratura nazionale per una ragazzina che ha ancora tanta voglia di stupirci; la Lombardia si piazzerà al quinto posto, sul podio Campania, Veneto e Puglia.

A Brescia intanto si fanno gli ultimi ritocchi in vista dei Campionati Italiani di Categoria Estivi di Roma, al IV Trofeo Città Longobarda, una esigua compagine di atleti G.A.M. Team conquista un’inatteso terzo posto in classifica, ma ciò che più conta sono i quattro lasciapassare per Roma. I primi due, sono conquistati con i denti da Elena Piantoni che lima le sue gare principe e ottiene il tempo di qualificazione nei 400 e negli 800 metri Stile Libero, con lei ingrassano il loro programma gare Michele Lamberti e Lorenzo Bormanieri che aggiungono rispettivamente i 400 Stile Libero e i 400 Misti alla già ben nutrita collezione di pass personali.

10-12 Luglio 2015
I Ragazzi lombardi si sfidano alla Samuele di Milano per i titoli regionali, G.A.M. Team presenta ai Campionati Regionali Estivi Ragazzi 14 atleti: Alborghetti Riccardo, Allegrini Eleonora, Barcillesi Matteo, Barro Sara, Benzoni Camilla, Cittadini Greta, Lamberti Matteo e Michele, Lorini Rebecca, Marini Alice, Romeli Andrea, Salogni Angelo, Schivalocchi Andrea e Sulmina Stellina.
Protagonista indiscusso delle gare G.A.M. Team, Michele Lamberti, Argento nei 100 e nei 200 Dorso, Bronzo nei 200 Farfalla, l’unico ad arrivare alle medaglie in un periodo di grande lavoro in vista dei Campionati Italiani Giovanili Estivi di Roma.

16-19 Luglio 2015
Ultima tappa dei Campionati Regionali Estivi, nel lungo weekend milanese la Piscina Samuele è riservata alle categorie Juniores, Cadetti e Seniores e G.A.M. Team schiera 13 veterani: Alborghetti Rachele, Baduini Luca, Bai Cesare, Bormanieri Lorenzo, Cattaneo Jonathan, Delfini Greta, Germiniasi Claudia, Mazzucchelli Matteo, Parzani Francesca, Piantoni Elena, Stival Simona, Tevini Eliana e Viviani Davide, da tutte le sezioni agonistiche.
Le soddisfazioni più grandi arrivano dalle distanze più lunghe dello stile libero, in cui Bormanieri Lorenzo sale sul secondo gradino del podio nei 1500 metri Juniores, Viviani Davide, di bronzo nella stessa gara per la categoria Cadetti e Piantoni Elena conquista anch’essa un ottimo terzo posto negli 800 metri categoria Juniores; ultima, ma non meno importante, la medaglia di Tevini Eliana che anche quest’anno riesce a salire sul terzo gradino del podio regionale con i suoi 200 dorso. La rassegna si chiude quindi con tre medaglie di Bronzo e una d’Argento, con G.A.M. Team che nella classifica regionale si piazza all’11° posto con gli Juniores, al 9° con i Cadetti e al 14° con i Seniores.

7-13 Agosto 2015
La Stagione del Nuoto Agonistico G.A.M. Team si chiude nella capitale, Roma ospita in quella che è stata definita la location di gara “più bella del mondo” l’edizione annuale dei Campionati Italiani di Categoria Estivi.
Atleti da tutta Italia dal 7 al 13 Agosto si sono sfidati per i titoli italiani e anche quest’anno G.A.M. Team presenta i suoi pezzi migliori; sono 19 gli atleti capitanati da Giorgio Lamberti che hanno staccato il pass per la rassegna nazionale:
Bai Cesare, Bormanieri Lorenzo, Cattaneo Jonathan, Parzani Francesca, Piantoni Elena, Stival Simona, Alborghetti Riccardo, Barro Sara, Giovannini Simone, Lamberti Matteo e Michele, Marini Alice, Lorini Rebecca, Benzoni Camilla, Castellini Sara, Sulmina Stellina, Barcillesi Matteo, Delfini Greta, Viviani Davide.
Le migliori posizioni verso il podio dello stivale quest’anno sono di Michele Lamberti, sua un’altra volta la finale dei 200 Dorso che lo mette al posto della Classifica Nazionale (sarà 17° nei 100 metri della stessa specialità), finale diretta per Lorenzo Bormanieri nei 1500 Stile Libero che ai Campionati Italiani Invernali avevano fruttato un meraviglioso bronzo e che a Roma valgono il 16° posto nazionale, si accontenta della 17° casella Matteo Lamberti, i suoi 1500 Stile Libero d’argento agli invernali, sono un’altra volta la sua migliore gara in una rassegna nazionale.

Una Stagione quella di G.A.M. Team che conferma la tranquilla ed inesorabile crescita di un gruppo di lavoro sereno e con le idee chiare.

LineaGAM

PallanuotoLine2Oro Primo Posto nel Campionato Promozione

All’inizio della stagione 2014/15 balza subito all’occhio come la rosa sia numerosa e competitiva. Ogni reparto si è arricchito di nuovi giocatori, alcuni provenienti da esperienze più che positive in categorie superiori. Confermatissimo l’allenatore Alessandro Corsini, la squadra di pallanuoto G.A.M. TEAM punta quest’anno a ripetere fin da subito gli ottimi risultati della seconda parte della stagione scorsa con il sogno di togliersi grandi soddisfazioni con una prima squadra che milita nel Campionato Federale in Categoria Promozione e una squadra satellite iscritta al Campionato Libertas girone Triveneto.

14 Febbraio 2015
G.A.M. Team – Pallanuoto Crema
12 – 2
Parte alla grande la stagione pallanuotistica della formazione della G.A.M. Team iscritta al campionato di Promozione 2015. La formula decisa dalla FIN quest’anno (molto simile a quella della scorsa stagione), prevede la suddivisione delle 13 pretendenti alla promozione in serie C in 3 gironi di qualificazione, nei quali le squadre si sfideranno in scontri diretti di sola andata andando cosi’ a formare un “girone Promozione” (formato dalle prime 2 di ogni girone) ed un girone “consolazione”. Inserita nel girone di qualificazione A con Pallanuoto Crema, Essercina Argo di Piacenza e CUS GEAS Milano, è facile capire come la formazione di Corsini si giochi ogni velleità di promozione già nelle prime tre sfide.
La cronaca della partita è presto fatta: dopo un primo tempo equilibrato che ha visto la formazione di casa andare in vantaggio di due reti e vedersi poi recuperare sino al 2-2 nonostante un netto dominio del gioco, la svolta arriva all’inizio del secondo quarto quando il Capitano Francesco Modolo da una sferzata ai suoi parando in modo pregevole un rigore indirizzato nell’angolo basso di destra e sancendo così la svolta definitiva, che vedrà i padroni di casa crescere in ritmo ed intensità azione dopo azione, annichilendo totalmente l’attacco avversario con una difesa a pressing asfissiante e punendo poi in attacco con un buon movimento a scombussolare la difesa avversaria, coronato da precise conclusioni dal perimetro.
Importante il lavoro svolto a boa da Pé e Broyd, fondamentale la difesa di Castellani, sempre precisi Frassoni e Saviano in cabina di regia e cinico Rivetti nel finalizzare. Le reti di Pé, Vertua ed il ritorno al gol di Bertoni (che non vestiva la calottina della GAM TEAM dalla stagione 2010/11) vanno a definire un dominio netto e mai messo in discussione.
Soddisfatto Alessandro Corsini, capace di gestire in modo sapiente i 13, di mantenere alto il livello di concentrazione per tutta la gara e di spronare i suoi a non abbassare mai l’intensità di gioco. Un pubblico caldo e numeroso ha fatto da cornice a questa ottima prestazione.

Formazione GAM Team: Francesco MODOLO (CAP) – Thomas Broyd (Vice All) – Niccolò OLIVETTI – Simone PE’ [2] – Marco FRASSONI [2] – Paolo SPAGNOLI – Alessandro TIRA – Michele RIVETTI [3] – Gianluca ABRAMI – Eros SAVIANO (V/CAP) – Pietro VERTUA [1] – Stefano BERTONI [1] – Andrea CASTELLANI [3].
All. Alessandro CORSINI
Arbitro Sig. Bacis

21 Febbraio 2015
Essercina-Argo Piacenza – G.A.M. Team
6 – 7
Due partite giocate, 6 punti in classifica, qualificazione al Girone Elite ipotecata con la possibilità quindi di continuare a lavorare duramente per coltivare il sogno Promozione. A voler essere brevi basterebbero queste parole per riassumere il Sabato sera della Pallanuoto GAM TEAM. La verità è però che i ragazzi di Corsini si sono resi protagonisti di una partita quasi perfetta: scesi in acqua con una determinazione incredibile, i giocatori per l’occasione in calottina blu hanno annichilito nei primi 3 tempi e mezzo gli avversari portandosi sul punteggio di 1-6 e lasciando il pubblico piacentino letteralmente privo di parole. Una difesa a zona volta a prestare particolare attenzione al fuoriclasse Diego Sesena (2 mt di altezza x 120kg, già giocatore di serie A1 per 14 stagioni), schierato in pos. 4 da Piacenza ed un attacco fatto di gran movimento, un Rivetti in versione “ladro di merendine” goleador che ha rubato innumerevoli palloni agli avversari diretti per poi andare a rete in tutti i modi possibili ben 4 volte, Saviano e Frassoni freddi, creativi e cinici in cabina di regia a costruire gioco e sacrificarsi in difesa e Castellani roccioso in marcatura a togliere il respiro ai centroboa avversari sono state le chiavi di lettura (e di volta) di questa partita. L’apporto di tutti coloro che sono entrati a partita in corso, sempre concentrati e coscienti di cosa fare e come farlo e le parate del Capitano Francesco Modolo sono state la ciliegina sulla torta. La cronaca ci costringe a sottolineare il calo fisico e mentale avuto tra la metà del terzo e del quarto tempo, quando guidati dal gigante Sesena i piacentini hanno recuperato dal 1-6 portandosi addirittura al 6-6, spinti anche da un pubblico infuocato che ha raggiunto il suo culmine d’esaltazione durante la prorompente azione di Frassoni e Rivetti che, a 26″ dalla fine della partita, hanno condotto e gestito una controfuga magistrale fissando il risultato sul 6-7.
La classifica del gironcino ora vede la GAM TEAM ed il CUS GEAS (che gioca in realtà fuori classifica perché vivaio di una squadra di serie B) primi con 6 punti e due partite giocate, Piacenza seconda con 3 punti e 3 partite giocate e Crema ultima con 0 punti e 3 partite giocate.
La sfida della prossima settimana in casa del CUS GEAS è quindi solo una formalità che darà la possibilità a Mister Corsini di dare spazio a qualche giocatore meno utilizzato fin’ora ed affinare i meccanismi in vista dell’inizio del campionato, quello vero, fissato sembrerebbe per il 14 Marzo.

Formazione GAM Team: Modolo  (CAP) – Broyd (Vice All) – Dosselli – Pé – Frassoni [1]
Spagnoli – Tira – Rivetti [4] – Abrami – Saviano (V/Cap) [1] – Vertua – Terzi – Castellani [1]
All. Alessandro CORSINI
Arbitro Sig. Pagani

28 Febbraio 2015
G.A.M. Team – CUS GEAS Milano 
8 – 2
La partita che doveva essere già scritta è invece stata di fatto l’ennesima occasione per stupire il pubblico milanese.
Di fronte ad un CUS Milano fuori classifica perché schierante atleti di serie maggiori, i ragazzi del G.A.M. Team non si sono fatti intimorire, anzi, anche schierando giocatori non titolari e provando soluzioni tattiche nuove danno davvero da fare sin dall’inizio della partita ai milanesi portandosi subito in vantaggio, diretta testimonianza il tabellino finale che sancisce un dominio indiscusso nella partita e a questo punto della stagione si può dire, nel girone di qualificazione.
Le reti sono quelle di Rivetti, Vertua, Gravino, Abrami, doppiette di Saviano e Frassoni.

Formazione GAM Team: Moratti (VCAP), Vertua [1], Bertoni, Pé, Frassoni [2], Spagnoli, Tira,
Rivetti [1], Abrami [1], Saviano (CAP) [2], Gravino [1], Favalli, Castellani
All. Alessandro CORSINI
Arbitro Sig. Tabozzi

28 Marzo 2015
SAFA 2000 – G.A.M. Team 
7 – 6
Trasferta lunga, vasca lunga, sconfitta lunga e difficile da digerire.
Mister Corsini prepara la prima partita del girone Promozione Elite scontando le assenze di Abrami, Broyd, Vertua, Olivetti, Ghidoni, Terzi (infortunato) e con uno stoico Pé a disposizione nonostante una micro frattura al dito medio della mano destra. Prima partita in vasca lunga per Modolo e compagni nell’imponente ed immensa Monumentale di Torino.
Prima metà di gara da incubo: i padroni di casa si portano avanti 4-1, annichiliscono totalmente i nostri ragazzi puntando su una difesa a pressing che diventa zona a M a 10” dallo scadere del tempo d’azione, andando a segno poi con controfughe veloci e micidiali.
Nel terzo tempo tutto si ribalta: reazione orgogliosa dei ragazzi di Corsini che recuperano e ribaltano il risultato portandosi in vantaggio sul 4-6, risultato frutto delle iniziative dei singoli e dei preziosismi di Rivetti (2 gol per lui), Saviano, Frassoni e Bertoni.
Le energie versate per questa importante accelerazione lasciano spazio però alla stanchezza dell’ultimo quarto durante il quale i piemontesi tornano a giocare con lucidità, recuperano lo svantaggio ed a 1’ dal fischio finale tornano in vantaggio, fissando il risultato sul 7-6.

Formazione GAM Team: Saviano (VCAP) [1], Modolo (CAP), Bertoni [1], Pé, Frassoni [1],
Rivetti [2], Bisioli, Spagnoli, Tira, Dosselli, Gravino, Castellani
All. Alessandro CORSINI
Arbitro Sig. Suozzi

11 Aprile 2015
G.A.M. Team – Sport Time Osio
5 – 6
Non basta il cuore. Di fronte ad un pubblico numerosissimo e più che mai caloroso i ragazzi di Corsini giocano alla pari con i fortissimi bergamaschi, a tratti dominando gli avversari, subendo una sconfitta maturata a meno di un secondo dal termine della partita.
Per la prima volta in stagione coach Corsini ha a disposizione l’intera rosa al completo: al rientro dopo i problemi di salute del Capitano Ghidoni si aggiunge la convocazione del portiere Moratti (che aveva già esordito a Milano).
La partita si è giocata su ritmi davvero elevati: passano subito in vantaggio gli ospiti con una pregevole conclusione da fuori, raggiunti dal rigore perfetto di Rivetti procurato da un’azione caparbia di Vertua in pressing sul portiere orobico. Dopo il nuovo vantaggio dei bergamaschi, è Frassoni a ripristinare la parità con uno splendido pallonetto da posizione 4. Dopo il break, vanno subito in vantaggio i padroni di casa, con una controfuga solitaria di Ghidoni, che da posizione 1, lanciato da Modolo, porta palla per tutta la vasca e a tu per tu con il portiere avversario lo beffa con un pallonetto sottomano. Passano pochi secondi più tardi però, Osio riporta la gara in situazione di pareggio in superiorità numerica.
Il terzo tempo dei nostri è purtroppo da dimenticare e permette agli ospiti di portarsi in vantaggio di due lunghezze. Sul risultato di 3 a 5 inizia così l’ultimo emozionante quarto: da un bolide dal perimetro di Saviano schiantatosi sulla traversa, Castellani è veloce nel recuperare palla ed insaccare a pochi centimetri dalla linea di porta. L’esultanza del meraviglioso pubblico presente al Palablù carica i padroni di casa che a tre minuti dal termine, recuperano palla con Modolo che consegna la palla a Saviano, abile nel vedere la partenza in controfuga di Rivetti e a servirlo sulla mano con un preciso
passaggio di quindici metri: affondato da due avversari, quando ormai la palla sembra essere persa, Rivetti trova la forza di infilare la palla in rete beffando il
portiere sul suo palo.
5-5, pubblico in piedi ad applaudire, tre minuti da giocare ed il sogno di portare a casa la vittoria incredibilmente concreto. I 180 secondi che separano i ragazzi dal fischio finale sono un susseguirsi nevrotico di spostamenti da un lato all’altro della vasca, tiri parati, passaggi rimpallati. Ad un minuto dalla fine G.A.M. Team spreca malamente una superiorità numerica fondamentale, due azioni più tardi, a difesa schierata e quando il tabellone segnava ormai integerrimo gli 00.00.00 secondi come tempo residuo, l’Osio trova la rete della vittoria e scoppia in un’esultanza frastornante, indice della tensione palpabile che si è respirata in piscina nell’arco di tutta la partita.
Finisce 6-5 per gli ospiti, favoritissimi per la promozione in serie C, che escono tuttavia dal Palablù consapevoli che i nostri ragazzi gli daranno filo da torcere per tutta la stagione.

Formazione GAM Team: Modolo (VCAP), Bertoni, Ghidoni (CAP) [1], Pé, Frassoni [1],
Spagnoli, Tira, Rivetti [2], Abrami, Saviano, Vertua, Castellani [1], Moratti
All. Alessandro CORSINI
Arbitro Sig. Grillo

18 Aprile 2015
AMGA Sport – G.A.M. Team
6 – 12
Tre punti fondamentali: Si riassume così la partita giocata Sabato dei nostri ragazzi a Legnano. Una partita brutta, giocata con poca convinzione, vinta solo grazie al fatto che, senza peccare in umiltà, i ragazzi di Corsini si sono dimostrati nettamente superiori agli avversari per quanto riguarda le individualità.
Eppure la modesta squadra di casa ha impensierito, e non poco, i nostri ragazzi, soprattutto nei primi due tempi, terminati con il parziale di 4-4. Al cambio campo sono emerse, come anticipato, le individualità. Seppur ancora orfano di Broyd, Gravino, Vertua, Olivetti e Terzi, Corsini ha potuto contare sull’apporto fondamentale dei soliti sempre decisivi: a partire dal sempre più bomber Rivetti, che nei primi due tempi ha sprecato diverse occasioni, Frassoni e Saviano ed i loro preziosi tiri dal perimetro e Castellani, sempre incisivo con le sue incursioni vincenti sui due metri da boa. Importante il ritorno al
Goal del centro Pé, ancora a digiuno in questa stagione.
Un tabellino arbitrale che ha visto 16 espulsioni dei ragazzi capitanati da Ghidoni e 6 per gli avversari evidenzia una partita nervosa in cui sembra essere mancato più di tutti l’atteggiamento mentale giusto per approcciare alla partita in modo vincente.
Quando i ragazzi di Corsini riusciranno ad unire alla preparazione tecnica, tattica e fisica che già hanno, la giusta grinta e voglia di vincere, siamo sicuri saranno capaci di togliersi e regalarci enormi soddisfazioni.

Formazione GAM Team: Moratti – Bertoni – Ghidoni (CAP) – Pé [1] – Frassoni [1] – Spagnoli
Tira – Rivetti [4+1R] – Abrami – Saviano [2] – Sarioli – Castellani [3] – Modolo (VCAP)
All. Alessandro CORSINI
Arbitro Sig. Peverelli

24 Aprile 2015
G.A.M. Team – Arese Sport
14 – 6

14-6 risultato finale, e parziale a metà gara di 10-0 per la formazione di casa.
I ragazzi di Corsini portano a casa tre punti abbastanza facili contro i modesti avversari. Arese schiera una formazione molto giovane e poco esperta, allenata da un tecnico ex A-1 e che ha ancora degli ampissimi margini di crescita. Mister Corsini rinuncia a Broyd ancora indisponibile e fa un po’ di turnover schierando tra il fuoriquota Gravino al posto dell’onnipresente (fino ad oggi) Spagnoli.
La cronaca della partita ha ben poco da sottolineare: dopo i primi tre minuti di studio, Ghidoni e compagni iniziano a bombardare e dal perimetro e dai due metri il portiere avversario. Il parziale di 10-0 a metà gara la dice lunga sui valori espressi in acqua.
Nel terzo tempo un piccolo calo mentale porta i giocatori di casa a cedere qualcosa dal punto di vista dell’intensita’ e dell’agonismo, concedendo qualche rete di troppo agli ospiti. A fine partita molti dei ragazzi di Corsini mettono il loro nome sul tabellino: Rivetti, Frassoni, Saviano, Ghidoni, Pé, Bertoni, Abrami, Castellani, Vertua.
Ottima la prestazione dell’arbitro Pegoraro, arbitro di categoria esperto e sempre affidabile.

Formazione GAM Team: Modolo (VCAP) – Bertoni – Ghidoni (CAP) – Pé – Frassoni – Dosselli
Tira – Rivetti – Abrami – Saviano – Gravino – Vertua – Castellani
All. Alessandro CORSINI
Arbitro Sig. Pegoraro

2 Maggio 2015
Pallanuoto Crema – G.A.M. Team
5 – 10

La G.A.M. Team espugna per la prima volta nella propria giovane storia, la Comunale di Crema e continua la sua rincorsa ai primi due posti del campionato federale di Promozione, che significherebbero promozione in Serie C!
Orfano di Saviano, regista della squadra, coach Corsini si affida dal primo minuto all’esperienza del Capitano Ghidoni da mano sbagliata, e ritrova con piacere il Frassoni della scorsa stagione, preciso e puntuale in difesa, cinico e chirurgico in attacco, che chiuderà infatti il suo personale con quattro reti tutte di pregevole fattura.
Dopo un primo tempo di studio chiusosi sul 2-2, la GAM macina gioco e si porta in vantaggio e nonostante le difficoltà a boa trova la via del gol dal perimetro, con il già citato Frassoni, ma anche con le reti importanti di Vertua (2) e Castellani.
Si fa interessante la lotta per i primi due posti, con Osio, Piacenza a Torino un passo avanti rispetto ai bresciani, che tuttavia trovano nelle ultime tre vittorie di fila la spinta ed il morale giusti per continuare a sognare. Appuntamento sabato 9 Maggio alle 20.30 al Palablù per l’insidiosa sfida interna contro la nobile decaduta Novara.

Formazione GAM Team: Motratti – Bertoni – Ghidoni (CAP) – Pé – Frassoni – Spagnoli
Tira – Rivetti – Abrami – Dosselli – Vertua – Castellani – Modolo (VCAP)
All. Alessandro CORSINI
Arbitro Sig. Bacis

9 Maggio 2015
G.A.M. Team – WP Novara
15 – 11

Il Palablù di Travagliato si conferma una roccaforte inespugnabile, ma ciò che più conta è la crescita tangibile che i ragazzi di Corsini stanno maturando di giornata in giornata, sempre più focalizzati verso l’obiettivo Promozione in serie C.
La prima scossa della partita la da Castellani che, entrato dalla panchina a tre minuti dalla fine della prima frazione scalda subito le mani al portiere avversario con una conclusione ravvicinata per poi sfondare il muro eretto dai novaresi con un bolide da mano sbagliata.
Dopo un primo quarto di studio reciproco conclusosi sul 2-2, sale in cattedra Rivetti (6 gol a fine partita per lui) che trascina i suoi sul 6-4 a metà gara.
Il terzo tempo è una sinfonia di gioco di squadra: Saviano e Frassoni, sublimi in cabina di regia, premiano gli inserimenti dei compagni e mandano in rete Castellani (difensore coriaceo con il vizio del gol), Vertua (sempre più concreto e decisivo), Pé e Rivetti, concedendosi poi lo sfizio di andare loro stessi a marcare (2 gol a testa all’attivo) con precise conclusioni dal perimetro (la palombella a giro da posizione due di Saviano è uno spot al gioco della pallanuoto).
Finisce 15 – 11 per i padroni di casa, che nonostante alcune assenze registrano le ottime prestazioni di tutti gli uomini a disposizione, con il ritorno in acqua di un ottimo Broyd, la grande prestazione di Abrami tornato ai livelli che lo hanno reso negli anni un punto fermo di questa squadra, la sicurezza del veterano Spagnoli, le parate importanti del Capitano Modolo, la puntualità, la precisione e lo spirito di sacrificio di Tira.

Formazione GAM Team: Modolo (CAP) – Broyd – Terzi – Pé [1] – Frassoni [2] – Spagnoli
Tira – Rivetti [6] – Abrami – Saviano (VCAP) [2] – Olivetti – Vertua [2] – Castellani [2]
All. Alessandro CORSINI
Arbitro Sig. Filippini

16 Maggio 2015
Essercina-Argo Piacenza – G.A.M. Team
7 – 8

Doveva essere vittoria, e vittoria è stata.
Difficile, sudata, ottenuta a due minuti dal fischio finale, dopo aver giocato una partita a tratti disordinata, a tratti confusa e caotica, piena di errori dettati e dal nervosismo e dalla consapevolezza dell’importanza rappresentata da questo fondamentale crocevia.
Una partita messasi subito sul difficile, con la squadra di casa in vantaggio di due reti a metà della prima frazione ed i nostri incapaci di esprimere quel gioco che li ha portati al terzo posto in classifica prima di questa partita. Eppure la reazione c’è stata, guidata ancora una volta dall’ingresso in acqua di Castellani, capace di ristabilire la parità di punteggio con due gol fotocopia entro la fine del primo quarto, frutto di incursioni sulla linea dei due metri, prepotenti, vigorose, precise e letali.
Ad inizio secondo tempo G.A.M. Team si porta addirittura in vantaggio sul 3-2 (Frassoni preciso dal perimetro), salvo poi vedersi riprendere e superare poco dopo l’inizio del terzo tempo, registrando altresì le espulsioni definitive di Castellani prima e Saviano poi, con il rischio di lasciare i propri compagni in una situazione potenzialmente disastrosa. A metà terzo tempo la GAM si trova quindi sotto 5-4 e senza due pedine fondamentali, due giocatori capaci di fare la differenza sia nella fase difensiva che in quella offensiva.
Eppure è arrivata la scossa, dettata da un Corsini più che mai furibondo, che richiamava i suoi all’ordine ed alla concentrazione. Si sono registrati così il gol del pareggio siglato del capitano Ghidoni che in superiorità numerica trafiggeva il portiere avversario con un diagonale preciso da posizione 4. Di botta in risposta vanno a segno poi Rivetti (due reti per il bomber biancoblu), ancora Fassoni, fino alle due reti decisive messe a segno da Vertua, sempre più uomo fondamentale nello scacchiere bresciano, che porta i suoi i vantaggio per ben due volte sul 6-7 dapprima e fissando poi il risultato sul finale 7-8 per gli ospiti.
Complice la più che mai sorprendente debacle dell’Osio capolista a Crema, la classifica vede a questo punto del campionato in prima posizione il SAFA 2000 di Torino, prossimo avversario dei nostri, a 16 punti, e l’Osio e la GAM TEAM secondi a parimerito a 15 punti.

Formazione GAM Team: Modolo (VCAP) – Terzi – Ghidoni (CAP) [1] – Pé – Frassoni [1]
Spagnoli – Tira – Rivetti [2] – Abrami – Saviano – Bertoni – Vertua [2] – Castellani [2]
All. Alessandro CORSINI
Arbitro Sig. Bacis

23 Maggio 2015
G.A.M. Team – SAFA 2000
11 – 6

Il Palablù di Travagliato si conferma roccaforte inespugnabile. La squadra di casa ha la meglio, questa volta, sulla capolista SAFA 2000 di Torino, che regge il confronto per i primi 3 tempi salvo poi subire totalmente il gioco e le individualità della G.A.M., con un parziale di 5-0 nell’ultimo quarto a testimonianza della superiorità totale dei ragazzi di Corsini.
L’analisi della partita è facile e presto fatta: la G.A.M. gioca un pressing totale in difesa, con la netta supremazia dei marcatori bresciani sui centroboa piemontesi (solo 4 espulsioni all’attivo per la formazione di casa, sempre precisa negli interventi) ed alterna tutto il repertorio di schemi offensivi nel tentativo di sfondare la rete difesa dall’ottimo portiere ospite, che nei primi tre quarti nega a più riprese agli attaccanti bresciani la via del goal.
Si procede quindi rete a rete fino ad inizio quarto tempo, quando complice la stanchezza degli ospiti e la determinazione dei padroni di casa, sono Rivetti, Frassoni due volte e Castellani altrettante ad andare a segno, smorzando ogni velleità dei giovani Torinesi e fissando il risultato sull’11 a 6 finale.
Ancora una volta Mister Corsini ha potuto contare su tutta la rosa al completo, con la difficile scelta di chi escludere dai 13 convocati. Siedono in tribuna tra un pubblico numeroso e partecipe i fuoriquota Spagnoli e Gravino per turnover, per il resto confermatissima la formazione che ha espugnato Piacenza la scorsa settimana.
Sugli scudi il bomber Rivetti, autore ancora una volta di quattro reti; letale Frassoni, con tre reti precise e potenti dal perimetro che annichiliscono il portiere avversario nel momento più difficile della partita e danno la sferzata decisiva ai padroni di casa; generoso in difesa e cervello della squadra in attacco Saviano (un goal per lui); ottimo lo spirito di sacrificio di tutti gli altri componenti del roster capitanato da Ghidoni, con la prima importante marcatura stagionale del centroboa Broyd, andato a segno con una potente rovesciata a pochi secondi dal termine della partita.
La vittoria sancisce il sorpasso al primo posto in classifica della GAM TEAM ai danni della squadra del capoluogo piemontese SAFA 2000, primo posto condiviso con la formazione di Osio.

Formazione GAM Team: Modolo (VCAP) – Broyd [1] – Ghidoni (CAP) – Pé – Frassoni [3]
Dosselli – Tira – Rivetti [4] – Abrami – Saviano [1] – Bertoni – Vertua – Castellani [2]
All. Alessandro CORSINI
Arbitro Sig. Arcidiacono

30 Maggio 2015
Sport Time Osio – G.A.M. Team
5 – 7

7 vittorie nelle ultime 7 partite giocate, ma soprattutto un mese di Maggio perfetto che ha registrato settimana dopo settimana le vittorie sulle rivali dirette ed il conseguente e progressivo sorpasso su ognuna di loro.
Sono cadute così sotto i colpi dei ragazzi di Corsini: Piacenza, Torino ed Osio e la pallanuoto G.A.M. TEAM è salita, partendo dal quarto posto in classifica, dritta al primo, che detiene in solitaria a quota 21 punti, davanti ai torinesi fermi a 19 ed all’Osio staccato di 3 lunghezze (18 punti).
A cinque partite dalla fine del campionato, con tutte le rivali dirette già incontrate e davanti per differenze reti negli scontri diretti, Ghidoni e compagni vedono sempre più vicino il traguardo finale ed ancor più concreto il sogno Promozione.
All’Acquadream di Osio per molti versi non c’è stata partita. I padroni di casa, recuperati tutti gli elementi della rosa, si sono presentati con tutti gli effettivi pronti a difendersi dagli attacchi della G.A.M. Team, desiderosa invece di vendicare la sconfitta bruciante della gara d’andata, maturata tra le mura amiche di fronte ad un pubblico eccezionale ad un secondo dal fischio finale.
Le due squadre, che nell’ultimo mese si sono allenate spesso insieme, sono scese in acqua conoscendosi alla perfezione e proprio alla luce di questo motivo i primi minuti di gioco sono scorsi all’insegna dell’equilibrio totale.
Monotonia spezzata a metà del primo quarto, quando Castellani prima (per due volte smarcato egregiamente da un superbo Saviano) e Vertua poi (splendida controfuga e palombella sul palo lungo) hanno perforato la difesa avversaria, portando la
squadra ospite in vantaggio con un inaspettato 0-3.
La risposta dei padroni di casa non si è fatta attendere, ma i ragazzi di Corsini, trascinati da un ottimo Moratti, capace di negare più volte la via del goal agli orobici con interventi miracolosi, hanno mantenuto il vantaggio fino a fine gara, e complici le reti di Rivetti, Frassoni (ancora lui, ancora meravigliosamente per ben due volte dal perimetro) ed Abrami in superiorità numerica, hanno avuto la meglio sui temuti rivali, candidati principali per la vittoria del campionato.

Formazione GAM Team: Moratti, Dosselli, Ghidoni (CAP), Pé, Frassoni [2],
Rivetti [1], Spagnoli, Tira, Abrami [1], Saviano (VCAP), Bettoni, Vertua [1], Castellani [2]
All. Alessandro CORSINI
Arbitro Sig. Peverelli

6 Giugno 2015
G.A.M. Team – AMGA Sport
13 – 8

Come all’andata, i nostri ragazzi si rendono protagonisti di una delle peggiori partite del campionato. Nonostante in pochi abbiano raggiunto una risicata sufficienza in pagella, G.A.M. Team mantiene attiva la serie positiva
e porta a casa tre punti importanti che la
confermano prima in classifica a tre lunghezze dall’inseguitrice Sport Time di Osio.
Pochi i motivi di soddisfazione per Mister Corsini alla fine della gara: la prima rete in campionato di Bisioli, con all’attivo due sole convocazioni, le buone parate di Modolo, la prova di forza di Castellani, ancora una volta uno dei migliori in acqua.
Rivetti, trova comunque spazio per sorridere,
confermandosi capocannoniere assoluto con 38 reti.

Formazione GAM Team: Modolo (VCAP), Broyd [1], Ghidoni (CAP), Frassoni [3],
Rivetti [3], Bisioli [1], Tira, Abrami, Saviano [1], Bertoni, Vertua, Castellani [4]
All. Alessandro CORSINI
Arbitro Sig. Ruscica

13 Giugno 2015
SG Sport Arese – G.A.M. Team
5 – 11

La G.A.M. Team espugna per la seconda volta in stagione la piscina di Legnano, registrando questa volta una fondamentale vittoria contro Arese Sport.
Seppur le posizioni in classifica delle due avversarie fossero fin da prima del fischio d’inizio, una chiara fotografia dei valori espressi in acqua (G.A.M. Team saldamente al primo posto a 24 pti, Arese Sport penultima a 10), la partita di Sabato nascondeva ai ragazzi di Corsini qualche grossa insidia. In primis la vasca lunga e all’aperto con condizioni meteo precarie, in secondo luogo le numerose assenze che hanno colpito la formazione ospite: alla squalifica di Vertua rimediata nell’ultimo match casalingo, si sono aggiunti i forfait di Pé e Dosselli, oltre al turn over tra i fuoriquota che ha lasciato in tribuna Broyd e Ghidoni a vantaggio di Spagnoli e Gravino (buona prestazione la sua, arricchita da una segnatura fondamentale). Coach Corsini ha confermato così tra i convocati Bisioli (a segno nella gara contro AMGA Sport), Terzi ed ha regalato l’esordio stagionale a Sarioli. A difendere i pali Moratti, autore di ottime parate ed al pari di Modolo grande sicurezza e costanza.
A colpire oggi non sono state solamente alcune prestazioni individuali eccellenti, come i 6 goal messi a segno da Castellani che con le sue 30 reti supera Frassoni (28, 1 marcatura per lui oggi) in classifica marcatori stagionali, o i 3 segnati dal bomber Rivetti, salito a quota 41, o ancora le già citate parate di Moratti e la solita classe messa a disposizione del collettivo di Saviano, investito oggi dei gradi di Capitano; a lasciare il segno in questa tappa fondamentale della cavalcata verso la serie C è stato lo spirito di sacrificio messo in acqua dai ragazzi di Corsini, la generosità nell’aiutare il compagno in difficoltà, la capacità di rallentare il gioco quando in affanno e di accelerare quando è arrivato il momento opportuno per togliere ai padroni di casa ogni velleità di vittoria.
Dopo un primo tempo difficile ed equilibrato chiusosi sullo 0-1, sono emersi così i valori dei nostri ragazzi fino al 5-11 finale.

Formazione GAM Team: Moratti (VCAP) – Terzi – Sarioli – Bisioli – Frassoni [1] – Spagnoli
Tira – Rivetti [3] – Abrami – Saviano (CAP) – Gravino [1] – Bertoni – Castellani [6]
All. Alessandro CORSINI
Arbitro Sig. Arcidiacono

20 Giugno 2015
G.A.M. Team – Pallanuoto Crema
17 – 9

La giornata sportiva si accende con rumors da prepartita alle 18.00, circola in sordina una voce che ha del clamoroso, la conferma pochi minuti più tardi: SAFA 2000 perde la gara interna contro Novara per 4-5 ed esce matematicamente dalla corsa al primo e secondo posto. Tradotto in soldoni: una vittoria interna nella gara contro Crema dei nostri ragazzi significa matematica promozione.
Al Palablù la tensione è palpabile: seppur i ragazzi di Corsini cerchino di stemperare, forti anche della consapevolezza di essere nettamente superiori rispetto agli ospiti cremaschi, la sensazione che questo possa essere il giorno giusto per festeggiare la tanto agognata promozione in serie C fa tremare le gambe. Per l’occasione, in virtù di un turnover programmato, resta in tribuna Spagnoli (ed in panchina in qualità di dirigente accompagnatore Ghidoni), dando spazio ai fuoriquota Broyd e Gravino. Difende i pali Capitan Modolo, mentre Terzi occupa la casella lasciata libera da Dosselli.
Arbitra il sig. Bianco, responsabile regionale del GUG: un vero lusso per questa categoria.
La partenza dei padroni di casa è contratta, sintomo di una tensione che tuttavia va sciogliendosi con il passare dei minuti di gioco. Chiuso il primo tempo in vantaggio di una sola rete, a partire dalla seconda frazione Modolo e compagni si scatenano in una raffica di segnature, dalle più facili a quelle tecnicamente più impegnative, andando in rete ben 17 volte prima del fischio finale. Si registrano così le importantissime reti dei tre centro boa bresciani (Broyd 3 volte, Pé 2, Bertoni 1), mai così prolifici in tutto l’arco della stagione, ma anche le reti dal perimetro di Saviano, Frassoni, Rivetti e Castellani.
Il boato del Palablù è quasi frastornante: al fischio finale i nostri ragazzi trascinano Mister Corsini in acqua e festeggiano uniti (e bagnati da fiumi di bollicine!) una prima storica Promozione di Categoria. Possono partire così i festeggiamenti, che raggiungeranno il loro culmine in occasione dell’ultima giornata di campionato che si disputerà tra le mura amiche del Palablù Sabato 4 Luglio.

Formazione GAM Team: Modolo (CAP) – Broyd – Terzi – Pé – Frassoni – Bertoni
Tira – Rivetti – Abrami – Saviano (VCAP) – Gravino – Vertua – Castellani
All. Alessandro CORSINI
Arbitro Sig. Bianco

20 Giugno 2015
Waterpolo Novara – G.A.M. Team
5 – 7

La delicata trasferta a Novara riporta la concentrazione nelle teste dei pallanuotisti G.A.M. Team, la vittoria dei padroni di casa contro Torino nella giornata precedente, che ha di fatto dato il là al trionfo della G.A.M. TEAM, rimette però anche in gioco i novaresi nella corsa ad un terzo posto che ha sapore di playoff.
Nella lunga trasferta verso la magnifica CS Terdoppio di Novara (impianto imponente costruito in occasione delle Olimpiadi invernali di Torino 2008), Mister Broyd fa la spunta dei giocatori rimasti a disposizione, riportando tra i convocati i veterani Ghidoni e Spagnoli e scontando le assenze importanti di Pé, Vertua, Dosselli e Terzi.
Con un Saviano a metà servizio ed un Bertoni stoico unico centroboa di ruolo a disposizione, il sette di partenza è quello tipo: con Moratti in porta, Tira e l’ex Novarese Saviano da mano sbagliata, Castellani in difesa, la coppia del gol Frassoni-Rivetti a mano buona a cercare reti ed assist verso il centroboa Bertoni.
I novaresi, costretti a vincere di fronte al proprio pubblico, schierano una formazione giovane guidata da posizione 4 dal forte Osigliano (calottina numero 9), unico vero e costante pericolo per la nostra difesa.
Ghidoni e compagni partono subito forte: bravi a non forzare troppo il ritmo in vasca lunga, passati in vantaggio con Rivetti e raggiunti subito dopo da Osigliano, a partire da meta’ primo quarto i ragazzi di Broyd trovano il break decisivo che li porterà sul risultato di 1-4, fissando un vantaggio che rimarrà poi più o meno costante nell’arco di tutta la partita. Vanno in rete così Frassoni da perimetro ed ancora Rivetti, prima della rete in superiorità numerica sul primo palo di Ghidoni, servito magistralmente da Tira. Una rete per tempo nei restanti tre quarti (due delle quali messe a segno da Frassoni, vero motore della squadra), una difesa a pressing costante sul centroboa avversario, il sacrificio dello stesso Frassoni in marcatura stretta ed asfissiante sul numero 9 novarese, la grinta di Moratti tra i pali, ma soprattutto l’irrefrenabile desiderio di mettere la ciliegina sulla torta ad una stagione già trionfante sono stati gli ingredienti fondamentali di questa sfida.
I novaresi chiamati per certi versi alla partita della vita si sono dimostrati compagine umile e fin troppo arrendevole. Al fischio finale scoppia così la seconda esultanza in 7 giorni: ad una giornata dalla fine del campionato di Promozione, la G.A.M. TEAM non solo è già promossa, ma si stabilisce matematicamente al primo posto in classifica.
Rimane ora la speranza di poter festeggiare la trionfante stagione di fronte al proprio pubblico Sabato 4 Luglio: la PV Essercina Argo di Piacenza, si, proprio quella Essercina Argo del gigante Sesena che a metà stagione puntava dritta alla promozione e che ora si trova inesorabilmente al terzultimo posto in classifica, che ha già disertato l’ultima trasferta contro Osio, “minaccia” di non scendere in acqua al Palablù e di rovinare così, seppur parzialmente, la festa ai nostri.

Formazione GAM Team: Moratti – Bisioli – Ghidoni (CAP) [1] – Modolo (VCAP) – Frassoni [3]
Spagnoli – Tira – Rivetti [3] – Abrami – Saviano – Sarioli – Bertoni – Castellani
All. Thomas BROYD
Arbitro Sig. D’Elia

LineaONDAGAM